Caso Ema, il Consiglio Ue rigetta il ricorso di Milano

La contromossa del capoluogo lombardo viene definita "irricevibile". No alla sospensiva. Ora si attende il Tribunale

Il Consiglio Ue definisce "irricevibile" il ricorso di Milano sull'assegnazione dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) ad Amsterdam. A sostenerlo è un documento che in 26 pagine di fatto boccia il sogno dela capoluogo lombardo di rimettersi in gioco dopo i ritardi dell'Olanda. Secondo quanto riporta il documento citato dall'Agi, il primo errore è di fatto formale. Il ricorso infatti non può essere fatto al Consiglio dell'Unione Europea perché "non può essere considerato l’autore della decisione impugnata, ed essa non può in alcun modo essergli attribuita". La decisione di affidare la sede ad Amsterdam infatti è stata presa dai rappresentati degli Stati membri che "hanno agito come rappresentati dei governi nazionali".

Inoltre il documento mette nel mirino anche il Comune di Milano perché "non ha avuto alcun ruolo diretto nell’intera procedura di selezione che ha unicamente visto coinvolta la Repubblica italiana". Da qui il secondo errore formale: il comune non è il destinatario dell'atto impugnato. E su questo punto il documento è motlo chiaro e taglia fuori Palazzo Marino: "Il fatto che alcuni stati membri abbiano deciso di associare le amministrazioni delle città candidate alla preparazione delle offerte - si legge nelle osservazioni del Consiglio - non altera il dato giuridico, che vede tali entità come meri soggetti terzi della procedura". Infine il verdetto che "rigetta" il ricorso "per manifesta irricevibilità della domanda principale".

Commenti

amicomuffo

Gio, 22/02/2018 - 14:12

continuiamo a farci prendere per il sedere da questa europetta ubriacona e fancazzista, da mandare tutti a quel paese! ( e restateci, non ne sentiremo la mancanza!).

carpa1

Gio, 22/02/2018 - 14:16

Ora alla nostra burocrazia dobbiamo sommare anche quella europea. Saranno contenti al governo! Evviva l'europa, dove, come in itaglia, non si guarda al succo delle cose bensì alle formalità; queste sì che sono importanti, come nei processi del resto; altrimenti come si potrebbero creare dei backlog di milioni pratiche tra ricorsi ed attese di sentenze?

Maura S.

Gio, 22/02/2018 - 14:22

In questo caso l'Italia dovrebbe, al momento smettere di pagare le rate annuali all'UE. E ora che gi Italiani si facciano rispettare..

schiacciarayban

Gio, 22/02/2018 - 14:23

Branco di burocrati, almeno andate a controllare bene.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 22/02/2018 - 14:47

Non potete dire che hanno barato, altrimenti sai che figura.

gigi0000

Gio, 22/02/2018 - 14:59

Come correttamente sostiene Berlusconi, il Comune di Milano avrebbe dovuto essere presente per attuare quell'opera di convincimento tanto preziosa per ottenere l'assenso degli altri stati, ma nessuno, né del governo italiano, né del comune di Milano s'è presentato. Anche l'irricevibilità del ricorso è chiara dimostrazione dell'incapacità dei sinistri.

Libero 38

Gio, 22/02/2018 - 15:08

All'accozzaglia pidiotaa la furbata di portare l'EMA a Milano per prendere qualche voto in piu' e' stata smascherata dall'EU.Ora sperano in qualche giudice filokomunista che gli dia ragione.

g-perri

Gio, 22/02/2018 - 15:11

Come riescono quelli di sinistra ad incasinarsi non riesce a nessun altro. E pensare che la maggior parte della burocrazia europea è opera loro. Infatti, il giorno della scelta della sede a rappresentare l'Italia in Europa c'era solo un europarlamentare del P.D. (il governo era troppo impegnato a combinare guai in Italia). Il ricorso, invece, lo ha inoltrato il sindaco di Milano (a caccia di nuovi consensi per far dimenticare i suoi guai giudiziari). In pratica è come se la mia auto venisse ingiustamente sanzionata per divieto di sosta ed il ricorso per l'annullamento lo inoltrasse mio cugino. Incompetenti oltre che inaffidabili.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 22/02/2018 - 15:26

La designazione dell'E.M.A. e di come siamo stati trattati dopo le rimostranze davanti ad una struttura ancora da costruire e quella di emergenza per la quale si dovranno aspettare un miracolo e non meno di 6 mesi, è chiaro che noi nella UE siamo lo stato designato per le pulizie,compreso la raccolta differenziata dei clandestini.

cangurino

Gio, 22/02/2018 - 15:28

@p-perri, condivido pienamente. Da un alto ci sono italici dilettanti allo sbaraglio, dall'altro funzionari e politici europei, per cui siamo spesso visti come spaghetti - mandolino, che hanno gioco facile ad infinocchiarci, anche quando hanno torto nella sostanza.

fifaus

Gio, 22/02/2018 - 15:40

Non basta l'incompetenza per creare un pasticcio come questo. Probabilmente Milano è stata merce di scambioo per qualcos'altro- Sala ne ha approfittato per cercare nuovi consensi e far dimenticare i guai legati all'Expo. Del resto, sembra che tutti abbiano dimenticato che fu la Moratti, alla quaòle per altro io non ho mai dato il voto, a portare l'Expo a Milano

Happy1937

Gio, 22/02/2018 - 16:11

I buffoni che attualmente reggono il Paese prima si fanno far fuori per menefreghismo e incapacità di costruire alleanze, poi non sanno neppure fare ad imbastire il ricorso in maniera corretta. La scelta di un olandese come giudice la dice lunga sulla nessuna considerazione in cui sono tenuti a livello internazionale. Mi meraviglia che qualcuno sostenga che Gentiloni è stato un buon Premier.

papik40

Gio, 22/02/2018 - 16:58

E bravo Sala! Nella sua presunzione tipica di "intellighentia di sinistra" ha voluto fare il primo della classse e l'hanno ridicolizzato ben bene! Comunque visto che le previsioni di successi elettorali del PD si e' guadagnato una bella Laurea ad honorem della premiata compagine di"menti eccelse" nel M5S

glasnost

Gio, 22/02/2018 - 17:06

Se l' Italia è gestita da incapaci inetti, con chi la vogliamo prendere? Vale per l' EMA ma vale anche la Embraco. Cacciamo quanto prima questi ridicoli governanti pdioti.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 22/02/2018 - 17:19

L'Olanda ha giocato sporco, ma il governo italiano ha giocato male, se il dossier di Milano fosse stato preparato con la cura e l'attenzione che è stata messa per quello olandese non ci sarebbe stato bisogno del lancio della monetizza. Dimenticavo, il ministro degli esteri è quel genio di angelino.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 22/02/2018 - 17:24

Effettivamente le motivazioni del Consiglio UE sono ineccepibili. Il problema è stata la votazione finita in parità, che ha portato al sorteggio. Sarebbe interessante scoprire cosa ci dovevano far pagare gli spagnoli per aver preferito Amsterdam a Milano. Comunque è dimostrata una volta di più la misera considerazione riservata al nostro Paese nell'ambito Europeo, pur essendo uno dei Paesi fondatori della UE. Sarebbe ora di riconsiderare seriamente tutto l'affare UE, guardando per prima cosa il nostro interesse nazionale. Punto.

Daniele Sanson

Gio, 22/02/2018 - 17:52

Ecco un buon motivo per uscire dall’EU . DaniSan

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Gio, 22/02/2018 - 18:04

Quindi,su questa barzelletta,per giorni hanno occupato pagine e pagine di giornali,realizzato fior di servizi incensando questo o quel pagliaccio travestito da statista e ora,come largamente previsto,finisce a fischi e pernacchie? Il PD e' il pupazzo dell'UE in Italia,l'agente infiltrato di chi manovra per portare questa Nazione alla rovina,il traditore che,in altri tempi,veniva fucilato su pubblica piazza,la cancrena che sta uccidendo il malato;bisogna liberarsi di questa gentaglia con qualsiasi mezzo.

frabelli1

Gio, 22/02/2018 - 18:05

Ci prendono per i fondelli, però vogliono mettere il becco nelle questioni interne come il voto politico. Questa Europa, cos' com'è, a noi serva a nulla.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/02/2018 - 18:23

Se questa è l' EU, usciamo subito. Intanto risparmiamo 20 miliardi annui di quota per mantenerla con i suoi parrucconi vampiri, ai quali potremmo risparmiare altri 20 dati per MPS, altri 5 ma forse 10 effettivi per i clandestini, ecc. ecc. I poveri, i disoccupati e i terremotati stanno ancora aspettando voi, falsi paladini della gente debole, degli ultimi. Li avete resi ancor più ultimi, sicuramente peggio degli arroganti diversamente italiani che mantenete nel lusso degli alberghi a 4 o 5 stelle.

ohibò44

Gio, 22/02/2018 - 18:38

Per forza, dovrebbero rendere il ‘ripieno’ dei tulipani farciti (di €)

petra

Gio, 22/02/2018 - 18:44

Dell'Italia fanno quello che vogliono, anche leggi ad personam, contro di noi. Voi ci credete che lo spareggio Italia / Olanda sia stato fatto in modo leale? Per me hanno truccato i due stuzzicadenti usati per il sorteggio.

necken

Gio, 22/02/2018 - 18:48

l'Italia ha subito un torto mentre l'Olanda ha palesemente barato tuttavia i luoghi comuni dicono che loro sono corretti ed onesti mentre noi facciamo i furbetti; sarebbe ora che i ns politici gli lo ricordino ogni volta che c'è discure x dacidere su qualcosa. La ns situazione politica cosi lacerata non ci aiuta...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 22/02/2018 - 19:08

Volgare e squallida campagna elettorale della sinistra. Anche gli idioti, persino i sinistri, sanno che il voto è stato POLITICO, frutto di accordi tra i potenti d'Europa. Noi non contiamo niente e quindi l'EMA resterà in Olanda. Ci trattano da servi perché ci comportiamo da servi, oramai abbiamo perso la faccia e uscire immediatamente dalla UE è l'unica soluzione. Si può fare? Certo! Lo ha detto Borghi Aquilini: CI VOGLIONO 5 MINUTI, IL TEMPO DI UNA MAIL.

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 22/02/2018 - 20:35

Usciamo dal carcere chiamato euRopa !!!!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/02/2018 - 21:59

Ma perchè stiamo a farci spennare e prendere in giro dall'UE? Già ci dissero che i clandestini venissero distribuiti tra le varie nazioni, ma chiusero le frontiere, primi fra tutti i parrucconi che chiedevano all'Italiadi non essere razzista: Francia, Germania, Austria. Questo è i lgrazie. Sulla vicenda Ema hann osuperato ogni asticella, pre l'enorme presa in giro. Stavo pensando se fosse successo il contrario... che avrebbe detto l'Olanda e l'UE? organizzazione di parrucconi inutili e costosi che servon osolo a danneggiare le nazioni. Con noi ci sono riusciti molto bene, con l'ausilio dei komunisti.

gianni-2

Ven, 23/02/2018 - 00:09

Volete capire che in Europa non contiamo nulla....L'Italia conta solo quando deve accogliere la feccia di tutto il mondo e quando deve pagare...

guerrinofe

Ven, 23/02/2018 - 09:25

L ricorso bisogna farlo non con deputati europei assenteisti, ma con personaggi di spicco , Ma l'Italia non é nemmeno presa in considerazione. TOTALE FALLIMENTO

goldenboy

Dom, 25/02/2018 - 11:30

Sono veramente indignato ma mi sono reso conto che questo non basta. Mi sono chiesto cosa sarebbe accaduto se nella situazione al posto degli olandesi ci fossero stati gli italiani, apriti cielo. Immagino giornali e riviste di tutta Europa darci dei levantini, additati al pubblico ludibrio avversati da ogni parte dell' Unione Europea. Quale Unione? Quale altro paese si è schierato per sottolineare questo falso ideologico dell'Olanda nella presentazione degli elementi per la richiesta di assegnazione dell'EMA? Ho ritenuto da parte mia impostare una pagina su FB quale movimento che rifiutando l'assegnazione all'Olanda dell'Agenzia Europea del Farmaco promuova qualunque civica azione per la riassegnazione dell'EMA a Milano, alla Lombardia, all'Italia. Levate dall EMA ni degli olandesi l'agenzia del farmaco. https://www.facebook.com/groups/193045011292845/?ref=group_header

goldenboy

Dom, 25/02/2018 - 11:45

La comune indignazione e le considerazioni espresse mi hanno portato ad un solo risultato. Ognuno di noi non può fare nulla è possibile però che prevalga l'Unione fa la forza. In questo senso ho ritenuto creare una pagina su FB di movimento per cercare di riportare a Milano, alla Lombardia ed all'Italia' non solo l'EMA ma anche la corretta considerazione che ci spettano. Levate dall EMA ni dell'Olanda l'agenzia del farmaco.