Ma quando arrivano i nostri?

Vedi Renzi dappertutto, è ormai il codice d'accesso al sistema, la password e insieme il virus

Vedi Renzi dappertutto, è ormai il codice d'accesso al sistema, la password e insieme il virus. Vedi lo spettacolo della sinistra disciolta nell'acido, ma i suoi temi bioetici, civili e culturali tengono banco e mantengono potere. 

Vedi i poteri grossi, gli eurotecnici e gli eurosadici, senti i venti d'Europa che soffiano dal basso e le bombe finanziarie che piovono dall'alto. Vedi la magistratura che decide sulla vita della gente, vedi flussi di migranti che sbarcano da noi, e senti lontani colpi di terrore. Poi torni alla politica e vedi la fuffa, la protesta, il teatrino delle riformette, il vuoto. Da noi la decapitazione è faidate, le teste rotolano per conto loro, senza bisogno di tagliarle. Vedi i nomi, le sigle, i movimenti di piazza e di salotto, l'arsenale mediatico-culturale, e ti sono tutti estranei, se non ostili. E allora ti chiedi: ma quando arrivano i nostri? 

Sì, d'accordo la destra è finita, andate in pace; sì, va bene, siamo da tre anni nel dopogoverno Berlusconi, ci sono tante belle faccine in tv, d'accordo, volano stracci e rottami... Ma quando arriva il turno delle nostre idee, dei nostri temi, delle nostre istanze? Quando vedremo sulla scena qualcuno di familiare che prende a cuore quest'Italia e dice le nostre cose sulla famiglia, la politica, lo Stato, la finanza, il lavoro, la civiltà? Quando ritroveremo simboli, gesti, parole e fatti che ci ricorderanno le origini, la nostra storia, le nostre aspettative e la promessa di un avvenire meno straniero? Chi ci farà sentire di nuovo a casa?

Commenti

km_fbi

Ven, 31/10/2014 - 15:29

Aspettiamo te, Marcello!

Gianni Cinarelli

Ven, 31/10/2014 - 15:32

Veneziani, ti stiamo aspettando!

FrancoLuceri

Ven, 31/10/2014 - 15:49

Caro dott. Veneziani, si rassegni. "I nostri" arrivano per liberare i popoli dalle dittature criminali, feroci, sanguinarie. Noi invece abbiamo una bellissima democrazia idiota di cui siamo tanto orgogliosi e felici, che se qualche anima bella osasse riformarla, come minimo lo metteremmo in croce. Perciò temo che nessuno oserà insidiare il capolavoro culturale e politico italiano unico al mondo.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 31/10/2014 - 16:20

Stiamo aspettando fiduciosi. Godot.

guerrinofe

Ven, 31/10/2014 - 16:32

ALLA fine,tataaatataaatataaa come in un vecchio film americano alla fine quando non ci sara' piu speranza arrivano i nostri!ma troppo tardi!

Giacinto49

Ven, 31/10/2014 - 17:16

Quando arrivano non lo sappiamo. Certo è che quel poco che va avanti del Paese lo fa grazie alla gente che a quelle regole si ispira mettendole in pratica ogni giorno.

fisis

Ven, 31/10/2014 - 17:22

Purtroppo la destra dovrà scontare il fatto che, pur avendo avuto un consenso formidabile, non è riuscita ad attuare la liberalizzazione e la modernizzazione promessa. Ora c'é un Renzi che promette di rottamare davvero il comunismo, che col suo greve fardello di odio ha avvelenato l'Italia dal dopoguerra in poi. Molti gli danno fiducia per questo. Forse, conviene farlo provare.

Concetto pettinato

Ven, 31/10/2014 - 17:50

Aspettiamo te Marcello!! Nel frattempo Giorgia "ce sta a prova'...." Concetto Pettinato

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 31/10/2014 - 17:56

Magari prima o poi arriveranno, ma saranno identici a quelli che li hanno preceduti.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 31/10/2014 - 18:14

Glaucoma? o problemi di maculopatie? - Ma, è già arrivato, l'Avvento è già avvenuto 2.000 anni fa e, rinnovato 20 anni fa. Si chiama Silvio. Secondo il Vangelo di Matteo, (Giovanni il Battista) - è Silvio - il Messia. Non sto scherzando. Diamo tempo al tempo. Troppa fretta, infedeli. -ripr.ris.- 18,14 - 31.10.2014

Paolo Sanantonio

Ven, 31/10/2014 - 18:18

Veramente uno dei "Nostri" è arrivato, si chiama Matteo, non indossa camicia bianca da fighetti Political Correct, ma colorate felpe come quelle del vero popolo che degnamente rappresenta. Di cognome fa Salvini, e Lei caro dott.Veneziani potrebbe fare anche uno sforzo e citarlo come speranza di salvezza per questa nostra ,ormai , derelitta italietta.

Antonio43

Ven, 31/10/2014 - 19:13

Stiamo freschi, la discesa non è ancora finita. Il Berlusca ha avuto la sua occasione, non ne ha saputo o potuto approfittare. Il centrodestra è frantumato e non si vede chi lo possa ricompattare. Il sinistrume ha mano libera, per loro la priorità sono gli immigrati, i gay e discutere, discutere discutere. Vedi il Civati, ma che ca@@o vuole, dice di no a tutto e Fassina, altro genio, siamo nella pupù e ci resteremo ancora tanti anni.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 31/10/2014 - 19:20

saro' breve: i nostri siamo noi!

fisis

Ven, 31/10/2014 - 19:44

Salvini chi? quello che era terrorizzato ieri dai meridionali e oggi dalle unioni gay?. No, grazie.

fisis

Ven, 31/10/2014 - 19:47

@Dario Maggiulli Non ho capito se la sua adorazione - uso un eufemismo - nei confronti di Berlusconi è autentica oppure solo ironica.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 31/10/2014 - 20:00

La chiave di tutto, Dr. Veneziani, è nell'ultima riga: "la promessa di un avvenire meno straniero che ci farà sentire di nuovo a casa". La famosa scritta sulla casetta: "Tutti italiani: o di destra o tutti accoppati!"

guido sparasci

Ven, 31/10/2014 - 20:20

I nostri arriveranno ..... quando tu prenderai l'iniziativa. Forza, muoviti: ti aspettiamo! Guido

Paolino Pierino

Ven, 31/10/2014 - 21:07

Quando ritroveremo i simboli e i valori della vita civile e della patria? Mai con questa gentaglia al governo senza essere stati eletti in capo a tutti il monarca al Colle che ordisce trame e pateracchi Tra poco con il premier assolutista bacato nel cervello saremo tutti in divisa,fez in testa e canna del moschetto in quel posto Godranno Vendola e simili mentre molti di noi saranno fucilati nelle piazze perché ragioniamo come la destra .

Totonno58

Ven, 31/10/2014 - 22:47

Chissà se Veneziani si poneva la stessa domanda quando il capo del governo era quell'altro saltimbanco...

rino biricchino

Ven, 31/10/2014 - 23:05

Beh, se per "nostre cose" intendi: al bando i froci, fuori gli stranieri all'italia, chi se ne frega della cultura e dell'ambiente, sentimento tricolore di littoriano sapore tutto casa-famglia-onore, libertà (anzi liberismo) di poter evadere e fare impiccietti all'italiana ma solo in piccolo perchè se lo fanno anche in grande (l'alta finanza) son cazzi amari per tutti, insomma liberali ma fino ad un certo punto, liberali ma pure fascisti, beh: te lo dico. Ti fa star meglio??

Fradi

Sab, 01/11/2014 - 09:00

Per aggregare una nuova classe politica di moderati che esprima valori di destra, bisogna che prima si faccia da parte chi non è stato all'altezza. Berlusconi compreso.

Ronchet

Sab, 01/11/2014 - 09:11

Caro Veneziani, tu tiri i sassi e poi nascondi la mano. Nell'archivio dei miei commenti ci sono identiche considerazioni e identiche risposte risalenti a quattro anni fa. O ci giochi, o semplicemente ci campi, o sei vergognosamente pigro. Oppure di riflessi lenti.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 01/11/2014 - 09:32

I nostri dicono di essere arrivati nel 94, ma nessuno ne n'è accorto.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 01/11/2014 - 11:09

@totonno58 - A parte il fatto che la tua domanda si pone solo come piccola ritorsione , vorrei ricordarti che la situazione nel '94 si differenziava da quella attuale almeno per un particolare non trascurabile, cioè allora vi era un'opposizione, e che opposizione, che poteva contare sul supporto di quasi tutto l'apparato dell'informazione pubblica e non solo di quello.

Joe Larius

Sab, 01/11/2014 - 12:00

Quando all'orizzonte compare qualche nostro, i loro gli mollano dietro i cani, apposite pattuglie di piedi piatti e se riescono a prenderli li portano davanti ai loro giustizieri. E pensare che una volta e per un certo tempo,i nostri eravamo noi.

Anonimo (non verificato)

1grifone

Sab, 01/11/2014 - 12:39

Qualcuno ci sarebbe, solo che non riescono ad andare d'accordo. Nomi della lega ma anche la Meloni, qualche ex pdl. Solo che non capiscono una cosa semplice: devono lavorare su quello che li unisce.

Giovy99

Sab, 01/11/2014 - 17:30

La vera colpa di B è non essere riuscito a trovare un degno erede! Per questo la Magistratura di sinistra si è accanita contro di lui!

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 01/11/2014 - 18:04

la deestra la famosa deestra italiota, quella degli ex fascisti VERI diventati partigiani e poi kompagni, quella dei fini e degli alemanno, che quando tocca a loro, scappano o si imbuonano i kompagni e "padre pio" o quella del Berlusca che guarda ai sondaggi..e piu' si abbassano e piu' va da luxuria, o quella della lega che appena c'e uno come Salvini lo vogliono gia' annacquare con maroni e tosi..i relativisti, quelli pronti a compromessi, l'Italia del papa, dei cerchiobottisti e dei kompagni ...non e' aria per la destra, quella SERIA

antiom

Sab, 01/11/2014 - 22:26

totonno58, dal 94 e per tutti i circa nove anni in cui Berlusconi ha effettivamente governato, gli sono stati messi i bastoni nelle ruote fino a costringerlo alle dimissioni. Tutto quello che è successo dal 2011 in poi, a tutti i livelli: se ci fosse stato ancora Berlusconi, i compagnuzzi come lei, avrebbero fatto scoppiare più di una guerra civile. Le stesse cose che sta facendo o cercando di fare Renzi, anche solo per queste, già "avreste" scatenato un rivolta. Questa la dice lunga di come siete vigliacchi e antitaliani.

senatoreromano

Sab, 01/11/2014 - 22:50

Coraggio dottor Veneziani per adesso i nostri non arriveranno,per il semplice fatto che molti di quelli che ieri erano i "nostri" sono diventati adesso i "loro".La politica è un pò come la matematica,cambia si l'ordine dei fattori ma il prodotto non cambia.Pazienza ci dobbiamo sorbire questa ondata libertaria e gioiosa del politicamente corretto.Ma passerà,passerà anche tutto questo,a suo tempo non è forse crollato il muro di Berlino?!? Edoardo Bennato (Salviamo il salvabile)

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 02/11/2014 - 08:04

Di cosa stiamo parlando? Se Renzi deve continuare o no? Ditemi chi può sostituirlo e vi dirò chi siete. L'unico in grado di occupare la sua poltrona è SOLTANTO Silvio BERLUSCONI. Ma, visto che 'tecnicamente' non può farlo, lasciate in pace Matteo, se non per suggerirgli cose utili. Sia chiaro, se fosse possibile, sarebbe preferibile Silvio Berlusconi. -riproduzione riservata- 8,04 - 2.11.2014

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 02/11/2014 - 10:54

Non condivido l’opinione espressa da Dario Maggiulli nel post delle 08:04. Secondo me, per la guida del Paese, esiste un’eccellente alternativa a Berlusconi: Dario Maggiulli stesso.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 02/11/2014 - 17:50

Ma perché non passano i commenti?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 02/11/2014 - 18:01

Siamo seri, mi hai fatto sorridere. A volte sai colpire.