Il Regno Unito sigla accordo con la Turchia

Il Regno Unito e la Turchia hanno raggiunto un accordo sulla creazione di un gruppo di lavoro per potenziare il commercio bilaterale una volta che Londra avrà definitivamente lasciato l'Unione Europea, come sancito dal referendum sulla Brexit del 23 giugno scorso: lo ha annunciato la premier britannica Theresa May, in visita ufficiale ad Ankara, dopo aver incontrato il presidente Recep Tayyip Erdogan.

«Abbiamo concordato di disporre di un gruppo di lavoro congiunto che prepari il terreno per i nostri rapporti commerciali post-Brexit», ha detto la May. Erdogan a sua volta ha spiegato che le due parti si ripropongono d'incrementare il volume annuale degli scambi da un controvalore complessivo superiore ai 15 miliardi di dollari ad almeno 20 miliardi, pari in euro rispettivamente a più di 14 miliardi e a quasi 18,7.

«Entrambi vogliamo basarci sui legami già esistenti tra di noi», ha sottolineato la premier britannica, definendo «uno dei nostri più vecchi amici» la Turchia. Erdogan al riguardo ha riferito che si è «discusso anche di passi comuni da compiere nel campo dell'industria della difesa», così come nella sicurezza dei trasporti aerei.