Renzi si attacca ai numeri: un milione di voti per ripartire

L'ex premier fissa l'asticella delle primarie: una festa della democrazia. Gli avversari: penalizzati dai tg Rai

Appelli, promesse, critiche incrociate, ultime telefonate a caccia di consenso. Alla vigilia delle primarie del Pd i tre concorrenti alla poltrona di segretario dem sparano le ultime cartucce e chiamano al voto.

Matteo Renzi, segretario uscente e grande favorito, invita tutti alla «grande festa della democrazia» e assicura che dal giorno dopo l'elezione bisognerà lavorare tutti «insieme» per realizzare un «progetto chiaro, serio, pluriennale».

Andrea Orlando, ministro della Giustizia, accreditato al secondo posto, spiega che vuole cambiare il partito e «ricostruire» il centrosinistra, impedendo larghe intese con Silvio Berlusconi.

Michele Emiliano, governatore della Puglia quotato con consensi più bassi, incita ad andare ai gazebo per «chiudere con il renzismo» e voltare pagina.

Ma su tutti aleggia il possibile flop delle primarie, uno strumento messo in discussione da molti, anche per i troppi brogli e traffici di tessere che hanno destato scandalo. Nessuno crede più ad un'affluenza simile agli anni d'oro che dal 2005 hanno sfiorato i 5 milioni, ma neppure a livelli che nelle ultime stagioni hanno superato i 2. Così, l'ex premier ripete che «un milione di persone che vanno a votare rappresentano una forza straordinaria, strepitosa». Attacca chi dice che queste potrebbero essere le ultime primarie: «Le vogliono sminuire, forse persino eliminare. Perché le primarie restituiscono potere ai cittadini, non agli accordi di potere dei gruppi dirigenti».

Per dar man forte a Renzi scende in campo anche la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi: «Già il fatto che il partito democratico sia l'unico in Italia a scegliere democraticamente, al proprio interno, il segretario sia motivo per noi di orgoglio e di identità, perché gli altri partiti non lo fanno».

Matteo, che ha avuto la benedizione pubblica del capo del governo Paolo Gentiloni, provocando reazioni negli avversari, punta ad un 58 per cento dei consensi, che pensa di avere già in tasca e gli consentirebbe di non aver bisogno dei supporti di amici scomodi come Martina e Franceschini. Gli altri due candidati cercano di portare alle urne quanti più elettori possibile, sperando di guadagnare qualche voto.

Orlando, va in pellegrinaggio nell'area colpita dal terremoto di Norcia, incontra i profughi nella comunità di Sant'Egidio e visita la sua mensa a Roma, fa il paladino dei problemi sociali, promette di eliminare le «storture» della riforma per la Buona scuola e di mettere più attenzione sulle «disuguaglianze», indica come obiettivo la riforma elettorale per andare al voto e inventa slogan come «ricostruire un alfabeto della sinistra».

Emiliano compare alla Festa del Cinema di Puglia e in un video messaggio sul web dice che «con due euro (quelli per votare alle primarie, ndr) si cambia la storia d'Italia, e tutti possono votare, non solo gli iscritti».

Il suo sostenitore Umberto Marroni apre l'ultima polemica sulla «mancanza di equilibrio da parte dei direttori dei Tg Rai», dicendo che durante la campagna elettorale per le primarie «è stata palesemente violata la par condicio» ed Emiliano, ma anche Orlando, «continuano a essere trattati come comparse di un congresso già scritto».

Ma ormai è tardi per le rivendicazioni, si aprono i gazebo in piazze e i circoli del partito, dalle 8 alle 20. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, prevede la vittoria di Renzi, ma lo avverte: «È difficile che un'unica forza possa governare, quindi è necessario il dialogo».

Commenti

diesonne

Dom, 30/04/2017 - 08:39

diesonne al voto pd anche i sedicenni,perchè non fanno votare i bambini dell'asilo e li accompagnino con lo scuolabus--sono proprio dicoli questi del pd,poveri disperati-

antipifferaio

Dom, 30/04/2017 - 08:47

...perso il lavoro...non preso...(magari!)...

rudyger

Dom, 30/04/2017 - 08:48

e dategli questo milione di voti cosi' le elezioni politiche le perderà sicuramente. Con lui il PD si è cotto perchè quel milione sarà quasi tutto degli immigrati che vanno al banchetto e non potranno votare al seggio.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 30/04/2017 - 08:49

Sì attacchi al tram.....

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 30/04/2017 - 08:53

Ma questo " toscanello avariato " non aveva detto che lasciava la politica ?

leopard73

Dom, 30/04/2017 - 09:12

dovrebbe pensare prima agli italiani non ai voti per loro interesse....lazzarone vai a lavorare buffone.

un_infiltrato

Dom, 30/04/2017 - 09:13

Oggi, come il 4 dicembre 2016. Scommettiamo?

REX5000

Dom, 30/04/2017 - 09:19

Questi sono come le iene ridens , si gettano su quello che resta dell'Italia per finirla.Che schifo....

salvatore randieri

Dom, 30/04/2017 - 09:19

Ma che azza di voto democratico è questo se debbo pagare 2 € se non iscritto? E poi criticate Grillo che fa votare tramite internet!!!!! FACINOROSI E ANTI DEMOCRATICI.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 30/04/2017 - 09:27

Chiunque vinca si traterebbe comunque di un simbolico capitano di una squadra ormai retrocessa!

elio2

Dom, 30/04/2017 - 09:30

Certo 2 soli milioni di euro (in nero) sarebbero troppo pochi, i sostenitori devono essere e quindi dare di più, lo chiede il partito.

Siciliano1

Dom, 30/04/2017 - 09:44

Ancora non ha chiaro che andrà a casa. È proprio de coccio, ma di quello buono. Ahahahah

peppino51

Dom, 30/04/2017 - 10:04

Renzi può anche restare alla guida del PD tanto il PD non andrà da nessuna parte ormai!

cameo44

Dom, 30/04/2017 - 10:07

Renzi e Alfano due facce della stessa medaglia Renzi quando aveva bisogno dei voti di Alfano non solo lo ha nominato Ministro degli Interni ma le ha dato altri tre Ministri e sottosegretari oggi dice che Minniti è meglio di Alfano che non ha fatto nulla a sua volta Alfano difende il PM di palermo che indaga sulle Ogn per acquisire consenso in vista delle elezioni in Sicilia bene le ha fatto notare il Ministro Orlando ma Alfano dove era?

aldoroma

Dom, 30/04/2017 - 10:22

ma parliamo di Renzi quello che se perdeva il referendum si sarebbe ritirato dalla politica?? a bugiardoooooooooooooooooooooooooooooooooo

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Dom, 30/04/2017 - 10:50

ridicoli, solo ridicoli...sopratutti chi li vota

toni175

Dom, 30/04/2017 - 11:26

Ma questi incapaci, non avevano parlato di minimo 2 milioni?

Massimo Bernieri

Dom, 30/04/2017 - 11:48

Renzi non rischia nulla perché ha di fronte avversari che sono una nullità.Rischia di più alle prossime elezioni nel 2018 per i 5 stelle o le destre se si presenteranno con una unica lista.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/04/2017 - 11:53

Votano tutti, bambini, cinesi, clandestini. Si reggono su questo. Poi parlano del milione.

Ritratto di giordano49

giordano49

Dom, 30/04/2017 - 12:39

Primarie Pd, A Roma rubati due gazebo. A Catanzaro non apre un seggio ! renzi, il clandestino, ....si attacca al " TRAM "..! La testimonianza del popolo che NON DESIDERA ...ESSERE ...SUDDITO... del FANFARONE_PINOCCHIO_clandestino ! i gazebo, sono stati rubati o non SONO STATI POSTI IN ESSERE...? il popolo, stante le situazioni, NON HA GRADITO LA " FARSA PRECOSTITUITA ad HOC ! " e' UNA VERGOGNA bella e propria..!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 30/04/2017 - 12:44

I seggi sono VUOTI, lo spettacolo è desolante. Se si escludono i cinesi, i rom e gli africani non c'è praticamente nessuno. Se dicono un milione, mentono. Se dicono mezzo milione, mentono. Se dicono 100.000, mentono. Se dicono che è la fine del PD, dicono la verità.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 30/04/2017 - 12:48

Per quanto mi riguarda il PD ha già fallito miseramente quanto e forse più di F.I.. Se sento parlare di PD o di sinistra le prime cose che mi vengono in mente sono: la mancata rottamazione, le mancate riforme, il mancato controllo dell'immigrazione e il continuo flusso di immigrati con "motivazioni fasulle", il mancato controllo del territorio e della sicurezza per i Cittadini, il problema "CORRUZIONE", il problema lavoro, pesione, sanità e scuola solo per citarne alcuni.

Ritratto di giordano49

giordano49

Dom, 30/04/2017 - 12:49

il ...renzino...piccolino,piccolino,,! ma grande..grande..ARROGANTE..PRESUNTUOSO..MEGALOMANE DEL POTERE.." SOLO..IO " nel KOMANDARE ....!!!!!

jaguar

Dom, 30/04/2017 - 12:59

Purtroppo questo pinocchietto ce lo ritroveremo tra le scatole ancora a lungo.

Giorgio5819

Dom, 30/04/2017 - 13:01

Un milione ? ... sono davvero cosi tanti i pirla ?

Vic62

Dom, 30/04/2017 - 13:22

Il PD dovrebbe imparare a fare le primarie democraticamente così come fanno gli altri partiti

tRHC

Dom, 30/04/2017 - 13:28

questo non conosce la vergogna,il che e' tutto un dire...auguri zecche rosse!!!!

curatola

Dom, 30/04/2017 - 13:30

un popolo di pacifisti inclini allo scantonamento continuo che teme la governabilità e le politiche riformatrici ma sempre pronto alla protesta e alla critica ma ch aborre le scelte responsabili e le prospettive del domani. vive l'oggi al meglio e gli basta, siamo italiani.