Renzi teme il crollo nei voti: frena sul reato di clandestinità

Il premier prende tempo: "Non ne discuteremo nel prossimo cdm". Ma il braccio di ferro è solo rinviato. Forza Italia rilancia: "Diminuire il numero di ingressi e aumentare le espulsioni"

La premiata ditta Matteo Renzi e Angelino Alfano frenano sulla cancellazione del reato di immigrazione clandestina. A pochi giorni dai drammatici fatti di Colonia, dove un migliaio di barbari immigrati ha molestato, stuprato e derubato oltre 500 donne, il governo teme di prendere un decisione impopolare che gli farebbe perdere altri voti. "Secondo i magistrati il reato non serve e intasa i Tribunali - ha spiegato ai microfoni del Tg1 - ma è anche vero che c'è una percezione di insicurezza per cui questo percorso di cambiamento delle regole lo faremo tutti insieme senza fretta". Un nuovo rinvio, quindi, come era già accaduto a novembre, nonostante all'interno dello stesso Pd vi siano diverse anime che chiedono la cancellazione della norma.

"Il reato di immigrazione clandestina fu un tentativo di dissuasione, ma non funzionò". In una intervista a Repubblica, Alfano dà un colpo al cerchio e uno alla botte per cavarsi fuori da un impiccio in cui Pd e Ncd si erano fiondati qualche mese fa. In pieno clima buonista, il governo aveva promesso all'elettorato di sinistra di cancellare il reato di clandestinità. Tuttavia, benché reputi le obiezioni del ministro della Giustizia Andrea Orlando e del procuratore Antimafia Franco Roberti "ragionevoli", il ministro del Viminale ritiene che "non è questo il momento opportuno per andare a modificare quel reato. La gente non capirebbe". In realtà il problema non è il reato in sé, ma i suoi effetti. "La legge va bene - spiega il capo della Polizia, Alessandro Pansa - il problema reale è dato dal fatto che si intasa l'attività delle procure". Che devono affrontare migliaia di procedimenti che ne rallentano l'attività. "È necessario migliorare la legge ed è preferibile che (il reato, ndr) venga riformato, con un meccanismo che renda più agevole la gestione dei migranti quando transitano per i nostri confini in maniera illegale, in modo da gestire meglio l'attività investigativa".

Le parole di Pansa non sono andate giù al leader della Lega Matteo Salvini. "Come mai la clandestinità è un reato efficace in mezza Europa e in mezzo mondo, e solo in Italia non si riesce ad applicarlo? Il capo della Polizia dovrebbe difendere i suoi uomini e gli italiani, invece di leccare le scarpe di Renzi: si dimetta". Anche per Maurizio Gasparri non bisogna cambiare nulla. E, a quanti sbraitano pretendendo in Italia la cancellazione del reato, invita ad sprire subito un tavolo per trovare soluzioni che raggiungano due obiettivi: la diminuzione del numero degli ingressi e l'aumento del numero delle espulsioni. "Casi come quello di Colonia - conclude il senatore di Forza Italia - si verificano perché per anni la Merkel e Renzi hanno in vario modo incoraggiato l'ingresso dei clandestini nei nostri territori, confondendo presunti o reali rifugiati con clandestini di ogni specie e natura".

Annunci

Commenti

venco

Dom, 10/01/2016 - 21:05

Il reato di clandestinità deve starci, e il clandestino non va parificato al cittadino, semplicemente va mantenuto chiuso in campi appositi o in prigione, e senza processo che non serve. L'unica cosa che puo chiedere un clandestino è quella di essere riportato a casa.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/01/2016 - 21:13

FORZA ITALIA rilacia con "AUMENTARE IL NUMERO DELLE ESPULSIONI" dice il GANCIO. Forza Italia deve solo fare il MEA CULPA, per NON avere abolito nel 2001/2006 la Turco/Napolitano che permette al NON ritenuto profugo e quindi da espellere, la possibilita di ricorrere (a spese nostre) fino al terzo grado, rimanendosene in Italia (quando non sparisce per andarsene in Francia o UK ecc)a farsi mantenere da NOI Quindi F.I.TACCIA!!! Pax vobiscum.

Altoviti

Dom, 10/01/2016 - 21:16

Il problema è che la legge non è applicata! Non serve a niente dare il foglio di via (le carceri sono già piene delle costose risorse), vanno portati via "manu militari". Vanno affondate le navi prima della partenza quando ancora sono vuote. Poi queste navi che ci portano i clandestini sono una violenza fatta all'Italia. Se sali su una nave tedesca ti portino in Germania e non che ti facciano sbarcare in Italia! Quest'Europa opprime i propri popoli: siamo noi i veri perseguitati, le persone messe in pericolo di vita dai nostri stati!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 10/01/2016 - 21:17

E i cre.tini come ANDREA SEGAIOLO e compagnia comunista, ancora credono di essere a topolinia, dove tutto va bene... :-) che idioti! E poi si chiedono come mai la sinistra va male e gli italiani rivogliono di nuovo Berlusconi :-)

Alessio2012

Dom, 10/01/2016 - 21:26

Togliamo anche il reato di omicidio... tanto la gente continua a ammazzare lo stesso!

Ritratto di Zaakli

Zaakli

Dom, 10/01/2016 - 21:30

Chiusura frontiere, espulsione immediata per quanto riguarda gli stranieri! Ma siccome il problema non è l'immigrazione, che è solo la spia rivelatrice della decadenza del nostro popolo, la vera svolta sarebbe introdurre il principio della "gratuità" del servizio politico e quindi la conseguente redistribuzione delle ingenti risorse così liberate in busta paga a tutti gli italiani che hanno, ancora, la fortuna di avere un lavoro e diritto per tutti quegli altri; italiani, "falcidiati" da una "globalizzazione" sì scellerata ad avere uno stipendio che gli consenta una vita dignitosa!!! La realtà è che solo Berlusconi(e pochi altri!) può permettersi il lusso di fare qualcosa per la gente e che non sia continuare ad usarla e a sfruttarlla... questo è quello che spaventa, ehhh!?!?!? Se solo Berlusconi usasse questa sua forza anziché continuare ad assistere alla disperazione degli italiani...

ziobeppe1951

Dom, 10/01/2016 - 21:38

Ma,il posto che okkupa renzie è regolare o è clandestino?

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 10/01/2016 - 21:47

Questo contaballe deve solo pregare che non succeda mai nulla ad opera dei suoi amici musulmani......

Armandoestebanquito

Dom, 10/01/2016 - 22:04

L'Italia e' un paese fondato sulla dottrina marxista leninista a partire dalla sconfitta della seconda guerra. Questa dottrina ha per sino annullato il voto e Renzi e' il resultato. Per favore non parlate piu'.

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 10/01/2016 - 22:31

renzi resterà lì seduto in uel posto clandestino fino a quando in Italia non succedrà nulla di grave ad opera di terroristi mussulmani!

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 10/01/2016 - 22:36

Il grande Pifferaio Magico sta crescendo e diventando grande: ieri grande parlatore, oggi grande ballerino (avanti, indietro, giravolta a sinistra, giravolta al centro), domani superbo suonatore; si perché le suonerà a noi ed a tutti i nostri figli.

Nonlisopporto

Dom, 10/01/2016 - 22:38

speriamo che ci abbiano rinunciato. ho qualche dubbio

routier

Dom, 10/01/2016 - 22:44

Renzi teme il crollo dei voti? E fa bene! La demenziale politica immigratoria dei governi targati P.D. (Monti, Letta e Renzi), ha lasciato il segno in moltissimi elettori, anche in quelli solitamente favorevoli al governo. Gli italiani, in genere, sono bravi e buoni ma considerarli anche fessi è un gravissimo errore.

xgerico

Dom, 10/01/2016 - 23:04

Renzi teme il crollo nei voti: frena sul reato di clandestinità..........Siiiiiiiiii infatti è da ieri che soffre di colite spastica!

istituto

Dom, 10/01/2016 - 23:57

Tanto ci sarà lo stesso il crollo dei voti.....rapina ai correntisti bancari...SPONSORIZZAZIONE DELL'INVASIONE CLANDESTINA (presi dalle coste LIBICHE)....aumento delle tasse....unioni civili gay....desertificazione industriale e del piccolo commercio....nullità politica del Governo a livello europeo.....concessioni ed impunità sempre maggiori per RISORSE e CLANDESTINI ...Tu vuoi che non crolli il PD alle REGIONALI ed alle COMUNALI ? IL PD si sta scavando la fossa da solo e la sta scavando agli italiani...

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 11/01/2016 - 00:12

A reggere il moccolo alla relatrice Cirinnà resta la solerte associazione degli impiegati parlamentari uniti (o quelli che sono rimasti) al servizio del comico e dell'associato. RenzieAlfano tengono soprattutto a piacere a tutti, i grillini a piacersi da soli.

un_infiltrato

Lun, 11/01/2016 - 09:05

E fa bene a temere il crollo dei voti, signor Presidente, è giunta l'ora. Ella deve andare a casa: quelle seppur modeste avvisaglie di miglioramento degli indici in generale non sono farina del Suo sacco. Sono la fortunata risultante di eventi esterni, noti perfino... a Lei, che per semplice indotto, hanno fatto sì che ne beneficiasse anche il nostro Paese.

PAOLINA2

Lun, 11/01/2016 - 09:23

La sparata del mattino, quando non ci sono i sondaggi che dichiarano che Renzi sta perdendo consensi, ci sono i rischi di perdere voti, Sergio Rame smettila di scrivere bambanate, capisco l'ossessione e la cattiveria da parte del vostro giornale nei confronti del governo ma solo perche' e' riuscito a fare quello che il vostro padrone non ha fatto x decenni.

xgerico

Lun, 11/01/2016 - 09:37

@Altoviti- Praticamente affermi che uno senza documenti trovato in Italia lo devi rimpatriare, dove, se non sai a quale stato appartiene? Sparare alla barche prima che "partano" praticamente affermi che bisogna "espatriare" con le nostre forze dell'ordine in un altro paese e affondare con le armi le loro barche?! Ma ci sei o ci fai?

Ace

Lun, 11/01/2016 - 09:39

Tutta la questione dell'immigrazione e dei reati di clandestini deve essere gestita dalla PROCURA MILITARE. Va sottratta alla magistratura ordinaria.

xgerico

Lun, 11/01/2016 - 09:48

@@@Altoviti- Praticamente affermi che uno senza documenti trovato in Italia lo devi rimpatriare, dove, se non sai a quale stato appartiene? Sparare alla barche prima che "partano" praticamente affermi che bisogna "espatriare" con le nostre forze dell'ordine in un altro paese e affondare con le armi le loro barche?! Ma ci sei o ci fai?

ziobeppe1951

Lun, 11/01/2016 - 10:36

Paolina2...9.23....mi sai dire quanti sono i decenni?

rokko

Lun, 11/01/2016 - 11:09

Ho seguito ciò che ha detto Renzi in tv. Praticamente, è come se avesse detto che non cancella il reato di clandestinità perché se no perde voti. Ora, uno che non cancella un reato inutile ed anzi dannoso, solo perché teme le reazioni della gente, è un quaqquaraqua. Ma del resto, era cosa già nota.

gluca72

Lun, 11/01/2016 - 11:12

Renzi completamente in stato confusionale. Ha praticamente dato degli idioti agli Italiani dando la colpa alla "percezione" come se tutti i problemi che ci sono siano solo uno stato mentale e non una reale e oggettiva realtà. Evidentemente c'è una parte numerosa e silenziosa a cui questo stato di cose sta bene (quelli degli 80 euro ?)o che ha tristemente deciso che non ci sia niente di meglio in giro. Comunque sia in generale c'è una pochezza della classe politica italiana (e in generale in Europa) avvilente. Vedremo se e quando si andrà a votare.

rokko

Lun, 11/01/2016 - 11:14

hernando45 continui a ripetere ad ogni post che la Turco Napolitano avrebbe introdotto la possibilità di ricorrere fino al terzo grado per chi viene espulso. Ebbene, è falso e ti invito a verificare, non c'è traccia di ciò che scrivi in quella legge. La possibilità di ricorrere fino al terzo grado è arrivata con la trasformazione della clandestinità in reato penale. Possibilità peraltro del tutto teorica, visto che in genere i clandestini si danno alla macchia non affrontano di certo il processo penale.

xgerico

Lun, 11/01/2016 - 11:47

@rokko- Lasciali in pace, Hernando, sono convinto che da un po di tempo abbia cambiato "spacciatore" e a volte "è peggio"!

Ritratto di dellelmodiscipio

dellelmodiscipio

Lun, 11/01/2016 - 12:23

8 anni fa assunsi come colf una giovane albanese. Naturalmente, i suoi familiari hanno da allora pensato al modo di profittarne e hanno invaso la casa, tollerati per anni da me e dai miei familiari. Ma quando l'invasione si è trasformata in un' occupazione permanente ho chiarito che un conto è una visita (la LEGGE, EUROPEA consente il soggiorno temporaneo per 3 mesi presso un parente o amico che offra e dichiari l'ospitalità) e un altro conto è considerarsi ormai stabili in Italia come sostenuto dalla madre cinquantenne e dai vari convitati in cerca di fortuna. Al che la giovane ha deciso di andare in una camera in affitto, senza residenza, tenendo con sé questa masnada di parenti, oltre alla sua bambina. E' interessante quel che mi hanno detto i CARABINIERI in proposito: Questi parenti sono fuori legge in Italia, ma il GOVERNO ci ha dato disposizione di non procedere... Ma Lei sa quanto COSTA al governo un'espulsione?

rokko

Lun, 11/01/2016 - 14:37

xgerico, Hernando45 mi sembra ragionevole sono sicuro che ricontrollerà e, nel caso, vedrai che ammetterà l'errore.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Ven, 15/01/2016 - 14:31

Intasa i tribunali?Quando viene rifiutato lo status di profugo fuori dalle palle.Aereo e consegna del pacco a casa loro.