Rischio sbarchi in Puglia Ecco le nuove rotte dei trafficanti di uomini

Le basi logistiche delle cosche in Grecia o Turchia: nel Salento i possibili approdi «preferiti»

Bari I primi segnali di un imminente esodo dal mare ancora non ci sono, ma il rischio è concreto. Per questo gli oltre 800 chilometri di costa che abbracciano la Puglia dall'Adriatico allo Ionio sono perlustrati palmo a palmo. Ed è già in atto un riposizionamento di motoscafi, pattugliatori e motovedette, spostati e rispostati come in una delicata partita a scacchi contro i clan internazionali. Che lucrano carrellate di denaro sul traffico di umanità e per non lasciarsi sfuggire il business migranti potrebbero modificare le proprie strategie, abbandonando la via balcanica dopo la chiusura delle frontiere di diversi Paesi europei. Secondo quanto emerso dalle indagini, lo scenario è cambiato: le basi logistiche delle cosche sarebbero in Grecia (nei dintorni di Corfù) o in Turchia (a Mersin), e il punto di approdo sarebbe stato individuato nella fascia ionica del Salento, una rotta che può consentire ai traghettatori di virare verso la Calabria in caso di emergenza. Gli investigatori stanno studiando i precedenti: dai dati emerge che negli ultimi due anni l'80% degli sbarchi in Puglia è avvenuto nei pressi di Santa Maria di Leuca.

Ecco perché da queste parti l'apparato di sicurezza è stato intensificato ed già operativo.La Guardia di Finanza ha rischierato la propria flotta mettendo in campo motovedette «veloci» e «velocissime» (quelle sequestrate a contrabbandieri), oltre a pattugliatori di altura in grado di rimanere in missione in mare per più giorni. A questi si aggiungono aerei ed elicotteri, e il prezioso contributo dei militari dislocati in Albania, nel nucleo di frontiera marittima di Durazzo e vicino a Valona. In poche parole, vengono utilizzate tutte le unità disponibili nell'arco delle 24 ore per tentare di blindare un tratto di mare che torna ad alto rischio dopo le indiscrezioni secondo cui centocinquantamila migranti sarebbero intrappolati nei Balcani in un fazzoletto d'Europa scavato da frontiere chiuse; venticinquemila sarebbero già ad Atene: da qui il passo per la Puglia tutto sommato è breve, se si considera che i clan possono contare non solo su vecchi mercantili, ma anche su gommoni oceanici da dodici metri in grado di coprire la traversata. I controlli sono impresa tutt'altro che facile, visto che vanno coperti 832 chilometri di costa. Come se non bastasse lo scenario può variare rapidamente: se i clan dovessero scegliere Albania o Montenegro come punti di partenza, l'emergenza potrebbe spostarsi più a Nord.

Insomma, è possibile che si renda necessario l'impiego di rinforzi. Che sono stati più volte promessi, ma non sono mai arrivati, se si esclude il drappello di soldati impegnato nella sorveglianza ai varchi di accesso del porto di Bari, ritenuto zona ad alto rischio sul fronte terrorismo per il possibile passaggio di foreign fighters. Eppure qui ci sono in tutto 60 agenti. «Dovrebbero essere almeno 40 in più», dice il segretario provinciale del Sindacato autonomo di polizia, John Battista. Come dire: l'emergenza c'è, ma riguarda anche le risorse. E proprio domani è prevista una delicata riunione in prefettura per fare il punto della situazione con il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, il capo della polizia, Alessandro Pansa, e i procuratori di tutte le province.

Commenti
Ritratto di Azo

Azo

Dom, 28/02/2016 - 09:09

Dove sono le strategie, dei ministri degli esteri e dell`interno??? Sanno solamente mandare i loro BIFOLCHI a disturbare i raduni della LEGA e di FRATELLI D`ITALIA???

apostrofo

Dom, 28/02/2016 - 09:26

Spero che ci si stia preparando non solo per l'accoglienza, ma anche per l'impedimento a farli sbarcare sulle nostre coste.Il solo controllo teso ad arrestare gli scafisti,orma spesso minorenni da rilasciare subito,non serve ad arginare una ormai unica strada rimasta per quell'europa che di migranti non vuol sentir parlare. Quell'europa che pretende non solo la registrazione dei migranti ma anche la loro definitiva permanenza in italia.dove gli stranieri sono già 5 milioni ! Poi questi scafisti che vengono arrestati, che fine fanno ? Arrestati,processati,condannati,espulsi o liberati subito,visto che non se ne sente più parlare ?

franco-a-trier-D

Dom, 28/02/2016 - 09:32

compagni italiani, ospitateli saranno i vostri futuri fratelli, dimostrate alla Europa intera che avete il senso della ospitalità, le vostre donne sopratutto ne saranno fiere di voi.Non fate come i cattivi tedeschi che piano piano li rispediscono al loro paese e sopratutto in Italia.

franco-a-trier-D

Dom, 28/02/2016 - 09:35

compagni italiani, ospitateli saranno i vostri futuri fratelli, dimostrate alla Europa intera che avete il senso della ospitalità, le vostre donne sopratutto ne saranno fiere di voi.Non fate come i cattivi tedeschi che piano piano li rispediscono al loro paese e sopratutto in Italia.Fate come il vostro amatoPD che lui ha il senso della ospitalità trattandoli da veri ospiti pranzi gratuiti cellulari hotel di lusso non dico donne perchè per ora ci sono le vostre a disposizione , diciamo trattati con i guanti dalla sanità agli alloggi scuole soddisfare i loro desideri niente croci nelle scuole e così via, Alla cari compagni ve ne è grato.

franco-a-trier-D

Dom, 28/02/2016 - 09:36

compagni italiani, ospitateli saranno i vostri futuri fratelli, dimostrate alla Europa intera che avete il senso della ospitalità, le vostre donne sopratutto ne saranno fiere di voi.Non fate come i cattivi tedeschi che piano piano li rispediscono al loro paese e sopratutto in Italia.Fate come il vostro amatoPD che lui ha il senso della ospitalità trattandoli da veri ospiti pranzi gratuiti cellulari hotel di lusso non dico donne perchè per ora ci sono le vostre a disposizione , diciamo trattati con i guanti dalla sanità agli alloggi scuole soddisfare i loro desideri niente croci nelle scuole e così via, Alla cari compagni ve ne è grato...

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 28/02/2016 - 10:00

Gia' giurano i calcolatori delle coop......e della segreterie del pd e ncd.

nopolcorrect

Dom, 28/02/2016 - 10:19

Trovo interessante una correlazione fra due fatti: 1. La nuova legge sui matrimoni gay, 2. l'arrivo in massa di giovani maschi neri. Perché non farli sposare fra loro?

moshe

Dom, 28/02/2016 - 10:26

Rischio sbarchi in Puglia ... ... ... e questo schifoso governo cosa aspetta ad attivarsi per fermarli? STRATEGIE ZERO! TRANNE NELLO SCARICARE COSTI E DELINQUENZA SUGLI ITALIANI!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 28/02/2016 - 10:27

Non facciamoci cogliere impreparati. Avanti tutta con le requisizioni delle seconde case!

nopolcorrect

Dom, 28/02/2016 - 10:36

Perchè non cogliere l'occasione della nuova legge sulle unioni civili per non consigliare ai giovani immigrati neri di sposarsi fra loro?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 28/02/2016 - 10:51

Tutta una sceneggiata(che costa un sacco di soldi),per poi concludere con l'"accoglienza",che prevederà il recupero in mare,delle solite "carrette",etc.etc.etc.....

Cheyenne

Dom, 28/02/2016 - 10:54

bene nell'indifferenza anzi con l'aiuto criminale di questo governo di inetti e mai votato da nessuno subiremo una nuova devastante invasione dopo i 10 anni di devastazione del sig.vendola, neo padre di un non figlio.KRIMINALI TRADITORI, per non parlare di quei matti di s.egidio

Cheyenne

Dom, 28/02/2016 - 10:55

arrestare il capo gang ano e il suo sodale pinocchione e mandarli in una cella sotterranea in papuasia

MEFEL68

Dom, 28/02/2016 - 11:46

"Se gli altri alzano i muri, noi salviamo vite umane". Verbo del Biskero. Ma caro ragazzo, se il tuo governo fosse un governo serio che si preoccupa degli italiani, non avrebbe bisogno di salvare chicchessia. Visto che la nostra Marina pattuglia i mari per vedere se c'è qualcuno da salvare e portarlo in Italia, potrebbe intervenire prima che i barconi affondino e costringerli ad invertire la rotta prima che escano dalle loro acque territoriali. Essendo in altre acque, sarà compito di quei paesi intervenire. Se non dovessero farlo...non sarà colpa nostra.

MEFEL68

Dom, 28/02/2016 - 11:52

Analizzate quello che ci hanno detto. All'inizio hanno convinto molti italiani dicendo che gli immigrati fanno lavori che gli italiani non vogliono più fare. Poi hanno detto che avrebbero apportato cultura (sic!). Poi che grazie ai loro contributi l'INPS può continuare pagare le nostre pensioni. Ora ce li vogliono spacciare per profughi che scappano dalla guerra. Sono tutti profughi, anche se vengono da San Marino.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 28/02/2016 - 12:56

Mi sembra logico che prima o poi arriveranno tutti qui visto che abbiamo il Papa, il Presidente della Repubblica, e il primo ministro che quando vanno all'estero non perdono occasione per declamare l'accoglienza italiana ai profughi mentre tutti gli altri paesi fanno le barricate per arginare quella che ormai è una invasione.

venco

Dom, 28/02/2016 - 13:40

Con l'immigrazione islamica vivremo con il terrore nel futuro.

OttavioM.

Dom, 28/02/2016 - 13:45

Gli sbarchi possono finire domani:Se il partito dei disastri se ne va finalmente a casa e smette di invitare tutta l'Africa a venire a vivere sulle ns spalle.Se si tolgono i soldi dal business dell'accoglienza così non c'è più nessuno che vuole andare a prendere tutta l'Africa.Se gli altri paesi chiudono le frontiere così il partito dei disastri la finisce con il buonismo con cui scarica i problemi sugli italiani e gli altri paesi europei.Se si approva una legge che obbliga i politici del partito dei disastri a pigliarsi i clandestini in casa,fino ad oggi non ne hanno ospitato uno,così viene fuori la loro vera natura ipocrita.

moshe

Dom, 28/02/2016 - 14:29

..... affondarne uno, per fermarli tutti !!!

opinione-critica

Dom, 28/02/2016 - 18:26

I pugliesi se hanno eletto presidente Vendola con tutte le sue depravazioni, un "uomo" che ha generato benessere per i gay, non avranno difficoltà ad accettare, coi soldi delle altre regioni, i clandestini che arrivano

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 28/02/2016 - 19:08

Li sta il problema caro opinione 18e26, che i Pugliesi prenderanno i soldi per questo disagio e le RISORSE li scaricate (dalle nostre navi MARINATAXI) verranno subito trasportate in altre regioni INDOVINA QUALI??? Saludos dal Nicaragua.

marusso62

Dom, 28/02/2016 - 22:43

Mandate la marina, e l esercikto, catturateli e inpiccateli subito secondo le leggi di guerra vedrete che impiccati una decina non ne vengonop piu e ora di fare sul serio. Altrimenti togliete tutto e fasteli arrivare ma togliete tutto almeno rispatmiamo i soldii per mantenere flotta all erta senza fare una beata mazza