Rimpasto di governo, Ncd all'incasso

Il partito di Alfano si prende un ministro e tre sottosegretari. Torna Gentile: si dimise per le minacce ai giornali

Roma - Messo in cassa il voto di fiducia, preparate le valige per la difficile trasferta di Berlino, in serata Matteo Renzi premia Angelino Alfano e gli altri alleati centristi dando il via libera al rimpastino di governo, un giretto di valzer atteso, rimandato, sospeso e agognato da diversi mesi. Denis Verdini per ora può attendere, ma anche per la poltrona più ambita, quella di ministro per gli Affari regionali, ci sarà da pazientare ancora. Il nome era già noto e infatti non ci sono sorprese. «Indicherò Enrico Costa», dice il premier durante la riunione del Cdm. Però l'attuale viceministro Ncd della Giustizia, prima di ottenere i galloni e andare a giurare al Quirinale, dovrà aspettare che Sergio Mattarella trovi un buco tra i suoi impegni. Il capo dello Stato, che ha partecipato a una cerimonia in Cassazione e ha ricevuto l'emiro del Qatar, oggi volerà a Catanzaro e tornerà a Roma solo in serata. Appuntamento quindi alle 19.Per gli altri invece è cosa fatta. I promossi, Costa escluso, sono undici. Gli alfaniani passano all'incasso e fanno la parte del leone. Tra loro c'è il rumoroso ritorno di Antonio Gentile, che nel marzo del 2014 era finito nella bufera e si era dovuto dimettere dal governo a seguito delle polemiche su denunce di sue presunte pressioni su alcuni giornali calabresi. Ora Gentile non solo torna come sottosegretario allo Sviluppo economico, ma a metà marzo, quando Carlo Calenda andrà a Bruxelles come rappresentante italiano presso l'Unione europea, dovrebbe prendere il suo posto e diventare viceministro.Tommaso Nannicini, aretino di 41 anni, professore bocconiano, entrerà a Palazzo Chigi come sottosegretario alla Presidenza. Gennaro Migliore, ex vendoliano ora renziano, e Federica Chiavaroli (Ncd) saranno i nuovi sottosegretari alla Giustizia. Ivan Scalfarotto (Pd) lascia i Rapporti col Parlamento e si trasferisce allo Sviluppo economico. Al suo posto Dorina Bianchi (Ap) mentre Antimo Cesaro, Scelta civica, prende il posto di Francesca Barracciu alla Cultura. Promosso viceministro il sottosegretario allo Sviluppo economico Enrico Zanetti, Scelta Civica. Stesso destino per un altro ex montiano Mario Giro agli Esteri. Giro, vicino alla comunità di Sant'Egidio, ottiene la delega per la cooperazione. E pure Enzo Amendola, già membro della segreteria del Pd, entra alla Farnesina.

Commenti

Totonno58

Ven, 29/01/2016 - 08:37

Come si legge da qualche parte, le Unioni Civili valgono bene un rimpasto.

canaletto

Ven, 29/01/2016 - 08:42

ECCO I LECCACULI DI RENZI!!!!!!!!!

cucu1936

Ven, 29/01/2016 - 08:48

Vi siete sbiancati, ma non la coscienza. Siete squallidi traditori. Ipocriti, non sarete più votati: ne profittate per le ultime occasioni. Colleghi del vincente Scalfarotto, modestamente.

semprecontrario

Ven, 29/01/2016 - 08:58

che meschino l'angiolino

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Ven, 29/01/2016 - 09:07

A remenare la mer**da si fa solamente puzza.

ilbarzo

Ven, 29/01/2016 - 09:12

Questi Signori politici corrotti: Alfano,Verdini e tutti gli altri eletti nelle file del centro destra e successivamente fuoriusciti tradendo l'elettorato per appoggiare questo governo clandestino di comunisti mai eletto,solo per avere una poltrona,si domanderanno cosa ne pensa il cittadino dei loro inciuci.Credo proprio di no,poichè immagino che costoro siano come gli animali,agiscono per istinto.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 29/01/2016 - 09:28

Non si capisce perché il ritorno di Gentile sia rumoroso. Si era dimesso perché indagato per denunce su pressioni a giornali calabresi che sono poi finite nel nulla. E quindi dov'è il rumore?

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Ven, 29/01/2016 - 10:33

E sulla musica di Branduardi, possiamo cantare: a palazzo madama - coi suoi voti - due strapuntini - alfano comprò

Rossana Rossi

Ven, 29/01/2016 - 10:44

E avanti coi regalini dopo il mercato delle vacche.......se queste porcherie fossero fatte dalla destra i soliti sinistr.onzi avrebbero già fatto una rivoluzione, invece agli italioti va bene così........e lo schifo continua........

Ritratto di Rik1954

Rik1954

Ven, 29/01/2016 - 10:47

Lo capirebbe anche mia nipote di due anni che è solo una mossa per far passare le unioni civili,addolcendo anche il minimo di opposizione interna (sempre e solo a parole) dei parlamentari voltafaccia alfaniani,ma chi vuoi prendere per i fondelli ,Renzocchio?

unosolo

Ven, 29/01/2016 - 10:48

la famosa " spending rewiew " ? governo ladro , ha inserito altri amici fidati oltre i trasformisti , ladri e tutti insieme una grande mandria di ruba galline ,la scienza e la cultura ci dicono che per galleggiare serve tanta ,,,, di sostegno , l'ha trovata e deve pagare ma attenzione non con soldi propri ma dei regolari individui che pagano salate tasse per i servizi quindi ci ruba soldi e li sparge per fermentare il concime che si è messo intorno , questo concime ci costa oltre quattrocento milioni da un giorno all'altro , ladri.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 29/01/2016 - 11:12

Quando l'allievo supera il maestro...

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 29/01/2016 - 11:32

Se fossimo rimasti noi , invece di smarcarci senza sapere per quale motivo , saremmo passati noi all'incasso.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 29/01/2016 - 11:47

Tutti confortati dal suffragio dei gonzi che hanno votato, a suo tempo, Farsa Italia.

Aegnor

Ven, 29/01/2016 - 12:00

La MERITOCRAZIA applicata nella sua forma più incontaminata: tanto più uno ha tradito e leccato,tanto più viene premiato

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 29/01/2016 - 14:34

L'elettorato che fiduciosamente votò FI è stato punito due volte: dalle scelte di Berlusconi sui suoi candidati e dalla strategia perdente del Nazareno. Detto ciò, non capisco invece come si possa apprezzare questo vergognoso parlamento, in maggioranza una masnada di poltrionsti e profittatori del momento. Essi formano un supporto indecente a un personaggio che vive solo per il potere, personale e della sua cricca toscana.

i-taglianibravagente

Ven, 29/01/2016 - 15:26

Governo zeppo di viscidi vermi, con gli alfani e i verdini posare i loro sederi sulle facce dei Bersani e dei D'alema, dei Veltroni...tutti magistralmente diretti dal Falsario di Rignano....spettacoli rigorosamenti vietati ai minori.