Quei dubbi su Milano: ma Forza Italia rilancia l'unità del centrodestra

Azzurri convinti: «Divisi non vinciamo» Rammarico per il mancato sorpasso a Sala

Berlusconi è tornato nella sua suite del sesto piano del San Raffaele ma, racconta il suo entourage, «si sta riprendendo bene e riesce pure a lavorare». Tra le incombenze, oltre gli esercizi di fisioterapia, c'è anche quella di dare una valutazione del risultato elettorale. Il dato forte è che gli italiani si sono stufati di Renzi: bene. Fa paura il trionfo dei grillini ma dove il centrodestra è unito la partita è aperta. Forte, tuttavia, è il rammarico per Milano dove la coalizione ha sfiorato la vittoria.

«Complimenti comunque» è il messaggio che il Cavaliere ha voluto recapitare a Stefano Parisi, soltanto a un passo dal colpaccio. Il problema, dice Parisi, «è che la sinistra s'è ricompattata al secondo turno. Ma io non ho fatto errori ed è la prima volta che il centrodestra prende più voti al secondo turno rispetto al primo». Un'autoassoluzione che non deve nascondere che, di fatto, qualcosa non ha funzionato. Il motore s'è inceppato nelle ultime due settimane, quelle cruciali. Tra gli azzurri c'è chi sostiene che il mancato sprint è dovuto al fatto che Parisi s'è appoggiato poco agli apparati di partito che lo sostenevano. Quasi imbarazzato dal vestire i colori di una maglia, preferendo la giacca e la cravatta del «civico». Ma sono i partiti che raccattano voti; e sono i partiti che spingono e lanciano il candidato. Bravissimo bomber, Parisi. Ma per fare goal serve una squadra che fa l'assist. Risultato: il sostegno, specie quello della Lega, non è stato così robusto. La controprova? Salvini che commenta a caldo come «il dentro tutti non paga. La formula moderata era sbagliata e le minestre riscaldate la gente non le mangia. In campagna elettorale mi sono morso la lingua più volte sentendo parole di Albertini e di Parisi». Screzi. Ma anche Parisi non rinuncia alla ribattuta: «Salvini dice che con i moderati non si vince? Nemmeno coi radicali mi pare...».

Insomma, all'interno del centrodestra Lega e Forza Italia rimangono cugini, costretti ad andare d'accordo. «Il centrodestra unito vince, quando è disunito perde e favorisce il Movimento 5 Stelle - sentenzia Brunetta -. Lo dice la parola stessa, dobbiamo essere centro-destra, cioè l'equilibrio deve essere al centro, più la destra di Salvini e della Meloni. Se invece siamo su un destra-centro, beh il destra-centro perde». Anche il senatore Marco Marin indica la strada: «Il centrodestra unito è credibile e dobbiamo lavorare per un'alleanza competitiva con la Lega». E sul partito cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno: «Forza Italia inverte una tendenza al ribasso, vincendo in molti comuni sopra e sotto i 15mila abitanti. Ma il dato vero è il primo avviso di sfratto a Renzi; il secondo arriverà con il referendum in autunno. Il premier perderà e siccome è una persona per bene e di parola, sono certo che andrà a casa», dice non senza ironia.

Una nota del partito sintetizza la posizione: «Tre sono i dati: i buoni risultati dei moderati, la pesante sconfitta del Pd, il successo del M5S». Poi si snocciolano le cifre: «Dei 25 comuni capoluogo coinvolti in questa tornata elettorale i moderati ne governavano 4, ora ne governano 10 ed hanno conquistato comuni importanti come Trieste, Savona, Grosseto e Olbia. A Milano, pur non avendo vinto, hanno ridotto da 10 a 3 punti il distacco dalla sinistra». E ancora: «Il Pd e i suoi alleati governavano 19 capoluoghi, ora ne governano solo 9». Urge, tuttavia, un'indicazione per il futuro. A questo proposito gli azzurri aspettano di riunirsi in conclave anche per capire cosa vuol fare Berlusconi. E la convocazione, forse di un ufficio di presidenza, dovrebbe arrivare a breve da chi ha in mano le redini del partito: Gianni Letta.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 21/06/2016 - 08:46

C'è poca da fare o da dire. Berlusconi ha creato e distrutto il centrodestra. Negli ultimi tempi la sua condotta ondivaga ha creato confusione ed ormai incredibile ed impresentabile. Forse i suoi guai fisici hanno deciso per Lui. Forza Italia è al lumicino ed effimero è stato il risultato di Milano.Parisi poi s'è dimostrato scarso, come politico e anch'egli ondivago nelle sue esternazioni.

peppino62

Mar, 21/06/2016 - 09:27

Parisi ha fatto un "quasi miracolo" .....credo gli sia mancato un po' di appoggio da parte della Lega ....comunque è una persona molto valida e seria !!!!

rigadritto

Mar, 21/06/2016 - 10:14

Nella foto il buon Parisi è in visita allo zoo, uno zoo senza gabbie. Ci sono il somaro e l'asinella.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Mar, 21/06/2016 - 10:16

ho ascoltato Cicchitto (ncd) dichiarare su Rai 1 l'impossibilità di un percorso politico condiviso con la Lega di Salvini. quindi alleanza impossibile in un CDX che comprenda la Lega. E Berlusconi continua a cercare una coalizione con questa gente. Una volta per tutte si decida con chi vuole stare. Con Lega e le sue priorità, o con gli inciuciari traditori del NCD. Milano insegna... "gli elettori Lega non voteranno mai una coalizione con NCD di Alfano e compagni." Matteo Salvini avrebbe fatto bene a smarcarsi immediatamente da questa accozzaglia, così come ha fatto a Roma. avrebbe così evitato la magra figura ottenuta nella sua Milano. M5S insegna... ASCOLTA IL POPOLO E IL POPOLO TI SEGUIRA'!!!

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mar, 21/06/2016 - 10:22

dire centro-destra o destra-centro significa che non avete capito un ... piffero. Pensate realmente che sia questo il motivo della scomparsa del centro-destra/destra-centro? Mi domando, ma in quale pianeta vivete? Alle prossime consultazioni elettorali, vi prego SOSTANZA, di FUMO ne abbiamo da scegliere anche da altre parti.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 21/06/2016 - 10:29

Gianni Letta? Come affondare definitivamente FI mediante abbraccio letale al giullare fiorentino

mcm3

Mar, 21/06/2016 - 10:37

Ancora si parla di unita', ma quanto sucesso a Roma non vi dice niente ? Salvini, Meloni non potarnno mai uniri stabilmente a FI,NCD etc..saranno solo forzature per cercare di acquisire poltrone ma, come al solito, nulla a che vedere con gli interessi dei cittadini....la solita pagliacciata !!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 21/06/2016 - 10:38

#Anna 17. - 08:46 Analisi chiara, sintetica, efficace e, soprattutto ineccepibile. Un solo quesito: come ha fatto a passare indenne la censura di questa redazione?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 21/06/2016 - 10:41

Forse è meglio, per il futuro del centrodestra, che Silvio si dedichi a tempo pieno alla nobile arte dell'origami.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 21/06/2016 - 11:27

..."Il centrodestra unito vince"... Mi sembra tanto l'araba fenice! Come si fa a parlare di unità in presenza di FdI, fittiani, NCD, Ala, FI e chi più ne ha più ne metta?? Il centrodestra ha vinto finché c'erano FI e Lega ed ha cominciato a perdere quando sono cominciate le follinate, seguite dalle casinate, dalle finate, dalle alfanate, dalle fittate, dalle verdinate e via elencando. L'unità non é compatibile con le troppe primedonne frustrate e inutili allevate in batteria da Berlusconi per tanti, troppi anni. Non so se Berlusconi avrà veramente ancora la forza per riprendere in mano FI ma, dato e non concesso che lo faccia, non servirà a nulla se non comincerà da subito a fare un bel repulisti che elimini senza tante remore i rami morti e i frutti velenosi. Il buonismo berlusconiano é la peggior malattia di FI!

Rossana Rossi

Mar, 21/06/2016 - 11:28

Non serve a nulla criticare il centro-destra come continuano a fare quelli che capiscono niente. La verità vera è che i milanesi hanno quello che si meritano e che vogliono rom, moschee, clandestini,area C, ultratasse ,degrado, ecc.ecc. altrimenti avrebbero votato diversamente. Per cui è giusto che stiano nella porcheria attuale e voluta e che sborsino soldi.

maurizio50

Mar, 21/06/2016 - 11:29

Il Cavaliere hya avuto notevoli meriti. Ora tuttavia i guai fisici e le avventure giudiziarie, cui è stato sottoposto ad opera di una magistratura certo non imparziale, l'hanno fiaccato. Ma per fare ripartire il centrodestra bisogna ritrovare non solo l'unità a destra ma, sopratutto, chiudere tutte le avventure messe in essere da parte di esponenti di Forza Italia che, sopratutto in provincia, si sono prestati ad alleanze spurie con esponenti della sinistra: gli esempi sono a decine. Chi ha votato gente di F.I.non può sentirsi soddisfatto quando quelli che hanno preso i voti per contrastare la sinistra siedono in Amminisrtrazioni locali e anche provinciali con gente del PD.I dirigenti di F.I. ci pensino!!!!

alox

Mar, 21/06/2016 - 11:32

@Anna17: condivido quello che hai scritto; ma aggiungo anche Salvini a creare sconcerto negli elettori di centro-destra (rimasti e non emigrati!): elogia la Nord Corea, Putin? Per me e' la politica estera e il voltare le spalle agli USA quello che ha disrtrutto Berlusconi ed il centro-destra Italiano.

acam

Mar, 21/06/2016 - 12:05

alox Mar, 21/06/2016 - 11:32 voltare le spalle a un incompetente è doveroso lo stato attuale per chi non se ne siaccorto è dovuto al cioccolatino

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 21/06/2016 - 12:22

Forza Italia NON ESISTE. Non esiste più. Gianni Letta, Cicchitto? Chi altri? Stiamo parlando di una generazione trascorsa! Vecchie cariatidi ingiallite dalla politica, carcasse abbandonate! Nessuno li ha sostituiti, non c'è un volto che non faccia piangere e rabbrividire dallo sconforto. Siamo alla frutta, anzi, al conto già pagato senza più nulla nel piatto.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 21/06/2016 - 19:47

FI continua a sfornare chiacchiere e parla continuamente di fantomatici "moderati" e di rilancio del centrodestra. ancora. Ma quale centrodestra? quello che imita il verbo renziano? tolleranza di mosche, clandestini, campi rom e servilismo a Junker e Merkel con genuflessione davanti a Barak Hussein Obama. Questi soldoni di FI parlino dio programmi senza le solite implorazioni, senza costrutto, a Salvini e Meloni. Parisi? buono solo a fare il consigliere comunale!

evuggio

Mar, 21/06/2016 - 20:15

La deludente strategia del centrodestra regala ai milanesi un consiglio comunale con una brava signora islamica che di moderata non ha proprio nulla e peggio ancora un padre un padre con trascorsi da brivido. Speriamo che i pochi consiglieri che siederanno a contrastare i sinistrosi tengano gli occhi bene aperti e ..... le pa.le sul banco!