Renzi torna alla carica: "Sbaglia chi è convinto di essersi liberato di me"

L’ex presidente del consiglio è intervenuto anche alla Festa dell’Unità della Toscana, rilanciando il suo impegno politico

Matteo Renzi non molla l’osso e dalla sua Firenze, in occasione della Festa dell’Unità della Toscana, rilancia il suo impegno politico: "Andrò nelle scuole, in televisione e ovunque: pensano di essersi liberati di me, ma hanno sbagliato".

Già nei giorni scorsi, l’ex premier ed ex segretario del Partito Democratico era (ri)sceso in campo – senza comunque averlo mai abbandonato effettivamente – mettendo nel mirino il governo Lega-Movimento 5 Stelle. Da un palco di Ravenna, infatti, aveva dichiarato: "Alle primarie votate chi vi pare ma nessuno si permetta di tirarsi indietro. È in gioco la tenuta democratica del Paese e chi tace è complice. Io ci sono, anche se non sono il candidato sono orgoglioso di fare parte di questa comunità". E poi aggiunto: "Il primo dovere che sento è quello di restare in campo insieme a voi perché l’Italia abbia la forza di farla finita con questo governo, lo faccio insieme a voi".

Oggi, ha ribadito la sua intenzione di rimanere protagonista in prima fila, lanciando così anche un chiaro messaggio ai suoi compagni di partito, soprattutto a chi – tra i dem – vorrebbe farlo fuori definitivamente. E, infatti, si lamenta così: "Hanno fatto la guerra al Matteo sbagliato…".

E conclude: "Non vivo nell’ansia di tornare da qualche parte, ma vivo nell’ansia di non lasciare la politica a chi crede che sia un prolungamento di Facebook. Questo governo ci spinge a smettere di rassegnarci e ripartire. Basta litigi, dobbiamo volerci bene".

Commenti

Duka

Lun, 10/09/2018 - 10:50

Purtroppo SI. Ma non temere al prossimo turno finirai a lavare i piatti.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 10/09/2018 - 10:51

Guarda Renzi che ce ne siamo resi conto il giorno dopo il referendum che avresti rotto gli zebedei a vita e mantenuto da noi, sbugiardando te stesso. Come si fa solo ad ascoltare un pagliaccio del genere.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 10/09/2018 - 10:52

"Questo governo ci spinge a smettere di rassegnarci e ripartire...". Questo vive sulla luna. Gli Italiani hanno già espresso a chiare lettere quello che pensano delle sue palle e dei disastri combinati dai suoi kompagni di partito in tema di clandestini. Rassègnati e cercati un lavoro congeniale alla tua laurea in legge (cui non ha, peraltro, fatto seguito alcuna carriera legale).

VittorioMar

Lun, 10/09/2018 - 10:58

....NO!...ti preghiamo di restare,non si lasciano i lavori iniziati e non finiti : VANNO COMPLETATI !!...e che scherziamo ???.la promessa della ROTTAMAZIONE VA' MANTENUTA PER UNA PERSONA COERENTE !!....ogni promessa è DEBITO !!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 10/09/2018 - 11:01

mi ero convinto che certi primati fossero sulla strada dell' estinzione ma per fortuna ricomincio a sperare sulla loro incondizionata esistenza: da sempre esiste quel detto che vede certe madri sempre incinte ed indipendentemente dal fatto che la madre di questo primate probabilmente non è piu in grado di mettergli a disposizione dei fratelli o delle sorelle, possiamo pero essere certi che la famiglia addams sia in grado di sfornargli regolarmente pseudo famigliari simili in tutto e per tutto a lui: auguri dunque , caro rottamatore! continui a rottamare perche il suo pd conta ancora un buon cinque per cento di famigliari in ottima salutaria malafede.

buri

Lun, 10/09/2018 - 11:01

altra disgrazia in prospettiva

cgf

Lun, 10/09/2018 - 11:06

cosa si aspetta? che solo dicendo voglio esserci, lo facciano entrare? soprattutto in TV, dove abbasserebbe lo share, non è detto che lo facciano entrare, per dire cosa? a Firenze lo chiamano già IL BUGIA, quello che con 15mila euro sul c/c si compra mega villa a Firenze, 11 vani su 2 livelli.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 10/09/2018 - 11:09

caro renzi se arriviamo al punto di pensare che questo assurdo grillismo sia migliore del suo martinismo evidentemente dobbiamo riconoscere che l'italia, per colpa anche sua , é caduta inverosimilmente in basso: ora saremo costretti a sopportare dunque degli incapaci ma lo faremo ringraziando Dio perche ci permette di sentirla solo parlare senza prendere decisioni ancora piu negative di quelle che minaccia di prendere il DiMaio che in fin dei conti , quando parla, non sa nemmeno di cosa parla.

leopard73

Lun, 10/09/2018 - 11:14

Solo vederti in foto mi hai rovinato il pranzo BISCHERO, se ti riferisci al tuo partito va bene ma se ti riferisci al popolo italiano alle prossime elezioni resterai deluso.

jaguar

Lun, 10/09/2018 - 11:30

"Il primo dovere è quello di restare in campo insieme a voi", dice Renzi. Frase da vero leader, che rimarrà nei libri di storia, peccato che quel "voi" corrisponda a qualche centinaio di nostalgici del PD.

luna serra

Lun, 10/09/2018 - 11:50

caro signor Renzi sarà il popolo a cancellarlo politicamente, poi che lei non mantenga la parola lo sappiamo " se perdo il referendum e le poliche mi ritiro dalla politica " ecco vediamo che lei mantiene sempre la parola

routier

Lun, 10/09/2018 - 11:52

Se non ci fossero i soliti quattro insipienti che pervicacemente gli danno credito, costui non apparirebbe nemmeno negli annunci economici dei quotidiani.

eiger70

Lun, 10/09/2018 - 11:57

Lo ricordo ancora dalla De Filippi (che nel frangente gli stava tirando la volata). Dentro quel giubbino di pelle, con spalla cadente alla ramones anni 80, quella voce impostata... costruito e neanche troppo bene. Il nuovo che arrivava e che parlava ai giovani. Un copione scritto di fretta con frasi fatte (probabilmente gli autori erano quelli di dolly...ma se bacio un ragazzo rimango incinta?). Certe cose non vanno dimenticate. Gli dobbiamo molto. Grazie Matteo (...non come citi tu nell'articolo, mi riferisco a quello giusto)

sakai389

Lun, 10/09/2018 - 12:45

Renzi, ti salutano......i Parrucconi !!!!!!!!!!!!

Sceitan

Lun, 10/09/2018 - 12:48

L'unico posto dove dovresti andare, avendone pieno titolo e' la galera e il campo dove ti ritroverai assieme alla tua ghenga sara' quello dei lavori forzati. Tempo al tempo.