Renzi adesso fa la voce grossa: "Frenetico immobilismo dell'Ue"

Il premier ora si accorge delle falle dell'Unione Europea: "Ha subito lo choc della Brexit. Da Bratislava solo promesse"

Davanti a uno scenario internazionale in continuo movimento, l'azione dell'Europa "sembra caratterizzata da un frenetico immobilismo". Lo ha detto il presidente del consiglio, Matteo Renzi, riferendo alla Camera sul Consiglio europeo del 20 ottobre. "Il Consiglio europeo si colloca in una dimensione difficile" e si propone di "illustrare la situazione politica dopo quello che è accaduto con il referendum inglese e dopo un anno di consultazioni elettorali. L'Europa ha subito un duro choc con la scelta di un Paese, la prima in sessant'anni, di lasciare la nostra comunità. Non aiuta la nostra discussione il quadro politico internazionale. Il presidente Obama, in un importante articolo pubblicato nei giorni scorsi, ha sottolineato la contraddizione di un mondo più prospero che mai, ma accompagnato da una inquietudine crescente".

Il premier poi attacca: "L'Europa è a un bivio. Stavolta rischia sul serio. Rischia sul serio di non apparire più come il luogo della speranza per le prossime generazioni. Dopo una serie di appuntamenti preparatori si era pensato di arrivare a Bratislava con un significativo programma di riforme e un documento ambizioso per il futuro dell'Europa. Abbiamo dovuto verificare come questo frenetico immobilismo portasse a poco più che a niente, un documento molto banale, una sorta di somma di tanti riassunti, un elenco di buone promesse. Occorre impostare una strategia differente, immaginare un percorso inedito. L'unico punto positivo che io vedo è stato aver fissato Roma 2017 come data ultima di questo percorso: 60 anni dopo la firma dei trattati istitutivi delle comunità europee, i 27 Paesi si riuniranno e proveranno a immaginare il futuro. Può essere uno spartiacque, ma occorre prendere atto che da parte di tutti il tempo della proposta non può essere sganciato dalla constatazione che quando le cose vanno male occorre dirlo".

In merito al tema dei migranti, Renzi ha specificato: "È fondamentale che l'Italia sia promotrice di una posizione durissima nei confronti di quei Paesi che hanno ricevuto molti fondi e in questa fase si stanno smarcando dai loro impegni assunti formalmente di ricollocamento degli immigrati. Su questo punto vorrei che il mandato fosse forte e il più possibile ampio, non soltanto della maggioranza". Dopo aver affrontato il nodo immigrazione, Renzi parla dell'ocupazione e del costo del lavoro: "Il fatto che gli ingegneri in Italia costino meno che altrove è un fattore di competitività. Se in una brochure il Mise fa notare che si spendono meno soldi è un fatto di competitività. Il vero dramma di questi anni è la differenza tra quanto paga l’imprenditore e quanto mette in tasca il lavoratore", ha aggiunto Renzi. Infine il premier parla del referendum e riferendosi a Brunetta e al deputato del M5S Giuseppe Brescia ha aggiunto: "Brescia ha parlato di dittatura 2.0 aproposito del referendum costituzionale e forse ha in testa che questa siauna dittatura 1.0, Brunetta ha detto che si è fatta carne di porco della democrazia parlamentare. A voi dico che le parole sono importanti. Poteteavere tutte le opinioni che volete, fate quello che volete sul referendum, ma questa è una democrazia e mettere in discussione la democrazia in Italia nonsignifica insultare il Governo, ma insultare l’Italia e noi non ve lopermetteremo".

Commenti
Ritratto di Blent

Blent

Mer, 12/10/2016 - 09:43

Buon giorno , ben risvegliato . Meglio tardi che mai

moshe

Mer, 12/10/2016 - 09:53

buffone, solo adesso fai finta di capirlo, prurito di referendum?

Maura S.

Mer, 12/10/2016 - 09:57

Adesso fa la voce grossa, ora che andiamo a votare....... tutta commedia, la scranna comincia a traballare il parolaio deve convincere gli italiani, dopo di che....... nuovo inchino alla merkel & Co.

cgf

Mer, 12/10/2016 - 09:58

Frenetico immobilismo più che un ossimoro mi ricorda le convergenze parallele di DC/PCI memoria. Anche quello hanno voluto farci credere sia un ossimoro/paradosso. No assolutamente, è come quando si vuol far passare ***qual'è*** come corretto perché di uso comune, si di uso comune da chi non sa la grammatica!! CMQ ultimamente sembra che il ragazzo di Rignano stia studiando Vendola, chissà se andrà oltre alle parole, come modo di esprimersi... ovviamente.

stefano_5864

Mer, 12/10/2016 - 10:04

Il ruggito del coniglio...

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 12/10/2016 - 10:08

L'unica cosa che sa fare bene: giocare con le parole, ma ormai, da un pezzo, non convince più nessuno, salvo coloro che hanno interesse a farlo.

perseveranza

Mer, 12/10/2016 - 10:14

Improvvisamente Renzi é passato da difensore dell'Europa a grande accusatore. Cosa é successo? Mi sbagliero', ma credo Renzi fosse convinto di riuscire a rifilare agli altri Paesi europei gran parte dei "finti profughi" raccolti sul litorale libico e invece si é trovato davanti ad un netto rifiuto (ovvio e giustificato). Gli altri governi non vogliono farsi carico degli errori del governo italiano. L'immigrazione é una bomba ad orologeria.

Giulio42

Mer, 12/10/2016 - 10:16

Dopo anni di servilismo cieco e sfrenato, dopo che milioni di lavoratori hanno perso il lavoro, dopo che le citta sono il covo di briganti e terroristi, dopo che è diventato pericoloso fare una semplice passeggiata, dopo che le nostre case sono alla mercé di ladri e assassini, dopo che le varie riforme, vedi scuola, lavoro, tasse, hanno impoverito milioni di connazionali, finalmente assistiamo a un miracolato, si accorge che l'UE ci sta affondando.

Tuvok

Mer, 12/10/2016 - 10:16

Il ruggito del CONIGLIO, tutta PROPAGANDA ELETTORALE.

Ritratto di echowindy

echowindy

Mer, 12/10/2016 - 10:28

ITALIANI, PREPARIAMO L'ACCORDO DEFINITIVO PER SFRATTARE L'ABUSIVO DI PALAZZO MATTEO RENZI, METTENDO UNA SEMPLICE MA POTENZIALMENTE "LIBERATRICE CROCETTA, SUL NO"...

conviene

Mer, 12/10/2016 - 10:35

E' un po' di tempo che Renzi si dissocia dalle politiche europee. L'Italia pretende giustamente che l'Europa non pensi solo alla politica monetaria, ma sia in concreto come dice il suo nome un'UNIONE che affronti i temi dello sviluppo concretamente e quelli tremendi dell'immigrazione con solidarietà. Non possono troppi paesi solo ricevere e non dare mai nulla, chiudendosi nei loro egoismi. I 7 miliardi fuori dal patto di stabilità sono già molto ma quello che ora serve è una seria, concreta e immediata politica di investimenti per una crescita non fittizia, ma di prospettiva e duratura. L'attegiamento del nostro governo ,con la durezza di Renzi e di Padoan dovrebbe essere apprezzato ed appoggiato in sede europea da tutti, non visto come un segno di debolezza, ma di forza. Purtroppo troppi preferiscono sbraitare solo per meschini interessi di bottega e poi nei fatti remare contro

Tuvok

Mer, 12/10/2016 - 11:00

FIRMATE LA PETIZIONE online sulla LEGGE TAGLIABUSINESS: Fratelli d’Italia propone una LEGGE in base alla quale CHI SI OCCUPA DI IMMIGRATI dovrà giustificare, con documenti allegati, OGNI SINGOLO EURO RICEVUTO dalle nostre tasse, mentre con la legge attuale NON DEVONO SPIEGARE a nessuno come spendono i soldi pubblici. http://www.leggeimmigrati.com/

Ritratto di echowindy

echowindy

Mer, 12/10/2016 - 11:06

IL CLANDESTINO RENZI, MESTIERANTE DI UNA DEFORMAZIONE DELLA FIGURA DI HOMO POLITICUS DELLA POLTRONA DA PERCENTUALE IRRILEVANTE, SEMBRA RIMASTO BLOCCATO SUI CONCETTI DETTATI DALL’ AGENDA DEI POTERI FORTI, DIMENTICANDO IL VOLERE DEL POPOLO SOVRANO, CHE SI TRADUCE IN UNA LEGGE PRIORITARIA DI CONDIVISIONE ALLA UNANIMITÀ ...

Gianfranco__

Mer, 12/10/2016 - 11:20

Renzi è sempre stato critico nei confronti dell'Ue, ci sono sempre stati momenti di maggiore sintonia e momenti di maggior distanza, questo è uno di quelli.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 12/10/2016 - 11:40

''Purtroppo troppi preferiscono sbraitare solo per meschini interessi di bottega e poi nei fatti remare contro'' esattamente come succedeva quando al governo c'era Berlusconi!!!!!!!!

Ritratto di giordano49

giordano49

Mer, 12/10/2016 - 11:50

senti chi parla.......! da che pulpito viene la predica....! IL REGIME AUTORITARIO CHE CI PORTA IL " BOMBA....PINOCCHIO....CLANDESTINO....USURPATORE " """" occhio """" la megalomania che lo contraddistingue....E' UNA ..... MALATTIA.....DEGENERANTE...!

Libertà75

Mer, 12/10/2016 - 11:57

@conviene, vede, va bene essere cocomerioti, ma quando chiedevo Berlusconi più flessibilità, voi invece gridavate "fate presto, cacciate Berlusconi, ce lo chiede l'Europa"... Quindi se foste persone intelligenti scegliereste tra 2 strade: 1) Berlusconi aveva ragione o 2) Renzi deve andarsene, ce lo chiede l'Europa. Invece non siete capaci di partorire un'idea coerente, questo indica una scarsa qualità morale nonché intellettuale.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 12/10/2016 - 12:03

MATTEO RENZI; COME TUTTI I KOMUNISTI SI ACCORGE DOPO 30 ANNI CHE L;UNIONE EUROPEA HA UN IMMOBILISMO DA FAR PAURA; É COSI COME É L;UNIONE EUROPEA É BUONA SOLO A PRENDERE LE MISURE DELLE VONGOLE OPPURE DEI PISELLI;É SILVIO BERLUSCONI AVEVA PREVISTO CHE L;UNIONE EUROPEA COSI COME É NON VALE NIENTE IN CAMPO MONDIALE. É;SE L;UNIONE EUROPEA CONTINUERA A FARE SOLO GLI INTERESSI DI GERMANIA E FRANCIA ALLORA PRIMA O POI CI SARANNO ALTRI PAESI CHE DIRANNO ADDIO ALLA UE E NON SOLO LA GB; É QUESTO PERCHE NESSUNO A LUNGO ANDARE SARÁ DISPOSTO A FARE SACRIFICI PER QUESTI 2 PAESI; É SE JUNCKER!SCHULZ! MERKEL E HOLLANDE! CONTINUERANNO SU QUESTA STRADA LA FINE DELLA UE É GIA PROGRAMMATA!.

aitanhouse

Mer, 12/10/2016 - 12:12

"è l'europa che ce lo chiede"..la barzelletta degli anni '90 e post. Compagni ,il clima è cambiato, ed ecco la logica consequensialità renziana : l'europa è un caos, non mantiene le promesse, se ne frega dei migranti, del terremoto e di questa povera italia;le promesse e gli impegni che lui ha preso derivano dalle buone intenzioni manifestate in europa, quindi, cari compagni, l'europa fa marcia indietro ed lui purtroppo non potrà mantenere le promesse , farà tutto da solo. Fino a quando?

aitanhouse

Mer, 12/10/2016 - 12:23

L'idea è semplice:le opposizioni sono schierate contro questa europa e questo stramaledetto euro ,pertanto stanno giorno dopo giorno aumentando i consensi, cosa fare? inutile sbattere la testa contro questa realtà ed allora diventare più populisti dei populisti , almeno quando si compare in tv a reti ormai unificate per H24,soprattutto ora che deve passare il referendum . Gli amici europei devono al momento mantenere il gioco, poi,quando passerà il referendum, avranno tutte le soddisfazioni che vogliono:infatti oggi se gli italiani già non contano un caxxx, dopo conteranno sempre di meno.

unosolo

Mer, 12/10/2016 - 12:47

a forza di chiedere flessibilità e mai creato crescita produttiva è normale non avere fiducia sul futuro di questo governo, il debito sale sempre , mai diminuito le spreco e mai annientate le province , tutti i propositi dei tagli ? nessuno anzi ha assunto nel sistema parassitario ( quello dei servizi inutili ) 800 mila persone circa e chi le paga ? un bamboccione che mai un minuto vero di PIL ha prodotto ma solo sul parassitario cosa pretendere

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 12/10/2016 - 13:03

Can che abbaia non morde. Soprattutto quando si tratta di «la Vergine cuccia» che abbaia alla sua padrona. Chi ha da temere, quando quest’individuo fa la voce grossa, è: «Il servo empio tremò; e con gli occhi rivolti a / terra ascoltò il suo licenziamento. Non gli / valse aver lavorato vent’anni, non gli valse / il rigore alla segretezza; invano lui / pregò e chiese perdono; se ne andò nudo / spogliato dalla livrea che era un simbolo / di distinzione dal volgo. Invano cercò un altro / posto di lavoro; e le damigelle pietose / inorridirono, ed odiarono l’autore dell’atroce / misfatto. Il misero si accasciò con i figli tristi, / e con la moglie ormai vestita di stracci / al suo fianco, sulla via chiedendo inutilmente / l’elemosina ai passanti: / e tu piccola cagnolina, divinità placata / da un sacrificio umano, camminasti superba.

agosvac

Mer, 12/10/2016 - 13:17

Ho detto e sostenuto più volte che non basta fare la voce grossa quando poi se la merkel o hollande ti dicono "firma qui" renzi firma senza obiettare un bel niente!!!

nopolcorrect

Mer, 12/10/2016 - 13:26

"Speranza", "Immaginare il futuro"...cioè chiacchiere, utopie e sogni ad occhi aperti. Renzi lasci perdere il "Manuale delle giovani marmotte" e si rilegga Machiavelli. E tenga presente che secondo il Generale De Gaulle "Gli stati sono mostri freddi". "Posizione durissima" contro Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria? Ma il buon Renzi ha mai sentito parlare del Sacro Romano Impero della Nazione Tedesca? E gli pare che la Germania imporrebbe mai qualcosa alla Boemia per fare una favore a lui e alla Sboldrina? Fra l'altro Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Croazia...sono Paesi orgogliosi che non si faranno imporre niente da nessuno, figuriamoci da lui o dalla Mogherini...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 12/10/2016 - 13:32

@conviene, conveniva che quelle parole le dicesse ai tempi di berlusconi, quando i suoi amici sinistri europei e italiani lo deridevano e lo sbeffeggiavano. Allora non vi interessava dell'Italia, anzi la volevate mandare a ramengo, purchè cadesse il cdx e vi appiccicaste voi alla cadrega. Abbiamo visto come è andata a finire. Ma ancora parla? Allora è proprio de coccio. Signora ha scrito alle 10:35. Non è in classe??? Fa finta di lavorare o è scappata? Per scrivere queste fesserie poi. Ma non so se è meglio che le scriva qui o le dica in classe. In classe farebbe danni, qui ci arrabbiamo sul momento, ma poi ci scappa da ridere, un ridere...

Keplero17

Mer, 12/10/2016 - 13:33

Sì effettivamente la UE è stata una realizzazione senza senso progettata da menti malate confinate a Ventotene. Non esiste una lingua unificante, hanno spinto sull'inglese e gli inglesi se ne sono andati. Con l'allargamento a est poi i guai sono aumentati, un calderone di lingue e popoli assolutamente con niente in comune.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 12/10/2016 - 13:45

Il pagliaccio che fa finta di essere serio!!

idleproc

Mer, 12/10/2016 - 14:21

Tradotto: voglio soldi da dare alle coop e onlus varie per tenerci e importare i "migranti", quelli dei pensionati non bastano più e nemmeno quelli di Soros e di altri servizi. Risposta: se vi serve finanziarvi clientele sono fatti vostri, comunque intanto teneteveli, fate da serbatoio per poi redistribuirli in europa per fare +europa come concordato.

nopolcorrect

Mer, 12/10/2016 - 14:27

Ma veramente pensava (o sognava?) di poter far raccattare dalla nostra Merina ex-Militare masse di negri per poi ridistribuirle in Europa? Veramente poteva credere questo????

Eraitalia

Mer, 12/10/2016 - 14:32

Caro frottolo hai perso il treno della credibilità.

leopard73

Mer, 12/10/2016 - 14:51

non va tanto lontano il bischero con la sua arroganza mi sembra il BULLO DI PAESE PADRONE DI TUTTO E BRAVO SOLO LUI ma ancora per poco poi và a casa il buffone

giosafat

Mer, 12/10/2016 - 15:18

Direi, a spanne, che il miagolio del mio gattino fa più rumore della 'voce grossa' di frottolo. Appena arriverà il 'ruhig' della Frau tutto rientrerà nei ranghi.

petra

Mer, 12/10/2016 - 16:38

La battuta del filosofo tedesco Jürgen Habermas "frenetico immobilismo" gli è talmente piaciuta, che l'ha subito copiata e fatta passare per sua. Il suo tuonare alla Camera sull'Europa ci interessa molto poco: faremo, diremo, saremo. Vediamo invece cosa dirà ma soprattutto cosa riuscirà ad ottenere veramente a Bruxelles.

guido.blarzino

Mer, 12/10/2016 - 16:42

Lo dicevano da molto tempo i rottamandi Prodi e Berlusconi. Complimenti per il tempismo !!!

VittorioMar

Mer, 12/10/2016 - 16:50

..ora te lo puoi permettere....SINO AL 4 DICEMBRE,poi la musica cambia e sarà un "DE PROFUNDIS",speriamo NO per il PAESE anche se ce lo siamo meritato!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 12/10/2016 - 16:54

Come giustamente fa notare nopolcorrect 14e27, Frottolo era TUTTO pappa e ciccia con l'Europa fino a poco tempo fa, quando andava all'ONU a VANAGLORIARSI di salvere vite, che poi una volta portate in Italia, lasciava regolarmente libere di DISPERDERSI in Europa!!!! Da quando l'Europa gli ha RICHIESTO di fare gli HOT SPOT ed identificarli per ottenere il diritto di PROFUGO, sapendo bene che il 90% di quelli che fa TRAGHETTARE, PROFUGHI NON sono, si è "arrabbiato" con l'Europa!!! Tutto il resto è nooiaa. #RENZIACASACOLNO #STOPTRAGHETTICOLNO.

Una-mattina-mi-...

Mer, 12/10/2016 - 17:49

MA QUALE VOCE GROSSA... sarà il solito farfugliamento con la solita vocetta grossolana.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 12/10/2016 - 18:32

#conviene-10:35, sono d'accordo con Leonida55 e Libertà75 hanno entrambi perfettamente ragione!! Ai tempi di S.B. nel 2011 hanno detto di tutto è di più per cacciare via Berlusconi come Presidente del consiglio da un GOVERNO Eletto dai Cittadini, purtroppo la realtà e venuta a galla anche per il pifferaio mai eletto. Adesso il pagliaccio vuole fare la voce grossa (x raccattare voti 041216)!?! Direi che non ha capito un cavolo fin'ora. Inoltre i 7 miliardi fuori dal patto è una miseria in confronto a tutto quello che ci costa la UE.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 12/10/2016 - 19:11

Di GROSSA c'è solo la sua protervia ed arroganza....che immancabilmente diventa un flebile gemito al cospetto di Hollande & Merkel.

Iacobellig

Mer, 12/10/2016 - 19:14

RENZI PARLA A TITOLO PERSONALE, NON FAR VERGOGNARE GLI ITALIANI. LA UE HA RAGIONE QUANDO HA AFFERMATO CHE L'ITALIA NON HA UN INTERLOCUTORE. RENZI CHI?

apostrofo

Gio, 13/10/2016 - 00:01

Renzi ha chiesto di sforare, anche 1 miliardo per i migranti. Visto che ora ce li dobbiamo tenere tutti senza porre limiti, all'Europa non sarà parso vero che solo con 1 miliardo eliminano il problema e lo lasciano interamente all'Italia. E non significa che ce lo regalano: Lo facciamo di debito da pagare gli anni prossimi. In più diamo loro anche la nazionalità, così vanno a votare. Indovinate per chi ? Il tutto a spese degli italiani,tutti. O mi sbaglio ?