Donne a rischio anche in Italia: la polizia teme l'effetto Colonia

Il capo della Polizia sulle violenze di Colonia: "È un fatto culturale". Ma si oppena al reato di clandestinità: "Meglio riformarlo"

La polizia boccia il reato di clandestinità. Per Alessandro Pansa, oggi a Palazzo Vecchio per visitare la mostra di immagini del calendario della Polizia, "è preferibile che venga riformato con un meccanismo che renda più agevole la gestione degli immigrati quando transitano per i nostri confini in maniera illegale". Tuttavia, a pochi giorni dai tragici fatti di Colonia, ammette che le violenze sulle donne sono "un problema culturale". Non dice, però, quella è la cultura violenta portata da milioni di immigrati entrati, legalmente e illegalmente, in Italia e in Europa.

Secondo il capo della Polizia, il "problema reale" del reato di clandestinità è dato dal fatto che "intasa l'attività delle procure. Questo è il problema principale". Tuttavia, si è affrettato a spiegare, "in questo momento è anche indispensabile che il nostro Paese lanci qualche segnale dissuasivo per far capire che noi gestiamo il fenomeno dell'immigrazione con umanità, con correttezza, con rispetto delle regole nazionali e internazionali, ma lo gestiamo con grande rigore. Quindi - ha continuato Pansa - c'è l'opportunità di comunicare un pò meglio questa trasformazione di questa norma che sicuramente è molto importante ai fini della percezione della sicurezza".

Dopo le barbare violenze di Colonia, dove un migliaio di immigrati ha molestato centinaia di donne indifese, la polizia italiana ha alzato l'attenzione. Perché il fenomeno non interessa soltanto la Germania. A Firenze, per esempio, una giovane è stata recentemente violentata da un pachistano. "Da tempo abbiamo istituito delle sezioni specializzate e seguiamo il fenomeno con un osservatorio specifico", ha assicurato Pansa spiegando che, "oltre che essere un problema di sicurezza, è un problema culturale". Di fronte a queste violenze Pansa ha, comunque, escluso "la radicalizzazione dei rapporti tra cittadini e gli stranieri nel nostro Paese". "Non ci stiamo spostando verso forme xenofobe vere o verso forme di arabofobia come sta avvenendo in altre parti dell'Europa". Quello che più lo preoccupa è l'emulazione. Teme che le violenze di Colonia possano dilagare anche in Italia. Da qui, ha sottolineato, l'importanza di garantire "la vigilanza sul territorio".

Annunci
Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/01/2016 - 15:42

Fino a quando avrete CAPI della Polizia come questo SIETE A POSTO Italiani!!!lol lol Pax vobiscum.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 10/01/2016 - 15:56

Assumere nelle procure nuovo personale,così si diminuisce il tasso di disoccupazione, e pagarlo con trattenuta in busta paga a tutti quelli della parrocchia PD.SEMPLICE.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 10/01/2016 - 16:08

"caro" Pansa..."con umanità, con correttezza, con rispetto delle regole nazionali e internazionali"....."caro" Pansa,se voglio tenere la porta chiusa di casa mia,perchè in casa mia non voglio grane,LO FACCIO e basta,per la MIA UMANITA' innanzi tutto,e se si fosse intrufolato in casa mia qualcuno,che non rispetta le mie regole,i miei costumi,lo sbatto fuori!!!Queste sono le "regole",l'"umanità" che vale!!!In un "eco-sistema",non si è mai visto dalla comparsa della VITA sulla TERRA,che una specie si debba preoccupare delle altre,al punto di agevolare l'annientamento della propria,economicamente e culturalmente!!!SVEGLIA dal torpore buonista-progressista!Pansa non vede,che attorno a noi è cresciuta indisturbata,una flora,una fauna,che fa a pugni,con la nostra cultura,con le nostre tradizioni,che succhia il sangue dalla nostre istituzioni assistenziali,etc.etc....Basta ideologia!!!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 10/01/2016 - 16:11

Giusto, giustissimo. Se uno si presenti su suolo italiano sprovvisto delle necessarie autorizzazioni, visto, passaporto, contratto di lavoro eccetera DEVE ESSERE RESPINTO ALLA FRONTIERA. Punto

michele lascaro

Dom, 10/01/2016 - 16:26

Chi è costui, un nuovo miracolato renziano?

settemillo

Dom, 10/01/2016 - 16:27

Venite tutti nella nostra povera italietta; sarete accolti con la banda in testa e con la certezza che vi sarà dato TUTTO a TUTTI, mentre i cittadini italiani si cibano degli scarti racimolati dai cassonetti dei rifiuti. Gli italiani più poveri devono morire e prima questo accade meglio è per i nostri Sgovernanti che non vedono l'ora che questo accada. Governanti PAZZOIDI e CERVELLI ALL'AMMASSO!

michetta

Dom, 10/01/2016 - 16:39

Ecco! Questo, e' uno dei "brillanti" risultati, avuti con un presidente napoletano comunista, dal 1946 (prima fascista, pero' dalla nascita), concesso un presidente del consiglio come Monti, poi come Letta e quest'altro attuale, di 41 anni, veramente sprecati! Oltre tutte le malefatte, di questi ultimi quattro anni, il POPOLO ITALIANO, deve stare a sentire proposte di tal fatta, solamente perche' al signor Pansa hanno comunicato di avere le Procure intasate! Male, anzi malissimo, potevano bloccarli in acque internazionali! Noi, cittadini Italiani, preteniamo di avere un Servizio di Polizia di Primo Ordine! Noi cittadini Italiani pretendiamo di avere una Magistratura di Primo Ordine! Noi cittadini Italiani, pretendiamo che si lavori giorno e notte e se necessario fino a 36 ore....ogni 24! Non siamo cittadini vaticanensi! Understand? Capito?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/01/2016 - 16:55

Avete cambiato il TITOLO in LA POLIZIA TEME L'EFFETTO COLONIA!!! SBAGLIATO!!! Siamo Noi Italiani che temiamo che l'efficenza della nostra POLIZIA, assomigli a quella della Polizia di KOLN!!!lol lol. Pax vobiscum.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Dom, 10/01/2016 - 16:55

Come si ragiona quando si ha la "pansa al caldo ed al sicuro"!!!! Perché da domani le donne imparentate con i politici pd (v.m.) e similari non iniziano a vivere SENZA SCORTE O PROTEZIONI come facciamo noi povere donne senza nomi della nuova blasonatura; uscite al mattino presto x andare al lavoro (se c'è) o a scuola, facendovi magari anche ore di viaggio su mezzi pubblici sempre - sicuri Piccolo esempio, la stazione del mio paese è poco + d'1 fermata bus (dopo vari furti hanno tolto anche la biglietteria automatica) al mattino è pressoché deserta, se non si calcolano le risorse che l'utilizzano x dormire..........v'assicuro che con la nebbia ed il buio fa paura attendere il treno, rigorosamente in piedi ed all'addiaccio "1 fatto culturale"? Ma x di quale cultura va parlando??? X avere 1 fatto culturale deve in primis esserci della cultura

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 10/01/2016 - 16:56

le donne italiane saranno contente ahahahah. votano pd?? non vedo dove sia il problema

Ilcamerata

Dom, 10/01/2016 - 17:15

Ma la Signora Boldrini dov'è????

IlCandido

Dom, 10/01/2016 - 17:15

Si preoccupa.........ma non fa nulla per difenderci. A cosa ci serve?

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 10/01/2016 - 17:26

Questo fa il capo della polizia perche' l'ha messo li il governo. Se vuole restare deve ragliare in sintonia con il governo.

VittorioMar

Dom, 10/01/2016 - 17:35

...cose già accadute solo....non sono rimbalzate agli ONORI DELLA CRONACA...ROSA.....solo qualche accenno per non ...ENFATIZZARE..

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Dom, 10/01/2016 - 17:55

le italiane sono piu bruttarelle non credo che piacciano tanto ai musulmani.Comunque non crederci troppo alle virtu'di queste martiri. Ricordo quando vivevo a Londra con un fedelissimo amico marocchino ed eravamo giovani , tutte le sere per almeno mi portava a casa due ragazze occidentali di tutte le nazionalita'possibili,io non dovevo fare nulla una per lui ed una per me. Cioe',per amicizia si guardava bene di rimediare una ragazza solo per lui-Poi era orgolioso delle ragazze marocchine che giravano per Londra e mi diceva, queste "keep the verginity" ma per me era impropabile-

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 10/01/2016 - 18:05

Ho scritto il mio commento sul quale sono spiegate le motivazioni di questi attacchi. Non è stato pubblicato perché troppo lungo. In poche parole la marmaglia che tutta Europa crede siano dei profughi, sono manipolati dalla religione Islamica, Che ODIANO l'OCCIDENTE e con questa INVASIONE programmata vogliono mandarlo in Miseria per vendetta di essere stati schiavizzati per decenni da Francesi, Inglesi, Belgi. Odiano anche gli Americani e dovreste sentire cosa dicono i loro commenti. Vogliono invadere e occupare l'Europa con il sistema della battaglia di TxxxA. I capi del movimento non sono degli sprovveduti, ma tutti LAUREATI sia IN EUROPA CHE IN AMERICA. Se noi continuiamo a trattarli con BUONISMO in poco tempo SAREMO SOTTOMESSI.

Invisibleman

Dom, 10/01/2016 - 18:06

piu la corda si tira e piu grande sara'il botto e le disastrose conseguenze.... fose questo ancora non lo hanno capito

Cheyenne

Dom, 10/01/2016 - 18:25

questo superinetto mente (ma forse non sa di mentire, considerando il suo livello). I fatti di colonia sono un problema di ordine pubblico; i negri fino a qualche anno fa non si permettevano di compiere questi atti che erano, caso mai, appannaggio di romeni e albanesi, in quanto sapevano che ci sarebbe stata comunque una condanna. Oggi sanno di avere l'impunità assoluta. Per il reato di clandestinità, a parte la pazzia di toglierlo ora, basterebbe decretare che chi ha il potere di espulsione del clandestino sono gli organi di polizia e che non c'è diritto all'appello. Mi pare molto semplice.

torquemada63

Dom, 10/01/2016 - 18:28

Mi spiace se questo accadrà per le donne, ma in italia se le forze dell'ordine si permettessero di intervenire finirebbero certamente nei guai, visto gli accadimenti degli ultimi anni, dove se le forze dell'ordine fanno il loro dovere, vengono sbeffeggiate in primis dai magistrati, poi di seguito dai guitti radical chic e dagli esponenti della sinistra tutta, avanti di questo passo finiremo come la libia e la siria. Grazie alla monezza della sinistra italiana

palllino.

Dom, 10/01/2016 - 18:41

E cosa deve dire? Se dice quello che pensa lo cacciano!!!

edo1969

Dom, 10/01/2016 - 18:45

Dico provocatoriamente ma purtroppo neanche tanto che noi europei dell'ovest - tutti - non abbiamo più nessuna capacità di reazione e difesa. Siamo molli come fichi. Quindi o reimpariamo a tirare schiaffoni o ci meritiamo attachhi violenti come questi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 10/01/2016 - 19:06

in pratica sig Pansa, vorresti dire, continuate a darmi lo stipendio e non rompetimi il c...zo.

opinione-critica

Dom, 10/01/2016 - 19:09

Il capo della polizia dice quello che il governo gli dice di dire, altrimenti, lo mandano a segnalare nelle strade, poi si accorgerà che non esiste incrocio nel quale sia assente qualche clandestino. I suoi dipendenti poliziotti rischiano la vita e si dovranno pagare gli avvocati se danno un ceffone a qualche molestatore. Aboliamo il reato di omicidio così non ci saranno più omicidi, complimenti...

Linucs

Dom, 10/01/2016 - 19:11

Ma quale cultura? La cultura del muso marrone? Ma chi se ne frega: ricacciateli da dove sono venuti. E se sono profughi spediteli in Israele, terra d'asilo per i perseguitati di ogni credo. (no?)

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 10/01/2016 - 20:32

Nessuna femminista piccirilla (scoria del PCI) ha ancora dichiarato “Ich bin eine kȍlnische Frau.

Anonimo (non verificato)

Controcampo

Dom, 10/01/2016 - 22:55

L'abrocazione del reato di clandestinità potrebbe essere si utile, ma a condizioni che chi commette reato -di ogni genere ovviamente- venga estradato immediatamente, evitando di intasare i palazzi di giustizia. Resta, però, un vuoto in caso di reato recante danno a persone: chi risarcisce i danni alle vittime? Non credo che i governi ove appartengono i rei siano disposti a risarcire danni a persone, soprattutto se il reato è avvenuto fuori del loro stato.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Borbone

Dom, 10/01/2016 - 23:26

Scusate ma quelli venuti in Italia sono legali?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 11/01/2016 - 00:37

Se mi capitasse di vedere uno o più musulmani aggredire una donna INTERVERREI SENZA TIMORE. La feccia islamica deve fare i conti con chi attacca vigliaccamente le nostre donne. DIFENDIAMOLE NOI UOMINI VISTO CHE LE FEMMINISTE HANNO PAURA DI APRIRE BOCCA CONTRO CHI VUOLE STUPRARE LA NOSTRA CULTURA.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 11/01/2016 - 08:44

Grazie mille la sua parentela è scortata a prescindere.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 11/01/2016 - 09:13

Ha ragione Hernando 45, non è la polizia che deve aver paura dell'effetto Colonia, ma gli italiani e le donne in particolare; eccetto quelle che, bisognose d'affetto, non vanno troppo per il sottile e si accontentano anche di un marocchino o un senegalese (non è elegante, ma è così). Assistiamo increduli a quello che sta succedendo. Arrivano anche agli stupri di massa programmati e c'è ancora chi li difende e li giustifica con la "carenza d'affetto". Ma cosa devono fare ancora per far aprire gli occhi alla gente? Non c'è più speranza. Una soluzione ci sarebbe, ma non sarebbe democratica.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 11/01/2016 - 09:16

se ora ci facciamo dei problemi sulla violenza sulle donne, quando partirà il tamtam di usare i kalashnikov cosa penseranno di fare?

Ace

Lun, 11/01/2016 - 09:32

A quando qualcuno penserà che c'è anche una questione ormonale? se in una popolazione in equilibrio si sovverte bruscamente l'equilibrio dei sessi immettendo milioni di soggetti di genere maschile cosa pensate che possa succedere? sveglia, non è sessismo, razzismo o altre baggianate: è logica. Chi deve decidere usa l'ideologia e la retorica senza cervello. Sui cittadini invece tutto il peso della realtà, che se ne frega dei buonismi del cristianismo (ossia il cristianesimo senza Cristo, fatto solo buonismo peloso) e dell'umanismo (ossia l'ideologia del politicamente corretto, altrettanto pelosa e pericolosa). Chi governa in Italia e in Europa è una minoranza farcita da queste ideologie. L'occidente è un eunuco: forse sotto sotto ha nostalgia di testosterone. Poveri noi...

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 11/01/2016 - 10:16

Se proprio deve succedere,mi auguro che capiti alle pseudo femministe sinistroidi,comunistarde e non ultime degli infami csa rossi!CIAPARATT, pardon PANTEGANE!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 11/01/2016 - 10:34

A RISCHIO? le donne straniere hanno subìto violenza fisica o sessuale in misura simile alle italiane nel corso della vita (31,3% e 31,5%). La violenza fisica è più frequente fra le straniere (25,7% contro 19,6%), mentre quella sessuale più tra le italiane (21,5% contro 16,2%). Le straniere sono molto più soggette a stupri e tentati stupri (7,7% contro 5,1%). Le donne moldave (37,3%), rumene (33,9%) e ucraine (33,2%) subiscono più violenze.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 11/01/2016 - 10:35

A RISCHIO? le donne straniere hanno subìto violenza fisica o sessuale in misura simile alle italiane nel corso della vita (31,3% e 31,5%). La violenza fisica è più frequente fra le straniere (25,7% contro 19,6%), mentre quella sessuale più tra le italiane (21,5% contro 16,2%). Le straniere sono molto più soggette a stupri e tentati stupri (7,7% contro 5,1%). Le donne moldave (37,3%), rumene (33,9%) e ucraine (33,2%) subiscono più violenze.----,.,.,Già violentate le italiane no a rischio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 11/01/2016 - 12:15

le donne di sinistra non vengono violentate perchè per natura gliela danno gratis. Quello è il significato dell'utero è mio e lo gestisco io, infatti la gestiscono con i beduini ed a quelli dei centri sociali. Si chiudono dentro e dai che ci dai.