Ma Renzi fa finta di nulla: "Sconfitto chi cavalcava voto"

Il premier dopo il referendum: "Non hanno perso i cittadini, ma i consiglieri regionali che per motivi personali hanno cavalcato un referendum inutile"

"Il governo non è tra gli sconfitti, ma hanno vinto i lavoratori delle piattaforme. Gli sconfitti non sono i cittadini che sono andati a votare: chi vota non perde mai. Massimo rispetto per chi va a votare. Ma gli sconfitti sono quei pochi, pochissimi consiglieri regionali e qualche presidente di Regione che ha voluto cavalcare un referendum per esigenze personali politiche".

Alle urne sono andati 14 milioni di italiani, ma Matteo Renzi ignora la portata del voto, che definisce "inutile": "Abbiamo cercato di evitarlo per non sprecare 300 milioni di euro ma si è tenuto per esigenze e la voglia di conta da parte di qualcuno", ha detto il premier, "È stato inutile buttare oltre 300 milioni di euro. Non avremmo potuto accorpare il referendum con le amministrative neanche se avessimo voluto perchè una legge non ce lo permette".

"L'Italia ha parlato: questo referendum è stato respinto. È un risultato netto, chiaro, superiore alle aspettative di tutti gli opinionisti", attacca, "la triste esibizione di chi perde e dice aver vinto. Non paga essere demagogici. Parte della classe dirigente vive solo su Twitter o su Facebook ma l'Italia è più grande". E ancora: "È ipocrita difendere il mare solo da qualche piattaforma quando alcune regioni si sono disinteressate dei depuratori o addirittura solo dei collettori che portano ai depuratori

Commenti

Egli

Dom, 17/04/2016 - 23:51

Lui di certo non può cavalcarlo come fece con le Europee....

Ritratto di ettocima

ettocima

Lun, 18/04/2016 - 01:16

Raggiungere il 50% + 1 degli aventi diritto risultava già in partenza irrealizzabile. Ritengo, allora, che la sconfitta vada assegnata a chi, schieratosi a favore di una legge, ha visto oltre il 75% dei votanti chiederne l'abrogazione. La palma della vittoria, a mio modo di vedere va dunque assegnata ad Emiliano le cui tesi sono state sposate da gran parte dell'elettorato più informato e coinvolto. Per Renzi, la vittoria ai punti del governatore pugliese, espressione della minoranza PD, suona, allora, come un de profundis.

Keplero17

Lun, 18/04/2016 - 01:21

Emiliano è già nelle liste di proscrizione del PD.

sergione41

Lun, 18/04/2016 - 01:34

Sconfitta è solo la politica italiana che è riuscita a disaffezionare il popolo da uno strumento democratico fondamentale. Chi strumentalizzerà questo risultato? Chi lo cavalcherà? Chi praticherà lo sciacallaggio politico? Ci provo? Mi avventuro? TUTTI, TUTTI! Tanto i bevitori si trovano sempre.

mastra.20

Lun, 18/04/2016 - 01:47

mi chiedo chi è il premier di questo paese...ma si i petrolieri

Gianca59

Lun, 18/04/2016 - 07:09

Sciocco arrogante, sconfitto è' il referendum all' italiana: visto che pensi di essere il grande riformatore aboliscilo così risparmiamo soldi con queste inutili sceneggiate !

andre_olce

Lun, 18/04/2016 - 07:21

Diciamoci la verità l'argomento su cui è stato posto il referendum non era abbastanza rilevante per farci sopra una consultazione popolare; la sconfitta è di tutte quelle regioni che lo hanno promosso e che hanno fatto solo perdere tempo e soprattutto soldi al paese.

Beaufou

Lun, 18/04/2016 - 07:57

Come il solito, Renzi ha vinto, Emiliano ha vinto, hanno vinto tutti. L'unico che ha perso di sicuro è il contribuente italiano, che ha visto un bel po' di denaro pubblico malamente buttato nel cesso.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 18/04/2016 - 08:09

O toscanello consumato, te la fai e te la dici tutto da solo. Sei ridicolo, ma vai a nasconderti piccolo ducetto di serie " D "

Massimo25

Lun, 18/04/2016 - 08:15

Il Primoi ministro italiano mai eletto dal popolo non ha titoli,ne la dignità,ne tantomeno il diritto di appropriarsi della difesa dei lavoratori delle piattaforme,é una questione di onesta dentro che il primo ministro itliano mai eletto non ha. Lui é a capo di un un gruppo che stà facendo del male a questo paese e che lui ovviamente non può vedere ne tantomeno capire non avendone le capacità per fare questo. Il primo ministro Italiano,mai eletto,rappresenta solo sé stesso,ed é la vergogna più alta che l'Italia subisce...se ne vada e si vergogni se ne ha la capacità..cosa di cui dubito.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Lun, 18/04/2016 - 08:26

Caro Renzi ,facciamo bene i conti. Al netto dei degli astensionisti cronici che ammontano al 40%, il 32% che si e' recato alle urne rappresenta più' del 50% di quanti normalmente votano e ancor di più di quanti votano a sinistra.Caro Renzi non canterei vittoria perché in base a questi dati aspettati cocenti sconfitte alle prossime scadenze elettorali,specie quelle referendarie senza quorum!

Trinky

Lun, 18/04/2016 - 08:32

egregio bimbomimkia, visto che sei convinto di quello che dici perchè continui a mettere la fiducia ad ogni caxxata che fai votare dai tuoi tirapiedi?

sergione41

Lun, 18/04/2016 - 12:37

@ MASSIMO25 Il primo ministro italiano e il governo, con questa Costituzione, MAI sarà eletto dal popolo. Per questo chiede la fiducia al Parlamento, bene o male, eletto. Svegliati, informati!!! Finiscila con questa tiritera populistica e volutamente menzognera.

Ritratto di Ratiosemper

Anonimo (non verificato)