Quasi sciolto il nodo Regionali Attesa per il ritorno del Cavaliere

Vicino l'accordo con Lega e Ncd per le candidature in Veneto e Campania. Berlusconi vede Bondi e Repetti ad Arcore e convince lei a congelare le dimissioni

Quadra in vista per le Regionali anche se Berlusconi non ha fretta; non vuole entrare a gamba tesa nelle grane che stanno scuotendo il Carroccio. Intanto ieri è stata la giornata di una amarezza rientrata perché un pezzo di storia di Forza Italia aveva deciso di lasciare il partito. Si tratta dell'indissolubile coppia di senatori Bondi-Repetti: il primo, ex coordinatore del Pdl, da tempo lontano dalla politica e critico; la seconda, sua moglie, che aveva annunciato il suo addio attraverso una lettera al Corsera . Un metodo che non ha fatto fare i salti di gioia al Cavaliere che ha convocato i due a villa San Martino per ricucire lo strappo in extremis. Tentativo andato a buon fine visto che, dopo tre ore di colloquio, i due hanno fatto dietrofront e congelato il loro addio al partito.

Tornato il sereno tra uno dei fondatori di Fi e l'ex premier, sono arrivate anche buone notizie dagli ambasciatori azzurri incaricati di chiudere la partita alleanze in vista delle prossime amministrative. La certezza ancora non c'è ma tra i forzisti si spera di chiudere l'accordo con Lega e Ncd: Forza Italia potrebbe convergere su Zaia in Veneto senza che Alfano, per ritorsione al veto leghista, molli l'azzurro Caldoro in Campania. Ci si sta lavorando senza sosta ma questo, alla fine, potrebbe essere l'epilogo del risiko Regionali. Molto dipende da cosa farà il sindaco di Verona Tosi, messo all'angolo nel suo partito e quindi tentato dalla corsa solitaria. Se decidesse in questo senso a mettere la pettorina tosiana, almeno al primo turno, ci sarebbero senza dubbio anche i centristi alfaniani. Ma tutto dipende dalle scelte che farà a breve il leader della Liga Veneta.

Campania e Veneto sono i nodi principali sciolti i quali, poi, il puzzle si comporrebbe anche dei tasselli Liguria, Toscana, Umbria e Marche posto che in Puglia la candidatura di Francesco Schittulli è super blindata. La soluzione per le altre Regioni potrebbe essere la seguente: la Lega che la spunta in Liguria con Edoardo Rixi ma va un passo indietro in Toscana a favore di un azzurro; o Gianni Lamioni o un altro nome ma con la casacca di Forza Italia. Se ne riparlerà nei prossimi giorni quando, ad Arcore, si riunirà la commissione di Fi sulle Regionali composta da Altero Matteoli, Giovanni Toti, Renato Brunetta, Paolo Romani e Denis Verdini.

Restano le fibrillazioni interne a Forza Italia con Fitto che continua nel suo attivissimo controcanto e che, domenica prossima, riunirà i suoi «Ricostruttori» a Palermo. Insomma, Fi sembra sfilacciata nonostante Brunetta guardi già al brindisi della prossima settimana: «Verrà il 9 marzo e tornerà la centralità di Forza Italia. Riprendere l'iniziativa politica di idee e di presenza con la ritrovata libertà di Berlusconi. Questa è la sola prospettiva di rinascita per l'Italia».

Il Cavaliere, però, ieri è riuscito a mettere del mastice su una crepa interna aperta dalla senatrice Repetti che aveva detto «addio» a Forza Italia a mezzo stampa: lascio perché «sta avvenendo una vera e propria distruzione, con faide interne il cui unico fine è quello di spartire l'eredità politica di Berlusconi», il suo j'accuse . E ancora: «La rivoluzione liberale è stata intrapresa solo in parte e per questo abbiamo perso consenso. Colpa degli alleati che, tuttavia, continuiamo a inseguire nonostante ci siano evidenti, abissali diversità».

Commenti

milo del monte

Mer, 04/03/2015 - 08:55

Insomma prima inveisce contro salvini poi ci fa l'alleanza...che persona coerente..

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Mer, 04/03/2015 - 09:00

Che cosa si farà con Zaia e Caldoro? Che ne sarà di Matteoli e Verdini? E ci sarà il brindisi di Brunetta? E chi si spartirà l'eredità di Berlusconi? Tutta l'Italia trattiene il respiro dall'ansia, e prega per Toti. Le vittime di rapine e di aggressioni sono pronte a dimenticare i torti subiti purché Brunetta rimanga in primo piano. I pensionati a 400 euro/mese sono pronti a dimezzare la pensione purché Alfano sia soddisfatto. Salve, o popolo d'eroi!

SCHIZZO

Mer, 04/03/2015 - 09:14

Che bel partito che è F.I. Al Nord si allea con la Lega, al Sud con NCD e nel Governo, fa i patti con il PD!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 04/03/2015 - 09:30

Geniale strategia vincente del Cav.: Liguria, Veneto,Campania, Umbria, Marche e Puglia sono nostre! E la Toscana potrebbe essere una piacevole sorpresa. I sinistri speravano! Speravano in inesistenti divisioni nel centro destra, speravano che SILVIO fosse limitato dalla magistratura nella Sua geniale opera di federazione. Ma il Cav. ha vinto, la sinistra è nel terrore: è dalle regioni che parte la nostra rivincita. RENZI A CASA!

redy_t

Mer, 04/03/2015 - 09:34

I soliti pasticci già usati in passato.Una schifezza che non porta a niente.

pastello

Mer, 04/03/2015 - 10:16

Ncd con Salvini? Voterò Grillo.

pastello

Mer, 04/03/2015 - 10:27

Persilvio46 = Le è sfuggito un piccolo particolare: la " geniale " strategia di silvio ha portato il partito dal 38 al 10 per cento.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 04/03/2015 - 10:27

Bello ma, varato il pastrocchio, chi si occuperà di convincere gli elettori a votarlo??

Giorgio1952

Mer, 04/03/2015 - 10:30

Berlusconi e la Repetti quando si dice la coerenza! Il primo sta cercando voti con il lanternino per le amministrative, la seconda ieri dichiara la sua uscita da FI perché al suo interno c'è una vera e propria guerra per la successione a Berlusconi "È soprattutto quest’ultimo punto che mi ha spinto a una seria riflessione. Ciò che sta avvenendo, infatti, è una vera e propria distruzione, con faide interne il cui unico fine è quello di spartire l’eredità politica di Berlusconi", oggi fa marcia indietro!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 04/03/2015 - 10:51

#perSilvio46 Di quale strategia vogliamo discutere con un esercito in piena disfatta ed un generale bollito?

Pinozzo

Mer, 04/03/2015 - 10:57

Trovato l'accordo con la Lega: fi votera' il candidato della lega in veneto e in cambio la lega fa un passo indietro in toscana, lasciando la candidatura a fi tanto in toscana le chances di vincere sono epsilon. Davvero un affarone per fi, bravo preg! Potevate titolare: sciolto il nodo regionali, fi appecoronata alla lega. pastello, guardi che persilvio46 e' una caricatura (geniale anche se a volte un po' eccessiva), non e' reale.

pinux3

Mer, 04/03/2015 - 11:01

@perSilvio46...Ahahah...Guarda che l'abbiamo capito tutti che sei un burlone...

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mer, 04/03/2015 - 13:05

@ perSilvio46 h 16:37 - ADESSO BASTA!! Hai stancato con la tua ironia da quattro soldi! se vuoi far ridere, vai a Zelig. - - - CHIEDO ufficialmente alla Redazione di questo illustre Giornale di bandire l'utente "perSilvio46", in quanto è solo un troll che getta fango sul Cavaliere e su questo Giornale liberale (...TROPPO liberale, direi, se permette la presenza anche degli sciocchi bolscevichi come lui...)