Referendum, Delrio ora frena: "Non sarà un test sul governo"

L'azzardo di Cameron sulla Brexit spaventa Renzi. Ora il governo teme di perdere e dover andare a casa. Ma Delrio mette già le mani avanti

"Non abbiamo paura della gente". Graziano Delrio mette le mani avanti. Dopo il risultato choc del referendum indetto da David Cameron, che ha portato alla Brexit e alle conseguenti dimissioni del primo ministro, Matteo Renzi inizia ad avere seriamente paura. Perché, quando sentiva ancora il vento in poppa, aveva più volte annunciato l'addio alla politica in caso di sconfitta. Lo stesso aveva promesso il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi. Ora, però, il vento è cambiato e non è così certo che gli italiani votino a favore della riforma costituzionale.

All'indomani della sconfitta elettorale alle amministrative, in casa piddì aveva già iniziato a circolare un possibile cambio di rotta. Nessun passo indietro in caso di sconfitta al referendum. Dopo il via libera alla Brexit, le voci sono diventate certezza. Tanto che, in una intervista alla Stampa, Delrio chiarisce che, sebbene un rinvio del referendum di ottobre sulla Costituzione non sia ipotizzabile, "non sarà un voto sul governo". "La lezione della Brexit è che votare contro - ha avvertito il ministro delle Infrastrutture - spesso può far solo male ad un paese".

Anche se dopo il voto britannico serviranno segnali di stabilità del governo, l'appuntamento del referendum sul ddl Boschi resterà in calendario in ottobre. "Se non succede nulla di straordinario resta quello l'appuntamento - ha assicurato Delrio - il governo è nato senza avere paura dell'opinione della gente e non pensiamo che la democrazia debba ridurre i suoi spazi per i timori della classe dirigente". "È chiaro che c'è una tendenza all'irrazionalità", ha continuato il ministro augurandosi che "da qui a ottobre molti capiscano che 'votare contro' non è una buona soluzione per il paese. E anche questa è una lezione della Brexit". Delrio ha, infine, rivolto un "appello" alla minoranza dem: "Non chiediamo ai nostri elettori anche la fatica di dover sopportare le nostre divisioni continue. Discutiamo e litighiamo ma non infliggiamo loro l'idea che siamo due partiti in uno".

Commenti
Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 26/06/2016 - 13:16

Non è la paura di fare una fine ingloriosa, è la fifa di venir buttati nel cesto dell'immondizia. Se serve una spinta .....

swiller

Dom, 26/06/2016 - 13:40

BUFFONI LADRI.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Dom, 26/06/2016 - 13:42

voto No per mandarli a casa, abusivi!

ilbarzo

Dom, 26/06/2016 - 13:57

Hai anche tu paura di andare a casa?Siete un branco di mantenuti e senza vergogna.Il test sarà sul governo e su di voi cialtroni che vi piaccia o meno.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 26/06/2016 - 14:02

Leggo che loro non hanno “paura della gente". La "gente" è vista come un qualche cosa di negativo, in questo caso perché non sembra disposta a votare la "porcata" boschiva in riforma della sacra Costituzione, a mio avviso scritta male in partenza, ma poi ulteriormente deteriorata sia dalla politica sia dal semplice scorrere del tempo, talché ormai è decisamente vecchia, superata dai tempi. Ho il testo riformato, ma ho dovuto lavorare per recuperalo, mentre Boschi e Renzi non hanno sentito affatto la necessità di diffondere tra la “gente” la conoscenza del nuovo testo a fronte del vecchio. Forse sarebbe stato troppo democratico per i padroni del paese?

agosvac

Dom, 26/06/2016 - 14:17

Sia la boschi, sia del rio, avevano detto quel che aveva detto renzi: se vince il NO ce ne andiamo a casa! Naturalmente è difficile rinunciare a tutto questo ben di Dio! Così, ora che non solo temono ma sono quasi certi della vincita dei No, si rimangiano la parola. Del resto essere pulcinella è tipico di molti esponenti Pd!!!

Aegnor

Dom, 26/06/2016 - 14:26

Hanno talmente paura degli eccessi di democrazia che non si prendono neppure il tempo per spiegare la riforma per cui si va a votare,si vota a scatola chiusa,per il bene.......della democrazia,ovviamente.

pastello

Dom, 26/06/2016 - 15:07

Ribadisco: i cattocomunisti sono di gran lunga peggiori dei comunisti. Il che è tutto dire.

Blueray

Dom, 26/06/2016 - 15:30

Che argomentazioni pregnanti. Proprio convincente, non c'è che dire, ahi noi!

Emilia65

Dom, 26/06/2016 - 15:31

A casa questi ignorantoni "radical chic", con la loro stupidità e la loro superficialità stanno rovinando tutto.

LOUITALY

Dom, 26/06/2016 - 15:59

hahahahahahahahaa che buffone prima si ora invece no ciarlatani non eletti

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 26/06/2016 - 16:05

Il ministro DELIRIO!!!!lol lol.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 26/06/2016 - 16:23

Renzi restera anche col no e cosi con lui restera anche la modofica fatta alla costituzione e la legge elettorale: le poltrone hanno un innegabile fascino e ciò che conta è il tenerle strette senza lasciarsele scappare: costi agli altri quel che costi!

giosafat

Dom, 26/06/2016 - 16:25

Governo di buffoni con stuoli di lacchè e pifferai. Non hanno nemmeno la dignità di tener fede alle loro promesse e si permettono di filosofeggiare sulle intenzioni di voto. Votare contro sarà obbligatorio, doveroso, ineludibile perchè la 'buona soluzione per il paese' è, in primis, togliere di mezzo tutti questi cialtroni.

Mano-gialla

Dom, 26/06/2016 - 16:57

ANCHE IO VOTO NO PER MANDARLI A VENDERE FRUTTA E VERDURA MA DA L'ORO NESSUNO LI COMPRA.

Vigar

Dom, 26/06/2016 - 17:01

E te pareva!!!...

Happy1937

Dom, 26/06/2016 - 17:08

Il Senato va riformato o forse anche abolito. Quella della Boschi è una presa per il bavero, non una riforma. Io votero`NO NO NO!

terzino

Dom, 26/06/2016 - 17:18

Sono bravi a sentire l'aria che tira e di conseguenza cambiano le carte in tavola. Imbroglioni incapaci.

Duka

Dom, 26/06/2016 - 17:20

Ora Hanno paura che il seggiolone gli si sfili da sotto le chiappe e con esso la straordinaria,vergognosa, abbondante busta paga totalmente RUBATA. La cuccagna sta per finire, sperando che sia già domani.

Duka

Dom, 26/06/2016 - 17:22

Ma questo in foto non è quello che per i primi 3 (TRE) giorni di impoltronamento andava a montecitorio in bici?

fifaus

Dom, 26/06/2016 - 17:24

NO! a casa tutti e magari qualcuno pure in galera

conviene

Dom, 26/06/2016 - 17:32

La paura non ce l'ha Renzi sul referendum, dovrebbero averla gli italiani perché se passa il no il paese arretra di 30 anni. Se il referendum lo si vuole trasformare in un voto pro o contro il governo credo sia la cosa più impropria che si passa fare. Sono 30 anni che anche Berlusconi vuole queste riforme e queste riforme le ha scritte lui a 4 mani, le ha esaltate fatte votare al senato per poi fare la solita giravolta perchè al Quirinale non è stato eletto il manovrabile Amato. E ora parla di pericolo per la democrazia. Si metta d'accordo con se stesso

19gig50

Dom, 26/06/2016 - 17:34

Dovranno andarsene e il Presidente dovrà farci tornare al voto anche per cambiare le attuali cariche dello Stato.

alby118

Dom, 26/06/2016 - 17:52

Ma certo, queste sanguisughe sanno benissimo che la gente ne ha le palle piene di loro e l'unico modo per non farsi prendere a calci in culo è quello di impedire al popolo sovrano ( per loro il sovrano non è il popolo ma il pannolone del Quirinale ) di andare alle urne.

Ritratto di Fradrys

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di nordest

nordest

Dom, 26/06/2016 - 18:06

Il referendum è una possibilità :per noi italiani di mandare a casa quel pifferaio e ciarlatano di Renzi ,nessuno di voi è al governo eletto dal popolo ,basta subire queste angherie il mio voto è no a Renzi no all'euro no all'Europa no agli emigranti no ai continui vostri ladrocini no ai gay no alla Boschi ,lasciateci la dignità e non rompete più le palle.

Aegnor

Dom, 26/06/2016 - 18:19

Cissà se Delrio sa qualcosa a proposito dei 1000 asili nido in 1000 giorni,o almeno che fine hanno fatto i soldi per costruirli.

Royfree

Dom, 26/06/2016 - 18:23

Mica scemi. Avete mai sentito tra zecche e pidocchi fare un referendum per disinfestare il loro parco giochi?

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 26/06/2016 - 18:25

PER CASO HAI LE EMORROIDI CHE TI BRUCIA IL C.....TO?

ziobeppe1951

Dom, 26/06/2016 - 18:42

Conviene...17.32..siamo già indietro di 30anni con il bolscevismo

Una-mattina-mi-...

Dom, 26/06/2016 - 18:46

LO capisco: per delirio e sodali il VOTO sarà IL SOLITO ININFLUENTE SONDAGGIO

uberalles

Dom, 26/06/2016 - 19:03

Il governo non ha paura della gente, mica lo hanno eletto!!!

Ermocrate

Dom, 26/06/2016 - 19:07

A Grazià...te se comincia a strigne...

orcokan

Dom, 26/06/2016 - 19:17

Tranquilli che uscirete in mutande perché i pantaloni sono attaccati alle sedie con il super Attack.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 26/06/2016 - 19:25

La professoressa conviene NON dice che il patto del Nazareno, all'inizio prevedeva che i 100 Senatori avrebbero dovuto essere eletti direttamente dai cittadini e che poi FROTTOLO ( e la BOSCAIOLA)hanno FURBESCAMENTE modificato, andando a "PRENDERLI" quasi a mo di SORTEGGIO tra i consiglieri Regionali e Sindaci. Perchè??? Perche essendo la maggioranza di quelle istituzioni ROSSE si otterrà un SENATO ROSSO, ma questo alla professoressa conviene NON CONVIENE DIRLO!!! Buenas noches dal Nicaragua.

cangurino

Dom, 26/06/2016 - 19:31

@conviene "Se il referendum lo si vuole trasformare in un voto pro o contro il governo" non lo ha detto il cdx, ma il suo amato centrosinistra. Che poi la riforma sia un passo avanti, è tutto da dimostrare. Via il voto democratico per le provincie, via il voto democratico per il senato ... bella china. Per ridurre il costo del parlamento, bastava ridurre il numero di deputati e senatori. Ma è un discorso lungo, che Renzi ha chiaramente superato, personalizzandolo in un voto sul suo operato, salvo prossima consueta smentita di se stesso. Ottimo centro sinistra, avanti così.

conviene

Dom, 26/06/2016 - 20:05

zioopeppe del cavolo non dice cavolate. i senatori il Pd li voleva eleggere. A pretendere la nomina è stato Berlusconi. si rilegga gli atti parlamentari

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Dom, 26/06/2016 - 20:07

VIGLIACCHI

conviene

Dom, 26/06/2016 - 20:07

ziobeppe per 30 anni ha governato un certo berlusconi

semprecontrario

Dom, 26/06/2016 - 20:07

ah adesso non sarà un test sul governo? siete i soliti pallonari

un_infiltrato

Dom, 26/06/2016 - 20:10

E fu così che il cavalier servente, del nostro senno in punto irriverente, di stucco egli lasciò - noi tutti quanti - con la sineddoche delle sue "mani avanti". Comunque, non dura. Non dura minga, non può durare.

aaantonio5555

Dom, 26/06/2016 - 20:20

Delrio è un test anche contro di voi ,dovete dimettervi come ha fatto un grande uomo Camerom . Non ci girate attorno se dovesse vincere il no, tutti a casa.

freud1970

Dom, 26/06/2016 - 20:35

DOVETE ANDARE A CASA, LO VOLETE CAPIRE O VE LO DOBBIAMO FAR CAPIRE CON LE CATTIVE?

roseg

Dom, 26/06/2016 - 20:45

conviene non dire nulla, risponderti senza cadere nello sproloquio è quasi impossibile.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 26/06/2016 - 21:02

L'ultima della professoressa conviene delle 20e05, è una FALSITÀ o meglio MALAINFORMAZIONE, era F.I. che voleva che i 100 Senatori del NUOVO Senato, venissero eletti dividendo il paese in 100 collegi uninominali e Frottolo, in un primo tempo si era detto d'accordo salvo poi cambiare le carte in tavola TIPICO DEI CATTOCOMUNISTI. Pres. Berlusconi se ci sei fallo sapere. Buenas noches dal Nicaragua Ciao Beppe.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 26/06/2016 - 22:35

Pensavo fosse l'ultima quella del sistema di elezione dei Senatori e invece è arrivata in EXTREMIS quella delle 20e07, sui 30 anni di governo Berlusconi a batterle TUTTE. Alludo ovviamente alle STUPIDATE che qui scrive la professoressa conviene, Le CONVIENE non scrivere piu, perche una STUPIDATA BATTE L'ALTRA!!!lol lol Buenas noches Italia.

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 26/06/2016 - 23:09

fa parte della prova d'ingresso riservata ai dirigenti PD, prima della nomina li mettono in uno stanzino, li fanno spogliare completamente e controllano che abbiano la faccia come il cul@, e come potete vedere anche delrio ha superato brillantemente la prova.

unosolo

Lun, 27/06/2016 - 17:49

ordine di scuderia rinviare il referendum più vicino possibile alle festività di fine anno in modo che il popolo affamato non si rechi alle urne lasciando solo che i comunisti vadano a votare in modo di salvare il segretario , ladri , per mantenersi quelle poltrone dorate rubano soldi mese per mese , rimborsi su rimborsi e non indagabili sulle spese eccessive , tutta la Leopolda al banchetto , come facevano prima in piccolo di una città ora alla grande in una Nazione. quando si dice che i santi proteggono gli audaci , ma i ladri ?