I complotti su Renzi, Eni e Mossad: "Un dossier per farlo cadere"

Un ex dirigente di Eni depone ai pm di Siracusa: "Mi avevano chiesto un falso dossier per dimostrare il soldi passati dai servizi segreti a Renzi"

Partiamo dalla fine. Nei giorni scorsi Vincenzo Armanna, ex manager dell'Eni, è stato ascoltato dai pm di Siracusa in merito ad una indagine su un presunto complotto messo in atto per far cadere Descalzi, l'ex ad del colosso petrolifero italiano. Nei verbali, come riporta il Fatto Quotidiano, si legge: "C'era un complotto per far saltare l'ad dell'Eni, Claudio Descalzi e, pur di relizarlo, erano pronti adanneggiare Renzi, accusandolo di essere stato finanziato dal Mossad, il servizio segreto israeliano. Mi fu chiesto di partecipare - dice Armanna - ma rifiutai".

Ora, la testimonianza di Armanna porta alla luce due possibili complotti. Il primo, ai danni di Descalzi (su cui indaga la procura e che parla anche di "presunte pressioni esercitate su Carrai, Lotti e Andrea Bacci per sostituirlo con Umberto Vergine"). Il secondo, ai danni di Renzi (che continuava a sostenere Descalzi), mettendo in mezzo la vicenda del Mossad. Che, però, non è nuova.

Il dossier su Renzi e il Mossad

Alcuni mesi fa, a marzo, in un articolo sul Corriere della Sera, veniva riportata una frase di Massimo Dalema che affermava (senza poi mai smentirlo): "Renzi è un uomo del Mossad, bisogna sconfiggerlo". La pista del Mossad che sostiene il segretario Pd, ricostruisce il Fatto, l'avrebbe confermata anche una fonte del quotidiano diretto da Travaglio, secondo cui i servizi degreti di Tel Aviv avrebbero finanziato la campagna elettorale alle primarie del 2012 contro Bersani. Inoltre, aggiunge la fonte del Fatto, sarebbe intervenuto anche il Copasir "per fermare il flusso". Però il quotidiano non trova riscontri. Se non alcuni presunti intrecci tra Renzi, Carrai e alcune società "che portano diritte a Tel Aviv". Anche in questo caso, nessuna prova certa se non "ricostruzioni verosimili".

Alcuni tempi dopo, poi, un'altra fonte conferma l'interesse di imprenditori ebrei nei confronti di Renzi, ma smentisce un finanziamento diretto dal Mossad. Questa fonte è, appunto, Vincenzo Armanna. E così torniamo all'inizio della storia. Armanna due giorni fa depone a Siracusa, raccontando appunto del falso dossier che doveva essere creato contro Renzi per "confermare" il finanziamento dei servizi segreti. "L'idea - racconta Armanna al Fatto - era che il dossier finisse al Copasir.Dopo i servizi segreti avrebberp dato conferma della sua attendibilità. Lo scopo era proteggere Enrico Letta dall'ascesa d Renzi. Ma io rifiutai".

Spetterà ora ai pm verificare le tre ipotesi di complotto: quello contro Descalzi, il dossier fasullo su Renzi, e l'ipotesi che il premier sia stato in qualche modo finanziato dal Mossad.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Ven, 08/07/2016 - 12:53

UNA COSA E' CERTA: RENZI NON E' CERTO UN PATRIOTA CHE FA GLI INTERESSI DEL POPOLO CHE LO PAGA COME UN PRINCIPE.

giumaz

Ven, 08/07/2016 - 13:01

Uomo del Mossad? mi pare strano che il servizi segreti israeliani abbiano bisogno di un ciarlatano.

sergio_mig

Ven, 08/07/2016 - 13:13

Perché dovremo stupirci di un complotto? Berlusconi è stato fatto cadere con accuse false e trame internazionali con personaggi come Napolitano, Monti, Passera, Sarkozy, Merkel e altri; questo è alto tradimento al popolo italiano e la magistratura non ha fatto nulla, quindi collusa. Con questa situazione gli italiani devono avere fiducia nella giustizia?

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 08/07/2016 - 13:21

Renzi e Mossad?? Non ci vedo alcuna attinenza ne' possibilita'.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 08/07/2016 - 14:27

Come se anche D'Alema non fosse al servizio di Sion...

unosolo

Ven, 08/07/2016 - 14:32

secondo me sono abbastanza smaliziati a muoversi senza figurare , l'esperienze maturate in Firenze la dicono lunga , ed ecco che il Carraio è arrivato al fianco del suo amico proprio per essere talmente bravo a non far figurare persone amiche e creare falsità su altri indiscreti personaggi che danno noia , credere al 25 % del complotto è normale ma se il 75 % fosse reale ? il pesce puzza e dopo anni si è sicuri di aver sbianchettato e fatto sparire tutto , gia controllato e si riapre , tardi ormai.

alberto_his

Ven, 08/07/2016 - 15:02

@MLF: Gutgeld, Ladeen, Carrai, almeno. @giumaz: i ciarlatani hanno sempre la loro utilità e si possono buttare dopo l'uso.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 08/07/2016 - 15:13

Troppo fanfarone, troppo esposto. Il Mossad usa pedine molto più nell'ombra e molto più influenti

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 08/07/2016 - 15:52

Era un boyscout...al massimo possono fargli organizzare un campo estivo.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 08/07/2016 - 16:22

veramente si naviga in acque sporche questi dossier un giorno vengono conferma il giorno dopo smentiti stiamo veramente in una politica piena di melma sporca

cgf

Ven, 08/07/2016 - 16:29

imho è una balla Nei fatti non mi pare che Renzi abbia mai fatto nulla negl'interessi di Israele, anzi..

alberto_his

Ven, 08/07/2016 - 16:30

@MLF: Gutgeld, Ledeen, Carrai, almeno. @giumaz: i ciarlatani hanno sempre la loro utilità e si possono buttare dopo l'uso.

Klotz1960

Ven, 08/07/2016 - 19:55

Renzi e' stato "suggerito" da Obama a Napolitano attraverso l' Ambasciatore Usa a Roma. Dopo l'accordo per il gasdotto con Putin ed Erdogan e la visita di Gheddafi a Roma, gli Usa si sono associati alla Merkel ed all' UE per far fuori Berlusconi. Purtroppo Berlusconi non l'ha capito perche' era attorniato da imbecilli.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 08/07/2016 - 20:22

E' il servo di Debenedetti, ossia della strapotente dinastia Rothschild. Al guinzaglio lo tengono i loro scherani Gutgeld e Ledeen. Renzi è totalmente alla mercé di sta gente

edo1969

Ven, 08/07/2016 - 22:16

articolo che attira Ausonio come mosca al miele

edo1969

Ven, 08/07/2016 - 22:22

rinoceronte637 hai ragione ma guardati in casa

Keplero17

Ven, 08/07/2016 - 23:27

Mi volete spiegare perchè un primo ministro italiano deve andare subito in un paese asiatico come Israele per timbrare una autorizzazione a governare in Italia?

umberto nordio

Sab, 09/07/2016 - 08:23

Non ci vedo il Mossad sostenere Renzi,piuttosto a tirarne i fili come un burattino.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 09/07/2016 - 09:38

ho sempre saputo che il Mossad è una organizzazione mafiosa di delinquenti e fuorilgge, dal rapimento di Eichmann rapimento non legalizzato sino lo zampino alle torri a New York per cercare di convincere Bush a fare la guerra in Iraq.Per questo mio commento ci sono le prove....il Mossad è un cancro nel mondo

Ritratto di modamanager

modamanager

Sab, 09/07/2016 - 23:12

Tre o piu' versioni alternative di complotti italiani ed esteri, falsi dossiers, pedine palesi ed occulte, burattinai e burattini, teste di legno, burloni, ciarlatani, sbruffoni, spacconi, politici risentiti ed in vena di pseudo-vendette, qualche migliaio di pagine in piu' ogni settimana a particolari Procure affinche' NON si occupino di altri fatti ben precisi e circostanziati, ecc., ecc., sono l'ottimo vero concreto minestrone utile a deligittimare, screditare e far fallire l'Italia ed ogni propria Istituzione ed Azienda, con conseguenti immediati quotidiani rilevanti risultati, guadagni, speculazioni finanziarie, bancarie, di borsa, di Imprese estere nostre concorrenti, ecc. ! Mossad, Poteri Forti, Multinazionali concorrenti, ecc., ecc., si avvalgono di Chi c'e' piu' debole e ricattabile al momento, al costo minore e con il beneficio maggiore !