Riforme, trovata l'intesa: sì al Senato non elettivo

I senatori saranno scelti dai Consigli regionali. Renzi: "Momento importante"

Dopo scontri e polemiche accese sia nella maggioranza che in Forza Italia, è stata trovata l'intesa sulla riforma del Senato che prevede che i senatori non siano eletti direttamente dai cittadini, ma scelti dai Consigli regionali su base proporzionale.

L'emendamento è stato approvato in commissione Affari costituzionali alla Camera. Il ddl costituzionale sulle riforme arriverà nell'aula del Senato per il voto previsto da mercoledì. "È stata trovata la quadra", ha detto il capogruppo di Fi in Senato, Paolo Romani, "La riformulazione dell’emendamento prevede che i seggi siano assegnati con metodo proporzionale in ragione dei voti espressi e della composizione di ciascun Consiglio regionale. Qualcuno potrebbe dire che spesso il diavolo si nasconde nei dettagli. Ma noi su questo abbiamo avuto un chiarimento con il leader di Ncd, e abbiamo spiegato che non c’è malizia in un testo che invece è chiaro e trasparente". "Noi siamo gente che rispetta i patti", ha poi aggiunto Romani.

"Dopo molti mesi di lavoro si conclude un percorso lungo, di serio approfondimento, sia dei gruppi parlamentari sia della Commissione. Tale percorso ha influito molto positivamente sul testo che, dalla prossima settimana, l’Aula del Senato esaminerà e voterà", ha detto il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda, "È un primo importantissimo traguardo per una riforma che il Paese attende da oltre vent’anni".

"Sono molto soddisfatta. Esce dalla Commissione un buon testo. È stato rispettato l’impegno a far uscire il ddl entro oggi e di questo ringrazio la Commissione", ha aggiunto il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi. "Dalla Commissione esce già un testo assistito da una larga maggioranza. Abbiamo svolto un gran lavoro con criteri e tempi che una riforma costituzionale richiede", ha detto invece la relatrice e presidente della Commissione Affari costituzionali del Senato, Anna Finocchiaro, sottolineando che il testo "è stato migliorato dal lavoro parlamentare svolto in commissione".

"È una giornata di straordinaria importanza per il paese, il processo di riforme strutturali avviato sta producendo tappe con un ritmo giusto", ha detto Matteo Renzi, "Non facciamo le corse, approviamo le tappe in tempi regolari, dopo anni di ralenti andiamo a velocità normale. Quando sento parlare di gestione autoritaria un sorriso mi si stampa sul volto tanta è l’assurdità di questa accusa".

Commenti
Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Gio, 10/07/2014 - 18:33

Dopo un paio di governi golpisti ci mancava anche il Senato non elettivo. Un grande risultato: detto da Zanda è tutto un programma.

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 10/07/2014 - 18:34

Una scheda in meno da barrare alle prossime elezioni. Ma ce ne saranno ancora ?

scipione

Gio, 10/07/2014 - 18:37

Un grande successo dello statista Berlusconi.Il PD,finalmente decomunistizzato,riapprova le riforme fatte da Berlusconi nel 2006 e cancellate dai sinistronzi con un referendum criminale.

berserker2

Gio, 10/07/2014 - 18:39

Quindi continua la presa per il culo con l'aiuto di berlusconi! Il bello è che quando il vendi materassi parlò di "abolizione del senato", io ci avevo quasi creduto! Ma che mi significa "abolire il senato" quando poi rimane uguale, l'unica differenza è che invece di eletti (così per una parvenza di democrazia), si avrà un altra pletora di nominati. Nullafacenti, incapaci, avidi, spillasoldi e nominati invece che eletti. Gli ridiamo pure l'immunità (che doveva essere cancellata a seguito di referendum) così possono rubare meglio! Ma vergognatevi, e soprattutto si vergognasse berlusconi, così i voti nostri se li scorda!

Ritratto di Dragon_Lord

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 10/07/2014 - 18:41

Occhio al voto ed alla composizione dei "Consigli Regionali"!A proposito,quanti saranno in totale?Quanti "portaborse" collaterali(anche questi assunti,spalmati dal territorio nazionale,o tutti Romani...?).I loro "emolumenti"(condizioni di "ingaggio"),come prima?Pagati a "mese" o a giorni di presenza sul "lavoro"?

Ritratto di ComparucciDiMille5Merende

ComparucciDiMil...

Gio, 10/07/2014 - 18:42

grazie pd2

giumaz

Gio, 10/07/2014 - 18:46

Bene! finalmente stanotte potrò dormire beato, e, come me, milioni di italiani ed italiane, in Patria ed al di là degli oceani. L'angoscioso problema che attanaglia da troppo tempo i cittadini qualunque, i commercianti senza clienti, gli artigiani con i capannoni scoperchiati per non pagare l'imu, i giovani senza lavoro, i pensionati da 500€ al mese, gli esodati, i cassintegrati eccetera, è stato risolto dal nostro giovane e brillante premier. Da domani il radioso sole di un avvenire senza senatori eletti, spazzerà via le minacciose nubi addensatesi sul Bel Paese. Alleluja alleluja.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 10/07/2014 - 18:46

Nella DEVOLUTION che i CATTOCOMUNISTI hanno fatto ABROGARE con apposito referendum, dove qualche sprovveduto di destra è andato a votare per mantenerla,senza capire che la sua partecipazione altro non serviva che a far raggiungere il quorum del 50+1 nel quale poi è risultato essere minoranza,il Senato delle Regioni previsto era ELETTIVO!!!! Ora provate ad immaginare a chi i CATTOCOMUNISTI con la loro STAMPA ASSERVITA appiopperanno la colpa di questa RIFORMA PORCATA????E sapete il perchè di una siffatta riforma?? Perchè le Regioni sono quasi tutte ROSSE in mani LORO e quindi avremo un Senato CATTOCOMUNISTA!!!! SVEGLIA ITALIANI!!!In mille giorni (quanti richiesti dal Renzinoo) arriveranno come minimo 3 milioni di Africani DA MANTENERE!!! Meno male che Roberto già stamattina si è espresso in modo chiaro ed inequivocabile!!! Saludos

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 10/07/2014 - 18:55

E questa sarebbe una riforma che produrra crescita e sviluppo e abbasserà la disoccupazione giovanile? Ma siamo tutti impazziti? E' proprio arrivato il momento di commissariare l'Italia e che il Paese venga governato dalla Troika. I nostri politici sono un branco d'incompetenti, incapaci che vanno esautorati e messi in condizione di non nuocere al Paese: da Destra a Sinistra e/o viceversa).

duxducis

Gio, 10/07/2014 - 18:55

Sempre piu' dittatura, sempre meno democrazia.

Ritratto di jasper

Anonimo (non verificato)

atlantide23

Gio, 10/07/2014 - 19:07

Ma come potete pensare che questa gente, si interessi, per esempio, al problema dell'invasione degli zingari o degli extra comunitari o dei due maro'!

sdicesare

Gio, 10/07/2014 - 19:07

Che porcata. spero non passi. Stanno usando ogni mezzo per togliere sovranità al popolo. Prima ci hanno tolto la moneta, adesso ci tolgono le assemblee elettive ed i referendum. (stanno alzando il quorum a 800.000 firme). Non dobbiamo piu' contare nulla, questo e' uno dei mandati ricevuto dal fiorentino, con l'avallo del vegliardo che ormai, pur di salvare le sue aziende e se stesso, sta svendendo milioni di voti...

galerius

Gio, 10/07/2014 - 19:12

L'inutile doppione - coi relativi costi - rimane, insomma...nemmeno più eletto direttamente. Complimenti.

fiorentinodoc

Gio, 10/07/2014 - 19:18

il senato andava eliminato senza se e senza ma

Anonimo (non verificato)

ty.rex

Gio, 10/07/2014 - 19:34

Quindi da Lunedì, dopo mesi di travaglio, nascerà una nuova municipalizzata con manuale Cencelli incorporato, super accessoriata con immunità dei nominati: un antipastino coi fiocchi, all'altezza di questi chef!

gioet

Gio, 10/07/2014 - 19:36

scipione il referendum era legittimo e democratico poi se voi non andate a votare sono affari vostri e non avete nessun diritto di lamentarvi e poi non parli di criminali che dalla vostra parte la lista è lunga ,molto lunga

scipione

Gio, 10/07/2014 - 19:38

berserker2,ma perche' dici tutte queste str....te ? 1) il senato riformato " NON RIMANE UGUALE " sia nei numeri,sia nelle funzioni,sia nei costi;2)i senatori saranno " ELETTI " in modo proporzionale,dai consigli regionali e dai sindaci,delle piu' grandi regioni e citta';3 ) non saranno " SPILLASOLDI " perche' non pecepiranno nessun euro di stipendio;4) " L'IMMUNITA' " o si toglie a tutto il parlamento ( Senato ma anche Camera),nel rispetto del referendum,oppure non si capisce il motivo di toglierla SOLO ai senatori.Ovvio poi che chi ruba, vedi casi recenti e probabile caso Galan,immunita' o meno,si va in galera.Dunque non capisco di cosa si deve " VERGOGNARE " Berlusconi . Se non hai capito niente,abbi la bonta' di tacere e non dire caz...te animato da odio ppregiudiziale rozzo e velenoso che ti ottunde il cervello.Vota chi vuoi,ma non rompere i cog....ni con le tue stupidaggini.

vince50_19

Gio, 10/07/2014 - 19:48

Tiremm innanz. Anzi tiremmm lo s..

Anonimo (non verificato)

Massimo Bocci

Gio, 10/07/2014 - 19:51

Si perché in un VERO REGIME, pantomima democratica, l'importante è la rappresentazione FARSA!!! Democratica, sicché Senati, Camere,Corti,Cortili tutti devono essere conformi allo scopo del REGIME!!! Sfruttamento intensivo del popolo Bue!!! Tutto il resto è democrazia, che cazzo centriamo noi con la democrazia, in democrazia VOTA SOLO IL POPOLO SOVRANO, che elegge DIRETTAMENTE CHI LO DEVE GOVERNARE e CHI DEVE FARE L'OPPOSIZIONE, dunque i rappresentanti del POPOLO, TUTTI!!!, presidente,giudici,parlamenti corti e cortili ELETTI DIRETTAMENTE DAL POPOLO SOVRANO!!!,e chi non si attiene e fa VOLTA GABBANA TRADENDO IL VOTO POPOLARE!!!,la volontà del popolo SOVRANO!!!, VA FUORI DAI COGLIONI, e si ripresenta al prossimo turno, e non ci sono MEZZANE/I , AZZECCA DI REGIME, che intermediario, nella MAFIA ci sono gli intermediari, IN DEMOCRAZIA C'E' SOLO UN SOVRANO!!! E IL SUO VOTO IRREVERSIBILE L'UNICA LEGGE........IRREVERSIBILE PER 5 ANNI !!!

berserker2

Gio, 10/07/2014 - 19:52

Ma poi...... incompetenti e truffatori!!!! Posto che il presidente/re della repubblica non lo votano gli italiani ma i deputati ed i senatori democraticamente eletti, vuol dire che o si cambia la costituzione e si introduce l'elezione diretta del capo dello stato, o vuol dire che quasi la metà di quelli che voteranno per il presidente della repubblica, non saranno espressione del popolo ma solo dei prezzolati, falliti, portaborse, trombati, uscieri amici degli amici, parenti e amanti dei segretari dei partiti..... andando a snaturare, pesantemente inficiare una "architettura costituzionale", già di per se ferraginosa, vecchia e fatta male, ma che almeno garantiva una parvenza di pluralità. Vergognatevi!

berserker2

Gio, 10/07/2014 - 19:54

E la boschi col suo faccino soddisfatto, è pure convinta di fare il bene dell'Italia!

marcomasiero

Gio, 10/07/2014 - 19:59

bah ... mi chiedo se tutti sti "signori" sappiano quale sia il significato del verbo ABOLIRE ... pare quasi abbia assunto la valenza di ridurre mantenendo poltrone !!! io sono stufo ! branco di truffatori ! invece che tagliare definitivamente non solo il Senato ma anche i centri di spesa più ingordi come le regioni, oltre alle provincie, loro si dilettano di rimpolpare il numero di coloro che per volontà divina rimarranno assisi con il posteriore sulla poltrona. una volta bastava il sindaco e il prefetto + provincie ora moltiplicano sempre e motivano la presenza di tutto e del suo contrario ! il Prefetto avrebbe potuto essere benissimo quell' organo dello Stato che avrebbe potuto sedere al Senato in assemblea con gli altri Prefetti coordinando sul territorio i sindaci ... INVECE i FURBONI vogliono solo POLTRONE POLTRONE POLTRONE !!!

ilritornodigesù2000

Gio, 10/07/2014 - 20:22

*********************SENATO NON ELETTIVO******************** I consiglieri regionali sono pilotati dalle forze oscure! Ragazzi siamo nella merda. Povera gente onesta.

giosafat

Gio, 10/07/2014 - 20:27

Mi perdoni Fantozzi se gli rubo qualcosa ma, a me, questa riforma sembra "una cagata pazzesca". Sono partiti dalla abolizione per approdare, soddisfatti tutti gli appetiti, a questo aborto. Pendagli da forca!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 10/07/2014 - 20:42

Altro che cantar vittoria e mostrarsi uomini di parola o che, insomma, mantengono i patti. Magari quelli fra di voi politici e fatti sottobanco, non certo quelli con gli elettori, grazie ai quali voi siete in Parlamento. Il Senato, secondo i patti, doveve essere abolito, non trasformato in qualcos'altro. Asini!

scipione

Gio, 10/07/2014 - 20:44

gioet,il referendum era legittimo e democratico,sono d'accordo,ma alla luce delle riforme che oggi il PD sta attuando,non ti sembra " criminale " che quel referendum abbia cassato riforme che il governo Berlusconi aveva gia' varato ? Non ti sembra uno spreco inutile di tempo,di risorse e di denaro pubblico,rifare quello che giustamente ( ora lo riconoscono tutti i sinistronzi ) aveva gia' fatto Berlusconi? Ma si sa ,la DOPPIA MORALE stalinista -leninista,criminale,prevede che se una cosa la fai tu e' ingiusta delinquenziale e va cancellata,se la STESSA COSA la faccio io,e' giusta,sacrosanta e per il bene del popolo.Ma Berlusconi e' paziente,comprende le paturnie sinistre,ma per il bene del Paese,ci passa sopra e spinge per le " SUE " riforme per ammodernare il Paese ed eliminare i residui mefitici dell'ideologia sinistra che hanno ammorbato il Paese .Quanto ai criminali,e' evidente che son sparsi in tutte le formazioni politiche,la differenza e' che noi liberal-democratici siamo garantisti con TUTTI fino a sentenza definitiva( tranne che per le evidenti sentenze " POLITICHE" conseguenza di persecuzioni politico-giudiziarie,)voi,sinistri state sempre con il ditino alzato a inveire contro gli altri e con le scuse piu' cretine per coprire i vostri ( ultimo il caso Errani).Abbi pace gioet e sii meno fazioso.

ellennyyy

Gio, 10/07/2014 - 20:53

ma scusate mi sembra che di tagli non ce ne siano isenatori avita andranno avanti a percepire soldi l'unica cosa da fare per liberarci di loro è che gli venga un bel colpo e muoiano tutti ,ma attenzioni ai figli che quelli sono li pronti . la merchel a ragione a non dare i soldi a noi conosce i nostri politici e sa che ai cittadini non cambierebbe nulla e loro si rimpolpano ora poi che anno l'immunita sti stronzi odio del ielo pensaci tu

Gioa

Gio, 10/07/2014 - 20:58

SE CONTINUATE A DARE ASCOLTO ALLA SIGNORINA IN FOTO...QUESTA BELLA E INTELLIGENTE. BELLA E INTELLIGENTE DIPENDE DAI GUSTI.... LA SIGNORINA IN FOTO DA QUATO E' BELLA ANNUNCIA INSIEME AL SUO amicone renzi che la riforma del senato è una svolta...l'UNICA SVOLTA SIGNORINA AMICA DI renzi è che al mattino ve le sonate di santa ragione e alla sera e il giorno dopo tutti buoni e come al solito SANTI... MA ANCORA TROVATE CHI VI CREDE? MA COME FATE A TROVARE ANCORA CHI VI CREDE... ITALIANI BASTA ESSERE LE PECORE DI QUESTI INCIUCIONI.... FORZA ITALIA NUOVA PER VIVERE IN COERENZA...

Gioa

Gio, 10/07/2014 - 20:58

SE CONTINUATE A DARE ASCOLTO ALLA SIGNORINA IN FOTO...QUESTA BELLA E INTELLIGENTE. BELLA E INTELLIGENTE DIPENDE DAI GUSTI.... LA SIGNORINA IN FOTO DA QUATO E' BELLA ANNUNCIA INSIEME AL SUO amicone renzi che la riforma del senato è una svolta...l'UNICA SVOLTA SIGNORINA AMICA DI renzi è che al mattino ve le sonate di santa ragione e alla sera e il giorno dopo tutti buoni e come al solito SANTI... MA ANCORA TROVATE CHI VI CREDE? MA COME FATE A TROVARE ANCORA CHI VI CREDE... ITALIANI BASTA ESSERE LE PECORE DI QUESTI INCIUCIONI.... FORZA ITALIA NUOVA PER VIVERE IN COERENZA...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 10/07/2014 - 20:59

Attendere prima la sentenza Ruby e poi decidere. Non fare nulla prima

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 10/07/2014 - 21:00

FINE DELLA DEMOCRAZIA VI STANNO COMPLETAMENTE VENDENDO AL NUOVO ORDINE MONDIALE CHI PUO' FARLO SCAPPI VIA DALL'UNIONE EUROPEA FINCHE' E' IN TEMPO.

james baker

Gio, 10/07/2014 - 21:16

Il mio voto dal 1994 ad oggi é stato svenduto ai comunisti che occupano tutto l'occupabile. Silvio Berlusconi, questo non lo dovevi fare. Alla fine, hai svenduto milioni di Italiani che ti hanno creduto. Questa é la più grande porcata che la Storia ricorderà. LA LIBERTA' NON MORIRA', te lo assicura james baker. Evviva l'Italia dei traditori, evviva l'Italia comunista. VERGOGNATEVI, VERGOGNATEVI, VERGOGNATEVI.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 11/07/2014 - 00:28

L'obbiettivo da raggiungere è lo snellimento dell'azione legislativa del parlamento. Anche se continueremo a pagare quei parassiti col nome di senatori avremo raggiunto almeno due risultati. L'ITER PIÙ VELOCE PER LE LEGGI E LA FINE DEI SENATORI A VITA. (Fine dei trucchi per i capi di stato trinariciuti)

creuzadema

Ven, 11/07/2014 - 01:25

A me pare ...Na strunzataaaaaaaaaa....

vince50_19

Ven, 11/07/2014 - 07:36

Luigipiso - Sempre usando il tu: vuoi consolidare la tua posizione leader di minchiate megagalattiche ad ogni più sospinto con questa ennesima? Ma stai sereno, non ti batte nessuno lo stesso.. ahahahaha..

vince50_19

Ven, 11/07/2014 - 07:41

Sinceramente, da uomo di destra e liberale, credo che la soluzione Chiti (bicameralismo e riduzione DRASTICA dei parlamentari) sarebbe stata più equilibrata, ancor più con una RIVISITAZIONE profonda in tempi ragionevoli dei regolamenti della camera e del senato per rendere più rapido l'iter legislativo. Adesso si corre il rischio di una "deriva della democrazia" con una sola camera a legiferare. Comunque tutti coloro che porteranno avanti questo disegno, se non si rivelerà adeguato, dovranno assumersene la responsabilità e levarsi fuori dai cosi detti e alla svelta pure. Possibilmente emigrare..

creuzadema

Ven, 11/07/2014 - 07:54

La mia intesa se fossi io a decidere?Eliminazione del Senato(non serve a un czz),Camera:1 rappresentante per ogni partito.Elezione diretta del presidente della repubblica dei cachi,responsabilità civile dei giudici e loro licenziamento se sbagliano,pena di morte,stipendi parlamentari:max 3000 euro mensili.Sbarramento:10%.E se rubano taglio della mano e di un piede come in Somalia.

linoalo1

Ven, 11/07/2014 - 08:16

L'idea iniziale non era quella di abolire il Senato e dimezzare i deputati?Lino.

pinux3

Ven, 11/07/2014 - 09:12

@Massimo Bocci...Non ti viene il sospetto che l'elezione dei magistrati sarebbe proprio un sistema per POLITICIZZARE al massimo la magistratura? Che facciamo, liste di magistrati "berlusconiani" contro liste di magistrati "antiberlusconiani"? Cerchiamo di essere seri, su...

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 11/07/2014 - 09:25

Scusate ma io non capisco il significato di avere un senato non elettivo e, soprattutto, la sua utilità! Il senato o c'è come ora o non c'è perché viene abolito del tutto. Come al solito si è cercata la solita soluzione truffaldina "all'italiana" dei due piedi in una staffa! Assolutamente ridicolo!!

Cirilla

Ven, 11/07/2014 - 09:27

Cirilla...attenti, in realtà è una trappola: gli eletti saranno quasi tutti loro perciò non si muoverà foglia che LA SINISTRA NON VOGLIA.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 11/07/2014 - 09:28

L'ultima volta una ministra disse la stessa frase ''Esce dalla Commissione un buon testo!'' Riguardava le pensioni......è stata una strage! Adesso di nuovo la stessa frase viene ripetuta per il Senato...non vorrei fare l'uccello del malaugurio......

MEFEL68

Ven, 11/07/2014 - 09:38

Ecco la grande riforma targata PD. Il Senato, che Berlusconi voleva abolire, ora resta in piedi. A parte qualche piccola modifica di facciata, l'unica riforma costituzionale che lo riguarda è che da ora in poi non potrà neanche più essere scelto da noi. Dove sono coloro che non volevano cambiare nulla della Costituzione, a loro dire, più bella del mondo? Dove sono coloro che si lamentavano perchè con il porcellum non potevano scegliere i candidati? Ora sono contenti che con un colpo di mano viene loro tolto addirittura il diritto di voto? Certo che sono ottusamente contenti: basta che le riforme, come detto, siano targate PD. Questa restrizione della democrazia fa perdere le speranze anche per una auspicata elezione diretta del Capo dello Stato. Piano piano, con leggi e leggine ad castam, la democrazia sarà solo un ricordo. Un giorno, qualche nonno parlando ai nipotini della democrazia dei nostri tempi, inizierà il racconto così:"C'era una volta..."

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 11/07/2014 - 10:01

Come al solito ci stanno prendendo per il c..o! e noi continuiamo a dare retta a quello lì? Mah...contenti voi !

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 11/07/2014 - 10:22

Errata corrige: Nel mio commento di ieri 10/07 leggere "doveve" come "doveva".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 11/07/2014 - 10:46

Ecco servito l'ultimo pateracchio partorito dal PD. Ed appoggiato dal più grande statista della galassia (preoccupato solo di salvaguardare il proprio circolo emorroidario). Per la gioia estatica dei soliti coyotes.Irriducibili Fans dell'undertaker della destra.

giuromani

Ven, 11/07/2014 - 10:56

Ennesima follia!!! Il Senato va abolito, punto e basta. Il quorum sui referendum? andava abbassato e non innalzato.La domanda è: sono folli incapaci o furbissimi oppressori e ne approfittano di un popolo stanco, disilluso, rinunciatario, sfiduciato? Ma fino a quando potrà durare? E adesso quale altra discussione terrà occupati nei prossimi mesi i nostri bravi e seri e competenti politici pur di non affrontare i veri problemi quali il lavoro che può essere dato solo dall'industria, media e piccola, dall'artigianato, dai commercianti, dai servizi, in una parola dai percossi, vituperati, odiati, sfruttati datori di lavoro; quali l'ordine pubblico, la giustizia, la fiscalità, la scuola, la pubblica amministrazione. La Storia insegna: la caduta dell'Impero Romano fu determinata dal dilagare della corruzione, dal decadimento dei valori morali e sociali, dall'imbarbarimento dei costumi, dal dilagare della delinquenza , dall'impunità della criminalità piccola e grande. L'Italia, gli italiani, sono seduti su una polveriera per colpa di questi ignavi, truffaldini, incapaci. Quando salterà tutto in aria?

Vero_liberista

Ven, 11/07/2014 - 11:09

Inizialmente ho cercato di seguire, con una piccola speranza, l’evolversi del percorso delle riforma istituzionali. Oggi lo guardo con assoluto distacco ed indifferenza. Penso che al di la di dettagli e tecnicismi incomprensibili e frutto di compromessi al ribasso per strappare un voto di maggioranza, la realtà è sotto gli occhi di tutti: Renzi ha clamorosamente fallito la sua “rivoluzione istituzionale” accontentandosi di riforme totalmente inutili che non risolveranno nulla rispetto a quanto sarebbe servito a parte l’ottenimento, forse, di due soli risultati: da un lato appuntare una medaglia al petto di Renzi come (immaginando la titolazione in Renzy’s style) “statista riformatore che ha fatto quello che l’Italia attende da decenni e che nessuno è mai stato capace di fare” ; dall’altro tenere a galla Berlusconi dandogli il pretesto per negoziare al meglio la soluzione dei suoi problemi giudiziari. Quale sia il beneficio per il resto dei cittadini (parlamentari renziani e berlusconiani a parte) non è dato saperlo. La sola cosa a questo punto certa è che avremo delle riforme farlocche e demenziali, sostenute dalla gigantesca illusione generata dalla creazione di un mondo totalmente virtuale ed immaginifico, quello renziano, riforme che quindi ritarderanno di almeno 5 – 10 anni quelle che realmente servirebbero. Ciò con la conseguenza che l’Italia prolungherà ancora per tutto questo periodo la sua agonia ed il declino accellerato rispetto al resto dell’ Europa del mondo. Ennesimo regalo che la lungimirante maggioranza dell’elettorato italiano, quello schierato con centrosinistra o per ideologia o per opportunismo o per la possibilità di delinquere con la tutela e la protezione della magistratura politicizzata, ha voluto fare all’Italia, compresi i loro figli e nipoti, per il solo piacere di vedere prima il nemico assoluto Craxi esiliato e morto, e ora il nemico assoluto Berlusconi quasi in galera (per la morte stanno ancora bramosamente aspettando). Prepariamoci quindi a vedere l’Italia restare ancora per una decina d’anni nel limbo decadente ed illusorio del renzismo scontando fino in fondo il suo disastroso attuale e futuro fallimento completo suo e di tutta la sinistra, prima di arrivare a risollevarci e crescere con la travolgente onda positiva di un centrodestra liberale liberato da Berlusconi.

Bigfeuer

Ven, 11/07/2014 - 12:51

perchè qualcuno non fa notare alla preferita di renzi che occupare un posto come il suo ed avere il padre presidente di una banca non è corretto? non c'è nulla da fare, anche il conflitto d'interessi, da parte del pd, è usato solo all'occorrenza

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 11/07/2014 - 13:11

@giuromani: la caduta dell'Impero Romano fu causata principalmente dalla soverrsiva, criminale organizzazione terroristica dell'epoca: il Cristianesimo.

berserker2

Ven, 11/07/2014 - 16:04

scipione/cojone.....te devi essere un cretino vero! Sei l'eccezione che conferma la regola, ovvero, pur non essendo un sinistrato, pur votanto centro (qualche volta centro-destra), non capisci un cazzo e ti fai abbindolare dalla prima cazzata sparata a casaccio da chiunque si chiami berluscone e verdino! La natura ha sempre ragione, nell'equilibrio cosmico, l'eccezione diventa regola e ci conforta con la sua infallibilità. Non potrebbero esistere tutti di destra, intelligenti, capaci, ironici, lavoratori, per bene, puliti, istruiti e soprattutto in grado di non farsi prendere per il culo! Di contro, i sinistrati, non sono tutti imbecilli, incapaci, gretti, meschini, nullafacenti, malfattori, ignoranti, sporchi, maleodoranti e soprattutto beoti, bocconi e facilmente prendibili per il culo! No, in natura sarebbe una aberrazione! Si creerebbe un disequilibrio che porterebbe a catastrofi. Per fortuna ci sei tu, a rassicurarci che le eccezioni esistono e che sei un cretino! Al momento però, uno sinistrato che abbia le qualità di uno di Destra ancora non lo abbiamo trovato (a parte Renzi), però siamo fiduciosi.....la natura se vale per te, vale anche a sinistra e prima o poi qualcuno salterà fuori!

berserker2

Ven, 11/07/2014 - 16:05

Il prossimo passo è l'"abolizione" (a cazzo) pure della Camera, invece che eletti, saranno ovviamente nominati ed il gioco è fatto! E basta una volta per tutte con 'ste inutili e dannose elezioni. Con i soldi risparmiati poi, una metà li diamo ai "parlamentari" come ringraziamento per i sacrifici che fanno per noi e l'altra metà li diamo ai clandestini per l'accoglienza solidale ed obbligatoria. Con buona pace di scipione/cojone.