Renzi mette a posto il bilancio del Nazareno (ma non quello dell'Italia)

Nel 2013 il Pd chiudeva i bilanci con un rosso di 11 milioni. Ora il partito è in pareggio. Perché Renzi non prova a fare lo stesso col debito pubblico?

Vanno meglio i conti del Partito democratico che quelli pubblici. Il Nazareno chiude il bilancio del 2014 in pareggio, cosa invece non riuscita allo Stato che (si spera) lo farà solo nel 2017. "Abbiamo fatto una spending review di quelle micidiali - dice il tesoriere Francesco Bonifazi all’Ansa - ma senza toccare i dipendenti".

Dopo i due anni precedenti di "profondo rosso" (-10,8 milioni nel 2013), il primo anno della segreteria targata Matteo Renzi si chiude con il pareggio. Da Bologna Bonifazi ha confermato che tutti i documenti contabili saranno messi on line come già fatto nei precedenti anni. "Il lavoro non è stato semplice - ha spiegato Bonifazi - anche perché la legge sul finanziamento pubblico ai partiti voluta dal governo Letta, ha tagliato dal 2013 al 2014 i contributi statali da 24,7 milioni a 12,8". Tre le aree di intervento: "taglio del 63% ai costi per servizi e forniture"; una sforbiciata ai "costi della politica", cioè rimborsi per viaggi, vitto e alloggio, senza contare che per le elezioni europee sono stati spesi 3,3 milioni rispetto ai 13,5 del 2009; infine la disdetta dell’affitto di due appartamenti a Roma, dove si trovavano alcuni uffici del partito, rientrati nella sede.

Dal 30 marzo partirà il tesseramento nazionale. Il presidente Matteo Orfini ha proposto di far pagare la tessere come "una giornata di lavoro". Naturalmente parametrandola al reddito dell’iscritto. Un modo per finanziare il partito ma anche per evitare gli abusi delle tessere false. L’altra iniziativa rilevante saranno le celebrazioni per il doppio 70° anniversario: della Liberazione e della Festa dell’Unità, nata proprio nel 1945. A Bologna, al Parco della Montagnola che la ospitò dal 1951 al 1973, ci sarà una speciale Festa nazionale dell’Unità, dal 21 aprile al 3 maggio. Naturalmente il 25 aprile e il primo maggio saranno i giorni clou. Renzi conferma quindi di non voler "rottamare" il marchio Festa dell’Unità, che servirà anch’esso a fare fund rising e che servirà a marcare la propria segreteria con un simbolo caro al popolo della sinistra, proprio nelle Regioni rosse. Bonifazi a Bologna ha poi annunciato che per la Festa nazionale del Pd che, come sempre si svolgerà ai primi di settembre, si pensa a Milano, per valorizzare l’Expo.

Commenti

cgf

Sab, 14/03/2015 - 10:32

Perché? Elementary, my dear Watson! Se lo Stato avesse, non dico appianato, anche solo ridotto significativamente i propri debiti il Partito sarebbe ancora più rosso che mai, basta solo domandarsi come un PDS/DS vicino alla BANCAROTTA che....

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 14/03/2015 - 10:58

Certamente qualche bilancio lui riuscirà certamente a metterlo a posto. Naturalmente cominciando da quello di famiglia, come abbiamo appreso in TV da una "presentazione" che però non ha avuto molti riscontri, né in video, né sulla stampa. Evidentemente, anche se ride sempre, addirittura troppo e senza ragione, c'è chi lo prende sul serio e preferisce la prudenza.

ammazzalupi

Sab, 14/03/2015 - 11:17

Se il PD, senza ridurre il numero dei dipendenti, ha pareggiato il bilancio significa che: 1) o, negli anni passati, c'era gente che rubava alla grande e mandava il bilancio in rosso; 2) oppure che, quest'anno, ha rubato abbastanza da far collimare le spese con le "entrate". I komunisti sono bravi a sanare ogni bancarotta: basta vedere le COOP, MPS etc etc etc

Massimo Bocci

Sab, 14/03/2015 - 11:23

Da capitano???? Di industria????? Memore dell'imprenditoria???? Famichiare,avra messo in atto la SOLITA operazione finanziaria,(REGIME!!!!!) Consolidata da provetti (TRUFFATORI!!!) COMPAGNERI, (70 ennali, vedi.... MPS ...Coop) un bel giro conto (SOLA) al BUE!!! E qui (Che c'è vo) in un regime DOP o Coop di LADRI COSTITUZIONALIZATO c'è il SOLITO COGLIONAZZO BUE il sovrano dei LORO CHIODI!!! E come per REGIME,i chiodi LORO passano a NOI i polli sovrani!!! Se avessero i Bolscevichi CCCP padri costituenti, perfezionato anche loro il sistemino CCCP come i COOP sarebbero ancora al RUBARE AL CREMLINO, certo li ci voleva il sodale di SACCO come i..... CATTO!!!

SCHIZZO

Sab, 14/03/2015 - 11:34

Qualcuno ha letto come stanno i bilanci di San Lucina e palazzo Grazioli!?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 14/03/2015 - 12:11

Come fa? Se frega allo stato per pareggiare i bilanci del Pd, lo stato necessariamente va in perdita. Poi il pd i dipendenti li licenzia, dallo stato li fa assumere per arraffare voti.

magnum357

Sab, 14/03/2015 - 13:18

Why not? Semplicissimo, cosi' è facile sguazzare nel marciume e mettere le proprie pedine !!!!!

muttley

Sab, 14/03/2015 - 13:44

Tranquilli. Quando Berlusconi tornerà a rinsaldare il patto del Nazareno questo giornale tornerà a parlare bene di Renzi come faceva fino a qualche mese fa. Salvini unica speranza per l'Italia.

terzino

Dom, 15/03/2015 - 11:50

Miracolo a Roma ma fatto secondo norma?