"Referendum trivelle? Non cambierà nulla"

Due giorni fa, il ministro per le Riforme rassicurava così banchieri e finanzieri

Oltre alle 200 persone, tra banchieri, politici e finanzieri, alla Commissione Trilaterale che dopo 33 anni tornava a riunirsi in Italia c'era pure lei: Maria Elena Boschi.

Un giornalista dell'agenzia Dire è riuscita però a infiltrarsi e ad ascoltare l'intervento del ministro per le Riforme. Che ha parlato del referendum sulle trivelle svoltosi ieri. "Non penso che il referendum sulle trivellazioni avrà un esito positivo e in ogni caso non cambierà nulla, perché il quesito tocca un piccolo aspetto della legge italiana.

Una sorta di rassicurazione agli astanti. "Il referendum non cambierà nulla per la politica energetica italiana, che andrà avanti indipendentemente dal risultato. Il governo è impegnato nella ricerca di energie alternative, stiamo impiegando molte risorse ma spiega pure che senza le energie fossili “non penso che saremmo autonomi”.

Commenti

giovauriem

Lun, 18/04/2016 - 10:29

lo sappiamo bene che non cambierà nulla , come pappavate prima , papperete dopo .

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 18/04/2016 - 10:32

"Non cambierà nulla", certo, come per i vari scandali di sinistra, da mafia capitale a MPS, da banca Etruria a trivellopoli, ma presto verrà il giorno in cui gli Italiani ne avranno le balle piene di sti zozzoni ladroni e si farà piazza pulita di questi omuncoli ridicoli senza arte né parte. Pidioti e sinistrati, siete penosi, oltre che ridicoli e schifosi.

mariolino50

Lun, 18/04/2016 - 10:34

Non ho votato il referendum solo per i lavoratori che sarebbero stati cacciati, ma per gente come lei anche due si avrei messo.

agosvac

Lun, 18/04/2016 - 12:49

Questo referendum stato un'inutile spreco di soldini nostri. Il gioco si farà e sarà duro, solo con le prossime elezioni ed ancor di più col referendum confermativo sulle riforme costituzionali. Sarà con questo che la signora boschi, renzi e gli altri andranno a casa!!! Non perché le riforme costituzionali non si sarebbero dovute fare ma perché si sarebbero dovute fare meglio.

Una-mattina-mi-...

Lun, 18/04/2016 - 13:00

CHE IL VOTO E LA DEMOCRAZIA IN ITALIA SIANO ORMAI SOLO PRO FORMA, ED ABBIANO IL VALORE DI UN SEMPLICE SONDAGGIO, VIENE QUOTIDIANAMENTE CONFERMATO DAL GOVERNO "COL SEGNO PIU'" degli utili bamboccioni, i parvenù del nulla, che tragicamente remano contro il popolo

Nonlisopporto

Lun, 18/04/2016 - 14:01

soldu buttati

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 18/04/2016 - 15:11

Ormai sono anni che la farsa della democrazia è smascherata. Tutti i referendum sono rigorosamente calpestati, con arroganza assoluta. L'Occidente è una dittatura.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 18/04/2016 - 15:12

La politica in occidente è ormai totalmente prostituita ai padroni della finanza angloamericana. E' uno schifo senza limiti

CH4

Lun, 18/04/2016 - 15:57

E' giusto che sia andata in questo modo. Un referendum non voluto dal popolo (non ha raggiunto le firme necessarie) ma solo da alcuni amministratori locali per i loro sporchi giochi di potere e la volontà' di avvicendarsi nella stanza dei bottoni a discapito di onesti lavoratori del settore estrattivo.

Opaline67

Lun, 18/04/2016 - 16:06

figurati se cambia qualcosa. Finché ci state voi a fare dittatura bella e buona, è sicuro che non cambia nulla. Cambia solo ciò che non porta abbastanza tornaconto a voi. quello si che vi attivate per cambiarlo subito !

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 18/04/2016 - 16:24

MA SE SCENDERETE IN PIAZZA ARRABBIATE QUALCOSA CAMBIA, SMETTETE DI FARE LE PECORE E COMINCIATE A RIPRENDERVI LA DIGNITA' CHE VI HANNO STRAPPATO. FATELO PER I VOSTRI FIGLI

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 18/04/2016 - 17:11

I plutocrati non si nascondono più. Sanno che sotto di sé hanno sudditi ormai lobotomizzati, passivi, incapaci, indifferenti a tutto, anche al loro sprofondare nell'abisso. E allora non serve nascondersi più.