Putin si allunga sull'Europa Senza leader forti, lo Zar vince

Non solo la sintonia con Tsipras, che corteggia da tempo. Da destra a sinistra, dalla Le Pen a Zeman, il presidente russo è la calamita degli anti-europeisti

Quello che veniva definito il convitato di pietra della crisi greca, Vladimir Putin, si è materializzato al tavolo del «grande gioco ellenico» con una rapidità nello stesso tempo sorprendente e sospetta. Attraverso un comunicato di poche parole, ha chiesto un «incontro immediato» con il premier greco Tsipras, uscito vincitore da poche ora da un referendum che ognuno ha interpretato a suo modo: i greci come la premessa per riaprire le trattative con l'Eurozona e ottenere condizioni migliori, la maggioranza degli altri europei come una manifestazione della volontà di Atene di andarsene dall'euro se non otterranno almeno parzialmente soddisfazione. Che cosa si proponga Putin con questo intervento a gamba tesa è l'interrogativo del momento, che probabilmente troverà una risposta solo quando Tsipras avrà esaurito il suo tentativo di raggiungere, alla ventitreesima ora, un compromesso con Bruxelles.

Fin dall'inizio della crisi, Zar Vladimir ha cercato, nei limiti che gli consente l'attuale (abbastanza disastroso) stato delle sue finanze, di offrire una sponda a Tsipras nel suo braccio di ferro con la Ue. Ha invitato il premier greco due volte a Mosca nel giro di poche settimane, gli ha offerto di fare passare per il suo Paese un nuovo gasdotto in programmazione, ha fatto appello alle comuni radici ortodosse dei due Paesi e gli ha fatto balenare la possibilità di altri affari. Probabilmente, avrebbe offerto anche di più, se Tsipras si fosse lasciato convincere a mettere il veto alle sanzioni contro la Russia, ma lo stesso Putin sapeva che non se lo poteva permettere: avrebbe significato la rottura definitiva con tutto il mondo occidentale, e di conseguenza la rinuncia a ogni possibilità di aiuti. Nella nuova situazione che è venuta a crearsi, Putin dispone di carte migliori. Pubblicizzando la volontà di appoggiare la Grecia, e in caso di rottura di aprirle le braccia, mette pressione sia a Bruxelles, che ha paura delle «acque inesplorate» evocate da Draghi, sia a Washington, che oltre a un Grexit teme una rottura di Atene con la Nato, di cui rimane una componente essenziale specie dopo che la Turchia si è dimostrata ormai inaffidabile, specie per quanto riguarda i rapporti con il mondo islamico. Ma quello che, sicuramente, interessa di più a Putin in proiezione futura sono la compagnia in cui è venuto a trovarsi in seguito alla campagna di Grecia, e le conseguenti crepe che intravvede nel fronte europeo. Se ci fosse stata ancora la guerra fredda e la Russia fosse stata ancora l'Urss, solo i partiti dichiaratamente di sinistra avrebbero fatto il tifo per un governo greco guidato dai veteromarxisti e l'appoggio russo sarebbe stato fortemente contrastato, un po' come avvenne in Portogallo nel 1974 dopo la rivoluzione dei garofani. Invece, il Cremlino, nonostante la crisi ucraina, si ritrova oggi idealmente al suo fianco anche partiti di destra come Lega e Front National, neopopulisti come Podemos e il Movimento 5stelle, oltre a una galassia di organizzazioni di varie nazionalità (Germania compresa) contrarie a perpetuare le sanzioni contro Mosca fino a una soluzione – che potrebbe essere lontanissima o impossibile sulle basi volute dall'Occidente – della crisi ucraina.

Per Putin, si tratta di una occasione forse inaspettata per indebolire l'Unione Europea e «punirla» per le mire espansive (non solo Ucraina, ma anche Georgia e Moldavia) a lui sgradite. Per quanto imperscrutabile sia spesso la sua politica, è difficile ipotizzare che egli punti su una crisi «esistenziale» dell'Unione europea, che porti magari alla sua dissoluzione. In fondo, non è nel suo interesse. Invece, gli farebbe un gran comodo se, in seguito alle varie elezioni in programma nel prossimo biennio, entrassero nelle coalizioni di governo partiti che, per avversione all'America, al capitalismo, alla burocrazia bruxellese o che altro, dopo essere accorsi in massa ad Atene per sostenere il «no», aprissero un dialogo costruttivo con lui. Dal canto suo, potrà sempre mettere sul piatto la necessità che la Russia collabori in maniera più coordinata ed efficace alla lotta contro l'Isis e in genere ad affrontare il problema mediorientale (Iran compreso, che si giunga o non si giunga al sospirato accordo per fermare la corsa degli ayatollah alla bomba atomica).

Commenti
Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 07/07/2015 - 09:17

Mire espansionistiche in Moldova, Georgia ed Ucraina? Ma lei come si permette di dire queste follie? La Georgia é stata INVASA SEGUENDO LO STESSO COPIONE USATO PER L'UCRAINA, INFILTRANDO AGITATORI E POI INVADENDOLA CON L'ESERCITO REGOLARE CONTRO TUTTE LE LEGGI E RISOLUZIONI ONU ESISTENTI!!! Tutt'oggi il CRIMINALE putler continua ad avere truppe ILLEGALI nei territori occupati in Georgia!

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 07/07/2015 - 09:21

La sua "visione" della politica di AGGRESSIONE militare russa, É APPUNTO UNA VISIONE... scaturita chissá da quale ignoranza o peggio, quale INCHINO AL POTENTE DI TURNO... La Russia ha violato tutte le leggi internazionali nei conflitti con Georgia, Ucraina ed ancor prima con la Cecenia dove ha massacrato migliaia di civili con ogni vr sfe di arma proibita! Ma lei questo non lo dice... Troppo intento ad inchinarsi!

gian65

Mar, 07/07/2015 - 09:24

Forse ci dimentichiamo che l'Europa, priva di statisti di peso adatti ad elaborare strategie di ampio respiro, in questi venti anni ha schiaffeggiato la dignità della Russia facendo ponti d'oro a stati dell'est per farne mercato di conquista economica? Oggi, indeboliti i rapporti con la Russia, ci troviamo scoperti ed incapaci a fronteggiare l'attacco che viene dalla frontiera meridionale (leggi immigrati e, peggio, terrorismo). Tutto per umiliare la Russia senza un disegno di autentica politica europea. Putin fa benissimo a offrire aiuto alla Grecia e fa benissimo a fare balenare l'unità cristiana fra i due paesi. Ma l'Italia, che non teme nulla dalla minaccia del sud, che almeno pensi a biechi motivi economici delle nostre esportazioni in Russia, distrutte da sanzioni ottuse dei burocrati europei. Che fa il nostro governo?

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 07/07/2015 - 09:30

Io sto con Putin, sono per un'alleanza economica e politica con Putin! E con me sono tantissimi italiani. Sono contro le stupide e controproducenti sanzioni volute da quel fesso guerrafondaio di Obama. Noi italiani stiamo subendo gravi danni di ritorno da queste deficienti misure. Solo con Putin, inoltre, riusciremo a sconfiggere l'islam, in tutte le sue forme, dalle più crudeli alle più dissimulate.

Pitocco

Mar, 07/07/2015 - 09:30

C'è anche da evidenziare che proprio in seguito alle visite di Tsipras a Mosca il senato Usa abbia inviato una lettera alla Lagarde (FMI) consigliandola di ammorbidire la politica economico finanziaria nei riguardi dell'Europa ed in particolare della Grecia. Una specie di ricattino in stile Strauss Kan per il timore che il remnimbi entri a far parte delle valute convertibili in Diritti Speciali di Prelievo del FMI.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mar, 07/07/2015 - 09:36

Questa è la non facile situazione attuale. Ma noi, furbi e previdenti. ci cincischiamo ancora con le beghe interne dei ventisettemila italici partiti e dei loro capi che gongolano al sentirsi chiamar "leader". Schettino, aiutaci!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 09:41

Grande Putin. Non ha senso affiancarlo ai vermi dell'UE. Putin è uno statista. Quelli dell'UE schiavi di Sion e USA

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 09:41

Forza Grecia. Esci dall'UE e dalla NATO e alleati alla Russia. Sarebbe un colpo micidiale al demonio

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 09:45

Finanze disastrose in Russia?? La Russia ha un rapporto debito/PIL del 18%. in UE al 93%, negli USA sopra il 100%. La Russia ha risorse che neppure si possono immaginare.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 09:47

VIVA PUTIN. UE al macero.

elalca

Mar, 07/07/2015 - 10:12

lunga vita allo Zar

learco

Mar, 07/07/2015 - 10:15

La grande colpa di Putin è stata quella di abbattere il potere degli oligarchi, che sotto Eltsin si erano impossessati dell'economia russa, utilizzando il denaro dei centri finanziari angloamericani. Il piano dei banchieri era semplice e simile a quello attuato in Grecia: avrebbero utilizzato i loro uomini al vertice delle istituzioni e dell'economia russa per indebitare il Paese e per farsi cedere pezzo per pezzo tutte le immense risorse come pagamento di interessi usurai: miniere, impianti petroliferi, giacimenti di gas etc. I vampiri della finanza avrebbero vissuto di rendita spolpando la Russia per decenni. Putin, che era stato scelto dagli oligarchi come sostituto di Eltsin per il suo basso profilo, ha preso tutti di sorpresa e ha impedito il piano di saccheggio dei banchieri di Wall Street e della City.

andrea53

Mar, 07/07/2015 - 10:15

Non avrei mai pensato di schierarmi dalla parte della Russia e di Putin. Ma quando vedo quotidianamente come si comportano l'europa. IV reich e schiava di banchieri e massoni e gli USA con il loro musulmano e colorato pazzo (non c'è altro modo di definirlo), non posso fare a meno di difenderlo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 10:20

C'è solo da ringraziare i Greci e ammirarne il coraggio che in Italia ci si può solo sognare... nonostante immense pressioni, ricatti (la chiusura della liquidità da parte dell'uomo di Goldman Sachs prestato alla BCE è un ricatto e una violazione dello statuto della BCE stessa), campagna terroristica mediatica ecc.. i Greci non hanno ceduto. Che lezione per questa Europa apatica nell'accettare questa dittatura di banchieri e finanzieri, oligarchie spietate, vessatorie, banditesche

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Mar, 07/07/2015 - 10:24

Nel 2012 per motivi di lavoro sono stato in Ucraina, e Vi posso garantire che la stragrande maggioranza del popolo era con la Russia (così come la Crimea, che il successivo referendum ha ampiamente confermato) mi hanno fatto degli esempi del governo di Kiev che al riguardo i nostri politici sono degli angioletti. Come mai in Ucraina non fanno un referendum (controllato dalla U.E.) che dimostrerebbe la volontà del popolo? E poi agire di conseguenza? Non lo fanno perché si ripeterebbe quanto successo in Crimea. Altro che libertà li comanda il petrolio ed il gas

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 10:29

I; SOGNI SONO UNA COSA; MA LA REALTÁ É UN;ALTRA; PUTIN CHE STENDE LE MANI SULL;EUROPA? ALLORA QUESTA POLITICA SARÁ LA FINE DI PUTIN É DELLA RUSSIA!.É; UN PAESE COME LA RUSSIA CHE SENZA LA TECNOLOGIA OCCIDENTALE NON PUO ESTRARRE I SUOI TESORI MINERALI; É COME UN GIGANTE CON I PIEDI D;ARGILLA!;LA RUSSIA CON 104 MILIONI DI ABITANTI VUOLE MISURARSI CON L;EUROPA CHE HA 550 MILIONI DI ABITANTI? É GLI USA CHE HANNO 340 MILIONI DI ABITANTI?; ALLORA SARÁ UN MASSACRO PER I RUSSI!. HA! DIMENTICAVO DI DIRE CHE GLI USA HANNO UN PIL DI 17;0000 MILIARDI DI DOLLARI É L;EUROPA DI 18,0000 MILIARDI DI DOLLARI! MENTRE LA RUSSIA ARRIVA APPENA A 2600 MILIARDI DI DOLLARI! TENDENZA A SCENDERE GRAZIE ALLE SANZIONI DI UE É USA FORZA UE É FORZA USA!!!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 10:32

É; COME VUOLE FINANZIARE PUTIN LA FLOTTA RUSSA NEL MEDITERRANEO! VENDENDO WODKA OPPURE LE BAMBOLE MATRIOSCKHA AI GRECI?!!!.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 10:31

Putin ha saldato il debito col FMI, cacciato gli oligarchi (7 su 7 di pura razza ebraica), ridato alla Russia forza e saldezza spirituale. Sono tutti peccati in occidente.

nalegior63

Mar, 07/07/2015 - 10:37

otto-volante@chi ha infiltrato agitatori in ukraina?l arroganza degli IGNORANTI e una malattia contagiosa meglio curarsi x evitare di contagiare le persone SANE

Massimo25

Mar, 07/07/2015 - 10:40

Le sanzioni hanno messo all'inizio in difficoltà la Russia,ora é meglio mentre invece il disastro é in Europa.Gli USa ne hanno già combinate di puttanta in giro per il mondo,non ultima la creazione dell'ISIS..550 milioni di persone...??????questa é una balla...

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 07/07/2015 - 10:42

@AUSONIO: condivido quasi tutto di ciò che dice. Vorrei però proporre che nell'UE sono schiavi della massoneria e degli USA.

Maurican

Mar, 07/07/2015 - 10:41

Immensa stima per il Presidente Vladimir Vladimirovich Putin! La Russia e l'orizzonte BRICS possono essere la vera salvezza per la Grecia, ma anche per l'Italia! Prima ci leveremo dalle scatole i colonialisti americani e meglio sarà per noi e per le future generazioni di italiani

Maurican

Mar, 07/07/2015 - 10:44

Pasquale Esposito, intanto inizi ad imparare l'Italiano (forse è per questo motivo che le paice fare il maggiordomo degli americani). La Russia ha 150 milioni di abitanti, non 104. Ma dove ha studiato, su paperino?

novi

Mar, 07/07/2015 - 10:46

mi auguro che la grecia abbandoni l'unione europea e faccia un accordo con putin di collaborazione economica e che si uniscono alla grecia tutti i paese mediterranei per contrastare lo strapotere della germania e i restanti paesi dell'europa del nord europa e forse solo così la culla mediterranea,dove e nata la vera democrazia, possa rinascere un sviluppo economico, con politiche sociali,mediterranee, molto diverse dall'europa del nord. il mio sogno è una confederazione mediterranea formata da spagna, portogallo, italia,grecia, libano,tunisia ,algeria, libia ,egitto in appoggio con la russia,

learco

Mar, 07/07/2015 - 10:46

Non bisogna dimenticare che nel 2011 la finanza angloamericana, la cui punta di diamante era la società BlackRock, che col 6,6% di quote controllava Deutsche Bank, ha gestito la vendita in massa di titoli del debito italiano, facendo cadere il governo Berlusconi. Qual'era la colpa del premier italiano? Essersi avvicinato troppo a Putin e aver spinto per un'alleanza ENI-Gazprom per lo sfruttamento dei giacimenti di gas e petrolio della Libia. I banchieri di Wall Street e l'apparato militar-industriale americano hanno agito immediatamente per eliminare la triangolazione Berlusconi-Putin-Gheddafi, giudicata pericolosa per gli interessi e la sicurezza USA. Noi italiani, come nel caso delle disastrose sanzioni contro la Russia, abbiamo dovuto chinare il capo e sottomettere i nostri interessi a quelli del capitalismo finanziario statunitense.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 10:52

Avanti GRECIA.... alleatevi con la Russia e prendo subito la cittadinanza greca. Orgoglioso di combattere con voi e per voi. MAI combatterò per la NATO e l'Italia coloniale.

Sleeper

Mar, 07/07/2015 - 10:51

I commenti di lettori quale il sig. Otto-volante hanno un sapore tra il comico e il visionario...oltre che essere disinformati! Non vi è alcun dubbio infatti che la Russia abbia fatto quello che ha fatto ma si tratta di politica estera di una superpotenza che altro non ha fatto che REAGIRE alla scellerata espansione di USA e NATO verso EST. Se questo non è evidente allora chiedo: se quella della Russia è invasione, come chiama lei signor Otto- Volante le guerre fatte dagli USA/NATO in Bosnia, Kosovo, Afghanistan, Iraq, Libia (le truppe USA sono ancora li...)? Per non parlare dell'immenso contingente americano in Africa ? La critica è giusta e sacrosanta...ma solo quando onesta e soprattutto informata!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 10:56

Siamo con te Zar. I veri europei sono con te. Russia baluardo dell'Europa culturale, libera, salda nelle sue radici. Siamo con te Cesare.

buri

Mar, 07/07/2015 - 11:03

La Merjel in particolare e l'UE on generale finirammo col gettare la Grecia belle braccia accoglienti della Russia, sarà una sconfitta epocale per l'America, e sicuramente la fine dei sogni di dominio della Germania e se l'UE sopravive, sarà a gioda Russa, e di titto quel casino potremo ringraziare la Merkel rf il suo rogore

Massimo25

Mar, 07/07/2015 - 11:02

La russia ha più fondi di quanto nessuno possa immaginare e vedremo tra sei mesi chi avrà le braghe in mano.......la cintura ormai non la abbiamo neanche più...ai due menomati di questo blog,due ce ne sono e sono sempre quelli, cambiano nome ma quelli sono sempre gli stessi.:)))) ho sempre consigliato il professor Andreoli,gran Psichiatra,lui farebbe miracoli con loro..

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 07/07/2015 - 11:05

informata o non, per me Putin vale mille Obama!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 11:05

Ma i filoamericani sono davvero fuori del mondo.... a parte la scarsa dignità di volersi fare servi di qualcuno, neppure gli opportunisti sanno fare: gli USA NON VINCONO UNA GUERRA DAL 1945.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 07/07/2015 - 11:15

Non si voglia attribuire a Putin una tessera di partito che in passato gli ha fatto correre grossi rischi. Putin guarda all'assetto politico e istituzionale cinese, alla guida politica piuttosto esplicita che lui non giudica ma anche a delle istituzione che consentono a schiavi e miliardari di vivere insieme. Difficile dire se certi paesi sono di destra o di sinistra ammesso che una differenza vi sia davvero mai stata. E' giunto per noi il momento di considerare che i sistemi democratici han fatto il loro tempo e che altrove si vive liberi anche senza la democrazia. Difficile da capire ma tant'è.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 11:18

Learco ne sa di cose

andri75

Mar, 07/07/2015 - 11:23

@Ausonio : temo che i dati che ha siano un pò vecchi. Il debito Russo era al 32,5% nel 2014 ed è stimato tra il 59,4 e il 73% per quest'anno. Inoltre se la Russia ha questi valori è perchè è fallita nel 1998 e quindi è ripartita da zero. Direi che in 6 anni ha collezionato un debito non proprio irrilevante. La Russia non ha nessun tipo di risorsa naturale ed infatti importa praticamente tutto. Il gas e il petrolio non sono Russi ma della Federazione Russa, in particolare Siberia e Caucaso dove regolarmente ci sono rivolte della popolazione che non è proprio felice di far parte della Federazione.

andri75

Mar, 07/07/2015 - 11:23

Riguardo ai partiti anti-Europeisti inviterei il Giornale ad andare a controllarne i bilanci. Non è che Putin sia una calamita ma è il portafoglio di questi partiti, compreso quello del premier Greco Tsipras che senza gli enormi finanziamenti ricevuti delle fondazioni legate a Gazprom mai sarebbe riuscito a vincere le elezioni, meditate sulle vere intenzioni di Putin nei confronti dell'Europa.

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 11:24

VIVA IL SIONISMO MASSONICO CAPITALISTA MONDIALISTA E VIVA GLI STATI UNITI D'AMERICA, UNICO BALUARDO SALDO ED IMPERIOSO CONTRO IL PERFIDO IMPERIALISMO RUSSO. MIO OBAMA, COMANDANTE IN CAPO DELLE FORZE DEL BENE, SONO PRONTO A DARE LA MIA VITA PER TE E PER IL TRIONFO DEL CAPITALISMO. - PORTAE INFERI NON PRAEVALEBUNT -

andri75

Mar, 07/07/2015 - 11:28

@learco : Putin ha abbattuto il potere degli oligarchi ? Mi scusi la domanda me è mai stato in Russia ? Putin ha solo rimosso alcuni oligarchi (quelli che si sono opposti alla sua politica) sostituendoli con suoi uomini ma la Russia è ancora un'oligarchia in cui la stragrande maggioranza della popolazione è alla fame.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 11:30

É; INFATTI I RUSSI HANNO VINTO TUTTE LE GUERRE VERO AUSONIO? SPECIALMENTE QUELLA DEL 1915-18 DOVE CI HANNO ABBANDONATI É TRADITI LASCIANDOCI A COMBATTERE DA SOLI CONTRO L;IMPERO ASTRO-UNGARICO! #Errata Corrige! La; Russia ha 144,3 milioni di abitanti é 2000,97 miliardi di dollari di Pil, FONTE GOOGLE! OPPURE 14000 DOLLARI A TESTA! FONTE GOOGLE!. É; a tutti quelli che sono per Putin! BUON VIAGGIO IN RUSSIA!É NELLA FAME!!!.

andri75

Mar, 07/07/2015 - 11:34

@Massimo25 : mi faccia capire, secondo Lei dunque Putin nasconderebbe al mondo i capitali Russi ? Perchè se parliamo di fondi ufficiali la Russia è messa piuttosto male. E' passata da avere quasi 1000 miliardi di riserve a poco più di 300 ed è solo grazie alle quasi inesistenti sanzioni internazionali (riguardano solo singoli individui e una decina di società minori) se la Russia l'anno prossimo non salterà come la Grecia. Chieda a chi vive in Russia come stanno negli ultimi tempi!

andri75

Mar, 07/07/2015 - 11:37

@Sleeper : mi faccia capire quindi il fatto che l'esercito Russo in questi anni abbia ucciso decine di migliaia di civili è accettabile, mentre che lo abbia fatto la NATO non lo è ? Per me sono inaccettabili entrambe le posizioni, cosi come è inaccettabile che nel 2015 si possa ancora parlare di "zone di influenza". Se un popolo come quello Georgiano o quello Ucraino vogliono guardare ad Ovest invece che ad Est devono poterlo fare liberamente. Hanno votato per anni fantocci Russi e hanno deciso di cambiare, magari in futuro torneranno indietro ma è la loro libera scelta.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 11:43

#andri75. Putin, ha abbattuto il potere degli Oligarchi? ma certo! lui! ha fatto mettere in Galera senza prove Chodorkoski ed altre Persone!. É; ha fatto ammazzare 120! Oppositori Fra Politici, Giornalisti, uomini d,affare é gente normale, ed io auguro a chi lo difende di fare la stessa Fine!.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 11:47

andri75 - ma lei è serio o ci prende in giro. Ma come si fa a dire che la Russia non ha alcun tipo di risorsa?

molto_deluso

Mar, 07/07/2015 - 11:57

Franza o Spagna purchè se magna!!!

Maurican

Mar, 07/07/2015 - 12:01

Il Signorino "Andri 75" non è evidentemente mai stato in Russia. Fatevelo dire da chi in Russia investe dal 1992. Sotto la guida di Putin il Paese ha fatto dei passi da gigante, sotto ogni punto di vista. Poi uno che dice che la Russia non ha risorse naturali e che i russi siberiani non si sentono russi.... Va beh, consiglio a questo leccapiedi degli oligarghetti ucrnonazisti di tornare a dormire.

learco

Mar, 07/07/2015 - 12:04

Andri75, gli oligarchi erano tutti uomini di facciata dei banchieri americani e gestivano la Russia come una loro proprietà privata. Putin ha costretto i più furfanti e riottosi a restiutuire il maltolto e a sparire dalla circolazione, mentre ha risparmiato chi si è messo al servizio degli interessi del Paese. In Russia i servi dei banchieri sono stati umiliati e sconfitti e la sottomissione degli interessi pubblici ad una ristretta elite di finanzieri internazionali è stata evitata. Tutto il contrario di quanto sta avvenendo da noi in Occidente, dove i centri finanziari hanno indebitato gli Stati con l'aiuto dei politici al loro servizio e vivono lucrando sugli interessi, che usano come strumento per appropriarsi delle loro risorse industriali. In Russia la politica domina la finanza, da noi è il contrario.

andri75

Mar, 07/07/2015 - 12:04

@Ausonio : potrebbe cortesemente elencarle ? Perchè se guarda il bilancio Russo (è pubblico tranne che per le spese militari) importano tutto e non solo tecnologia. Come ho scritto chiaramente le uniche risorse che ha sono gas e petrolio che però va precisato che non vengono dalla Russia ma dalla Federazione Russa che è cosa ben diversa! Di fatto sono risorse che vengono prelevate forzosamente da regioni controllate militarmente.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 07/07/2015 - 12:10

Forse sarebbe più giusto dire che NON è Putin ad avanzare, ma tutta l'Europa ad indietreggiare se di .... Europa si può parlare!

andri75

Mar, 07/07/2015 - 12:12

@Maurican : guardi che penso che lei abbia preso un abbaglio perchè in Russia ci vado molto ma molto spesso, soprattutto in Siberia. Lei sa che quest'anno in Siberia ci sono state almeno una decina di manifestazioni con decine di migliaia di persone per l'indipendenza dalla Russia? Lei forse vive a Mosca o S. Pietroburgo, li sono d'accordo che negli ultimi anni (tranne gli ultimi 2) le cose siano migliorate, ma il resto della popolazione? I diritti? E' mai stato in campagna dove vive ancora la maggior parte della popolazione Russa? Legga poi quello che ho scritto : la Federazione Russa ha risorse naturali (gas e petrolio) la Russia no. Tutto il resto viene importato.

Maurican

Mar, 07/07/2015 - 12:13

Pasquale Esposito, che non ha mia visto i banchi di scuola, vuole insegnarci cosa è la Russia. Signor Esposito, io mi trovo in Russia. incontriamoci e mi faccia vedere dove si nasconde la terribile Russia che lei (da ignorante) descrive. Allora?

Maurican

Mar, 07/07/2015 - 12:16

Andri 75, fai anche un pò sorridere. La RUSSIA si estende geograficamente dalla Crimea a Vladivostok. In quale parte della siberia i Russi sarebbero costretti ad essere ciò che sono (ovvero Russi) con le armi? Torni pure alla sua ukrofollia, ci ha fatto ridere abbastanza

andri75

Mar, 07/07/2015 - 12:16

@learco : vero quello che dice sugli oligarchi che c'erano prima in Russia, peccato che ora siano tutti servi di Putin (gli oligarchi). Riguardo alle banche funziona in Russia esattamente come nel resto del mondo, infatti pur avendo un debito pubblico ancora sotto controllo, il debito dell'impresa privata verso le banche è mostruoso e la banca centrale non è controllata dalla politica ma dalle banche private (aggiungo purtroppo). Condivido il pensiero negativo sul mondo finanziario e la degenerazione Occidentale ma Putin non è la soluzione, è solo il livello successivo : la dittatura finanziario/oligarchia.

geronimo1

Mar, 07/07/2015 - 12:18

MI schiero con Putin anche io!!! In passato non avrei mai immaginato di guardare alla Russia con tali aspettative (anche perché con i kompagni non c' era da stare allegri, ed anche i kompagni italici dopo qualche "gitarella al freddo" tornavano baciando la terra all' arrivo...!!!)!! Invece ora Vladi sembra l' unica alternativa al Reich economico che sta cercando di instaurare la kulon..en!!! La pochezza degli altri "servi" (europei) fa si' che non possano che vilmente accodarsi !!!! Obama rappresenta quanto di piu' insulso possano aver partorito nella loro storia gli Stati Uniti mentre Cina ed India risultano troppo distanti culturalmente!!!! Solo per esclusione Vladi vince, a meno di guardare ad Australia o Nuova Zelanda: ma quella e' un' altra storia!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 12:19

pasquale.esposito - a parte che non ci sono prove sul coinvolgimento di Putin in quegli assassini (che converrebbero solo ai suoi avversari, non a lui che ha un consenso immenso)... ma poi... anche fosse Putin è una vergine rispetto agli USA che hanno fatto 1 milione di morti in Iraq, Siria, ecc..

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 12:19

DISCUTERE! OPPURE DIALOGARE CON CHI HA DECISO DI ROVINARSI DIFENDENDO UN DITTATORE CHE INVADE PAESI! MINACCIA ALTRI PAESI! SORVOLA I CIELI DI ALTRI PAESI! É DA IDIOTI! É SE GLI ITALIANI CHE SCRIVONO QUI LE LORO IDIOZIE SONO CONTENTI DI VIVERE SOTTO UNA DITTATURA DE GUSTIBUS! IO HO VISTO DAL 1968 IN POI QUELLO CHE É SUCCESSO IN RUSSIA! É NON VOGLIO FARE HARAKIRI DIFENDENDO UN PAESE DI 144 MILIONI DI ABITANTI CON UN PIL INFERIORE A QUELLO ITALIANO!É UN DITTATORE CHE SI CREDE DI ESSERE UN ADOLF HITLER!.

franco-a-trier-D

Mar, 07/07/2015 - 12:21

La Russia è stata il primo paese a sviluppare energia nucleare per scopi civili e a costruire la prima centrale nucleare del mondo. Attualmente il paese è il 4° più grande produttore di energia dalla fissione. Questo settore è in rapido sviluppo con l'obiettivo di aumentare la quota complessiva dal 16,9% al 23% entro il 2020. Il governo russo prevede di stanziare 127 miliardi di rubli (5,42 miliardi dollari) per un programma federale dedicato alla nuova generazione di tecnologie nucleari. Circa 1 miliardo di rubli (42,7 miliardi dollari) era stato assegnato al bilancio federale per l'energia nucleare e lo sviluppo del settore prima del 2015.[136]...E MI FERMO QUI O CE NE SAREBBE DELL'ALTRO,,

franco-a-trier-D

Mar, 07/07/2015 - 12:22

FRANCESCHIELLO CON QUESTO SI FINANZIA: La Russia è stata il primo paese a sviluppare energia nucleare per scopi civili e a costruire la prima centrale nucleare del mondo. Attualmente il paese è il 4° più grande produttore di energia dalla fissione. Questo settore è in rapido sviluppo con l'obiettivo di aumentare la quota complessiva dal 16,9% al 23% entro il 2020. Il governo russo prevede di stanziare 127 miliardi di rubli (5,42 miliardi dollari) per un programma federale dedicato alla nuova generazione di tecnologie nucleari. Circa 1 miliardo di rubli (42,7 miliardi dollari) era stato assegnato al bilancio federale per l'energia nucleare e lo sviluppo del settore prima del 2015.[136]

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 12:25

É; CERTO IL MONDO DI INTERNET É PIUTOSTO BRUTALE; PERCHE OGGI BASTA PREMERE UN TASTO É I DATI DI UN PAESE VENGONO SUBITO PUBBLICATI; É MENTRE LA GENTE CREDE DI SAPERE TUTTO; GOOGLE WIKIPEDIA ETC...ETC... SANNO TUTTO DI UN PAESE É QUELLO CHE LUI PRODUCE!CHE PIL HA! QUANTI DOLLARI GUADAGNANO; É SCRIVERE BUGIE OGGI E MOLTO DIFFICILE!.

learco

Mar, 07/07/2015 - 12:28

Ma come si fa a parlare di Putin, quando gli USA hanno attaccato l'Iraq con la scusa delle armi di distruzione di massa (che poi non c'erano) e hanno ucciso 500.000 persone, in buona parte civili. La Russia è circondata da basi militari della NATO, molte a due passi dal confine e altre ne verranno installate nei prossimi mesi. Quante basi russe si trovano a poche miglia dal confine americano?

mifra77

Mar, 07/07/2015 - 12:36

@Otto-Volante, se non altro a Putin , nessuno si è mai sognato di dargli il Nobel per la pace! Ma lei dove vive? non c'è aggressore più guerrafondaio degli USA che non hanno bisogno di infiltrare agitatori, ci va direttamente il N°1 e coinvolge anche chi stabilisce sanzioni ed embarghi. Ma le guerre in medio oriente e nei paesi arabi ed nordafricani, le ha scatenate Putin? Fa benissimo Putin a prendere la palla al balzo.... la guerra fredda non è mai finita realmente.

learco

Mar, 07/07/2015 - 12:39

Andri75, il motivo per cui Putin è sotto assedio è proprio perchè ha sottatto la Russia dal dominio bancario americano. Crede che le grandi famiglie della finanza americana abbiano problemi a muovere gli eserciti per tutelare i propri interessi? Sei dei stte maggiori finanziatori di Obama erano società finanziarie di Wall Street. Con questo non voglio dire che Putin sia il mio idolo; trovandosi circondato da briganti, si è comportato da brigante e mezzo. Però ha agito con coraggio, perchè sottrarsi alla morsa dei vampiri della finanza non è cosa semplice, come vediamo in Italia, Spagna e Grecia. Occorrono politici più spietati dei banchieri e non è facile.

Massimo25

Mar, 07/07/2015 - 12:43

Caro Andri io ci vivo dal 1990 e ammettendo che all'inizio é stata molto dura ora quando torno in Italia e scendo dall'aereo capisco veramente dove é la crisi,non certo in Russia,giro la domanda ma lei da dove viene??.Lei non faccia finta di interpretare quello che fà comodo.Io ho detto che la russia ha riserve talmente vaste e imponenti che può tenere testa agli altri senza capitolare.I mercati sono aperti e uno va dove tira meglio il vento...Questo gli USA lo sanno bene e alla fine saranno costretti a fare patti con Putin,voglia o non voglia.Il colpo di stato di Ucraina P stato pianificato,voluto e finanziato dagli USA con il supporto dei Polacchi e Baltici...questo é elementare e mai la Russia avrebbe permesse basi Nato in Crimea mai. e cosi é stato.

roberto zanella

Mar, 07/07/2015 - 12:47

cari amici del centrodestra voi siete ancora fermi al tango...voi vi fidate di più di Obama ?...ma finitela di fare gli anticomunisti che Putin non lo e più..è come un Presidente USA , vi meravigliate della Crimea e Ucraina? Non dicevate nulla quando gli USA facevano in centroamerica e sud america , le stesse cose ? Che fate gli ingenui ? Io ero del PCI fino al 1990 e poi dal 1994 in FI ....avete timore di Tsipras perchèmarxista? ma è il problema europa-democrazia che va posto , abbiamo criticato Napolitano per questo e adesso critichiamo Tsipras ..ma scusate , non non potremmo mai chiedere a Bruxelles di rientrae con il nostro debito con più calma e lasciare le finanze per investire ? E se dovessimo fare come la Grecia perchè la Germania non vuole ? Putin fa bene ad interessarsi E CHE VI DICE CHE DIETRO LA SPINTA RUSSA NON CI SIA LA CHIESA ORTODOSSA ...????

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 12:52

andri75 - ma lei veramente fa? La Russia ha tutto: petrolio, gas, uranio, oro, diamanti, titanio (metallo strategico di grandissimo valore) e tutti i metalli essenziali per l'industria... e la Siberia..una distesa sconfinata di risorse e terra... continuate a dimenticare che è la terra a darci di che mangiare.

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mar, 07/07/2015 - 12:53

lunga vita allo.....ZAR...unico serio contrasto alla ferocia globalizzatrice dei signori di nyc.

Tarantasio.1111

Mar, 07/07/2015 - 12:56

otto volante......invece l'Europa cosa ha fatto nei secoli scorsi ma, special modo oggi a noi popolo bue ai suoi ordini.

Massimo25

Mar, 07/07/2015 - 13:00

Andri ma quando lei parla di decine di manifestanti in Siberia li ho visti anche io a Novosibisrk..1000 persone su una popolazione di quanto????ma dai sia serio ....o anche lei é uno pagato per raccontare menzogne come i giornalisti Italiani tutti obtorto collo ..verso Washington...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 13:03

#maurican. IO: HO VISTO I BANCHE DI SCUOLA IN ITALIA! MENTRE LEI LI HA VISTI IN RUSSIA VERO?! MA MI PUO SPIEGARE COSA VUOL DIRE CHE "NON HA MIA VISTO"?!.

andri75

Mar, 07/07/2015 - 13:07

@Massimo25 : basi NATO in Crimea ? Ma lo sa che l'Ucraina è un Paese neutrale e non può installare nei propri confini basi militari straniere? La Crimea era una Regione Autonoma e, solo grazie a questo, c'era un accordo per le basi militare Russe (non NATO). Se oggi l'Ucraina guarda alla NATO è solo colpa dell'invasione Russa. Mi chiede da dove vengo : sono Italiano vissuto all'estero da quando ho 16 anni, ho lavorato in quasi tutto il mondo (USA, Medio Oriente, Estremo Oriente, Russia, etc) e penso di conoscere abbastanza bene come funzionano le cose in Russia visto che ho moltissimi amici e clienti e anche parenti. Maidan organizzata dagli USA e dai polacchi : fantasia di chi non conosce assolutamente l'Ucraina.

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 13:10

certamente, uno psichiatra, leggendo i vari post, avrebbe interessante materia di studio

andri75

Mar, 07/07/2015 - 13:12

@Ausonio : ha ragione ho dimenticato il titanio (le estrazioni di oro in Russia sono molto ridotte e difficoltose, tanto che gran parte delle industrie sono state chiuse). La Sibera appunto non è Russia, è quello che sto cercando di spiegare ma probabilmente non ci riesco. E' parte della Federazione Russa, è una Regione che viene mantenuta all'interno della Federazione ma che non vorrebbe per nulla esserci. La produzione alimentare Russa è insufficiente, tanto è vero che importano praticamente tutto e sono costretti a continuare ad importare dall'Ucraina nonostante siano in guerra. Inoltre senza le aziende occidentali la Russia non sarebbe in grado di estrarre quasi nulla visto che non ha investito a sufficienza in ricerca e sviluppo.

Iacobellig

Mar, 07/07/2015 - 13:15

BENE PUTIN, SI INSERISCA COSÌ EVITA ALLA UE DI FARE DA PADRONA DI TUTTI GLI STATI CHE INTENDE SOTTOMETTERE!!!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mar, 07/07/2015 - 13:16

Ho sempre votato a destra finche è esistito ed alle ultime elezioni non ho votato perche non mi riconosco più in nessun partito ma sopratutto, non mi fido più di nessun politico! Non sto qui a discutere di chi c'e l'ha più grande, Putin o il rsto del mondo ma so che, I yankees si sentono unti da dio ed hanno sbagliato tutto dal 45 in poi, e che sia chiaro che la loro partecipazione WWII e stato più per paura che bontà verso gli altri. Putin sta creando alleanze a livello globale mentre i Yankees sono odiati da 75% del globo e l'EU non e da meno. Se poi qualcuno usa una valutazione piu globale capirà di cosa sto scrivendo.

agosvac

Mar, 07/07/2015 - 13:16

Leggo di "condizioni disastrate" dell'economia Russa. Però Putin ha recentemente fatto un accordo con la Cina per la fornitura di gas e petrolio in quantità addirittura smodate, quindi non è assolutamente vero che le sue condizioni economiche siano così disastrate!!! Molti, forse anche Obama, non si rendono conto delle ricchezze effettive della Russia. C'è quasi mezzo continente asiatico sotto la Russia che si chiama Siberia e che è quasi del tutto vergine. Ha una ricchezza potenziale incredibile. Non è la Russia a soffrire delle sanzioni contro di lei, sono le nazioni europee a soffrirne di più , specie l'Italia!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 13:18

MA; QUANTO SONO CRETINI GLI EUROPEI DELL;EST! LORO AVEVANO IL PARADISO RUSSIA A PORTATA DI MANO; É HANNO SCELTO DI STARE CON L;OCCIDENTE!. CERTO, CHE LE 100IA DI MILIONI DI POLACCHI! TEDESCHI! CECHI! LITUANI! ESTONI! BULGARI! RUMENI! MOLDAVI! GIORGIANI ETC...ETC... SONO TUTTI DEGLI IDIOTI; PERCHE LORO INVECE DI VOLER VIVERE COME I RUSSI A PANE E CIPOLLE; VOGLIONO MANGIARE PIZZA E SPAGHETTI!.

abocca55

Mar, 07/07/2015 - 13:20

Ci sarebbe prima un colpo di stato.

andri75

Mar, 07/07/2015 - 13:20

@Massimo25 a Novosibirsk io ne ho visti ben di più di 1000, erano almeno 30.000 e parliamo di una singola città, di manifestazioni ce ne sono state appunto decine in città diverse e parliamo di gente che va a manifestare sapendo che prenderà sicuramente manganellate, che probabilmente finirà in galera o scomparirà se ha qualche rilevanza politica o avrà enormi problemi se ha attività economiche. Io poi parlo non solo delle manifestazioni di piazza ma del pensiero della gente : in Siberia (e sono sondaggi Russi) la maggior parte della popolazione vorrebbe autonomia economica e basta parlare con gli abitanti locali o vedere la presenza di polizia e esercito per rendersene conto.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/07/2015 - 13:19

PER; ME DISCUTERE É DIALOGARE CON CHI É DALLA PARTE DI UN DITTATORE! É UNA COSA INUTILE! ARRIVEDERCI IN RUSSIA! ausonio, maurican, andri75,etc..etc...!.

agosvac

Mar, 07/07/2015 - 13:23

Egregio otto volante, lei dimentica una cosa molto importante: Moldavia( non moldova), Georgia ed Ukraina non hanno mai fatto parte integrante dell'Europa, sono sempre state parte integrante dell'Impero Russo prima , dell'URSS dopo. La maggioranza degli abitanti di queste regioni sono russe e solo una piccola parte sono separatiste.

abocca55

Mar, 07/07/2015 - 13:25

Non vi è nessun IV Reich, siate seri. La Merkel è solo una guida preziosa, ma che deve dare più spazio alla crescita. Tutto qui. Questa ondata di violenta critica alla Germania, viene dai media, e non sappiamo chi ci sia dietro. I media hanno una grave responsabilità in questo momento difficile, e stanno spingendo verso la disgregazione e l'anarchia, impostando una visione pessimistica del Mondo.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 07/07/2015 - 13:35

Esatto, Puitin e l'unica speranza. Lui sta alla finestra a guardare gli euro farabutti distruggersi da soli.

Nik88nk

Mar, 07/07/2015 - 13:37

@Ausonio: La Russia è tornata ad avere soldi non per la guida lungimirante di Putin, ma principalmente perchè dal 2001 in avanti il prezzo delle materie prime è più che raddoppiato, ad esempio il petrolio è passato da 30 a circa 100$ al barile di media. Prova ne è che per il 2015 è previsto -4/5% del pil dato il calo. Gli oligarchi ci sono ancora, solo che adesso sono gli amici di Putin. L'Italia ha il doppio delle riserve di oro della Russia. Il consenso è figlio di una propaganda martellante e dalla costante necessità di un nemico dal quale "difendere" la popolazione (Ceceni, Usa e fascisti tipo te). Il grosso delle "terre rare" necessarie all'industria che cita le ha la Cina e non la Russia. Tutti i ragionamenti complottisti sulla finanza mondiale lasciano il tempo che trovano. Tutto ciò che dico è facilmente verificabile.

Ritratto di tifososenzaopinioni

tifososenzaopinioni

Mar, 07/07/2015 - 13:48

Putin è bravissimo anche perchè è amico del nostro Silvio, quindi non si discute.

111

Mar, 07/07/2015 - 13:53

La Russia sta subendo da venti anni provocazioni inaudite da parte della NATO e dagli USA I quali non hanno rispettato gli accordi di Reykjavik. La NATO doveva essere smilitarizzata... persino Gorbaciov, mai tenero con il Cremlino, se ne e' molto lamentato. Al contrario la NATO si sta espandendo, ed alla grande, come andrebbe chiamata questa operazione? I vari Jukasvili (cognomen che ricorda molto l'altro Georgiano Shakasvili, Stalin...) hanno attaccato popolazione di lingua e origine Russa come hanno fatto gli Ukraini/Polacchi dell'Ovest Polonia. Cosa doveva fare la Russia di fronte alle stragi perpetrate dagli Ukraini/Polacchi? dimostratesi peraltro in piu' occasioni di voto essere solo una minoranza nel paese? Spero nella pazienza di Putin e che la RAGIONE possa illuminare le menti confuse dei nostri veramente mediocri politici. Invidio alla Russia, moltissimo, Putin. Viva Putin.

franco-a-trier-D

Mar, 07/07/2015 - 14:04

bene gasodotto russo passerà per la Grecia contratto già firmato e 2 miliardi la Grecia li ha già guadagnati ma lei non voi ,voi invece li perdete dalla Russia.

dietelmo

Mar, 07/07/2015 - 14:07

Al signor Otto-Volante che nei primi commenti ha dato degli ignoranti, folli e proni a tutti dico solo, prima lui di pontificare, di andarsi lui in Crimea e chiedere a chi sul posto (chi meglio di loro?) sotto quale bandiera vorrebbero stare, con sua meraviglia di troverà risposte pro Russia pari al 99,999 periodico. Gli ignoranti, mi scusi, sono solo i nostri incapaci e sudditi governanti che pur di seguire imbelli gli USA e la culona stanno mettendo a repentaglio tutte le relazioni politiche e sopratutto commerciali con il SOLO paese che ci sta tenendo in piedi. E, mi scusi ancora, chi glielo scrive è uno che sta avendo la sua azienda in difficoltà per vie delle stupidissime sanzioni disposte contro la Russia.

Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 07/07/2015 - 14:35

grande PUTIN e grande la Grecia ,la confraternita demoniaca massona sionista poco a poco allentara la presa per ritornare ad occuparsi di finanza locale ,l internazionale dovra compartirla con le forze nuove emergenti dei paesi orientali discepoli del grande maestro di vita ,idealista religioso e patriota. lo zar putin.

Ritratto di Patriota.

Patriota.

Mar, 07/07/2015 - 14:35

A me sembra l'inizio di una sorta di guerra fredda: l'Europa, fiancheggiatà e protetta dall'America, ha voluto espandere il suo potere verso est mentre Putin, con la sua politica aggressiva, cerca di ricontrollare i suoi ex-stati satelliti. E' chiaro che la sua disponibilità ad aiutare la Grecia è un modo per aprire un varco per colpire il cuore dell'Europa. Io non dirò né " viva Puntin " e né " viva l'Europa\Germania\America ". Io penso e agisco per il bene dell'Italia e secondo me dobbiamo uscire dall'unione monetaria, mantenendo però gli accordi economici con l'Europa e intraprendere una strada solitaria, senza essere né alleati e né nemici con le due grandi potenze del mondo. Pensateci bene.

Massimo25

Mar, 07/07/2015 - 14:34

Andri 30.000 é il 2% di Novosibirsk..mi sembra un pò pochino.. e la polizia usa gli stessi metodi a volte anche più leggeri di quelli Italiani..

Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 07/07/2015 - 14:44

alcuni commentatori anti putin sono ormai patetici ,potrebbero perlomeno evitare di commentare e dedicarsi a leggere topolino o le sacre scritture ebraiche, o buon viaggio a Gerusalemme a piangere come tradizione al muro del pianto per tutte le disfatte in corso non sarebbe male.

scorpione2

Mar, 07/07/2015 - 14:46

x maurican, si ce' una persona che puo' dire esattamente come investire in russia e la persona e' il tuo maoberlusca,fatti dire da lui quanto ha investito e se ci sta' guadagnando.maurican ,in russia stanno peggio di noi,tu,io e gli altri siamo ancora fortunati che possiamo ancora scrivere qui sul giornale,in russia no,se ti cuccano sparisci,kaput,inventiti tu la morte ma te la fanno.vai in russia vai e poi non ti lamentare.

Nik88nk

Mar, 07/07/2015 - 14:47

@dietelmo: Quello del "domandare alla popolazione locale sotto quale bandiera vorrebbero stare" non è un ragionamento valido. Se l'Italia fosse invasa dall'isis che ipoteticamente riesce ad arrivare alle porte di Roma e lei fosse un romano, che farebbe? Scapperebbe prima di essere in trappola o rimarrebbe in città per poter dire che preferirebbe vincesse l'Italia? Tale ragionamento vale sia per la Crimea che per il sud-est dell'Ucraina. Inoltre in base a cosa la Russia è l'unico Paese a tenerci in piedi??? Qualche dato? Qualche fonte? La mia è il Ministero dello sviluppo ed attesta che la Russia rappresenta appena l'1,6% dell'export italiano.

Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 07/07/2015 - 14:48

a ingoiare veleno e sputarlo a tutte le lobby fariseocratiche internazionali accomunate sotto una stessa bandiera ,quella del dominio e monopolio finanziario politico globale che ambiscono, si sono scontrate contro un muro enorme ,il muro della giustizia sociale e religiosa che PUTIN HA MESSO IN PIEDI.

scorpione2

Mar, 07/07/2015 - 14:58

zanella,perche'non lo chiedi a maoberlusca quando ha fatto il piano di rientro che non dovevano sforare del 3%?,che l'italia era talmente solida sotto la sua presidenza,che non avrebbe avuto problemi ha rispettare gli impegni. ce' una considerazione da fare,l'italia e' solida,chi invece non e' solido e' maoberlusca.

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 15:15

@dietelmo, se il 99,999 periodico ha votato pro russia, qual'è la percentuale che ha votato contro la russia?

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 15:25

@SAXO, perchè te la prendi con topolino?

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 07/07/2015 - 15:36

Le parole dell' "oracolo" Otto-Volante di oggi, riguardo i Marò, ore 10:33:

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 16:21

accidenti, ma nessuno è in grado di risolvere il problema matematico proposto a ore 15.15?

Massimo25

Mar, 07/07/2015 - 16:28

Nostro signore diceva :perdona loro perché non sanno quello che fano ecc si potrebbe aggiustare cosi:perdona Otto Volante perché non sà quello che dice.Ho letto anche io sui marò....non c'é...

Massimo25

Mar, 07/07/2015 - 16:40

:)))))))))))))))))))))))buona questa.....per lui la numerazione si ferma li..

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 07/07/2015 - 16:49

E l' "oracolo" Otto-Volante disse oggi, riguardo i Marò - ore 10:33: "Guarda che l'innocenza NON DEVE ESSERE PROVATA!! SI É INNOCENTI FINCHÉ NON SI PROVA LA COLPEVOLEZZA! É IL FONDAMENTO DELLA GIUSTIZIA IN TUTTI I PAESI CIVILIZZATI....(omissis)... Intanto la vigliacca India, NON FÁ il processo PERCHÉ NON HA LA MONIMA PROVA DI COLPEVOLEZZA!". Peccato che per il "travet a cottimo/commento" questo non valga per l'Ucraina. Della strillata INVASIONEEE-AGGRESSIONEEE russa, uno sterminio di osservatori internazionali, satelliti, milioni di telefonini, non sono riusciti a portare 1 sola prova (che non fosse un ridicolo "fake" costruito pure male). In compenso i "vigliacchi USA" e tutto l'occidente controllato da loro ha saltato a pié pari il processo e ha emesso direttamente la sentenza. Cha brutta cosa doversi vendere anima e cervello per procurarsi la pagnotta.... Mi si illuminerà la giornata leggendo gli strilli isterici tipici dei colpevoli-bugiardi colti sul fatto.

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 17:07

ancora niente... ma davvero siete così ignoranti in matematica? il problema è semplicissimo da risolvere!

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 17:38

e vabbè dai, visto che siete incapaci fornisco io la soluzione: la percentuale di votanti anti russia in crimea è data da (100-99,9periodico)%. ma dato che, come OVVIAMENTE tutti i lettori del giornale sanno, non può esistere un numero reale maggiore di 99,9periodico e al tempo stesso minore di 100, se ne deduce che: 99,9periodico=100. per cui la soluzione è la seguente: percentuale di votanti anti russia in crimea=(100-100)%=0%. morale della favola: spesso chi commenta non conosce neanche il significato di ciò che scrive

paviglianitum

Mar, 07/07/2015 - 17:43

@ilstaurato, caspita! basta così poco per illuminarle la giornata?

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 08:44

e meno male che sono stati pubblicati questi dati da portali USA come google e wikipedia e altri , figuriamoci se li avessero pubblicati estranei e comunisti come voi italiani in Italia.

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 08:45

e meno male che sono stati pubblicati questi dati da portali USA come google e wikipedia e altri , figuriamoci se li avessero pubblicati estranei e comunisti come voi italiani in Italia.Ripeto in Italia dovrebbe governare questo binomio Berlusconi-Putin, allora cambierebbe faccia questa Italia corrotta dal PD e dai suoi simpatizzanti.Quanti contratti e quanta esportazione verso la Russia..

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 08:48

Patriota la USA non è fiancheggiata lei sta dietro alla Europa per mettervelo...

Alex75

Mer, 08/07/2015 - 16:02

Parlare di autonomia anche se solo economica in un paese che si estende per due continenti aprirebbe la srtada ad un disfacimento della Russia così come avvenne per l'URSS. Credo che un forte potere centrale come quello di Putin sia indispensabile al funzionamento della Russia ed anche per il benessere del suo popolo che è notevolmente migliorato dall'era Eltsin ad oggi. Del resto l'idea di democrazia esportata in Iraq, Libia ed in altri paesi si è rivelata del tutto disastrosa e la popolazione rimpiange spesso i regimi passati.Parlare di Federazione russa come di qualche cosa di diverso dalla Russia non ha molto senso visto che ormai sono secoli che sono parte dello stesso stato..dividere la Russia forse farebbe il bene dei suoi nemici...ma probabilmente neanche di loro visto che la tranquillità del mondo dipende dal controllo che Putin ha su migliaia di testate nucleari..

Alex75

Mer, 08/07/2015 - 16:18

L'idea di democrazia occidenatale è del tutto fallimentare come si è visto nel Medio Oriente ed in Africa settentrionale e non potrebbe essere esportata in Russia perchè porterebbe alla totale anarchia ed allo sbriciolamento della Federazione russa che sarebbe divisa fra ricchi oligarchi.

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 17:20

a me sembra che i dittatori sono stati i presidenti USA visto che chi non la pensava come loro li invadeva e li bombardava. USA guerrafondai incalliti.