Rai, Report contro il vaccino Hpv. È polemica: "Falsità intollerabili"

Ieri sera, su Rai3, la puntata dedicata al vaccino contro il Papilloma virus. Il Pd sul piede di guerra: "È disinformazione". Verducci annuncia l'interrogazione

"Effetti indesiderati". Si intitola così l'inchiesta di Alessandra Borella sul vaccino per il Papilloma virus (HPV), andata in onda ieri sera su Report, che ha scatenato un vero e proprio putiferio. Questo perché il servizio sugli "effetti indesiderati" diventa, minuto dopo minuto, un vero e proprio attacco alla prevenzione. "Diffondere la paura raccontando bugie è un atto grave e intollerabile - scrive su Twitter Roberto Burioni, professore Ordinario Microbiologia e Virologia Facoltà di Medicina e Chirurgia Università Vita-Salute San Raffaele - è abusare in maniera perversa della libertà di opinione". E ancora: "È come gridare c'è una bomba in uno stadio affollato e vedere la gente che fugge e calpesta i bambini".

I vertici Rai sono tutti sul piede di guerra. Il papilloma virus (HPV) è stato collegato all'insorgere del tumore al collo dell'utero. Per prevenirlo l'Italia è stata il primo paese in Europa a introdurre il vaccino anti-papilloma virus, tra i più costosi in età pediatrica. Le nostre autorità sanitarie hanno potuto contare su una valutazione positiva dell'Agenzia Europea del Farmaco, che ha dichiarato sicuro questo tipo di vaccini. "Ma le segnalazioni sui possibili danni causati dal vaccino anti HPV sono state correttamente valutate?", si è chiesto il team di ricercatori indipendenti danesi della rete "Cochrane Collaboration", che ha presentato un reclamo ufficiale a Strasburgo. Report gli ha dato voce. L'accusa è contro l'Agenzia Europea del Farmaco: avrebbe sottovalutato le reazioni avverse e ci sarebbero anche dei conflitti d'interesse che non sono stati dichiarati. Un'accusa per nulla condivisa dalla comunità medica e dalla politica.

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha subito attaccato con forza la trasmissione. Diffondere paura propugnando tesi prive di fondamento e anti scientifiche è un atto di grave disinformazione", ha tuonato rimarcando che a differenza di quanto è stato fatto affermare sulla tv pubblica, "senza alcun contraddittorio", il vaccino è "sicuro e di grande efficacia". Il post di Burioni, diventato celebre per la sua battaglia pro vaccini anche grazie all'uso dei social, viene rilanciato anche dal reggente del Pd Matteo Orfini. Per il senatore dem Andrea Marcucci è "intollerabile che dal servizio pubblico vengano diffuse falsità contro i vaccini". Durissime critiche sono arrivate anche dalla deputata Alessia Morani ("L'antitesi del servizio pubblico. Continuiamo a vaccinare le nostre bambine per prevenire il cancro") e dal presidente della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ("Mentre tornano a far paura malattie debellate da decenni, a causa di stregoni da web e disinformazione sui vaccini, ci mancava solo Report").

Per la trasmissione orfana di Milena Gabanelli si prospettano pesanti guai. "È inammissibile che il servizio pubblico tratti il tema dei vaccini senza poggiare su basi scientifiche con il rischio di provocare confusione e disincentivare l'uso di vaccini che sono veri e propri 'salvavita' comprovati dalle prove attestate dalla comunità scientifica", tuona il senatore del Pd Francesco Verducci, vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai, annunciando una interrogazione parlamentare. "Sulla salute e la prevenzione - spiega - non si può sbagliare. Ci sono in gioco vite e destini di milioni di persone".

E alla fine anche l'azienda di viale Mazzini è stata costretta a intervenire con una nota ufficiale: "La Rai è da sempre a supporto delle campagne vaccinali", ha spiegato, "I vaccini sono indiscutibilmente una delle più grandi scoperte scientifiche della storia, con la loro efficacia hanno permesso di ridurre drasticamente la mortalità o debellare totalmente malattie un tempo incurabili o gravemente invalidanti. Per questo motivo Rai, che raggiunge milioni di persone in ogni parte d'Italia, in tutte le trasmissioni informative e in quelle di infotainment ha sempre sostenuto l'unico punto di vista possibile: i vaccini sono un fondamento della medicina moderna che non può essere messo in discussione".

Commenti

Mizar00

Mar, 18/04/2017 - 14:43

Cari provaccinisti, le cose le dovete DIMOSTRARE. Altrimenti i somari siete voi.

Fjr

Mar, 18/04/2017 - 15:00

Come diceva Guido Angeli ,provare per credere, in questo caso dati certi sui risultati ,tutto il resto è relativo, quando sento notizie che pompano questo o quel vaccino mi interrogo e cerco di documentarmi,anche se non è semplice ,insomma prima di fare meglio ragionare

Fjr

Mar, 18/04/2017 - 15:02

Dimenticavo ,ieri ci ha lasciato la donna più anziana del nostro paese aveva 117 anni,chissà se anche lei aveva fatto il vaccino;)

Dordolio

Mar, 18/04/2017 - 15:41

Da quanto si può apprendere, l'efficacia di questo vaccino copre FORSE solo alcuni tipi del virus (che sono 120) che FORSE sono responsabili del tumore. Ci si può poi informare liberamente in rete su documentazioni ufficiali sulla cosa. Di mio posso dire che la figlia adolescente di nostri amici di famiglia dopo la vaccinazione ha avuto dei problemi. Questa vaccinazione è costosissima, ma certe regioni la passano gratis. Fate poi voi i commenti.... Quanto a certe scomposte reazioni di determinati ambienti "scientifici", sembra assurdamente che cerchino di fare di tutto per proporsi come una lobby della quale è opportuno diffidare.

Dordolio

Mar, 18/04/2017 - 15:50

E' un vero peccato che non riesca più a trovare nè l'intervista nè un link che mi ci riporti, alla testimonianza di una delle persone probabilmente più vaccinate che siano esistite. Si trattava di uno scienziato militare sovietico che dedicandosi professionalmente allo studio di armi biologiche per l'URSS si era opportunamente protetto dalle più varie (e letali) malattie che "trattava". Parlò dopo il crollo dell'URSS in quel periodo di particolare distensione. La sua vita era diventata un inferno. Tra allergie, intolleranze, squilibri immunitari ecc. Sarebbe bello poter ritrovare il tutto.

paviglianitum

Mar, 18/04/2017 - 15:57

@Mizar, infatti le "cose" sono DIMOSTRATE. Sempre che lei abbia voglia di informarsi. O forse anche lei è uno di quelli che pensa che i vaccini facciano parte di un complotto demo-pluto-giudaico-massonico ordito dalla FINANZA internazionale con l'appoggio delle BANCHE, senza dimenticare l'ausilio dei POTERI FORTI, e magari anche di QUI, QUO, QUA?

chebarba

Mar, 18/04/2017 - 16:26

Fjr lei sicuramente lo è, la nonnina di oltre cento anni è la stupenda e gioiosa esemplare di un'umanità sopravvissuta a guerre, epidemie, fame, fatica, ecc ecc di un'epoca in cui eravamo 1/3 di quanti siamo oggi, di cui sopravviveva all'infanzia 1 su 5, e se non morivi per tutto quanto poteva capitarti si: sei un forunato (che sulla terra ne conti sulla dita della mano) a diventare centenario!evviva! e quelli persi per strada?

chebarba

Mar, 18/04/2017 - 16:31

evviva una su un milione è sopravvissuta a tutto in 100 anni e rotti, la scarsa igiene, il raffeddore, pertosse, pleurite, polmonite, ascesso ai denti, parti, emorragie, influenza, la spagnola, fratture che rendevano storpi,avvelenamenti vari, la fatica di far legna ecc ecc, le bombe, le mitragliatrici, i rastrellamenti, gli attentati delle BR, ha mangiato carne, salami, agnelli, polenta, uova, formaggi, guangiale ecc ecc fregandosene del colesterolo e dei dictat vegani, nel 2017 l'ha uccisa la noia dei complottisti che anzichè guardare al futuro pensano che si stava meglio quando lei lottava con le unghie e con i denti e loro hanno tempo di pensare alle cavolate..

chebarba

Mar, 18/04/2017 - 16:37

meglio alcuni ceppi che nulla, una questione di statistica, poi la sfortuna...ma report deve fare audience, come tutte le trasmissioni e se non puoiaccanirti contro la de sio o un concorrente, se non puoi fare donne dell'est v/ ovest, ti butti su altro del resto m5s e creduloni ignoranti e acritici abbondano no? e così le leggende metropolitane e i fake, tanto il cervello non è assorbito da questioni più pressanti e si può credere che la sorella della boldrini rediviviva (sai è pasqua) faccia affari con le coop... a quando un'inchiesta sui guadagni che millantatori di ogni tipo fanno grazie a libri, convegni prodotti placebo, integratori di dubbia efficacia, utilità e dannosità sulla pelle dei creduloni?

mister_B

Mar, 18/04/2017 - 16:46

Invece di fare copia incolla dai social networks, che idea si sarà fatto il giornalista? L'avrà vista la puntata di Report prima di scrivere l'articolo? Sergio Rame is back.

chebarba

Mar, 18/04/2017 - 16:48

alcuni ceppi che nulla, una questione di statistica, poi la sfortuna...ma report deve fare audience, come tutte le trasmissioni e se non puoiaccanirti contro la de sio o un concorrente, se non puoi fare donne dell'est v/ ovest, ti butti su altro del resto m5s e creduloni ignoranti e acritici abbondano no? e così le leggende metropolitane e i fake, tanto il cervello non è assorbito da questioni più pressanti e si può credere che la sorella della boldrini rediviviva (sai è pasqua) faccia affari con le coop... a quando un'inchiesta sui guadagni che millantatori di ogni tipo fanno grazie a libri, convegni prodotti placebo, integratori di dubbia efficacia, utilità e dannosità sulla pelle dei creduloni?

cicero08

Mar, 18/04/2017 - 17:03

trattasi di provocato allarme...

DiegoNovati

Mar, 18/04/2017 - 17:48

Caro Mizar00, nei giorni scorsi la Scozia, che ha introdotto la vaccinazione in questione nel 2008, ha tratto ufficialmente le coseguenze della vaccinazione ed il risultato e' stato un crollo del 90% dei casi di tumore registrati. http://www.scotsman.com/news/experts-hail-vaccine-that-slashed-scots-cervical-cancer-rate-1-4411960 Questi i numeri ufficiali, il resto sono speculazioni.

ELZEVIRO47

Mar, 18/04/2017 - 17:49

Tra le tante, gira la voce che siano gli extraterrestri a propagandare l'uso dei vaccini, allo scopo di distruggere l'umanità per poi impossessarsi della terra.....

ruggerobarretti

Mar, 18/04/2017 - 19:29

Ma la libera scelta no???? Parlo in generale non solo per questo tipo. La comunità scientifica hai voglia se è divisa eppoi ci sono le esperienze personali, come nel mio caso, che portano ad avere una percezione un po' diversa dalla propaganda. E non c' è bisogno di essere stupidamente ironici, qualche effetto pesantemente indesiderato può capitare anche ai vostri cari.

Fjr

Mar, 18/04/2017 - 19:41

Elzeviro, direi che bastano già quelli che arrivano sui gommoni, senza uno straccio di profilassi, qualcuno si è dimenticato di quell'operatore di PS che ha contratto la TBC dopo l'assistenza nei controlli degli sbarcati?

Fjr

Mar, 18/04/2017 - 19:44

Che barba, un po' come quelli che ti volevano convincere, che puoi camminare sui carboni ardenti, ho assistito a una paio di scene in un'hotel davvero commoventi

sparviero51

Mar, 18/04/2017 - 20:01

MA È MAI POSSIBILE CHE IL PRIMO STROXZO CHE SI SVEGLIA LA MATTINA APRE BOCCA E GLI DÀ FIATO SENZA CHE NESSUNO ABBIA DA RIDIRE SULLE SUE PRESUNTE CONOSCENZE SCIENTIFICHE ? GRAVISSIMO CHE CIÒ AVVENGA IN UNA TRASMISSIONE DELLA TV PUBBLICA . QUESTA È CRIMINALITÀ MEDIATICA . IL GIUDICIUME NON RAVVISA NESSUNA IPOTESI DI REATO IN TUTTO CIÒ?E L'INQUILINO DELLA TOMBA QUIRINALIZIA NON HA NULLA DA DIRE IN PROPOSITO ???

Dordolio

Mar, 18/04/2017 - 20:11

DiegoNovati, lei è un disinformatore da SEGNALARE. Non c'è nessun crollo del 90% dei casi di tumore, ma un crollo del 90% dei livelli di papilloma virus nella popolazione femminile. Che è TUTTA UN'ALTRA COSA. E l'articolo da lei linkato dice esattamente e proprio questo. Il fatto che a questo corrisponderà una analoga riduzione di casi di cancro è una pura ipotesi, sostanzialmente una speranza. Ci vorranno ancora DEGLI ANNI per scoprire se la cosa è vera. Come pure quali saranno a lungo termine le conseguenze avverse dei trattamenti vaccinali. Faccio notare che solo ora, ovviamente a distanza di anni, si comincia a ragionare sugli effetti sul sistema immunitario delle vaccinazioni massive (allergie, intolleranze, disordini immunitari specialmente nella seconda e terza età).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 18/04/2017 - 21:39

Lorenzin...neanche laureata. E' solo una serva delle lobby farmaceutiche.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 18/04/2017 - 21:43

Non ci si può fidare. E' ormai EVIDENTE che il potere delle case farmaceutiche su governi e media sia immenso. E che i loro interessi siano vendere, non curare, tanto meno prevenire.

killkoms

Mar, 18/04/2017 - 22:14

@fjr,2°invio,hai mai sentito parlare di selezione naturale?hai mai visitato l'ala del cimitero destinata ai bambini della tua citta? fermo restando che quando venne al mondo la "nonnina d'Italia",qualche vaccinazione si faceva,nel suo caso,il fattore dominante era la predetta selezione naturale!in pratica,a quei tempi,una donna metteva al mondo,nel corso della sua vita,almeno 10/12 figli,ma di questi solo 6/7 arrivavano alla maggiore età!all'epoca un bambino,per mancanza dei vaccini (oltre ad adeguate norme igienico-alimentari) poteva morire per patologie che oggi sono considerate sciocchezze!l'avrai imparata,a scuola,la poesia "pianto antico" del carducci?molti anni fa,erano talmente tanti i bambini che morivano prematuramente che un'intera ala nei cimiteri,veniva dedicata a loro!

Gianni11

Mar, 18/04/2017 - 22:48

Continuate a pomparvi di vaccini, voi che ci credete, ma non forzate gli altri. Dopotutto se i vaccini funzionano voi non siete in nessun pericolo anche se il resto del mondo non si fa vaccinare. Giusto? Forza. Piu' vaccini...per voi.

Ritratto di iovotosalvini

iovotosalvini

Mar, 18/04/2017 - 23:27

Io ho deciso di NON VACCINARE per partito preso. L'informazione non esiste...se non di superpartes! ognuno con dati diversi, ma nessuno parla di coloro che hanno subito gravi lesioni o addirittura il decesso! Il morbillo ha il vaccino così come altri virus. Perché ci viene lo stesso? Ma cosa ci vacciniamo a fare? La immunità di gregge serve solo x quei pecoroni che non si informano fino in fondo e danno x scontato che è giusto x via dei clandestini. Che x altro hanno sviluppato più anticorpi loro mella savana che altro... Cag@t€ per invitarci alla vaccinazione. Tutto x ingrassare le farmaceutiche e tutto il giro di denaro che viene soffocato con la statistica! Che crepino! Io sto con Salvini! Non vaccino e che non mi obblighino a farlo! Tantomeno per far ammettere i miei figli a scuola! È ANTICOSTITUZIONALE ricordatelo!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 19/04/2017 - 02:32

Ma vi siete scordati di EPIDEMIE INVENTATE come l'aviaria e la suina ??? Un vergognoso affare truffaldino spacciato dai media per conto delle case farmaceutiche che sono associazioni a delinquere.

Dordolio

Mer, 19/04/2017 - 07:08

C'è un gran clamore in questo momento sul morbillo. Ce lo siamo presi tutti in passato. Si deve sapere che dà immunità totale se te ne ammali, ma NON DOPO VACCINAZIONE. E la cosa è stata correttamente detta dai media, all'inizio, dove veniva riferito che soggetti vaccinati si erano in seguito ammalati. Ma la cosa è stata poi silenziata. Ecco, sono questi dettagli che non sfuggono alla popolazione più attenta. Che comincia a sospettare che ci siano interessi di business prima che di salute collettiva. E che ci siano degli aspetti che vengano celati. E - in definitiva - che l'informazione NON SIA CORRETTA su questioni importantissime che riguardano tutti. Non si assiste a dibattiti equilibrati ed esaustivi , ma solo ad "autorità" a senso unico: "Lo dico io perchè sono io e se non sei d'accordo ti punisco".

atomino

Mer, 19/04/2017 - 07:36

L' ignoranza e la "disinformatia" mediatica: il vaccino è indicato per maschi e femmine per motivi diversi. Il papilloma, altamente contagioso con contatto cute-cute, può innescare il tumore alla gola nei maschi e alla cervice nelle donne. Non bisogna vergognarsene, non è un castigo divino medievale o segno di perversione, si può contrarre anche in maniera occasionale. Il tumore non è facilmente diagnosticabile ed è riscontrabile in stato avanzato, con mortalità altissima. Report l' ha detto??

gnamen

Mer, 19/04/2017 - 08:11

Io lettore di questo Giornale da quando ne avevo 11 rimango un po' basito da tale articolo che sembra gongoli per gli attacchi a report in un servizio impeccabile. Si parla delle reazioni avverse che vengono nascoste o non tenute in considerazione dalla farmacovigilanza. Avendo visto mio nipote morire per una reazione avversa so di che parlo...hanno scoperchiato per LA PRIMA VOLTA IL VASO DI PANDORA. È LE REAZIONI SCOMPOSTE DELL'APPARATO DELLA MENZOGNA LO DIMOSTRA.

chebarba

Mer, 19/04/2017 - 08:30

iovotosalvini, l'immunità di gregge serve per coloro che sfortunatamente non possono vaccinarsi e per chi ha problemi immunilogici o altre amalttie, il problema non sono gli immigrati, cui la profilassi verrà comunque fatta, a dimostrazione del fatto che lei non ha alcuna informazione in merito ai vaccini e lei che è vaccinato non vaccina per partito preso chi i suoi figli?? bene fa politica sulla pelle degli altri tutto qui anziche operare una scelta responsabile lei decide per partito preso, complimenti...

chebarba

Mer, 19/04/2017 - 08:32

ELZEVIRO47, fantastica, ma credo che stante lo stato di alcune menti antivaccini e creduloni del web gli alieni abbiano ben poca difficoltà ad impadronirsi della terra, credo che abbiano diffuso il virus dell'imbecillità

Dordolio

Mer, 19/04/2017 - 10:07

Su certe epidemie inventate Ausonio ha ragione. Vennero acquistati vaccini costosissimi e in grandi quantità che poi si rivelarono non necessari o inutili. Di questa storia nessuno ha sostanzialmente mai parlato, salvo mi pare Blondet che vi dedicò degli articoli. D'altra parte alla radio (Rai) anni fa mi capitò per caso di ascoltare l'intervista all'autore di un libro (un ex addetto ai lavori....) - documentatissimo - dove si raccontava come vengano "inventate" delle malattie, trasformando sindromi o vaghi disturbi in vere entità nosologiche, allo scopo di vendere le relative "cure".

buri

Mer, 19/04/2017 - 10:15

non è ammissibile che la TV di stato faccia propaganda anti vacino con il bello risultato di inserire l'Italia nei paesi a rischio per la salute dei visitatpri

Dordolio

Mer, 19/04/2017 - 10:23

Gnamen, il problema delle reazioni avverse per fortuna non mi ha mai colpito di persona. Ma ogni giorno che passa vedo un vicino mio coetaneo (e amico dal 1970) col figlio 25enne. Era sanissimo ma ebbe dei problemi dopo un ciclo vaccinale. Ora ha un ritardo mentale del 50%. Entrambi non siamo giovani e percepisco (se ne parla...) il tormento di che sarà del ragazzo quando resterà solo... Vado in bestia quando - anche qui - cito questo fatto e mi capita talvolta di leggere le "spallucce" di chi considera questo una sorta di danno collaterale. Da celare e dimenticare a fronte della maggior gloria della moderna scienza.

Dordolio

Mer, 19/04/2017 - 10:30

Chebarba, io non la capisco veramente.... Quella che deve essere fatta è UNA INFORMAZIONE CORRETTA che in questo momento manca. Dopo di che si affida la responsabilità del vaccinare o meno ai diretti interessati. Ma è così difficile un simile ragionamento? E non mi si parli dei "costi sociali in caso di malattia del non vaccinato" ecc... Allora facciamo pagare le cure a chi fuma o beve e si ammala di cancro o cirrosi. O a chi si fa male in un incidente stradale e non è stato prudente. O a chi ha preso la polmonite e si è accertato che è uscito di casa senza cappotto.... Perchè il problema è che si vede ARROGANZA AUTORITARIA sul tema. NON informazione...

chebarba

Mer, 19/04/2017 - 10:40

Dordolio tutti i vaccini non proteggono al 1005 è un'informazione che viene data la momento della vaccinazione, non la nasconde nessuno, la risposta varia da soggetto a soggetto, ove l'immunizzazione non è totale la malattia viene presa se presa in forma molto molto lieve. In più vi sono malattie come la varicella o la scarlattina per cui non ha senso vaccinarsi semplicemente perchè comunque ritornano più volte nella vita possono essere contratte di nuovo.... perciò l'acqua calda la scopre sempre chi non è informato e si stupice di quanto sia informata la disinformazione..

Dordolio

Mer, 19/04/2017 - 14:05

Attenzione chebarba, i testi li ho tutti e anche ben studiati. Intanto c'è un concetto importante: la malattia (morbillo) dà immunità certa. La vaccinazione no: si sta ammalando parecchia gente vaccinata. Vale la pena a questo punto vaccinarsi? Quale è il reale rapporto rischio/beneficio? Perchè non se ne discute con serenità? Sulla vaccinazione contro il papilloma la faccenda è ancora più fumosa. NON ripeto NON si sta parlando di vaccinazioni SPERIMENTATE E SICURE (antitetanica o antidifterica ad esempio). O antipolio, anche se in questo caso negli anni le scuole di pensiero sono cambiate (hai visto mai...). Io mi sono trovato vaccinato più volte, col Salk (virus morto) e Sabin (virus attenuato). Incidentalmente: in terza età il mio sistema immunitario mi sta dando GROSSI PROBLEMI e dovrò tornare all'ospedale la prossima settimana...