Renzi molla e non si ricandida: ora pensa a un suo partito

Gentiloni e Veltroni tifano per Calenda nuova segretario. Spunta l'ipotesi di una associazione di fedelissimi renziani

Ancora non è chiaro cosa succederà esattamente nella Direzione di lunedì, figurarsi nelle trattative su eventuali governi.

Eppure nel Pd c'è già chi lavora per dare al partito un nuovo segretario, capace di chiudere l'era Renzi senza alienarsi troppo la base renziana. Una figura che sia fuori dalla solita foto di gruppo del «caminetto» degli eterni capicorrente, che coniughi l'anima più liberal con quella più moderata con una spruzzata di sinistra. Un papa straniero, come si diceva una volta. Così, nei conciliaboli che si susseguono tra i big del Partito democratico continua a rimbalzare il nome di Carlo Calenda, dinamico ministro con grande visibilità mediatica e presenza di successo sui social, impegnato a difendere i lavoratori e l'italianità delle aziende in crisi, che si è appena iscritto al Pd, nel momento più difficile, con un gesto che ha suscitato applausi nella nomenklatura e gratitudine nel popolo dem. Un gesto che non è nato però dall'impulso di un momento, ma che è stato discusso e condiviso con una serie di interlocutori di peso, a cominciare dal premier Gentiloni. Ma sul nome di Calenda ci sarebbe già il via libera di personaggi che contano parecchio: da Walter Veltroni a Romano Prodi, fino all'appena rieletto governatore del Lazio Nicola Zingaretti. E anche il capo della minoranza di sinistra Andrea Orlando lancia un segnale di apertura: «È una personalità che può dare un contributo importante al Pd, ha idee diverse dalle mie ma il partito deve essere plurale: è un carattere che dobbiamo recuperare, perché il partito non può essere il luogo della dittatura della maggioranza, dove chi non è d'accordo non ha alcuna possibilità di incidere». Quindi, «se si vuole candidare alle primarie, è suo diritto farlo».

Lunedì Calenda debutterà alla Direzione del Pd, di cui da ministro del partito entra a far parte di diritto: «Non parlerò, però, visto che è la prima volta», dice. Ma la sua presenza sarà un segnale significativo, che lo fa entrare a pieno titolo nel vertice dem, e che prepara il terreno a un'eventuale discesa in campo. Va fissata l'Assemblea nazionale, che potrà eleggere il nuovo segretario che durerebbe fino al 2021 (ossia la data alla quale sarebbe scaduto il mandato di Renzi) o indire un vero e proprio percorso congressuale, con relative primarie, per un mandato nuovo. Anche se c'è già chi fa notare che «con questo sistema elettorale proporzionale, che senso hanno le primarie per un leader candidato premier?».

Dell'operazione Calenda è ovviamente al corrente anche Matteo Renzi: e forse non è un caso se ieri il capogruppo uscente del Pd, Ettore Rosato, ha tenuto a dire che «Renzi ha già detto che non si ricandida alle primarie, non vuole fare il segretario: ha fatto la sua parte». Come dire che una stagione è chiusa. Così come non è un caso che Luca Lotti, braccio destro del segretario dimissionario, abbia lanciato un attacco durissimo a una serie di big (da Orlando a Franceschini ad Emiliano), chiedendo un «dibattito nel Pd» sul risultato elettorale: «Almeno avremo modo di parlare di chi ha perso nel collegio di residenza ma si è salvato col paracadute, di chi non ha proprio voluto correre e di chi invece ha vinto correndo senza paracadute». Una bordata a largo raggio per dire che Renzi non ci sta a fare il capro espiatorio della «disfatta» che gli imputa Orlando. E, anche se il segretario uscente smentisce, continua a circolare l'ipotesi che i renziani diano vita a una propria «associazione». I parlamentari che fanno riferimento a lui sono - sulla carta - la maggioranza, e nessuno esclude che di qui alle prossime settimane, quando arriverà il momento delle scelte sugli assetti e il governo, si consumi una spaccatura clamorosa.

Commenti

Duka

Ven, 09/03/2018 - 10:55

TI PAREVA CHE PENSASSE DI ANDARE A LAVORARE-

Libertà75

Ven, 09/03/2018 - 10:56

Secondo me, Renzi ha ragione, non sto scherzando. Il PD è sempre stato una sommatoria di correnti contrapposte. Se si facesse il suo partito, ripulirebbe il PD dalla dicotomia e dalla macchiavellosità che lo contraddistingue. I democristiani renziani potrebbero avere la loro identità, i rossi tornare a fondersi, e lgbt fondare il proprio movimento. Sarebbe tutto trasparente

arkangel72

Ven, 09/03/2018 - 11:06

Immagino che sia una lista civica...

VittorioMar

Ven, 09/03/2018 - 11:16

..TUTTI HANNO DIRITTO DI APRIRSI UNA "BOTTEGA" !!!

c'eraunavoltal'Uomo

Ven, 09/03/2018 - 11:17

FORZA ETRURIA?????

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 09/03/2018 - 11:20

Mi sembra ovvio ed era prevedibile: dalle ceneri del PD nasceranno tanti gruppi o partiti o movimenti (Renzi, Calenda, Zingaretti, Chiamparino, Prodi, ecc. ecc.) da 0, o al massimo da 1, Il PD appartiene alla storia della politica, come la DC, il PRI, il PSDI, il PSI, il PSIUP, ecc. Oggi siamo al bipolarismo perfetto: CDX e M5S.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 09/03/2018 - 11:26

Può fondare solo il "partito dei ritrombati". Renzi, a mio avviso, ha perso ogni credibilità. Avrebbe fatto bene a dimettersi e abbandonare la politica, almeno per una legislatura, quando ha perso con il referendum, come aveva promesso invece è prevalso l'attaccamento alla poltrona e agli interessi personali ma il suo fallimento è grandioso.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 09/03/2018 - 11:27

Laura Cesaretti basta cavolate per guadagnarsi la pagnotta del pregiudicato condannato ladro. Parli di lui e dei suoi misfatti che non sono pochi e rispetti Renzi. Lei non è degna nemmeno di bacargli l'alluce

diesonne

Ven, 09/03/2018 - 11:36

diesonne questo continuo tuonare del pd che ha perso le elezioni mi pone una domanda:quale diritto avere per vincere:muore un papa e si elegge un altro e allora?si elimina un partito e ne viene un altro:la storia è chiara-non versate lacrime di coccodrillo

flip

Ven, 09/03/2018 - 11:39

chj banca ha in mente di rapinare? i partiti costano e il "suo" (qualunque sia) più di tutti.

Ritratto di pao58

pao58

Ven, 09/03/2018 - 11:46

Vuole farsi un partito suo? Ma non è quello che ha cercato di fare col PD fin dall'inizio?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 09/03/2018 - 11:53

Può darsi. Quale sarebbe il logo e il titolo? Per il titolo mi verrebbe in mente .. Il giglio d'oro"

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 09/03/2018 - 12:02

Stanno già sgomitando per votarlo, i banchieri.

c'eraunavoltal'Uomo

Ven, 09/03/2018 - 12:03

RIFLESSIVA, L'ALLUCE, SE L'E' GI' "BACATO" DA SOLO, E NON SOLO QUELLO.......

nopolcorrect

Ven, 09/03/2018 - 12:44

La spaccatura non ci sarà, vista la fine miseranda di Liberi e Uguali. Il Partito Comunista non solo è morto ma è stato sepolto da LeU. Ne esistono ormai solo scampoli residuali, nostalgici e folcloristici quali l'ANPI e i Centri Sociali. Game over. Emiliano & friends dovranno, obtorto collo, allearsi con il Centro-Destra. Teniamo anche presente che questa è l'opzione di Denis Verdini, cioè della Massoneria. Chiaro?

jim74

Ven, 09/03/2018 - 13:01

adesso si decide a fare il suo partito? se lo avrebbe fatto 5 anni fa adesso sarebbe li come presidente del consiglio legittimo e altro che grillini. Ha dato il tempo ai grillini di prendere consensi a berlusconi di perderli e adesso cosa vuole fare, un pertito? con i voti di chi? Vada da Berlusconi e chiedesse grazia, è l'unica cosa che gli rimane da fare. al pinocchio!!

Macaquillo

Ven, 09/03/2018 - 13:13

Ipotesi di governo: Toti premier, Salvini vicepremier, con l'appoggio esterno del neopartito di Renzi.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 09/03/2018 - 13:16

Ah sì ? E come lo vuol chiamare? "Partito, no no scherzo, resto" ?

giovanni235

Ven, 09/03/2018 - 13:43

La notizia non è tanto un nuovo partito ma che "RENZI PENSA"!!!

wintek3

Ven, 09/03/2018 - 13:52

Dopo aver distrutto il PD pensa già a cosa fare per avere ancora qualcosa di distruggere. Questa si che è efficienza.

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 09/03/2018 - 14:00

la trasfertista introvertita ha bisogno di un applauso? coraggio

Libero 38

Ven, 09/03/2018 - 14:04

L'accozzaglia Pidiota dopo la batosta sono alla frutta.Sono in tanti i spennacchiati galli che si beccano per cercare di rimanere a cantare nel pollaio.Che poi il bullo di rignano si sia dimesso per fare un nuovo partito con i fedelissimi non bisogna andare dal mogo per saperlo,

Lugar

Ven, 09/03/2018 - 14:13

Renzi, con la politica hai chiuso, torna al tuo abituale lovoro. A proposito che mestiere fai?

prop3

Ven, 09/03/2018 - 15:11

Di Maio con lo stipendio senza lavorare e Salvini con l'uscita dall'euro sono due facce della stessa medaglia. Populisti che illudono il popolo. Facile prendere voti così. Renzi ha fatto i suoi errori, anche gravi, ma si è limitato a dare una mancetta di 80 euro non a promettere 1600 euro al mese o ricchezza per tutti come Salvini. Renzi è di altra pasta e può essere definito aspirante statista rispetto a venditori di fumo come i due vincitori delle elezioni che hanno solo approfittato della credulità popolare per acchiappare voti.

cgf

Ven, 09/03/2018 - 15:26

dite a Renzi quanti voti hanno preso i pezzi da 90 presenti in Liberi ed Uguali. Poi scommettiamo che Mary non lo seguirà, anzi...

Libertà75

Ven, 09/03/2018 - 15:43

@prop3, l'errore più grave è quello di insultare l'elettore. In democrazia uno vale uno e l'elettore ha sempre ragione. Riformula i tuoi pensieri partendo dalla verità delle cose e troverai giudizi molto più sereni.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 09/03/2018 - 15:46

#prop3 - 15:11 aspirante statista....lungo di balle ma un po' corto di vista.

c'eraunavoltal'Uomo

Ven, 09/03/2018 - 16:05

PROP 3, A QUANDO PROP 4, 5, 6, 7?????, IL TEMPO NON TI MANCA: APRI UN CONTO IN BANCA ETRURIA ED HAI IL FUTURO ASSICURATO....( MAGARI SU UNO SGABELLO IN PIAZZA, MA PER IL BENE DEL POPOLO SI FA QUESTO ED ALTRO...

giovanni951

Ven, 09/03/2018 - 16:27

molto bene...pd sempre piú debole

tuttoilmondo

Ven, 09/03/2018 - 16:38

CI MANCA SOLO IL PARTITO DI RENZI. POI SIAMO APPOSTO.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Ven, 09/03/2018 - 16:39

Si ,ma costui andrebbe a prendere soldi nostri. NON ABBIAMO BISOGNO DI ALTRI PARTITI. Ne bastano 3 o 4 proprio per essere buoni. A casa gli altri e vedrete quanti soldi avanzerebbero.INCREDIBILE,che vada a lavorare.

ilbarzo

Ven, 09/03/2018 - 16:49

Un partitino dello zero virgola simile a quello della voltagiacca traditrice Lorenzini.Solo che Renzi sarà votato da una sola parte dei fiorentini. 50.000 voti circa.

Giorgio Rubiu

Ven, 09/03/2018 - 16:55

Jim74 - Imparare un po' di italiano prima di mettersi a scrivere non ti farebbe male. Soprattutto i verbi e la loro coniugazione, sempre che tu sappia cosa è la coniugazione, naturalmente!

oracolodidelfo

Ven, 09/03/2018 - 17:06

Lugar 14,13 - il Partito dei Piazzisti...

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 09/03/2018 - 17:07

Il partito dei bambocci.

manfredog

Ven, 09/03/2018 - 17:38

..un partito, si, il partito 'FLR' Forza Lega Renzi, ma poi si faccia legare, però..!! mg.

Anonimo (non verificato)

Una-mattina-mi-...

Ven, 09/03/2018 - 20:25

IL PARTITO DEI PARTENTI...

Una-mattina-mi-...

Ven, 09/03/2018 - 20:32

RENZI PARTITO, E' UN OTTIMO PARTITO... SPERIAMO PARTA DAVVERO...

Tombolo

Ven, 09/03/2018 - 20:36

Bravo Renzi era ora che tu pensassi ad un partito moderno flexible che rappresenti il mondo del lavoro e dell'industria che abbia come obiettivo la crescita della nostra nazione ,dove non esistano ne richissimi ne poverissimi e la famiglia e la scuola occupino il primo posto. Buona Fortuna Matteo ne avrai bisogno.!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 09/03/2018 - 21:11

Il partito dei venditori di pentole.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 09/03/2018 - 22:03

Il ciarlatano ballista fonderà il Movimento 5 Balle (più una bufala in omaggio).

federik

Sab, 10/03/2018 - 00:05

...ma a lavorare mai 'sto buffone?

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 10/03/2018 - 00:30

riflessiva Ven, 09/03/2018 - 11:27...Il venditore di pentole bucate, suo idolo, di "bacato" non ha solo l'alluce, ma anche la testa! E' riuscito a distruggere il partito comunista, impresa impossibile per gli altri, ma per lui si...Si consoli con il pessimo vino che le regalano alla casa del popolo e canti "Nóter de Bèrghem", che le passa...O bella ciaoooo!!! E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 10/03/2018 - 00:34

prop3 Ven, 09/03/2018 - 15:11...A quando la notizia che gli asini volano e che gli elefanti si sono tinti le unghie di rosa? Ma cosa si fuma??? Stia serenooooo!!! E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 10/03/2018 - 00:38

jim74 Ven, 09/03/2018 - 13:01...Ritornare alle elementari no eh? Va bene dai, ma almeno usi il correttore ortografico: è facile da usare ed è gratuito! Anche un penta lo puó usare...E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 10/03/2018 - 00:39

Tombolo Ven, 09/03/2018 - 20:36...Non deve bere tanto e poi postare, guardi che figura! E.A.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Sab, 10/03/2018 - 01:08

Il titolo proclama "RENZI ORA PENSA A UN SUO PARTITO". Poi, l'articolo dice "E, anche se il segretario uscente smentisce, continua a circolare l'ipotesi che i renziani diano vita a una propria «associazione». Bo'!

roberto zanella

Sab, 10/03/2018 - 01:18

un sentito grazie per aver rottamato il miracolo di Occhetto del PCI , 1989 , che lo riuscì a salvare dalla caduta del Comunismo con la nscita del PDS da cui poi il PD . Questa volta anche i l miracolo di Occhetto finisce e Renzi fonderà il suo di partito , scopo mangiarsi una parte di FI ; quella che non verrà assorbita da Salvini nel nuovo partito Lega Italia

pinux3

Sab, 10/03/2018 - 01:25

Spaccatura per far cosa? Per appoggiare il governo Salvini? Scordatevelo...

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 10/03/2018 - 08:03

@ prop3 AHAHAHAHAHAHA ASPIRANTE STATISTA ?? MA CHE HAI FUMATO ?! E' UN MEDIOCRE SINDACO DI PERIFERIA CHE HA GONFIATO IL SUO CONTO IN BANCA, SISTEMATO LA MOGLIE CON UN POSTO DI RUOLO E L'AMANTE CANDIDANDOLA IN ALTO ADIGE. POI IL GIORNO DOPO IL VOTO SI E' PRESENTATO PER STRADA DAVANTI AI GIORNALISTI FISCHIETTANDO COME UN RAGAZZINO BISKERO DI 5 ELEMENTARE. NESSUNO PIU' DI LUI E' MAI STATO COSI' LONTANO DA ESSERE UNO STATISTA. QUANTO POI A SALVINI STUDIA PRIMA DI CIANCIARE. SALVINI NON HA PROMESSO SOLDI A NESSUNO HA SOLO PROMESSO COL CENTRODESTRA LA FLAT TAX. STUDIA BABY STUDIA !!!