Raggi in affanno incontra i vertici: "A Roma stiamo risolvendo tutto"

Ma prende tempo sul nuovo assessore. Insulti ai cronisti

Roma - C'era da scommetterci che prima del bagno di folla al Foro Italico palermitano (atteso già per sabato ma rimandato a ieri dopo il crollo di una palazzina a Ponte Milvio) Virginia Raggi sarebbe passata per le «forche caudine» di un incontro riservato con Grillo e Casaleggio jr. L'incontro è servito per fare il punto sulla situazione romana e sull'impasse creatasi sulla scelta del nuovo assessore al Bilancio. Sono di sua competenza come sostiene lei oppure devono essere condivise con la «dirigenza» del Movimento? Roberto Fico, presidente della Commissione di vigilanza e anima della frangia dei duri e puri del grillismo, le chiede di essere cauta nelle scelte (il riferimento ovviamente è all'ipotesi di affidare l'incarico di assessore al Bilancio a una persona - Salvatore Tutino - nei confronti della quale in passato i pasdaran grillini non erano stati di certo teneri). «Con Grillo abbiamo parlato di quello che succederà - replica a distanza la Raggi - e di come sta andando Roma. I problemi della città li stiamo risolvendo, c'è una giunta che è al lavoro».

Anche Grillo sottolinea l'autonomia del Campidoglio. E attacca frontalmente i giornalisti. «Bravi soltanto - dice - a scrivere solo di cellulite e peli sulle gambe». Gli attivisti del Movimento rincarano la dose sugli odiati rappresentanti dell'informazione non rendendo affatto facile il lavoro di cronisti e operatori tv, tanto che la stessa Raggi è costretta a una difesa d'ufficio. «So che c'è stato qualche problema - dice dal palco - spero sia stato tutto risolto, spero che non ci sia nessun problema». Poi ci pensa Julian Assange - in diretta Skype - a rincarare la dose contro la categoria: «Le menzogne che leggiamo sulla stampa hanno come conseguenza la guerra quindi ogni giornalista è responsabile di almeno dieci morti». Gli spintoni, le urla e gli insulti agli operatori non sono stati presi bene e Usigrai e Fnsi hanno diffuso una nota tutt'altro che accomodante. «Si tratta di atteggiamenti intolleranti ed intollerabili - si legge - Oggi come ieri il diritto alla critica non può essere confuso con il non diritto all'aggressione verbale e non solo. Le forze dell'ordine devono garantire ai cronisti di fare il proprio lavoro. Ma auspichiamo un intervento anche del vertici del Movimento».

Dal palco la Raggi ringrazia Grillo e Gianroberto Casaleggio («per il loro sogno che stiamo trasformando in realtà») poi replica a distanza a Renzi. Paura di gestire le Olimpiadi? Tutt'altro. Respinge le accuse e rilancia: «Quando noi abbiamo detto no, con forza, alle Olimpiadi, hanno tremato, hanno avuto paura. Allora se hanno tremato per il no alle Olimpiadi con il no al referendum vedranno la loro fine». «Ci vogliono divisi ma siamo uniti - conclude prima tornare a Roma - E io di sicuro non mollo».

Commenti
Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 26/09/2016 - 08:50

Dumbo dopo aver avuto il beneplacito dal Boss ha esternato le sue (?) idee.

ceppo

Lun, 26/09/2016 - 09:14

ammirate gente come se la tira la signora sindachessa! hehehe le daremo un po di tempo come giusto sia poi tireranno le somme ma con ogni probabilità non la poltrona

steffen

Lun, 26/09/2016 - 09:48

Con tutta sincerità, non mi è sembrata in affanno. Anzi piacevolmente sorpresa per l'accoglienza che ha ricevuto!

pierre alain

Lun, 26/09/2016 - 09:56

roma e una citta complessa, per di più con una montagna di debiti, purtroppo la raggi fara come gli altri niente ho poco niente. oltre ai debiti roma e allo sbando, vie da rifare, centri sportivi allo sfaccio, non sanno piu dove mettere la loro immondizia, e la viabilita che non funziona. per rimettere tutto in motto ci vuole una barca di soldi, dove andra a prenderli la Raggi, con un governo PD che cerca di fargli cadere in tutti modi, se per di più cerca delle aziende che non siano in mano ai magna magna, campo cavalo che non e uscita dell albergo. solo una sqadra d incompetente poteva prendersi il mal di pancia di fare il sindaco di una citta capitale allo sfaccio.

Klotz1960

Lun, 26/09/2016 - 11:14

Si e' fatta fotografare a Palermo mentre ballava.. capito il tipetto? E l'hanno votata in 700.000. TENETEVELA, ROMANI.

Giorgio1952

Lun, 26/09/2016 - 11:17

La Raggi ha detto "Gli assessori li decido io", ma Grillo ha dato il preavviso "La Raggi ha quattro mesi" e “Basta con gli impresentabili o sei fuori dal Movimento” Dopo la levata di scudi contro Renzi “La cosa vergognosa è che sia proprio il premier ad attaccarci. Renzi, non ha rottamato nessuno e siede al tavolo con Montezemolo, Malagò, Berlusconi e Verdini»; «È con loro che Renzi fa le leggi, sono i suoi amici. Ecco con chi governa ed ecco perché quando noi abbiamo detto no alle Olimpiadi hanno tremato. Hanno avuto paura. Se hanno tremato per il no alle Olimpiadi, con il no al referendum vedranno la loro fine». «Abbiamo preso Roma, adesso tocca a Palermo, poi tocca alla Sicilia e poi toccherà all'Italia. Il futuro è nelle nostri mani e le nostre mani sono libere. Adesso tocca a noi». Cito Rocco il “paron” del Milan anni 60, il quale all’augurio pre derby vinca il migliore, rispose " Ciò, speremo de no"!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 26/09/2016 - 12:29

Con tutta la comprensione per i grillini è inaudito sentire questa poveretta, dopo tre mesi da quando è stata eletta e con tutti i problemi che ha una città, forse tra le più incasinate d'Italia, non abbia ancora una compagine in grado di governare Roma. Saranno anche onesti, solitamente lo dicono i fatti e non loro, ma irresponsabili senza alcun dubbio. Poi qualcuno spieghi alla ragazzotta che ora con i comizi e le pagliacciate di ieri, non si risolvono i problemi.

il corsaro nero

Lun, 26/09/2016 - 13:37

La Sindaca disse: "I problemi della città li stiamo risolvendo, c'è una giunta che è al lavoro»." La giunta ancora non è formata, come fa a lavorare? «So che c'è stato qualche problema - dice dal palco - spero sia stato tutto risolto, spero che non ci sia nessun problema». Cara Raggi il problema sei tu e quell'armata Brancaleone dei tuoi seguaci!