Pure a Lecce M5s fuori Forza Italia tiene duro

Un'affluenza elevata con il 52,74% e un ballottaggio che appare sempre più probabile: se le previsioni dovessero essere confermate si contenderanno la poltrona di sindaco di Lecce Mauro Giliberti (centrodestra) e Carlo Salvemini (centrosinistra). Il nuovo primo cittadino prenderà il posto di Paolo Perrone, ex Forza Italia, poi passato con Direzione Italia (il movimento di Raffaele Fitto), che conclude il suo doppio mandato forte di un ampio consenso che più volte lo ha proiettato nelle posizioni nobili delle graduatorie sull'indice di gradimento dei sindaci in Italia. Il centrodestra governa la città da 19 anni: in precedenza alla guida della giunta c'era Adriana Poli Bortone, ex ministro nel primo governo Berlusconi. Alle amministrative di ieri si sono presentati sei aspiranti sindaci. Ma se lo scenario è apparso piuttosto frastagliato con 716 candidati per 32 seggi da consigliere, i principali schieramenti si sono mostrati compatti.

Bepi Castellaneta