Renzi snobba i sondaggi: "Ora accelerare sull'Italicum"

Il premier alla direzione Pd: "Il congresso?Nel 2017. Adesso cambiamo l’Italia". E sul Jobs Act: "Non ha causato astensionismo, è riforma di sinistra"

L'astensionismo? Nessun problema. Nonostante in Emilia Romagna non sia andato a votare nemmeno la metà degli elettori, Matteo Renzi minimizza e non vuol sentir parlare di disaffezione nei confronti del governo e delle misure decise a Palazzo Chigi.

"I filosofi hanno solo interpretato il mondo, si tratta ora di cambiarlo, diceva Marx. È ora di cambiare", ha detto il premier nel suo intervento alla direzione Pd, chiedendo al partito di votare affinché ci sia un'accelerazione delle riforme: "Io chiedo un voto sulla convinzione di proseguire il disegno delle riforme", ha spiegato Renzi, fregandosene dei sondaggi: "Il Pd deve rivoltare l'Italia come un calzino senza preoccuparsi se possono cambiare i sondaggi. I sondaggi del Pd vanno benissimo, casomai quelli su di me meno, ma io sono qui per cambiare l'Italia non i sondaggi. Io continuerò ad andare in giro per l'Italia senza fermarmi. Il Pd è una comunità, a volte una comunità di diversi, ma non possiamo immiserirci con un dibattito interno, magari congressuale. Il congresso lo faremo nel 2017, nel frattempo cambiamo l’Italia".

Il presidente del Consiglio ha poi difeso le misure del suo governo, a partire dal Jobs act: "Ritengo sia la riforma più di sinistra mai fatta nel mercato del lavoro. Non posso escludere che qualcuno non sia andato a votare per il Jobs act, ma dire che per questo c'è stato il crollo in Emilia-Romagna è un esercizio ambiguo".

Sull'Italicum, Renzi non ha dubbi: è frutto di un patto tra più partiti e non è rinegoziabile: "Significherrebbe azzerare tutto e ritornare al Vicolo Corto senza passare dal via", ha ribadito il premier. Sull'accelerazione delle riforme, alla fine, il segretario Pd ottiene il via libera del partito, ma non quello della minoranza Dem che decide di non votare l’odg.

Commenti

Gioa

Lun, 01/12/2014 - 20:45

non è colpa del Jobs act è colpa tua. Quando renzi appari in TV viene voglia di spegnerla. Quando inizi a sparare le tue bombarole peggio che mai...ma chi ti guarda? nessuno!!. Prova a metterti uno specchio davanti così vedi riflessa l'immagine di FONZIE.... Un altro al posto tuo già avrebbe dato le dimissioni. Ma tu che fai? Incollato alla poltrona con la boscarella che ti consola!!.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 01/12/2014 - 21:23

prima di cambiare l'Italia dovresti accelerare per cambiare la tua marcia dello strafare che ci sta portando nel burrone...ma chi ti ha messo lì?

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 01/12/2014 - 21:33

guardate che faccia gonfia gli è venuta a furia di mangiare aragoste a sbaffo!!....va a laurà caciabàle!!!!

glasnost

Lun, 01/12/2014 - 22:45

Renzi si vanta, ma di cosa? La Spagna del dopo Zapatero cresce e l'Italia affonda sempre di più. Ma quanto siamo farlocchi???!!

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mar, 02/12/2014 - 05:35

Accelerare ma come se fosse antani. Anzi: #antani. Ma vai a dormire, vai!

Iacobellig

Mar, 02/12/2014 - 06:15

il buffone arrivista deve andare a lavorare, uno come lui può trovarlo solo nell'azienda del padre: dirigente di se stesso!

Gioortu

Mar, 02/12/2014 - 06:42

Ancora qualche mese e saranno gli elettori a cacciarlo definitivamente dalla scena politica.