Per Renzi l'incognita rimpasto: tensioni e malumori con Ncd

Delrio verso le Infrastrutture, ma chi prenderà il suo posto?

Aveva promesso di assumere l'interim al Ministero delle Infrastrutture soltanto per un breve periodo. Ma a dieci giorni dalle dimissioni di Maurizio Lupi, Matteo Renzi stenta a trovare una quadra.

Di rimpasto non vuol sentir parlare, ma i malumori di Ncd si riflettono su Palazzo Chigi. A ormai meno di un mese da Expo, il premier starebbe pensando di piazzare al posto di Lupi il suo fedelissimo, Graziano Delrio. Alle Regioni, invece, andrebbe un'alfaniana, una tra Dorina Bianchi e Federica Chiavaroli.

La "pratica" potrebbe essere chiusa già domani pomeriggio, ma per Renzi la strada è tutt'altro che spianata. Per il presidente del Consiglio, quella di sottosegretario alla presidenza è una casella chiave ed è difficile trovare il giusto sostituto di Delrio. Tra i favoriti ci sarebbe Luca Lotti, ma spuntano anche i nomi di Matteo Richetti e Lorenzo Guerini.

E, nomine a parte, resta da sciogliere il nodo Ncd. "Siamo un partito nato non per riempire caselle", ha detto oggi Gaetano Quagliariello, sfilandosi dalla corsa alla poltrona. "Non abbiamo particolare affezione per il ministero delle Infrastrutture", ha aggiunto Angelino Alfano. I mal di pancia, tra l'altro, hanno messo a rischio il ddl anticorruzione: tante le assenze in aula tra gli alfaniani, al punto che la norma sul falso in bilancio è passata per appena tre voti.

Intanto il tempo passa e il rischio è che si rimandi tutto a dopo Pasqua...

Commenti
Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 01/04/2015 - 22:22

Eh caro Renzi, ti dovrai sporcare le mani. Un rimpasto , anche se non lo vuoi ammettere è sempre un pasticcio!!!!!

VittorioMar

Mer, 01/04/2015 - 23:20

Quando in un partito sono così tanti è difficile trovare quello giusto senza offendere altri!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 02/04/2015 - 00:47

Ma quali malumori con l'NCD. Questi disonesti traditori degli elettori di centrodestra stanno mettendo in scena l'ultima sceneggiata prima di calare per l'ennesima volta le braghe ai loro padroni. La voglia di sfruttare le loro comode poltroncine ancora per un bel po' di tempo NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA POLITICA E CON IL BENE DEL PAESE.

Accademico

Gio, 02/04/2015 - 05:37

Del Rio potrebbe sì avere le mani pulite, così sento dire, ma alle Infrastrutture ci vuole un "carognone"... e francamente uno così non lo vedo... Ah dimenticavo,,, tra quante ore scarcerano quel galantuomo di Incalza?

Gioortu

Gio, 02/04/2015 - 07:30

Macchè malumore NCD, quelli pur di rimanere nello sgabuzzino del comando,sono disposti a mettersi a 90 gradi vita natural durante.

pupism

Gio, 02/04/2015 - 08:22

Questi si accontenterebbero anche del posto di usciere al ministreo pur di non andare a votare!!!

cameo44

Gio, 02/04/2015 - 09:08

Altro che interesse per il paese l'interesse è solo dei partiti vedi NCD già minaccia crisi di Governo per bocca di Formigoni se non viene dato il Ministero richiesto questi del NCD che sono degli abusivi dato che sono stati eletti nelle liste di F.I. e non a titolo personale e non basta dire che la costituzione non prevede vincolo nei partiti il vincolo è nei confronti di quegli elettori che li hanno votati in un partito e se li ritrovano in altro partito quando si cambia idea ci si dimette e ci si ripresenta alla prossima tornata con le nuove idee e nel partito in cui ci si riconosce troppo comodo fare il saldo della quaglia senza pagare il pegno altro che ideali è solo convenienza

cameo44

Gio, 02/04/2015 - 09:14

Renzi gioca ancora una volta all'asso piglia tutto è una corsa alla con quista di tutto a chi lo critica risponde che è stato leggittimato per fare ad onor del vero non è stato leggittimato da nessuno visto che non è stato eletto da nessuno e non basta essere il Segretario del PD per essere leggittimato il Presidente del Consiglio rappresenta tutto il paese e non solo il PD se ne faccia una ragione come dice spesso e consideri di far parte di un Parlamento illeggittimo come detto dalla Consulta in un paese democratico si sarebbe andatto a votare ma l'ex Re Giorgio ha imposto la sua volontà dandoci tre Governi non votati da alcuno

blackbird

Gio, 02/04/2015 - 09:17

La dichiarazione di Qualgiariello mi sembra tanto quella della volpe con l'uva. Non è lui che si sfila, è Renzi che non lo vuole. Il posto di Lupi lo volevano da mesi, lo hanno sciacallato per fatti mai avvenuti mentre difendono i ladri e i corrotti! NCD è lo scendiletto di Renzi e del PD, confluire nel partito guida della sinistra italiana è la loro unica speranza per mantenere la poltrona, sempre che li candidino.

bruna.amorosi

Gio, 02/04/2015 - 09:28

vorrei finire i miei giorni avendo la possibilità di votare almeno un altra volta .e allora forse morirò contenta . oramai la gente si è svegliata (era ora) e ci sarà da ridere . anzi da piangere .almeno per i traditori ,perchè i topi che scappano sono quasi capiti ma i traditori vanno messi al muro senza SE E SENZA MA

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 02/04/2015 - 09:30

nessun problema: De Benedetti e Prodi Hanno giá deciso per del Rio come giá da tempo chiesto a Renzi.