Renzi allo stabilimento Alcatel. Contestazioni della Fiom

Un presidio di lavoratori ha lanciato uova contro le auto dello staff del premier. Renzi: "Basta coi gufi, è l'ora del calabrone". E sull'evasione fiscale: "Non si vince con i controlli a sorpresa"

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi è arrivato a Vimercate per chiudere la quattro giorni dedicata alla presentazione del nuovo stabilimento di Alcatel-Lucent all’Energy Park di Vimercate. Una visita dalle due facce, quella del premier, perché se da un lato sarà testimone della volontà di rilancio del gruppo, con un investimento di 60 milioni di euro per la nuova sede di 33mila metri quadri, dall’altro si troverà davanti ai 600 tagli che la multinazionale francese ha operato attuando il nuovo piano industriale. I sindacati locali, che ieri sera hanno inoltrato una lettera all’attenzione del premier, hanno chiesto un incontro in occasione della visita di Renzi in Alcatel. Ad attendere il premier un presidio di circa un centinaio di lavoratori del gruppo Alcatel Lucent promosso dalla Fiom Cgil e dalla Fim Cisl di Monza e Brianza. Ci sono state alcune contestazioni e anche un lancio di uova. Il premier è entrato da un ingresso secondario.

"Siamo pieni di gente che dice non ce la farete mai, direte, ricomincia con la storia dei gufi? No, con la storia del calabrone, che non dovrebbe stare in piedi ma invece vola e punge anche, e fa male". Così Matteo Renzi parlando di ricerca e innovazione e della visita nei laboratori dell’azienda dove le parole d’ordine sono "velocità, fiducia, semplicità accountability".

Il capo del governo poi è tornato sulla polemica con il presidente della Commissione Europea, Jean Claude Juncker: "Non ho mai detto che la Commissione europea è un covo di burocrati, se non vuole esserlo lo dimostri liberando risorse per l’innovazione dal computo del patto di stabilità, consenta di investire, abbia il coraggio di dire che tutto ciò che viene investito per creare skills professionalmente rilevanti e prodotti tecnologici di altissimo livello, venga tolto dalle catene del patto di stabilità". E sui dati Ocse di oggi: "Sono molto tristi da un lato e incoraggianti dall’altro, perché dimostrano che se l’Eurozona cambia può tornare a crescere l’economia mondiale. Ma come cambiare se non si investe su ricerca, alta qualità? Ecco perché combattiamo battaglia in Europa, non ho nessuna voglia di polemiche con i vertici europei".

Al termine della sua visita, il presidente del Consiglio ha incontrato i rappresentanti sindacali della Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil di Monza e Brianza e della rsu dell’Alcatel. L’incontro, secondo i sindacati, "si è svolto in un clima cordiale incentrato soprattutto sul mantenimento della produttività in Italia".

Intervenendo poi all'assemblea Anci, il premier ha poi dichiarato: "Chi ha responsabilità se le deve giocare: io non mi tiro indietro. Vi dico solo che da sindaco ho imparato dai miei concittadini ad andare nei posti, sempre, anche a costo di contestazioni e se mi tirano le uova, io sono bravo a fare le crepes". Poi il premier ha parlato di evasione fiscale, spiegando che "nessuno di noi pensa che l'evasione si possa vincere con i controlli a sorpresa, con lo Stato come vessatore che chiede la carta d'identità a chi esce dai negozi". E ha bacchettato i tecnici del passato: "L’Italia è stata funestata dall’atteggiamento remissivo, rinunciatario e miope di una generazione di politici e tecnici che hanno indicato come massimo limite "non faremo la fine del Paese in crisi" e si sono limitati a cercare di lenire qualche ferita, ricucire qualche strappo".

Commenti
Ritratto di vomitino

vomitino

Gio, 06/11/2014 - 16:23

con questo titolo "la solita fiom contro Renzi....." sembra siate dispiaciuti per il "bamboccio logorroico"( leggi Renzi), io invece provo solo piacere che questo "pagliaccio" (rileggi Renzi) cominci a raccogliere quello che merita!

celuk

Gio, 06/11/2014 - 16:25

e per fortuna che c'è qualcuno che lo contesta!

Ritratto di Michel

Michel

Gio, 06/11/2014 - 16:34

Il premier ha ricevuto l'accoglienza che meritava anche se ciò che ha detto in svariate trasmissioni non è sbagliato...la FIOM purtroppo come altri sindacati ha detratto le sue conclusioni estreme e quindi il premier l'hanno accolto così...

Fabioz

Gio, 06/11/2014 - 16:40

forse adesso renzi si renderà conto che non è il più amato dagli italiani....

Magicoilgiornale

Gio, 06/11/2014 - 17:00

Ha ha ha calabrine che? Oramai l' Italia e' al lumicino, non non si cambia radicalmente meno burograzia meno certificati medici falsi piu' orgoglio e rispetto per il proprio lavoro ' almeno per chi lavora!'

DIAPASON

Gio, 06/11/2014 - 17:01

E' lodevole il fatto che ancora qualcuno in Italia ha il coraggio di manifestare le proprie idee, seppur sbagliate nei contenuti e nei modi.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Gio, 06/11/2014 - 17:04

In realtà Renzi fa solo tanti bla-bla-bla, ma non ha fatto davvero nulla per il rilancio dell'economia, anche se, (come a Mussolini), gli stanno raccontando che va tutto benissimo e gli dicono di andare avanti così...

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 06/11/2014 - 17:08

Certo Renzi non è il massimo anzi. Preferire la Fiom di Landini per è da masochisti puri. Questi dementi, accompagnati dalla magistratura sono quelli che hanno fatto fuggire la Fiat e poi piangono: Vogliamo posti di lavoro. Gli darei tante bastonate, altro che pretendere solo diritti e danneggiare gli imprenditori, altro che non lavorare e pretendere d'essere pagati. Ma sono normali? Proseguano ma così la fine é vicina.

Duka

Gio, 06/11/2014 - 17:09

E' solo ciò che si merita chi non fa il capo di un governo VERO ma il BUFFONE in carriera. Quando una persona raggiunge un risultato con "STAI SERENO " e governa, come il predecessore per altro destituito con un colpo di mano, NON eletto manca di dignità personale.

marinaio

Gio, 06/11/2014 - 17:15

La FIOM per la verità contesta tutto, non solo Renzi. Potete dargli (alla Fiom) ponti d'oro, lei scenderà in piazza perchè li vuole di platino. E' il sindacato del no che è nato e vive nel più becero comunismo. cos'altro ti puoi aspettare!!!

no_balls

Gio, 06/11/2014 - 17:20

Ma sallusti difende Renzi per andar contro la Fiom ? oppure va contro la Fiom perche' attaccano Renzi ? mistero..... ma perche' non ve lo riprendete in Forza italia questo agente infiltrato prima che ve lo ritornino col sorcio in bocca ?

cameo44

Gio, 06/11/2014 - 17:26

Per dare del buffone a Renzi vi sono mille motivi uno per tutti quello di aver detto di aver abbassato le tasse per ben diciotto miliardi di euro mentre le ha aumentate io pensionato e come me tanti altri per la TASI pagheremo oltre cento euro che prima non pagavamo come paghiamo di più per la TARSU e sui pochi risparmi dopo una vita di sacrifici

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 06/11/2014 - 17:40

agguato lancio di uova attentato ........ahhahahah sai che violenza e attacco ...........ma affogatevi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 06/11/2014 - 17:47

la sinistra sta facendo porcate da sola, o da renzi o dai sindacati, fanno comunque schifo! e questo grazie ai 22 milioni di cretini che hanno votato il PD o M5S...

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 06/11/2014 - 17:59

Perché non se lo merita? Almeno qualcuno ha le palle di non farsi prendere per il c.lo da questo pupazzo. Altro che inciuciuciare con il patto del nazareno.

husqvy510

Gio, 06/11/2014 - 18:00

Fantastico, i soliti sinistri che contestano un governo di sinistra... Ahahahahahhahah. Poche idee ma confuse...

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/11/2014 - 18:06

Oramai possono solo emigrare al polo sud in comagnia dei pinguini.Avanzi del 18 secolo. Superflua monnezza.

husqvy510

Gio, 06/11/2014 - 18:06

mark61 come sempre non ti smentisci. Stai zittino e torna a fancazzare come fai di solito. Parassita

husqvy510

Gio, 06/11/2014 - 18:07

mark61 come sempre non ti smentisci. Stai zittino e torna a fancazzare come fai di solito. Parassita

scipione

Gio, 06/11/2014 - 18:13

La mamma dei gufi idioti e' sempre incinta.

st.it

Gio, 06/11/2014 - 18:16

una volta tanto bisogna dare atto a landini & C. di aver preso di mira la persona giusta : non sono i dipendenti ad essere la palla al piede delle aziende, ma uno stato esoso e miope. E' di quello che ci si deve liberare .

maurizio50

Gio, 06/11/2014 - 18:16

A forza di dare ai soliti estremisti della CGIL e FIOM e associati vari, garanzie di tranquillità e di impunità garantita, anche qualcuno di sinistra si trova coinvolto della"democrazia" così come la intendono i compagni: vale a dire che a loro bisogna dare quel che vogliono o son legnate! Che poi stavolta ci sia di mezzo il chiacchierone toscano, la cosa non mi dispiace, viste le inutili chiacchiere che sta facendo da quando è diventato capo del governo; e purtroppo senza risultati apprezzabili per la gente normale!!!!!

scipione

Gio, 06/11/2014 - 18:19

Anna 17 ,guarda che questi " dementi " sono telecomandati dal tuo Landini che tu " preferiresti.Avanti cosi',alla fine andranno a mangiare a casa di Landini.

82masso

Gio, 06/11/2014 - 18:41

Finchè Renzi intrallazza con il nano piduista e il pitreista Verdini altro che uova!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 06/11/2014 - 19:54

IN TUTTO IL MONDO LA COMMEMORAZIONE DEI 25 ANNI DELLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, IN ITALIA NON SE NE PARLA PERCHÉ L´EVENTO NON É MAI ESISTITO ... in Italia al governo un bamboccio dietro l´altro per salvare il ripugnante regime totalitario dell´intoccabile stato pappone sopra la pelle dei lavoratori e delle fabbriche che chiudono o fuggono all´estero ... É la Veritá censurata dai vigliacchi papponi della sinistra e della destra e da tutti i mezzi di comunicazione complici della vigliaccheria del regime magnaccia... Una Veritá che nessuno dentro la fogna ha il coraggio di denunciare ... A noi Italiani che siamo fuggiti dal fetente autoritarismo e siamo dovuti riparare all´estero non ci rimane che stare a guardare fino a dove potrá arrivare la bassezza di tanto sudicio scempio sopra la pelle di un popolo di vigliacchi pecoroni.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 06/11/2014 - 19:55

Anch'io...le crepe suzette...GRAZIE!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 06/11/2014 - 20:01

IN TUTTO IL MONDO LA COMMEMORAZIONE DEI 25 ANNI DELLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, IN ITALIA NON SE NE PARLA PERCHÉ L´EVENTO NON É MAI ESISTITO ... in Italia al governo un bamboccio dietro l´altro per salvare il ripugnante regime totalitario dell´intoccabile stato pappone sopra la pelle dei lavoratori e delle fabbriche che chiudono o fuggono all´estero ... É la Veritá censurata dai vigliacchi papponi della sinistra e della destra e da tutti i mezzi di comunicazione complici della vigliaccheria del regime magnaccia... Una Veritá che nessuno dentro la fogna ha il coraggio di denunciare ... A noi Italiani che siamo fuggiti dal fetente autoritarismo e siamo dovuti riparare all´estero non ci rimane che stare a guardare fino a dove potrá arrivare la bassezza di tanto sudicio scempio sopra la pelle di un popolo di vigliacchi pecoroni.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 06/11/2014 - 20:02

IN TUTTO IL MONDO LA COMMEMORAZIONE DEI 25 ANNI DELLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, IN ITALIA NON SE NE PARLA PERCHÉ L´EVENTO NON É MAI ESISTITO ... in Italia al governo un bamboccio dietro l´altro per salvare il ripugnante regime totalitario dell´intoccabile stato pappone sopra la pelle dei lavoratori e delle fabbriche che chiudono o fuggono all´estero ... É la Veritá censurata dai vigliacchi papponi della sinistra e della destra e da tutti i mezzi di comunicazione complici della vigliaccheria del regime magnaccia... Una Veritá che nessuno dentro la fogna ha il coraggio di denunciare ... A noi Italiani che siamo fuggiti dal fetente autoritarismo e siamo dovuti riparare all´estero non ci rimane che stare a guardare fino a dove potrá arrivare la bassezza di tanto sudicio scempio sopra la pelle di un popolo di vigliacchi pecoroni.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 06/11/2014 - 20:02

IN TUTTO IL MONDO LA COMMEMORAZIONE DEI 25 ANNI DELLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, IN ITALIA NON SE NE PARLA PERCHÉ L´EVENTO NON É MAI ESISTITO ... in Italia al governo un bamboccio dietro l´altro per salvare il ripugnante regime totalitario dell´intoccabile stato pappone sopra la pelle dei lavoratori e delle fabbriche che chiudono o fuggono all´estero ... É la Veritá censurata dai vigliacchi papponi della sinistra e della destra e da tutti i mezzi di comunicazione complici della vigliaccheria del regime magnaccia... Una Veritá che nessuno dentro la fogna ha il coraggio di denunciare ... A noi Italiani che siamo fuggiti dal fetente autoritarismo e siamo dovuti riparare all´estero non ci rimane che stare a guardare fino a dove potrá arrivare la bassezza di tanto sudicio scempio sopra la pelle di un popolo di vigliacchi pecoroni.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 06/11/2014 - 20:03

IN TUTTO IL MONDO LA COMMEMORAZIONE DEI 25 ANNI DELLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, IN ITALIA NON SE NE PARLA PERCHÉ L´EVENTO NON É MAI ESISTITO ... in Italia al governo un bamboccio dietro l´altro per salvare il ripugnante regime totalitario dell´intoccabile stato pappone sopra la pelle dei lavoratori e delle fabbriche che chiudono o fuggono all´estero ... É la Veritá censurata dai vigliacchi papponi della sinistra e della destra e da tutti i mezzi di comunicazione complici della vigliaccheria del regime magnaccia... Una Veritá che nessuno dentro la fogna ha il coraggio di denunciare ... A noi Italiani che siamo fuggiti dal fetente autoritarismo e siamo dovuti riparare all´estero non ci rimane che stare a guardare fino a dove potrá arrivare la bassezza di tanto sudicio scempio sopra la pelle di un popolo di vigliacchi pecoroni.

Linucs

Gio, 06/11/2014 - 20:03

Ti piace l'ovetto? E il giorno che qualche "contribuente" ti mette le mani addosso e ti spiega il significato mistico del voto, ti piacerà?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 06/11/2014 - 20:03

IN TUTTO IL MONDO LA COMMEMORAZIONE DEI 25 ANNI DELLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, IN ITALIA NON SE NE PARLA PERCHÉ L´EVENTO NON É MAI ESISTITO ... in Italia al governo un bamboccio dietro l´altro per salvare il ripugnante regime totalitario dell´intoccabile stato pappone sopra la pelle dei lavoratori e delle fabbriche che chiudono o fuggono all´estero ... É la Veritá censurata dai vigliacchi papponi della sinistra e della destra e da tutti i mezzi di comunicazione complici della vigliaccheria del regime magnaccia... Una Veritá che nessuno dentro la fogna ha il coraggio di denunciare ... A noi Italiani che siamo fuggiti dal fetente autoritarismo e siamo dovuti riparare all´estero non ci rimane che stare a guardare fino a dove potrá arrivare la bassezza di tanto sudicio scempio sopra la pelle di un popolo di vigliacchi pecoroni.

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 06/11/2014 - 20:04

Dai , non erano mica granate, purtroppo... erano solo uova marce...

glasnost

Gio, 06/11/2014 - 20:07

Io penso che Renzi sia più falso e parolaio dei sindacati. Che forse esagerano, ma hanno il disegno di proteggere (male,magari) i lavoratori. E che FI debba,turandosi bene il naso, appoggiare la rivolta dei sindacati contro questo parolaio servo dei massoni. I falsi senza onore, che non si sa da che parte stanno, sono le persone più pericolose ed esecrabili!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 06/11/2014 - 20:13

82MASSO ... dalla sua risposta si capisce come le giustificazioni per attaccare berlusconi e gli alleati siano sempre piu falsi e privi di ogni significato! P2 lo erano anche quelli della sinistra, che però stranamente non vengono "mai" menzionati... :-) soltanto per berlusconi si, e per i tuoi amici no? si suicidi....

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Ven, 07/11/2014 - 01:22

82masso in questo articolo si parla di renzie il tuo amore , spegno l'ano e accendi il cranio compagno ...

james baker

Ven, 07/11/2014 - 04:55

Beh, pubblicatelo egualmente, ... fateci parlare, non siamo in guerra e la censura non c'é ... o meglio, non utilizzatela con me. -james baker-.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 07/11/2014 - 07:00

Non devono tirarle all`auto, ma su Renzi!!!

Duka

Ven, 07/11/2014 - 08:35

Perfetto: ora rincarate la dose visto che le adora AVANTI TUTTA UOVA A VOLONTA' possibilmente marce.