Le riforme di Renzi non convincono gli italiani

Ecco i dati dell'ultimo sondaggio di Ipr Marketing

Matteo Renzi ha legato il suo futuro politico al referendum sulle riforme. Se manterà questa linea, allora, stando all'ultimo sondaggio dell'Ipr Marketing pubblicato sul quotidiano Il Giorno, nel 2016 dovrebbe lasciare Palazzo Chigi.

Se da un lato il 77% degli italiani giudica in generale necessaria la riforma delle istituzioni, dall'altro lato nutre parecchie riserve verso quella varata dal governo Renzi. Il 65% degli intervistati avrebbe voluto l'abolizione totale del Senato e il definitivo passaggio a un sistema monocamerale, mentre il 55% avrebbe voluto anche una riduzione del numero dei deputati.

Per quanto riguarda l'Italicum al 63% del campione piace l'idea del ballottaggio ma il 60% avrebbe preferito che vi fosse anche l possibilità dell'apparentamento al secondo turno come per i sindaci. Al 55%, invece, non piace la reintroduzione piena delle preferenze, con l’abolizione delle liste bloccate o semi­bloccate e perciò il 58% degli intervistati dichiara di preferire il ritorno ai collegi del Mattarellum.

In conclusione voterebbe solo il 40% degli aventi diritto di cui, al momento il 57% si dice pronto a votare sì al referendum confermativo per il quale non è necessario il quorum di partecipazione del 50% ma da qui al voto tutto può cambiare. "Si tratta insomma di una posizione interlocutoria e di attesa, molto sensibile alle trasformazioni del quadro politico e alla percezione dell’efficacia dell’azione di cambiamento",spiega il direttore di Ipr Marketing Antonio Noto.

Commenti

giottin

Dom, 03/01/2016 - 14:11

Scusate,devo avere perso qualche passaggio, ma quali sarebbero le riforme fatte dal puffo?

unosolo

Dom, 03/01/2016 - 14:24

personalmente non mi fido e non mi sono mai fidato sin dal suo insediamento , ha sempre preso in giro la vera stampa e si è accreditato solo chi lo appoggia , non ha mai accettato incontro libero ma solo suoi sermoni e comizi , quelle poche volte negli incontri ha evitato risposte a domande pericolose, ha rigettato la sentenza della corte sulla legge Fornero del furto ai pensionati , quei soldi se li è distribuiti per galleggiare ,come non rispetta le sentenze io non mi sento rappresentato affatto.

agosvac

Dom, 03/01/2016 - 14:35

Se non ho capito male, questo referendum si terrà ad Ottobre. C'è tutto il tempo per verificare alcune delle promesse di renzi. Se renzi riuscisse a fare quello che farebbe Berlusconi, cioè battersi in Ue per eliminare le sanzioni alla Russia, già avrebbe il voto di molti impresari e commercianti che stanno perdendo miliardi!!! Se riuscisse ad aiutare Draghi a tenere sotto controllo la Germania, avrebbe, forse, altri voti. Se, andando contro il dna delle sinistre, riuscisse realmente, e non solo per finta, ad abbassare sostanziosamente le tasse, avrebbe altri voti. Però prima del referendum ci saranno le amministrative, altra grossa incognita visto i casini combinati dagli amministratori di sinistra!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 03/01/2016 - 14:50

Ecco finalmente spiegato da Curridori quanto andavo scrivendo io (CONTESTATO) qualche giorno fa. Ovvero per i REFERENDUM CONFERMATIVI NON è necessario che si raggiunga il QUORUM del 50%+1 degli aventi diritto al voto. Mentre per quelli ABROGATIVI (indetti tramite raccolta di firme) SI!! GIUSTIZIA È FATTA. Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 03/01/2016 - 14:59

Caro agosvac, tutte cose giuste quelle che hai scritto, ma coi SE e coi MA lontano non si va, (diceva sempre mia nonna buonanima morta a 105 anni). E ti pare che FROTTOLO sia in grado di realizare quanto Tu e tutti gli Italiani di buon senso chiedono. Come ad esempio FERMARE il servizio TAXI della marina e rispedire al LORO paese i FINTI profughi che stiamo mantenendo, mettere a punto una VERA riforma della giustizia, RIFORMARE il codice penale (sopratutto nella parte riguardante la LEGITTIMA DIFESA)?? Ecco perche il REFERENDUM di Ottobre (SE CI SARA) sara l'opportunita per il CDX e per tutti gli Italiani di mandarlo a casa ANDANDO TUTTI a votare CONTRO. Che dio ce la mandi buona.

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 03/01/2016 - 15:25

BISOGNA ABOLIRE IL SENATO, I DEPUTATI AL MASSIMO 300, DIMEZZARE CORTE COSTITUZIONALE, CONSULTA, CONSIGLI REGIONALI E COMUNALI. MENO POLITICI CI SONO E MEGLIO E'. PROBABILMENTE CI SAREBBE ANCHE MENO CORRUZIONE. E SE RENZI VUOLE RECUPERARE IL CREDITO VERSO GLI ELETTORI ABOLISCA IL CANONE TV E METTA LA RAI ALLA PARI CON LE ALTRE EMITTENTI.

buri

Dom, 03/01/2016 - 15:33

se gli italiani non vanno a votare significa che va bene così, quindi che la smettano di lamentarsi se le cose non vanno come vorrebbero

perriv49

Dom, 03/01/2016 - 15:39

Ha ragione il direttore Belpietro il GUFO è proprio lui.anzi direi di più da quando il comunista Napolitano ha ordito il golpe l'Italia è veramente sprofondata nel ridicolo ma sopratutto è sprofondata nella miseria.grazie Napolitano,grazie monti ,grazie Letta e sopratutto grazie al buffone Renzi.Italiani continuate a dare il voto a questi buffoni.dimenticavo di tutto ciò GRAZIE ANCHE A VOI ITALIANI CHE CON LA VOSTRA VIGLIACCHERIA AVETE RIDOTTO L'Italia così.

Triatec

Dom, 03/01/2016 - 16:57

Solo i gufi non sono convinti delle riforme, mentre gli allocchi sono contenti, ne elogiano le bontà e pendono dalle labbra del dott. Frottolo che a detto loro: #statesereni.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 03/01/2016 - 17:15

Non so cosa ne pensino gli "Italiani". Nel mio piccolo, nell'ambito delle poche persone con cui parlo di politica, il commento è univoco: Renzi è inaffidabile. Lo dimostra il fatto che fin dai suoi primi passi abbia fatto sempre il contrario di quanto aveva annunziato. Un chiacchierone, parola facile e poca coerenza. Magari vincerà le elezioni, ma solo perché la maggioranza degli Italiani ha sempre più schifo della politica e ormai non va neppure a votare. Il partito più forte è quello degli astensionisti e non è una buona ricetta, specie nel paese dei furbi, quelli in stile "Etruria".

Triatec

Dom, 03/01/2016 - 18:00

Triatec 16:57 @@ No!!! Ha detto... ha detto.. non "a detto". Prima che qualcuno mi corregga. Sorry

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 03/01/2016 - 18:08

agosvac: sa come diceva mio nonno? Se la nona l'avesse al rod la sarev un tranvai. Se, se, se, se, se.

elgar

Dom, 03/01/2016 - 18:10

Visto l'astensionismo in continua crescita e siccome non è previsto il quorum, anche se andassero a votare solo dieci persone, e di queste sei fossero favorevoli e quattro contrarie, Renzi direbbe che il referendum gli dà ragione. E nessuno potrebbe obiettare perchè dal punto di vista formale è così. Sarebbe ora di cambiare alcune regole sui referenda.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 03/01/2016 - 18:29

Scusate, di cosa stiamo parlando? Nell'articolo c'è scritto: "In conclusione voterebbe solo il 40% degli aventi diritto di cui, al momento il 57% si dice pronto a votare sì al referendum confermativo per il quale non è necessario il quorum di partecipazione del 50%". Con questi sondaggi le riforme passeranno. D'altronde se Renzi si è sbilanciato a dire che se ne andrebbe se non passeranno vuol dire che è sicuro che passeranno ....... O no??????

Lucaferro

Dom, 03/01/2016 - 18:46

Tutto giusto: che Renzi sia inaffidabile, che dichiari solo finte riforme, che occupi con i suoi uomini tutti i posti chiave, che se ne faccia un augusto baffo dell'Italia e degli italiani, che osservi solamente il proprio tornaconto, che faccia gli interessi di banche e banchieri ammazzando la gente comune di tasse e sanzioni, che spudoratamente oramai non abbia più freni inibitori, che sia il nulla assoluto in politica estera.....OK! Ma gli italiani continueranno a votarlo perchè sul fronte opposto c'è il vuoto pneumatico, nessun progetto politico, solo i...moderati... comoda definizione che dice nulla e poi basta. L'elettore non è uno stupido: preferisce la via conosciuta a quella ignota e che si è, ad un certo momento storico, già fatta prendere a calci ed insulti.

gonggong

Dom, 03/01/2016 - 18:59

Ultra d'accordo con il Sig.LANZI MAURIZIO ... troppe caste,troppo magna magna, poi lo scandalo dattatoriale della RAI ma perche pagare con costrizione una tv DEI PARTITI?

Iacobellig

Dom, 03/01/2016 - 20:05

RENZI DEVE USCIRE DA PALAZZO CHIGI IN FRETTA! BUFFONE!

Duka

Lun, 04/01/2016 - 16:08

Quali riforme ? Scusate ma fin qui ha solo OPERATO CON PARTITE DI GIRO ovvero ha tolto da una parte per aggiungere in altre moltiplicando anche notevolmente le entrate dello stato quindi impoverendo ancor più il Paese. Spero che NON sia indicato come un buon amministratore della cosa pubblica uno che ha aumentato il debito pubblico portandolo in un solo anno e 6 mesi a livelli fallimentari.