«Redemption», l'abito da sera per motocicliste

«Redemption ha perso il Choppers, ma è più biker che mai» dicono Gabriele Moratti e Daniele Sirtori fondatori con Vanni Laghi del marchio Redemption Choppers: abbigliamento ispirato dal mondo del motociclismo e moto degne dei più pazzi sogni di Dennis Hopper in Easy Rider. Le loro moto costruite a mano da Laghi vengono vendute per beneficenza, una è stata battuta all'annuale asta dell'Amfar a Cannes per 600mila euro. Invece i loro modelli stanno creando un nuovo vocabolario allo stile da biker: più lussuoso, sexy e femminile che mai. L'altra sera due dei tre soci hanno presentato all'hotel d'Evreux di Parigi una capsule di abiti da sera ricamati divinamente oppure profilati da una luccicante cremagliera d'argento nel corso di una performance di danza classica. Semplificato nel nome ma non certo nella cura produttiva, Redemption sfilerà al prossimo festival di Cannes su invito di Carine Roitfeld, l'ex musa di Tom Ford, una che di moda ci capisce davvero.