Il Cav fa il record di ascolti e Fazio manda in tilt Renzi

Dopo il boom di share per l'intervista del leader di Forza Italia, il Pd attacca l'ex premier. Gelmini: "Forse hanno paura?"

L'intervista di Silvio Berlusconi da Fabio Fazio non è andata giù al premier Matteo Renzi. La popolarità del Cav in tv impaurisce il premier e così Renzi attacca il Cav: "Io Silvio Berlusconi lo rispetto, non l'ho mai attaccato, e non ironizzo. Ma dopo averlo visto ieri, dico Silvio Berlusconi è il primo ministro che ha passato più giorni di tutti a Palazzo Chigi. Se aveva grandi idee perché non le ha realizzate", afferma il premier riguardo all'intervista del Cav. Poi attacca in modo più pesante: "Venti anni di centrodestra hanno lasciato macerie. Non ho mai attaccato Berlusconi ma lui è il leader politico in Italia che è stato più giorni di De Gasperi, Moro, Fanfani, persino Andreotti a Palazzo Chigi: se aveva queste grandi e belle idee per il futuro del Paese perchè non le ha realizzate?". A questo punto scatta la reazione di Forza Italia: "Gli attacchi del premier Renzi al presidente Berlusconi sono il sintomo di una campagna elettorale piuttosto grama. Quando il repertorio delle promesse si è prosciugato in politica, si sa, non rimane che l’attacco personale. Renzi però non si è accorto del paradosso che ha creato con le sue parole. Perchè fino all’altro ieri lui era alleato con il presidente Berlusconi per riformare la Costituzione, scrivere la legge elettorale e cambiare l’Italia", afferma Mariastella Gelmini, vicecapogruppo di Fi.

"La verità - prosegue - è che il premier si presenta a mani vuote all’appuntamento elettorale di domenica prossima. Il suo carniere è ricco di promesse mirabolanti e di scarsi risultati. Renzi sta oggi meno sereno di qualche settimana fa. Ha avuto e ha tutto il veto a favore: euro debole che aiuta le esportazioni; il prezzo del petrolio ai minimi degli ultimi quindici anni; la Bce che immette liquidità nel sistema. A fronte di tutto questo, Renzi non è riuscito a tagliare un centesimo di spesa pubblica, la disoccupazione è a livelli di rivolta sociale e il debito, da quando Berlusconi ha lasciato Palazzo Chigi, nel novembre 2011, è salito di oltre 200 miliardi". A rincarare la dose sul premier c'è anche l'azzurro Luca Squeri: "Basta qualche minuto di Silvio Berlusconi in tv da Fazio e il boom di ascolti per mandare in frantumi le certezze di Renzi. Così anche il nuovo premier cade nel vecchio metodo della sinistra: cercare voti non rimarcando i propri meriti, che in effetti latitano, ma criticando Berlusconi e l’esperienza di governo del centrodestra. Nel 2011 si stava assai meglio di oggi e anche Renzi lo sa. Tanto da sentire il bisogno di affermare il contrario".

Commenti

ghichi54

Lun, 25/05/2015 - 16:57

Renzi ha perfettamente ragione con buona pace della Gelmini. Poi magari lui farà peggio, ma prima bisogna lasciarlo lavorare.

vittoriomazzucato

Lun, 25/05/2015 - 16:57

Sono Luca. BERLUSCONI non è stato Presidente del Consiglio per 20 anni , ma nove anni e gli altri nove anni da vari presidenti di centrosinistra. Il riferimento ai presidenti dei governi DC-PCI evidenzia che i governi non duravano più di un anno a differenza del governo presieduto da Alcide De Gasperi. Renzi, bisogna essere precisi. GRAZIE.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 25/05/2015 - 17:07

RENZI DIMENTICA UNA COSA MOLTO IMPORTANTE, BERLUSCONI E' STATO ELETTO DAL POPOLO, RENZI E' UN RACCOMANDATO DAL COMUNISTA NAPOLITANO. E' UN CLANDESTINO A PALAZZO CHIGI, DOVREBBE STARE ZITTO, VERGOGNARSI E DIMETTERSI PERCHE' NON SEI STATO ELETTO DAL POPOLO.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 25/05/2015 - 17:11

Secondo alcuni Renzi ha paura di berlusconi e di Salvini. Comunque si voterà nel 2018

epc

Lun, 25/05/2015 - 17:35

#ghichi54: invece Renzi ha torto, con buona pace sua. Intanto il centrodestra non è stato al potere vent'anni, ma meno della metà. Le sue idee le ha realizzate in quantità (a cominciare dallo Scalone Maroni che avrebbe riseolti il problema delle pensioni con 10 di anticipo e gli esodati); peccato che i governi di centrosinistra succeduti a Berlusconi nulla hanno fatto se non annullare le cose buone fatte da lui. In quanto al lasciar lavorare Renzi, come no! Lo lasceremo lavorare tanto quanto magistratura politicizzata, sindacati, dipendenti pubblici e bellaciao vari hanno lasciato lavorare Berlusconi....

VittorioMar

Lun, 25/05/2015 - 17:45

..ma ne sono ancora terrorizzati??

torrestelli

Lun, 25/05/2015 - 17:53

Renzi non sa contare: dal 1995 a oggi, il centro-destra ha governato solo otto anni (2001-2006; 2008-11). Gli altri dodici sono a gestione centro-sinistra e, poiché vi è stata alternanza, i governi dell'Ulivo hanno avuto come principale occupazione lo smantellamento dei provvedimenti del governo di centro-destra. Fra questi la riforma della Costituzione e lo scalone Maroni, cosa che ci ha regalato un ritardo di dieci anni per il superamento del bicameralismo perfetto e un buco previdenziale di svariati miliardi, che ha obbligato alla legge draconiana della Fornero.

ilbelga

Lun, 25/05/2015 - 17:55

tutti accusano tutti, ma scusate la mia ignoranza: chi ha portato il debito pubblico a 130 % del pil. io non sono mai stato comunista anzi ho sempre fatto la guerra a questi testoni. ma ricordate quando fu mandato via Prodi (il mortadella); il debito pubblico era a 102,5 % del pil. allora quelli venuti dopo avranno qualche colpa si o no cxxxo.

umbro80

Lun, 25/05/2015 - 18:01

Renzi presidente illegittimo. Ora che inizia a vacillare fa come facevano Bersani, D'Alema and co. Critiche ad oltranza...

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 25/05/2015 - 18:12

Ma Berlusconi, è anche il premier che è stato l'unico che ha fatto una legislatura COMPLETA, da quando è nata la repubblica (volutamente minuscolo). Ricordate i governi balneari? I governi che duravano 7-8 mesi?

Anonimo (non verificato)

elio2

Lun, 25/05/2015 - 18:29

Caro ilbelga, a titolo informativo le ricordo che il debito pubblico lasciato dal Berlusca a metà novembre 2011, data del colpo di stato comunista, era esattamente del 121%, mentre ora dopo 3,5 anni di cura dei compagni è schizzato al 137,3%, la disoccupazione era al 8,6%, mentre ora è al 13%. Berlusconi ha governato negli ultimi 20 anni, escluso quindi i governi tecnici a guida sinistra, per un totale per 9 anni e 4 mesi, mentre i compagni per 10 anni e 6 mesi.

Anonimo (non verificato)

Giorgio1952

Lun, 25/05/2015 - 18:34

Renzi ha detto bene su tutto, il Cav invece ha sostenuto che non ha potuto fare le riforme, non essendo riuscito ad avere il 51% dei voti, adesso rosica perché il premier con il 35% ha varato l'Italicum, sta riformando Senato, province, la scuola e la Rai, ha reintrodotto il falso in bilancio, la cui depenalizzazione ad personam aveva consentito a Berlusconi di costituire fondi neri nei paradisi fiscali, frequentati da Lavitola e dalla Dama Bianca (per via della cocaina), che tra l’altro utilizzavano voli di stato, ha introdotto la responsabilità civile dei magistrati, etc.etc. La Gelmini dice che Renzi non si è accorto del paradosso nelle sue parole, perché fino all’altro ieri lui era alleato con il Cav per riformare la Costituzione, ma è lui che ha rinnegato il patto se mai c’è stato; il debito pubblico di 200 miliardi in 4 anni semmai è in linea con i 500 del Cav in 10 anni; barzelletta final “Nel 2011 si stava assai meglio di oggi e anche Renzi lo sa”!!!

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 25/05/2015 - 18:47

Indubbiamente Berlusconi e' stato un cxxxxxxe e persevere a rivolgersi ai moderati, che poi si chiamano Follini. Casini Fini alf Ano. Pezzi di mxxxa ai quali interessa solo il loro portafoglio. Votazioni palesi e pubbliche e lotta allo statalismo e coop. Reintroduzione della pena di morte

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 25/05/2015 - 19:40

CARO GIORGIO 1952 Quasi tutto vero quello che scrivi,tranne un piccolo particolare,che a Renzi nessun magistrato ha mandato un avviso di garanzia mentre era nel semestre della presidenza della UE. Mentre a Berlusconi nel 94 mentre era alla presidenza del G8 di Napoli SI!!!! Stammi bene li in COCOMERLANDIA dal Leghista Monzese

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Lun, 25/05/2015 - 20:09

il maestrino di sinistra come al solito dimostra di non sapere fare i conti. venti anni di attivita' politica di berlusconi con corrispondono a venti anni di governo di centro destra. le macerie le hanno create coloro che si sono interposti nei periodi di governo di centrodestra ovvero prodi, amato, monti, letta e ultimo in ordine di tempo lui che sta causando piu danni dei supi predecessori sinistri. come al dolito va bocciato in matematica ... incapace!

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Lun, 25/05/2015 - 20:11

penso che cencio dice male di straccio

acam

Lun, 25/05/2015 - 20:13

renzi e anche silvio ci spiegassero ben Cosa sono i mediatori culturali ancora non si capisce bene tutti parlano male di noi e bene degli immigrati

Aristofane etneo

Lun, 25/05/2015 - 20:52

Il Governo Renzi durerà ALMENO fino a maturazione del provvidenziale vitalizio a favore dei molti Parlamentari senza arte né parte o sott'occupati o soggetti a lavori avventizi e mal pagati. Dopo dipenderà dalle prospettive che si pareranno loro di fronte. Amen.

ilbelga

Lun, 25/05/2015 - 20:56

caro elio2, in matematica ti insegnano che 102.5 è minore di 121. notte

elpaso21

Lun, 25/05/2015 - 21:11

"Venti anni di centrodestra hanno lasciato macerie", vale a dire in questi venti anni, che sia stato al potere o meno, il centro-destra non ha lasciato nulla, e adesso è in macerie.

Ritratto di dante57

dante57

Lun, 25/05/2015 - 22:48

Tre governi non eletti ci sono costati, oltre all'aumento di quasi due punti della pressione fiscale; più di 4 punti di aumento della disoccupazione; il raddoppio della disoccupazione giovanile; 10 punti di aumento del debito pubblico; almeno il 30% di perdita di valore del patrimonio immobiliare; la svendita di migliaia di aziende italiane ad acquirenti esteri; l'impoverimento del ceto medio...

gleenk

Lun, 25/05/2015 - 22:50

Il bue che dà del cornuto all'asino. Altri voti regalati a M5S e Lega.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 26/05/2015 - 00:02

Avevo previsto un gran mal di fegato per i trinariciuti che si sono ritrovati a RAI3, la TV trinariciuta, un redivivo Berlusconi intervistato addirittura dal loro viscido idolo Fazio. GLI ASCOLTI CONFERMANO LA MIA PREVISIONE.

Pitocco

Mar, 26/05/2015 - 00:12

Dopo anni di consensi dati alla destra, oggi, con queste impalcature politiche senza capo né coda, credo che non darò il voto a nessuno, primo perché il voto NON ha mai servito a nulla, secondo perché il mio, se mai servisse a qualcosa, non merita di essere sporcato da questa lurida politica del malaffare. Berlusconi e con lui tutti, da destra a sinistra, non hanno fino ad ora prodotto nulla che sia una legge utile per l'intera nazione, tutti proni e prostrati alla becera massoneria e alle grandi multinazionali.

Ritratto di MelPas

MelPas

Mar, 26/05/2015 - 00:34

Avete letto le grandi cxxxxxe di Renzi ?? "Venti anni di centrodestra hanno lasciato macerie. Non ho mai attaccato Berlusconi ma lui è il leader politico in Italia che è stato più giorni di De Gasperi, Moro, Fanfani, persino Andreotti a Palazzo Chigi. 20 anni di governo Berlusconi ?? A chi gli lasci i governi da Prodi a Massimo D'Alema, in 5 anni avete tradito 5 volte i vostri compagni, anche quelli sono da imputare a Berlusconi ?? Torna a Firenze a fare il sindaco perché hai la memoria un po confusa. MelPas

al59ma63

Mar, 26/05/2015 - 00:56

Renzi e i suoi TERRORIZZATI DA BERLUSCONI al governo mandavano la CGIL nelle piazze,ed in parlamento NO A TUTTO A PRIORI poi mi raccontano che non s'e' fatto nulla, s'e' solo perso tempo, ora si deve fare quello che aveva detto Silvio ma 10 anni dopo, lo fara' Renzi, ma e' troppo un QAQUARAQUA' per essere credibile....le riforme vanno fatte con la maggioranza parlamentare piu' ampia possibile non a FIDUCIA...GRULLI!!

al59ma63

Mar, 26/05/2015 - 00:57

dove sono andati i ladri del MPS e UNIPOL???sono ancora a piede libero.................e TUTTI TACCIONO!!!!!!!!!!

Ritratto di gianpaolo.barsi

gianpaolo.barsi

Mar, 26/05/2015 - 01:12

Vedo che tanti hanno ragione. Destra o sinistra, il debito pubblico è sempre aumentato. Inesorabilmente. E sta tuttora aumentando, portandoci alla catastrofe. Perciò nulla hanno potuto destra e sinistra. Facile quanto ineluttabile conclusione: non votare più né destra né sinistra. Ma non cadere nel correlato errore di non votare più per nessuno, tanto è lo stesso. E' sbagliato, infatti lasceremmo le cose come stanno. Un'alternativa c'è, forse non risolverà. ma dobbiamo tentarla. Usciamo dal dilemma cornuto destra o sinistra, che è una falsa illusione, come è sotto gli occhi di tutti. Di tutti coloro che sanno vedere.

Marcolux

Mar, 26/05/2015 - 03:32

Io non credo alle balle del venditore di pentole Renzi, ma ormai non credo più neanche a quelle di Berlusconi. Renzi dice quasi il vero, affermando che Berlusconi non ha fatto quello che aveva promesso, ma il Paese in macerie ce l'ha ridotto il Governo Monti-Merkel seguito poi da quello Letta e dal suo. E ancora non è niente! Vedrete cosa succederà se salta la Grecia! Noi gli andiamo dietro!

Tuthankamon

Mar, 26/05/2015 - 08:37

Gli ascolti la dicono lunga. Il problema di Berlusconi e' costituito da coloro che gli stanno attorno. Se riesce a costituire un gruppo equilibrato, non c'e' storia: puo'vincere. Berlusconi ha seguito, ma e' l'interfaccia che spesso non e' (stato) all'altezza!!

Giorgio1952

Mar, 26/05/2015 - 12:44

hernando45 leghista monzese memoria corta, una rinfrescatina “È l'incubo del '94, che allora travolse il primo governo del Cavaliere, quando la Lega ruppe sulle pensioni, e spianò la strada al governo "tecnico" di Lamberto Dini, cioè al famoso "ribaltone". Ieri questo incubo ha ripreso corpo, quasi all'improvviso, quando l'Associazione nazionale dei Comuni italiani da una parte, il Polo della Nazione dall'altra, hanno annunciato il no al pacchetto federalista assemblato da Tremonti e Calderoli”; era il 21 gennaio 2011 l’inizio della fine di Berlusconi, anzi era già cominciata il 14 dicembre 2010 quando si salvò dalla sfiducia per tre voti di Scilipoti ed i suoi peones. L’avviso di garanzia del 94 è uno dei soliti abili, come gli alleati che non gli hanno fatto fare le riforme, i tradimenti di Fini e Alfano, il golpe di Napolitano e quello della Bundesbank, etc.etc.

Aristofane etneo

Ven, 29/05/2015 - 08:12

Nel '94 ho votato Berlusconi. Nella porcata contro l'asse Italia/Libia messa in atto dal trio Sarkozy Obama Cameron, complice il loro maggiordomo Napolitano, Berlusconi non si è dimesso perché, a mio parere, ha preferito salvaguardare le sue aziende (50.000 lavoratori) le quali erano sotto attacco dei soliti noti (italiani e soprattutto esteri). Un Requiem per la nostra Italia e per Berlusconi.

Aristofane etneo

Ven, 29/05/2015 - 08:17

... non per niente Putin, attualmente il naturale alleato degli interessi dell'Italia, ha definito Berlusconi l'ultimo dei Mohicani. Ancora un Requiem per l'Italia. Spero che gli Italiani con la sola cittadinanza italiana, non faccaino l'errore di non andare a votare come ho fatto più volte io, me medesimo.

acam

Dom, 06/12/2015 - 10:34

c'è da dire che il popolo non si dimentica, nei momenti di fame, di quando aveva la tavola imbandita. Ho la vaga impressione che la situazione attuale non dara ai romani e milanesi la voglia di continuare a star cosi come adesso. cio che mi preoccupa è il tanto lodato dato Holland che sta strizzando l'occhio a chi insieme a barrack cameroon e merkel ha combinato e concertato il casino attuale. renzi sta depauperando l'italia di un prestigio estero che ha e si stava guadagnando. lui non sta con chi bombarda ne con i bombardati lu sta da solo e senza popolo