Renzi uccide la classe media

Lo studio: artigiani, commercianti e partite Iva sono diventati i nuovi poveri

I nuovi poveri hanno la faccia di artigiani, commercianti e del popolo delle partite Iva. Lo dimostra il nuovo studio della Cgia di Mestre, che di fatto conferma gli allarmi inascoltati lanciati negli ultimi anni dalle associazioni di categoria. C'è un nesso stretto tra il fatto che gli ultimi tre governi non siano stati eletti e l'abbandono in cui si trova quella che è la spina dorsale del Paese. Un nesso aggravato anche dal fatto che molti dei parlamentari eletti dal centrodestra su impegni che avrebbero dovuto sostenere queste categorie si siano venduti alla sinistra di Napolitano, Letta e Renzi per pura sopravvivenza personale. Una parte consistente del Paese si è ritrovata senza rappresentanza, e queste sono le conseguenze.Nei programmi passati, presenti e futuri del governo Renzi non c'è traccia di un'inversione di tendenza. Anzi, semmai il contrario. Il premier continua a non investire sul futuro ma a comprare il consenso a ogni tornata elettorale. Per le Europee furono gli ottanta euro ai dipendenti, per le prossime Amministrative di primavera sarà il bonus di cinquecento euro per i neodiciottenni. Mance, e nulla più, per categorie che certo non sono fra quelle che creano sviluppo e posti di lavoro. Chi invece sgobba da mattina a sera assumendosi rischi e producendo ricchezza per tutti, resta al palo, trattato come reietto dalla classe politica di sinistra che nella migliore delle ipotesi lo considera un evasore fiscale.Quella degli artigiani, commercianti e partite Iva è la vera emergenza del Paese. Un governo che avesse a cuore il rilancio dell'economia e non la propria sopravvivenza dovrebbe varare senza indugi un piano di salvataggio con misure radicali sia sul piano fiscale che su quello burocratico. Ci sono voluti quattro anni perché i governi di sinistra prendessero atto che la tassazione della casa e la limitazione del contante - da loro introdotte - erano un macigno su famiglie, consumi e sul comparto dell'edilizia. Quanto ci vorrà perché si accorgano che senza liberare commercianti, artigiani e partite Iva dal giogo dello Stato non può esserci alcuno sviluppo? Non resta tanto tempo per invertire la rotta. Ammesso che il tempo non sia già scaduto.

Commenti

Tuthankamon

Dom, 29/11/2015 - 16:54

Voglio sperare che la ripresa fantomatica ci sia. Per il momento il tenore di vita, della mia famiglia e di molti che che conosciamo, sta calando. Sulle ragioni possiamo discutere, ma finiamo sempre per parlare di tasse, ahimè!

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 29/11/2015 - 17:22

ma come si fa a pretendere che politici inetti e rossi che non hanno MAI lavorato (quelli che dicono di averlo fatto son tutti sindacalisti sai che lavoratori)siano capaci di sostenere chi lavora davvero bisogna conoscerli i problemi per risolverli ma questa classe politica l'unica cosa che conosce è il proprio tornaconto del popolo(che lavora in proprio) se ne sono sempre STRAFREGATI

Ritratto di Quasar

Quasar

Dom, 29/11/2015 - 17:29

Quindi Renzi e' come Superciuk il personaggio dei fumetti di Alan Ford che ruba ai poveri per dare ai ricchi. Infatti Renzi da' ai grossi gruppi economici, multinazionali, meglio se non italiani e tassa sempre piu' la classe media gia' impoverita. Non da' premi ai genitori che hanno portato i figli ai 18 anni ma premia i diciottenni, non si sa' secondo quale filosofia, che tranne rare eccezioni non hanno mai lavorato. Cioe' invece di favorire una occupazione dei giovani toglie ai pensionati e si inventa premi mirati a chi non li merita. Superciuk.

buri

Dom, 29/11/2015 - 17:40

sembra che sia il suo passatempo preferito

sorciverdi

Dom, 29/11/2015 - 18:11

I comportamenti dei governi di sinistra sono sempre stati punitivi nei confronti di chi produce la ricchezza del Paese e gli ultimi tre governi, non eletti in quanto voluti da Giorgio Napolitano, non fanno certo eccezione, anzi...! Parlo da portatore di partita iva: NON SE NE PUO' PIU'. Ci massacrano in ogni modo, fra l'altro assottigliando sempre più la percentuale di spese deducibili e in questo modo, anche se i più non se ne accorgono, aumenta per noi il prelievo fiscale mentre le false cooperative sono ferme al loro 14% d'imposizione sugli utili, noi paghiamo anche oltre cinque volte tanto. Molti di noi ormai lavorano solo per pagare le tasse quindi prima questo ennesimo governo non eletto (quindi per me è illegale) verrà sostituito da un governo più onesto con chi produce ricchezza, meglio sarà per tutti!

ernestorebolledo

Dom, 29/11/2015 - 18:12

Renzi è un frode monumentale Renzi non è stato eletto con il voto del cittadino come per esempio fu eletto Berlusconi

Bellator

Dom, 29/11/2015 - 19:37

Tutti gli Italiani, non devono più riconoscere questo Governo illegittimo/abusivo, voluto dal DITTATORE Comunista, che ha scelto,fior fiore,di imbranati capi di Governo, che hanno ridotto in miseria milioni di Italiani, mentre ad eccezione del nuovo granduca di Toscana, Renzi il Magnifico,esperto, di QUIZ !!, televisivi,che ha dato lavoro,nei posti chiave degli Enti di Stato e nel Governo, tutta la congrega a lui vicina !!.Questi sxxxxxxxxxi,che accusavano il Cavaliere di conflitto di Interesse,sono muti??,Mattarella cosa dice?,l'art.1 della Costituzione, lo capisce !!,il Renzuccio dell'Arno non ha il conflitto di interesse!!,ha il conflitto di aver abusato della pazienza del Popolo,se si sveglia!!, per lui saranno dolori !!.

Bellator

Dom, 29/11/2015 - 19:58

Ancora non avete CAPITOOO!!,i kompagnoski accusano Berlusconi di aver acquistato un Deputato,il Nuovo Granduca di Toscana prima delle elezioni inizia sempre la campagna di acquisti in grande!!,cominciando con 80 Euro per gli stattali,500 per i diciottenni,90 per le Forze di Polizia, ma dimentica i VV.FF., che sono i più esposti al PERICOLO !! .Altro grande acquisto lo sta facendo con la Buona Scuola, nominando Presidi con pieni Poteri, che possono condizionare, professori, studenti e famiglie!!,che bel bacino per pescare, si è creato il nuovo PUZZONE !!.Se questi casini li avesse ordito Berlusconi,veniva condannato alla impiccagione !!

masbalde

Dom, 29/11/2015 - 20:04

Renzi e tutti i suoi sodali stanno veramente distruggendo la forza sana dell'Italia: fermiamoli prima che sia troppo tardi: sono peggio dell'isis

Ritratto di gian td5

gian td5

Dom, 29/11/2015 - 20:34

Anche i restanti italiani non sono esenti da rischi, si salvano solo rom e migranti.

Raoul Pontalti

Dom, 29/11/2015 - 21:12

Che gli evasori id IRPEF, IRES, IRAP, IVA, etc. siano rimasti senza rappresentanza parlamentare non può che rallegrarmi! I campioni di onestà come i pregiudicati per frode fiscale, corruzione, concussione, etc. sono fuori dalla stanza dei bottoni per decadenza o stanno per essere dichiarati decaduti (quello che ha venduto Villa Rodella e l'altro giorno ha vista sequestrata la sua utilitaria Audi Q7 perché circolava senza assicurazione...) e comunque non possono più tutelare gli evasori. Va bene così!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 30/11/2015 - 01:34

Renzi si è macchiato di un delitto ben più grave dell'uccisione della classe media. Con la complicità del megalomane comunista Napolitano HA UCCISO LA DEMOCRAZIA NEL NOSTRO PAESE. Si è appropriato indebitamente del governo con l'aiuto di una parte arbitrariamente politicizzata della magistratura che risponde al nome di MAGISTRATURA DEMOCRATICA. Servitori dello stato che tradiscono il mandato istituzionale nel tentativo di imporre al paese la loro ideologia politica.

lisanna

Lun, 30/11/2015 - 10:37

La classe media è già morta o almeno in stato vegetativo . Se Renzi volesse davvero far "ripartire "il paese, e la ripresa la vede solo lui, basterebbe fare una cosa semplicissima : invece che promettere euri di qua e là, abbassare subito le tasse, aumentare le detrazioni ( e invece sono ancor più restrittive) su scuola, prestazioni, assegni familiari .

Bellator

Lun, 30/11/2015 - 10:37

Tutti i giudici nostrani dovrebbero frequentare, i tribunali di Germania ,Austria, Svizzera, Inghilterra,i paesi Nordici, per capire come l'Ordine Giudiziario, amministra la Giustizia ed i tempi dei processi, quando in Italia(caso personale), durano 22 anni e le Sentenze emesse vanno a favore dei delinquenti !!.

Rossana Rossi

Lun, 30/11/2015 - 11:06

pontalti da allineata capra rossa non perdi occasione per sparare le tue solite minchiate. E' verissimo che le classi lavorative di questo paese sono le più tartassate e i dati lo confermano anche se voi rossi vergognosi continuate a ragliare .Forse pensate che invece i dipendenti pubblici PAGATI DA NOI siano tutti esempi di onestà? Ci sono migliaia di fatti che dimostrano il contrario, quindi non venire a ragliare di evasione fiscale per chi lavora davvero, cosa che dovresti fare anche tu.........

roberto del stabile

Lun, 30/11/2015 - 12:50

PAROLE SANTE IO SONO UNO DI QUELLI CHE GRADATAMENTE SI STA' IMPOVERENDO AVENDO SEMPRE PAGATO TASSE E CONTRIBUTI DA DIRIGENTE ED ORA SONO CONSIDERATO UN RICCO DA SPENNARE DOPO CHE FIDANDOMI DELLE LEGGI HO FATTO INVESTIMENTI E PROGRAMMATO SPESE CHE NON POTRO' PIU' MANTENERE. G O V E R N O L A D R O MA PIU' LADRI QUELLI CHE HO VOTATO ED ORA STANNO DALL'ALTRA PARTE. MALEDETTI TRADITORI!!!!!

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 30/11/2015 - 13:01

Pontalti non sa che se lui può definirsi un uomo libero è grazie alla classe media, che poi è quella che ha sempre spostato l'ago della bilancia è ha fatto da garante alla democrazia. Se distruggi la classe media (come hanno fatto negli States), crei due gruppi ben distinti, i poveri ed i ricchi, dove i poveri senza nessun potere fanno gli schiavi dei pochi ricchi. E naturalmente la democrazia va a farsi fottere e nasce la tirannia, o se preferite, la dittatura. Evidentemente al "pontaltone" va bene così... probabilmente lui è ricco e quindi fa da "cicero pro domo sua" nelle esternazioni con le quali ci allieta quasi quotidinamente.

antipifferaio

Lun, 30/11/2015 - 14:22

Caro Sallusti, il tempo è già scaduto. Anzi, abbiamo passato il punto di non ritorno il che vuol dire che non è più conveniente tornare indietro ma è più converniente proseguire. Di certo visto chi ci guida andremo a sbattere su un scoglio e ci romperemo le ossa. Purtroppo gli italini sono duri di comprendonio e se non lo provano (lo scoglio) non ci credono. Dicevo che è più conveniente proseguire e questo lo sa bene anche Berlusconi. Motivo per cui in realtà non ha mollato del tutto renzi ed è pronto a votargli quasiasi cosa purchè conveniente al "centro destra". Ormai bisogna cambiare sistema in quanto i partiti non esistono più ed è per questo che il m5s è in vantaggio su tutti. Reinventersi qualcosa di nuova è dura ma bisogna ripartire dai bisogni della gente e sinceramente la vedo dura...

gedeone@libero.it

Lun, 30/11/2015 - 15:34

Secondo gli ultimi dati, il peso fiscale sulle imprese è pari al 68,4%. Ovvero, per fare un esempio, se ho un utile di 10.000 euro devo versare allo Stato 6.840 e 3,160 rimangono a me. Una assurdità che ha tolto la voglia di lavorare e portato l'Italia alla completa rovina!

robytopy

Lun, 30/11/2015 - 15:59

ma perchè nessuno scrive ? -ha ragione Pontalti quando critica gli evasori -ha ragione la Rossi quando critica i dipendenti pubblici poco onesti.

timba

Lun, 30/11/2015 - 16:59

Pontalti. Sa quali rappresentanti sono rimasti in Parlamento? Quelli delle banche salvate dal pifferaio a nostre spese (vedi padre della Boschi) o dal loden morigerato (vedi MPS). Sono rimasti quelli che occupano tutto l'occupabile peggio di Ceauseascu o Mao, sono rimasti quelli che comprano decine (non UNO) di colleghi avversari pur di non cadere, sono rimasti quelli che hanno già silurato 4 (dicasi 4) commissari alla Spending Review, quelli che si comprano voti prima di ogni elezione. Il tutto senza che lei e tutti i sinistrati battiate ciglio. Forse meglio tenersi uno che NON POTEVA NON SAPERE ma che non è mai arrivato a tanto...

moichiodi

Lun, 30/11/2015 - 18:14

se non ricordo male, ai tempi di brunetta, ci fu un contributo analogo per acquisto computer a studenti e docenti. ma allora di trattava di iniziativa del governo Berlusconi volto a sviluppare l'uso delle tecnologie. oggi invece è mancia. e poi perché non è denaro che crea lavoro: il contributo deve essere speso non è che viene dato per metterlo nel salvadanaio! ---"Quanto ci vorrà perché si accorgano che senza liberare commercianti, artigiani e partite Iva dal giogo dello Stato non può esserci alcuno sviluppo", ah! se lo avessero capito i governi Berlusconi-Tremonti!

moichiodi

Lun, 30/11/2015 - 18:15

ma tu guarda, non bombarda l'isis e poi uccide la classe media!

moichiodi

Lun, 30/11/2015 - 18:19

se non ricordo male, ai tempi di brunetta, ci fu un contributo analogo per acquisto computer a studenti e docenti. ma allora di trattava di iniziativa del governo Berlusconi volto a sviluppare l'uso delle tecnologie. oggi invece è mancia. e poi perché non è denaro che crea lavoro: il contributo deve essere speso non è che viene dato per metterlo nel salvadanaio! ---"Quanto ci vorrà perché si accorgano che senza liberare commercianti, artigiani e partite Iva dal giogo dello Stato non può esserci alcuno sviluppo", ah! se lo avessero capito i governi Berlusconi-Tremonti!.

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Lun, 30/11/2015 - 18:24

Caro Sallusti non le sembra che è già un bel pò che lo sta facendo.? Gwendolin

moichiodi

Lun, 30/11/2015 - 18:26

se non ricordo male, ai tempi di brunetta, ci fu un contributo analogo per acquisto computer a studenti e docenti. ma allora di trattava di iniziativa del governo Berlusconi volto a sviluppare l'uso delle tecnologie. oggi invece è mancia. e poi perché non è denaro che crea lavoro: il contributo deve essere speso non è che viene dato per metterlo nel salvadanaio! ---"Quanto ci vorrà perché si accorgano che senza liberare commercianti, artigiani e partite Iva dal giogo dello Stato non può esserci alcuno sviluppo", ah! se lo avessero capito i governi Berlusconi-Tremonti!-

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 30/11/2015 - 18:31

D'accordo con lei e la Cgia ma ha dimenticato i pensionati con 2000 euro netti che fino a ieri, perché oggi é diventato impossibile, sono stati i veri ammortizzatori sociali, in questo periodo di crisi, dei figli e nipoti disoccupati o in difficoltà

moichiodi

Lun, 30/11/2015 - 18:34

e' tempo di affidare il governo a sallusti. non quello di milano, ma d'italia. lui si che sistemerebbe tutto. ha un ricettario...... peccato che è geloso e le ricette non le ha passate nemmeno a Berlusconi.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 30/11/2015 - 18:47

Renzi uccide la classe media? Troppo tardi caro Direttore ... la classe media è già morta. Chi appartiene alla classe media ormai non ha più la voce per ribellarsi.

CIGNOBIANCO03

Lun, 30/11/2015 - 19:07

Egregio Direttore:questo venditore di pentole per di più bucate,la classe media, l'ha fatta fuori da un pezzo.

Ggerardo

Lun, 30/11/2015 - 19:30

Sempre il solito esagerato: Renzi uccide ! E poi la classe media sono solo artigiani, commercianti e partite IVA ? Che brillante sociologo e' Sallusti ! La limitazione sul contante sarebbe "un macigno per le famiglie" ! Ma in che mondo vive Sallusti ?

vincardo

Lun, 30/11/2015 - 19:31

Egregio Sallusti, il tempo è già abbondantemente scaduto. Non potrà esserci più nessuna ripresa e nessuno sviluppo se non facciamo qualcosa. A cominciare dai partiti dell'opposizione.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 30/11/2015 - 19:32

Lentamente si va realizzando l'antico sogno dei bellaciao. Distruggere i lavoratori liberi e indipendenti con tasse invece che manganello ed olio di ricino. Ormai le partite IVA sono agli sgoccioli, non ce la fanno più. Nel bel paese si può arricchire solo nelle pubbliche istituzioni, magistratura, carrozzoni di stato . Il resto son poveracci da macello prossimi a vendersi la casa per pagare le tasse, non finire alla gogna o lapidati.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Lun, 30/11/2015 - 19:51

Renzi è stato messo li' dalla combricola dei massoni e banchieri di oltre Alpe (e Atlantico). Loro hanno deciso che tutto deve essere fatto in Cina, allora botte agli artigiani italiani, da sempre odiati dalla Sx senzapatria.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 01/12/2015 - 10:27

Sono d'accordo. Uccidere la classe media è sempre stato il cruccio del comunismo: è molto più facile governare soggetti ricattabili economicamente. Ecco infatti le regalie di renziana memoria, quelle già date (gli 80 euro) e quelle promesse (ho perso il conto...). Detto questo, risalta come ancora più abnorme il comportamento schizofrenico del centrodestra dal novembre 2011 in poi, comportamento mai digerito dall'elettorato che ha utilizzato l'unica arma che aveva in mano... Lo dissi allora e lo ripeto oggi: pagheremo per anni la mancanza di coerenza e lungimiranza e non bastano i rimescolamenti di carte.

giovanni951

Mar, 01/12/2015 - 11:01

ha cominciato falliMonti e pittibimbo sta proseguendo

Ritratto di Mike0

Mike0

Mar, 01/12/2015 - 12:39

Come nella normale tradizione comunista tutti poveri e la ricchezza la distribuisce lo Stato a chi gli pare e non a chi lavora! Però sa vendere bene il suo fumo, facendo credere ad alcuni che lui (ndr Renzi) è più di destra di altri predecessori del PD, in modo da traghettare questi allocchi nel PD in vista di future elezioni (anche perché deve compensare tutti quelli che sta perdendo perché schifati se ne vanno dal PD)

Tuthankamon

Mar, 01/12/2015 - 16:25

E anche con un certo successo, direi!

ilbelga

Mar, 01/12/2015 - 18:22

è già stata uccisa dall'euro.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 01/12/2015 - 19:11

SONO PERFETTAMENTE D'ACCORDO MA UN PO PIU' PESSIMISTA QUESTO GRANDE CHIACCHERONE CON IL SUO MINISTRO DELLE FINANZE CI ROVINERANNO PEGGIO DI MONTI.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mar, 01/12/2015 - 20:42

......Raooooul Pontati Lei ha capito tutto......DI offenderLa non ne sento il bisogno :)

UNITALIANOINUSA

Mar, 01/12/2015 - 22:47

E'interessante leggere i commenti di molti lettori del Giornale.Tutti concordi nel dire:dobbiamo fare questo,dovremmo fare quest'altro ecc.Nessuno che dica:muoviamoci. C'e' una paura pietosa nel cuore di tanti italiani. Tutti parlano,nessuno che decida di fare qualcosa di positivo,che si tocchi con mano.Peccato. italiano in usa

01Claude45

Mer, 02/12/2015 - 08:19

NO, caro Sallusti, rensi non la uccide, l'ha SOLO DISTRUTTA, come ha distrutto quella CREDIBILITÀ che l'Italia aveva nel mondo. Ogni giorno vediamo la miserabile scena di un rensi che, dimenticato d'esser invitato nei grandi consessi internazionali, s'IMBUCA in qualche modo (ha imparato da Marino che qualcosa in questo ha saputo insegnare). È invitato SOLO QUANDO C'È IL CONTO DA PAGARE, proprio come nel congresso sul clima e nella redistribuzione dei clandestini.

Leonardo Marche

Mer, 02/12/2015 - 11:20

Secondo me Sallusti ha ragione nel dire che Renzi e i suoi predecessori hanno abbandonato la classe media, però anche l'opposizione di Berlusconi non ha fatto molto ... chessò, organizzare qualche manifestazione.. Comunque ora che ciò che viene consumato arriva dalla Cina a prezzi stracciati, le imprese piccole chiudono, si salvano le medio grandi quelle che riescono a produrre per tutto il mondo. C'è meno bisogno di commercialisti, avvocati. Classe media impoverita significa architetti a spasso ecc. Tutti questi consulenti dovranno reinventarsi e imparare a lavorare creando ricchezza e non solo succhiandola al malcapitato che ha bisogno di loro.

Leonardo Marche

Mer, 02/12/2015 - 11:25

@UNITALIANOINUSA concordo pienamente con lei

robytopy

Gio, 03/12/2015 - 08:13

la solita violenza nei titoli, ovviamente non solo del Giornale. un giornalismo serio avrebbe sostituito: -uccide- con -mette in ginocchio-

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 03/12/2015 - 09:00

Per forza, direttore. Ce l'hanno messo lì apposta.

vkaspar

Gio, 03/12/2015 - 10:38

ALLELUHIA ! Ce ne è voluto di tempo per comprenderlo...