Regionali, si vota: affluenza sotto il 40%

Dopo le polemiche della campagna elettorale seggi aperti dalle 7 alle 23 per il voto in 7 regioni e in 742 Comuni. Quasi 22 milioni alle urne. VAI ALLO SPECIALE

Oggi quasi 23 milioni di elettori sono chiamati al voto per rinnovare 7 Consigli regionali: Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Umbria, Campania e Puglia. Si vota anche in 742 comuni, di cui 17 capoluoghi ma la sfida clou sul fronte dei municipi è decisamente quella per lo scranno da primo cittadino di Venezia. I dati relativi all’affluenza alle urne per le elezioni regionali, rilevata alle ore 19 di oggi, va attestandosi sotto al 40%. Nelle precedenti omologhe si votò in due giorni.

Questo il quadro dei candidati presidenti alle Regionali:

Veneto - I candidati alla presidenza del Veneto sono sei. Si va dal governatore uscente Luca Zaia (Lega) alla diretta antagonista Alessandra Moretti (Pd). Ci sono poi Flavio Tosi, staccatosi dal Carroccio, e l’indipendentista Alessio Morosin.
M5S presenta Jacopo Berti, mentre la lista civica ambientalista e solidale si affida a Laura Di Lucia Coletti.

Toscana - sette le candidature, sostenute complessivamente da 10 liste. Enrico Rossi, governatore uscente, è sostenuto da Pd e dalla lista Popolo toscano. Claudio Borghi, candidato di Lega Nord e Fratelli d’Italia, Giacomo Giannarelli, sostenuto dal M5S, Gianni Lamioni, candidato della lista Passione Toscana, espressione di Ncd e Udc e Tommaso Fattori, candidato di Sì-Toscana a sinistra. Stefano Mugnai, candidato di Forza Italia e di LegaToscana-Più Toscana. Gabriele Chiurli, sostenuto da Democrazia Diretta.

Liguria - Raffaella Paita contro Giovanni Toti: uscirà da questa sfida il presidente della Regione Liguria. Paita è sostenuta da Pd e Liguri per Paita; Giovanni Toti da FI, Ln, FdI, Nuovo Psi, Riformisti, Ap-Liguria, Liberali. Occhi puntati sul risultato che otterrà l’ex Pd Luca Pastorino, che si è candidato in contrapposizione a Paita, e che potrebbe erodere consensi alla candidata renziana. Poi c’è Alice Salvatore, 32 anni, che corre per il M5S. Gli altri candidati sono Antonio Bruno per ’Progetto Altra Ligurià, Enrico Musso, per la lista civica di centrodestra Liguria Libera; Matteo Piccardi del Partito comunista dei lavoratori; Mirella Batini per Fratellanza donne.

Umbria - Sarà con tutta probabilità lo scontro tra la presidente uscente, Catiuscia Marini (centrosinistra), e il candidato del centro destra, il sindaco di Assisi, Claudio Ricci (con Andrea Liberati del M5S a fare da terzo incomodo), a caratterizzare lo scontro elettorale. Marini è sostenuta da 4 liste, con il suo partito, il Pd, il Psi e Sel e molti esponenti della società civile, mentre Ricci può contare sull’appoggio di 6 liste, tre delle quali civiche (con anche esponenti Udc e Ncd) e tre politiche (Fi, Ln e FdI).

Marche - 5 i candidati presidenti. Tra loro il presidente uscente Gian Mario Spacca, in lizza per la terza volta, dopo avere rotto con il centrosinistra, questa volta sostenuto da Marche 2020 (la sua lista in cui sono confluiti anche candidati di Area Popolare) e FI; l’ex sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, sostenuto da Pd, Uniti per le Marche e Popolari Marche-Udc. E ancora Gianni Maggi di M5S, Edoardo Mentrasti (Altre Marche-Sinistra Unita), Francesco Acquaroli con la coalizione Centrodestra Marche (Fdi-An e Lega). La candidatura di Acquaroli è stata depositata dalla leader di Fdi-An Giorgia Meloni.

Campania - Vincenzo De Luca (Pd, Campania in rete, De Luca presidente, Campania Libera, Insorgenza Civile e Meridionalisti democratici, Idv, Scelta e Centro Democratico, Udc, Psi, Davvero Verdi), proverà a sfidare l’attuale governatore, Stefano Caldoro (Popolari per l’Italia, Vittime della Giustizia, Movimento mai più la Terra dei fuochi, Caldoro presidente, Noi Sud, Ncd, FI e FdI). Gli atri in lizza sono Valeria Ciarambino (M5s) e Salvatore Vozza (Sinistra e Lavoro).

Puglia - con Michele Emiliano (8 liste di centrosinistra) ci sono gli uscenti del Pd Mario Loizzo, Giovanni Giannini, Filippo Caracciolo e Ruggiero Mennea. Con la lista civica ’Emiliano sindaco di Puglià sono candidati l’ex prefetto di Bari Antonio Nunziante, il presidente uscente del Consiglio regionale Onofrio Introna e l’assessore uscente al Bilancio Leonardo Di Gioia. Nella lista ’La Puglia con Emilianò è capolista l’ex pm Desirèe Digeronimo. Centrodestra diviso: con Francesco Schittulli c’è l’ex deputato Pinuccio Gallo oltre ai fittiani Stefano Miniello, Ignazio Zullo, consigliere uscente di Forza Italia e il senatore Pietro Liuzzi. Altre quattro liste di centrodestra sostengono Adriana Poli Bortone con 8 consiglieri regionali uscenti candidati
nella lista di FI.

Altra sfida importante, ma a livello comunale, sarà quella che riguarderà il comune di Venezia, commissariato dopo l’arresto di Giorgio Orsoni a giugno del 2014 per lo scandalo Mose. La lista dei candidati comprende: Gian Angelo Bellati (Lega e civiche), Mario d’Elia (Movimento per l’autonomia), Francesca Zaccariotto (ex presidente provincia Venezia uscita da Lega con civica ’Veneziadomanì), Camilla Seibezzi (Civica ’Noi la citta'), Felice Casson, vincitore delle primarie del centrosinistra (sua civica, Pd, Psi e altre aree sinistra e centro), Luigi Brugnaro (sua Civica, Fi, Area Popolare al altre civiche), Davide Scano (M5s), Giampietro Pizzo (’Veneziacambià), Alessandro Busetto (Pcdl).

Commenti
Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Dom, 31/05/2015 - 09:34

Spero solo che non ci siano i soliti brogli e imbrogli, mi fido di questa classe politica come di uno scippatore da 4 soldi.

Magicoilgiornale

Dom, 31/05/2015 - 10:08

Un po di chiarezza

MEFEL68

Dom, 31/05/2015 - 11:24

Spero che domani sia un bel giorno. Il sole sorge da destra e tramonta a sinistra.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 31/05/2015 - 11:45

C'è qualcuno come me o sono il solo che stamattina nella cabina elettorale si è sentito preso per il Kù_0?

Totonno58

Dom, 31/05/2015 - 16:39

tempus_fugit_888....poichè mi sento preso per il K..., mi sono preso per la prima volta la libertà di andare al mare nel giorno delle elezioni.

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 31/05/2015 - 17:09

Ci sarano sorprese e che sorprese il 50 % se ne stà a casa o in vacanza in gran parte i moderati schifati da F.I. e la cosa farà vincere il PD dappertutto eccetto in Veneto si vede che i danno fatti da questo partiti non sono bastati per far cambiare idea all’Italiota facile da infinocchiare

Lucas1963

Dom, 31/05/2015 - 17:38

Il solo vincitore sarà l'assenteismo scommettiamo?

Aleramo

Dom, 31/05/2015 - 17:39

Per Totonno58 e tutti quelli come lui: non permettetevi mai più di contestare la classe politica. Essa governerà con il beneplacito della vostra ignavia.

eloi

Dom, 31/05/2015 - 17:41

Erano le dieci antimeridiane. Sono andato a votare ed ho notato che le urne erano affollate solo da persone di una certa età. Gli unici giovani che ho notato erano quelli addetti alle urne. Meditate, meditate.

Ritratto di bingo bongo

Anonimo (non verificato)

Cirilla

Dom, 31/05/2015 - 18:18

cIRILLA, 0RMAI IN ITALIA FUNZIONA SOLO IL SISTEMA BULGARO...

Ritratto di hernando45

Anonimo (non verificato)

Ritratto di vonstop

vonstop

Dom, 31/05/2015 - 18:48

Ma chi ha deciso di proporre le elezioni quando vi e' un ponte?

soleeluna

Dom, 31/05/2015 - 19:53

Al seggio nessuna fila. Arezzo Piazza S.Jacopo Prova di elezioni per cittadini esxtracomunitari che vivono e lavorano da 5 anni in Italia;non ho capito chi ha organizzato il tutto, ma hanno allestito un gazebo e fac-simile di scheda - urne . Una simulazione per vedere come avrebbero votato. Qui c'era la fila ..... L'iniziativa è stata chiamata:" QUI VIVO QUI VOTO "http://www.teletruria.it/video/index.php?id=18682

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Dom, 31/05/2015 - 20:52

Per me la notizia del giorno e quella del vecchio rimbambito che sbaglia comizio...

primair

Dom, 31/05/2015 - 20:56

siamo sotto una dittatura europea !! ci salvera solo la rivoluzione civile !! e quello che mi auguro ! basta con le bugie promesse e fantocci

giottin

Dom, 31/05/2015 - 21:11

40%, ancora troppi sono andati a votare!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 31/05/2015 - 21:36

Bentornato tra noi CARTASTRACCIA anche perchè ogni commento è utile per aiutarci a capire. Mi spiego meglio, quello che tu definisci VECCHIO RIMBAMBITO,suppongo sia Berlusconi. Mentre quello che "ci ha dato" il S/governo del AIUTIAMOLI A FARCI INVADERE, non è un R........O!!!! Stammi bene li in COCOMERLANDIA dal leghista Monzese

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 31/05/2015 - 22:05

BUFFONI - BUFFONI - Tutti al mare e chi se ne frega delle elezioni. Bravi italiani, bravissimi. Vi meritate questa classe politica che vi rispecchi fedelmente. percentuale 35% - 38% - 42% - che poi divisi quasi a metà significa che chi ci amministrerà avrà vinto con il 18-20 %. VIVA L'ITALIOTA.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 31/05/2015 - 22:10

Ogni ponte é buone per indire elezioni. Dai un ponte agli italiani e questi ti dimostrano il loro senso civico di appartenenza, un popolo di senza palle, voltagabbana, opportunisti. Tanto ci pensano gli altri. Tutti figli del vecchio detto " FATTI FURBO FIGLIO MIO - MANDA AVANTI GLI ALTRI E POI VEDI "

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 31/05/2015 - 22:13

@@Totonno58@@@ BRAVO LEI SI CHE E' UN ITALIANO TIPO - COMPLIMENTI...! Si é mangiato il diritto di protestare.Buone vacanze italiano medio

Ritratto di mrHope..

mrHope..

Dom, 31/05/2015 - 22:19

FORZA 5Stelle, tutto il resto è infame

eloi

Lun, 01/06/2015 - 18:36

Propongo: Le prossime elezioni di mercoledi con il riconoscimento di tre ore di assenza giustificata dal posto di lavoro. Naturalmente tale assenza sia certificata dal timbro su il certificato elettorale.