Referendum, Berlusconi scommette sulla "volata"

Il Cavaliere farà campagna per il No soltanto nelle ultime settimane: saranno quelle decisive

Roma - Berlusconi prolunga il suo soggiorno a stelle strisce. Inizialmente si pensava che sarebbe tornato in Italia questo week end ma poi è giunta la conferma che il Cavaliere si tratterrà a New York ancora qualche giorno. Il rientro ad Arcore potrebbe avvenire a metà della settimana e non certo per problemi di salute. Chi lo ha sentito lo descrive in forma, in palla, perfettamente sul pezzo. Viene pure smentita con forza la lettura secondo la quale la sua assenza dalla scena politica sia funzionale al non voler metterci la faccia nella battaglia referendaria. A sostegno di questa tesi ci sarebbe la recente intervista di Confalonieri che ha fatto capire di essere schierato per il Sì. Ma la posizione del presidente di Mediaset spesso non coincide con quella dell'ex premier; è successo in passato e succede ora sul ddl Boschi. Berlusconi continua ad essere fortemente critico e se fino ad ora non ha fatto sentire forte la sua voce è soltanto per una precisa strategia e non per qualsivoglia perplessità. La convinzione del Cavaliere è che da qui al 4 dicembre, data del referendum, la strada è ancora troppo lunga; e iniziare la corsa della campagna elettorale adesso potrebbe essere controproducente. È come partire con lo sprint dei cento metri per vincere una maratona: non ce la si fa. Il rischio è di arrivare alla meta con la lingua fuori; oppure stancare gli elettori su un argomento che già di per sé è molto tecnico e non scalda i cuori della gente. Ecco perché Berlusconi salirà sul ring più avanti, consapevole che le ultime settimane prima del voto sono quelle determinanti. A questo proposito, con evidente soddisfazione, giudica sbagliata e controproducente la strategia di Renzi; il quale già adesso mette «anema e core» nel duello referendario.

Nell'attesa di scendere in campo in prima persona, convinto di poter fare la differenza, Berlusconi manda avanti i suoi e benedice ogni iniziativa volta a convincere gli indecisi sulle ragioni del No. Tavole rotonde, dibattiti pubblici, comitati per il No in ogni angolo del Paese, trasmissioni televisive: ogni occasione è buona per smascherare i trucchi del premier che si sta giocando la partita della vita. Per ora siamo di fronte a un derby dove i pronostici danno un risultato da 1X2: sarà battaglia all'ultima scheda. La raccomandazione del Cavaliere, tuttavia, è quella di non sostenere le ragioni del No con motivazioni di retroguardia: ossia non apparire come «conservatori» che non vogliono modificare la «Carta più bella del mondo». Quello di Forza Italia dev'essere un «No riformista», non un «No reazionario». La volontà è quella di non mescolare l'opposizione azzurra a quella degli Zagrebelsky, dei D'Alema, dei Travaglio e del Movimento 5 Stelle. Non solo. Il «No» berlusconiano si discosta, per certi aspetti, anche dall'opposizione di Salvini che utilizza il referendum solo per cacciare il premier da palazzo Chigi. Il Cavaliere, invece, vuole pigiare il tasto su un «No» di merito: la riforma Boschi va bocciata perché è scritta male, è pasticciata, non risolve e i problemi ed è molto peggiore di quella scritta dal centrodestra nel 2005 e poi cassata dagli italiani nel 2006 con la complicità del Pd. Ma presto sarà il Cavaliere in prima persona a dare la linea e a battagliare con il duo Renzi-Boschi.

Commenti

linoalo1

Dom, 09/10/2016 - 09:12

Per me,non la contano giusta!!!Qui,gatta ci cova!!!Silvio,è sempre stato in Prima Linea!Perchè,oggi,NO????Cosa aspetta a trovarsi un Valido Sostituto e,finalmente,a fare il Pensionato ed il Nonno???No;Lui pensa prima all'Italia ed agli Italiani,e,proprio per questo,il Suo Destino è ormai Segnato!!Avremo un altro Martire che,dopo 150-200 anni,ha combattuto e si è Sacrificato sull'Altare Della Patria!!!!Altro che gli Immigrati a Casa Loro!!!!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 09/10/2016 - 09:49

Non so se l'articolista Cramer pubblicherà o, come altre volte, censurerà. Salvini è contro la riforma con la ragionevolezza di un leader politico e la convinzione di opporsi allo scout. Piuttosto il Cavaliere, se vuole davvero abbattere politicamente il giorni signore, faccia tacitare gente che fa solo assist a Renzi (tipo il Confalonieri succube del sì,) dall'interno del suo partito e della sua azienda e intervenga urgentemente per evitare di far continuare la linea filo-Pd al suo Tgcom24.

antipifferaio

Dom, 09/10/2016 - 10:03

E' chiaramente per il si....le ultime settimane non contano in quanto la gente si è fatta già un'idea e difficilmente cambia. Paradossalmente l'ago della bilancia è prorio que 40% di Forza Italia che vota si!.... Comunque spiegatemi perchè sopratutto al sud ci sono molti Comitati per il NO di cui in quello della mia città ne faccio parte ma di Berlusconi non c'è traccia...o almeno non viene nemmeno citato....Attenzione perchè molti hanno capito il giochino e si stanno stufando...ma poi non lagnatevi se alla fine molti voteranno per Grillo in quanto hanno familiari e figli disoccupati....

Giorgio Rubiu

Dom, 09/10/2016 - 10:16

Berlusconi è sempre stato alcuni passi avanti agli altri sia nell'imprenditoria che nella politica.Visioni diverse da quelle dei politicanti professionisti asserviti ai loro partiti o alla loro voglia di prendere un buon stipendio facendo i parlamentari.Non esiste,al momento,una persona che sia dinamica,capace e carismatica come Berlusconi.La sua scomparsa segnerà la fine di Forza Italia così come l'abbiamo conosciuta,ma il suo trattenersi negli USA (se non è per ragioni di salute) potrebbe portare,da oltre oceano,qualche nuova visione politico-costituzionale irrealizzabile al momento ma di cui qualcuno si approprierà in futuro,quando Berlusconi non ci sarà più.

INGVDI

Dom, 09/10/2016 - 10:16

Il NO di Berlusconi e Parisi è un no debole, un nì, infatti i sondaggi dicono che un 40% di elettori di FI voterà sì. Cosa desidera in cuor suo il Cavalere? E' la forza delle idee che convince e vince. Non mi sembra appartenga né a Berlusconi né a Parisi.

conviene

Dom, 09/10/2016 - 10:47

Bene se Berlusconi farà campagna nel merito e non per far cadere il governo. In questo caso se è onesto dovrà dire agli italiani: " QUESTE RIFORME LE HO VOLUTE PER 20 ANNI. NOPN SONO STATO IN GRADO DI ATTUARLE. HO FATTO IL PATTO DEL NAZARENO PERCHE' MI DAVA L'OPPORTUNITA' DI FARLE. LE HO SCRTITTE CON RENZI, METTENDOCI MOLTO DEL MIO. LE HO ESALTATE. LE HO FATTE APPROVARE IN PRIMA LETTURA AL SENATO DA F.I.. ORA L EGIUDICO UN PERICOLO PER LA DEMOCRAZIA PERCHE' AL QUIRINALE E' STATO ELETTO MATTARELLA E NON AMATO. GIUDICATE VOI CITTADINI SE HO TORTO O RAGIONE A VOTAR ENO A DUNA COS AVOLUTA E SCRITTA DA ME" Io il mio parere esatto me lo sono fatto. Come pur e Verdini che è stato il grande mediatore e che stanco di essere smentito dopo un giorno ha tolto il disturbo e coerentemente vota SI . Vediamo s emi censurate come solitamente avviene

COSIMODEBARI

Dom, 09/10/2016 - 10:50

Vorrei da Berlusconi una risposta ad una breve domanda. Se uno degli amministratori delle sue aziende pasticciasse sulla strategia di mercato, ovvero sul fatturato, cestina la strategia o cestina chi l'ha programmata? Pare che con l'azienda Milan abbia proprio e sempre cestinato gli allenatori.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 09/10/2016 - 11:14

Solo nelle ultime settimane, mi raccomando. Non andiamo al dilà del soft. Chissà perchè tutte le volte che vedo la sua foto mi sento venire il latte alle ginocchia.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 09/10/2016 - 11:15

Fedele Confalonieri ha detto una volta: se non fosse entrato in politica rischiava la bancarotta e di finire in galera. Questa era la situazione nel remoto 1992/93 alla vigilia delle elezioni nelle quali Forza Italia avrebbe stravinto consentendo a lui di allontanare progressivamente quei due spettri. Ha costruito case con soldi di cui non s’è mai saputa (solo sospettata) l’origine; ha sottratto una dimora nobiliare (Arcore) a un’orfana minorenne affidata alla tutela (sic) di Cesare Previti; si è impadronito della Mondadori con i mezzi che sappiamo; ha tentato di sfondare prima iscrivendosi alla P2, poi barcamenandosi tra la Dc e Craxi da lui ampiamente finanziato. Ne ha combinate di tutti i colori prima di riuscire a stringere le leve di comando, comprese quelle parlamentari, garantendosi un’immunità quasi totale grazie alle famigerate leggi ad personam. Taccio delle oscenità, della satiriasi, delle olgettine e dei bunga-bunga.

Ritratto di ilvillacastellano

Anonimo (non verificato)

zucca100

Dom, 09/10/2016 - 11:28

Ratiosemler, accidenti hai un'idea molto tollerante della libertà di pensiero

quasi25modo65re

Dom, 09/10/2016 - 11:28

Condivido diverse analisi che ho letto nei commenti. Berlusconi e la sua forza politica non deve selire sul carro del vincitore. Non hanno posizione tranne che una buona percentuale e dalla parte del SI. Io sono uno che voterà NO. e non ho nulla da temere. Perchè all'ora non vi scierate apertamente e non le ultime settimane che non contano più tanto. IO VOTERO' NO!.

xgerico

Dom, 09/10/2016 - 11:42

E commovente l'articolo di Francesco, scrive con la speranza che sia tutto vero!

xgerico

Dom, 09/10/2016 - 11:43

Il Cavaliere farà campagna per il No soltanto nelle ultime settimane: saranno quelle decisive...........A Francè Silvio si sta cagando sotto per la sua salute e tu scrivi articoli del genere???

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 09/10/2016 - 11:46

-------i destricoli vogliono andare al voto il più presto possibile----però ignorano una cosa --se vince il no la possibilità di un renzi bis è dietro l'angolo---se invece dovesse vincere il si --renzi sull'onda del successo andrebbe alle urne il giorno dopo------non ci arrivano --è inutile----hasta siempre

Ritratto di andrea626390

Anonimo (non verificato)

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 09/10/2016 - 12:32

Io voto no!!!!

guido.blarzino

Dom, 09/10/2016 - 12:45

Ormai sempre domani. Così fa danni al suo partito e al Paese. Si ritiri altrimenti perde anche l'onore delle armi che certamente gli spetterebbe

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

peter46

Dom, 09/10/2016 - 13:21

elkid...la seconda,da che mondo e mondo sempre la seconda,anche per non imitare il comportamento di Berlusconi che in quel 2010,quando non ancora 'spred...dato',non volle presentarsi dimissionario al Quirinale e 'imporre',con la ancora maggioranza in possesso,elezioni anticipate,nell'impossibilità,provandoci come da 'costituzione',di formare una qualsiasi maggioranza da parte del Pres.Napolitano1°...e comunque da ringraziare per la dignità dimostrata nel giudicarsi 'incandidabile',e senza l'intervento dell'antimafia,a successore di Napolitano come in caso,probabilissimo,quasi certo,anzi,sarebbe avvenuto con la ri-vittoria del cdx.Sulla prima...il conto non torna,invece:con quale coalizione,con quale candidato,con quali voti e financo con quali...finanziamenti?Grazie al solito per il continuo 'interessamento' alla salute dell'Hasta:siempre in 'piedi',ancora.

roberto zanella

Dom, 09/10/2016 - 14:18

Per me è una balla che Berlusconi voterà per il No , non mi fido , lui sta facendo come il camaleonte , lascerà che i suoi votino secondo coscenza , lui porta si è no un 8% e non il 30 di una volta , se sconfigge Renzi ok ,se Renzi ce la fa per lui non cambia nulla ...probabilmente se vince il No ci sarà un accordo sottobanco affinchè , non lui , ma Parisi diventi il socio di minoranza del partito della Nazione , di Renzi .

Charly51

Dom, 09/10/2016 - 14:35

Sono entrato nel merito per capire meglio è per non essere antirenziano tout court,mi sono rivolto ad un amico vero che ha parlato con un costituzionalista, il quale gli avrebbe confermato che la riforma è una porcata. Per cui voterò no,se poi coincide con le dimissioni del gioppino toscano(tanto amato dagli statali),per ovvi motivi,sarò doppiamente felice. Noto dai commenti sopra ,che la sindrome anti berlusconiana persiste.Gli scheletrì nell'armadio li ha solo lui. Patetici i sinistrorsi e ignoranti.

Edmond Dantes

Dom, 09/10/2016 - 14:37

@andrea626390. Siccome "repetita iuvant" (non è un club di tifosi iuventini, come lei potrebbe credere, ma una sollecitazione latina per gli zucconi che non vogliono capire) ci riproviamo, visto che ancora non si è autorottamato in un sussulto di decenza ma continua a spacciare il solito fumo, naturalmente "de sinistra", anche e soprattutto su Berlusconi. Lei è una specie di mini-Travaglio e come tale, nella sua paranoia antiberlusconiana, non può che partorire sempre e solo aborti "intellettualmente" (si fa per dire) disonesti, del genere di quelli che continua a riproporre qui, rispetto ai quali risultano molto più credibili le favole di Cappuccetto Rosso e Cenerentola: occupi meglio il suo tempo, le legga, vedrà che ci si appassionerà e finirà certamente con l'identificarsi o con il lupo cattivo o, oggetto più a lei congeniale, con la zucca che diventa carrozza ma poi zucca ritorna ad essere.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 09/10/2016 - 15:08

#zucca100 11:28 se qualcuno, già seguace del mantra berlusconiano e beneficiato dal cavaliere, vuol diventare connivente con Renzi e il Pd, abbia almeno il coraggio di salutare il vecchio leader e mettersi da parte. Sempre che il vecchio leader sia in buona fede circa l'opposizione all'autoproclamatosi "uomo del futuro".....

peter46

Dom, 09/10/2016 - 16:00

Charly51...e grazie al.......E secondo te dall'altra parte(solo renziana e non di sx totale,però,dato che i sx-sx votano NO,e come anche i partigiani dell'anpi))non ci sono costituzionalisti(tipo Berlusconi,ma di sx cosìddetta)che se fossero stati interpellati dal tuo amico(di 'parte' altro che 'vero',altrimenti ne avrebbe interpretato molti di più,e 'diversi' ma non intesi come 'orecchinati',i 'diversi' ma come 'diversi' nello schieramento)non gli avrebbero 'imparato' che il SI' è la 'fine del mondo'e il No una 'porcata'?Domanderemo ad Othelma,che tanto è dei nostri,che anno è stato il 51,vah!NB:ascolta il parere di qualcuno 'più in anni' di te:Vota NI e non sarai complice delle 'porcate' di entrambi gli altri.

peter46

Dom, 09/10/2016 - 16:22

Charly51...e grazie a quel coso...Ma secondo te se il tuo amico(non vero ma di parte,politicamente,altrimenti avrebbe approfittato,per imparare ed impararti,di qualche trexdue laddove,pur essendoci nel conto finale 'disparità,almeno uno 'contrario' risultava per la democrazia del confronto,o no?)avesse interpellato un costituzionalista(alla Berlusconi,dai!)renziano e non di sx-sx,che tanto quelli votano per il no ed assieme ai discendenti dei partigiani dell'anpi,anche,non lo avrebbe imparato,e ritrasmesso a te,che il NO è una 'porcata'rispetto al SI'?Senza aspettare l'interpretazione di Othelma sulle caratteristiche 'oroscopiche' del 51,ascolta chi ha qualche anno più di te:vota 'NI',se non altro non risulterai 'partecipe' delle 'porcate' dei SI' e dei NO...pensaci.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 09/10/2016 - 17:43

"...A sostegno di questa tesi ci sarebbe la recente intervista di Confalonieri che ha fatto capire di essere schierato per il Sì. Ma la posizione del presidente di Mediaset spesso non coincide con quella dell'ex premier...". Ma figuriamoci, due amici per la pelle. Berlusconi e Confalonieri giocano sicuramente "al poliziotto buono ed a quello cattivo", nel tentativo di prenderci ancora per fessi. Tutti e due però sono sulla stessa lunghezza d'onda, quella renziana. Non ci sono dubbi. Dal 2011 in qua abbiamo capito tante cose di Berlusconi, che prima non ci spiegavamo o che non volevamo spiegarci. (2° invio)

conviene

Dom, 09/10/2016 - 17:51

Sig . Berlusconi se le è rimasto un minimo di dignità o fa silenzio oppure dice la verità. Non quella inventata, quella vera. Pensi per una volta al bene del paese e non al suo. Il suo lo ha già ottenuto ampiamente e sa come. Ora basta. Le serve solo uno scatto di dignità.