Renzi prende in giro Salvini: "Io Fonzie, tu orso Yoghi"

Il premier attacca il segretario leghista alla festa dei giovani dem: "I campi rom noi li abbiamo smantellati, nella legge di stabilità mettiamo 200 mln per le periferie. Non serve la demagogia"

Un botta e risposta continuo infiamma questo lunedì dell'Immacolata. Matteo Renzi e Matteo Salvini si combattono a colpi di dichiarazioni al curaro e frecciatine tra il serio e il faceto: prima aveva parlato Salvini, accusando il suo omonimo di "Ingrassare con le cene da mille euro".

Poi replica il premier, attaccando il segretario del Carroccio su uno dei temi più caldi per l'elettorato della Lega: "I campi rom noi li abbiamo smantellati, nella legge di stabilità mettiamo 200 mln per le periferie, queste situazioni non si risolvono con manifestazioni e demagogia. Non serve la demagogia di chi da 20 anni ti rappresenta ma non è stato in grado di risolvere problemi".

"Non possiamo avere paura di Salvini - prosegue il presidente del Consiglio parlando alla festa dei giovani democratici - Ma non perchè Salvini fa paura, e mi riferisco alle idee politiche e non alle copertine. Io ho fatto Fonzie, lui può fare l'orso Yoghi". Il riferimento è al servizio fotografico in cui Salvini si era fatto ritrarre indossando solo una cravatta verde, proprio come il celebre orso frutto della fantasia di Hanna and Barbera.

Renzi però ne ha anche per uno degli alleati più significativi della Lega, Casapound: "Dire che la legge è uguale per tutti significa dire che i bambini hanno diritto di andare a scuola, esattamente l'opposto di quanto fatto da Casapound", ha chiosato il premier.

Commenti
Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Lun, 08/12/2014 - 19:45

Che bello! Fonzie il re degli stronzie.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 16/01/2015 - 10:55

purtroppo a Renzi nessuno ha consigliato di parlare solo quando pisciano le oche