Roma, la città del caos eterno

Da Mafia Capitale allo sciopero degli autisti Atac, dai rifiuti ai profughi, Roma, con Marino, è sempre più ingovernabile

Degrado, periferie in rivolta, mezzi pubblici guasti e rifiuti ovunque. In una parola: Roma. Il black out che sta paralizzando l’aeroporto di Fiumicino è solo la punta dell’icerberg della gravissima situazione in cui versa la Capitale, ormai da più di due anni.

Il sindaco Ignazio Marino, intervistato dal Corriere della Sera, ha scaricato ogni responsabilità della sua cattiva amministrazione al marcio che fin qui ha governato dentro il Pd romano ma ha assicurato che ora, con la nuova giunta, si discuterà “di progetti, di buche stradali, di piani industriali per Ama, Atac...”. E proprio sull’azienda del trasporto pubblico urbano, l’Atac, pare che ci sia stato il primo scontro col neoassessore alla mobilità, il senatore Stefano Esposito che, a differenza del sindaco, ha difeso Christian Rosso, l’autista sospeso a tempo indeterminato dall’azienda per aver diffuso sul web un video in cui denunciava le precarie condizioni di lavoro. Gli autisti sono da settimane sull’occhio del ciclone perché ritenuti responsabili dello sciopero bianco che, secondo Marino, sarebbe stato indetto in segno di protesta contro l’obbligo di timbrare il cartellino. In realtà loro si difendono spiegando che se i mezzi non passano è perché sono rotti e nelle officine non ci sono i pezzi di ricambio per aggiustarli.

Per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti Marino rivendica con orgoglio di aver chiuso la discarica di Malagrotta che dal ’63 è stata sempre gestita da Manlio Cerroni (ora indagato) ma, intanto che è in corso la fase di transizione verso una raccolta differenziata completa, la città è invasa dall’immondizia. Lo stato di degrado di Roma è arrivato a eccessi tali che il New York Times vi ha dedicato un’inchiesta a più puntate e anche il quotidiano francese Le Monde ha affrontato il tema. Secondo Marino e gli esponenti della sinistra romana si tratta di una specie di complotto per rovinare l’immagine di una Capitale candidata a ospitare le Olimpiadi del 2024. Sarà ma l’8 dicembre inizierà l’Anno Santo indetto da Papa Francesco e sarà difficile spiegare ai turisti stranieri che i gabbiani che rovistano tra i sacchetti dell’immondizia non raccolti sono opera di un complotto internazionale.

Per Marino sarà altrettanto difficile riuscire a restare fino al 2017 con il principale alleato, Sel, che ha deciso di non entrare nella nuova giunta e con il presidente-segretario Matteo Renzi che, a fasi alternate, continuerà a ripetere: “Se sa governare governi, sennò vada a casa”. Negli ultimi due anni e mezzo si sono dimessi 8 assessori e uno di essi, Daniele Ozzimo, è in carcere a seguito dell’inchiesta di Mafia Capitale. Le indagini, sia nel primo che nel secondo capitolo, non vedono Marino indagato ma, come riportava ieri l’huffinghtonpost, la sua giunta ha continuato ad affidare appalti alle cooperative coinvolte nell’inchiesta. Ad aggravare la situazione vi è, poi, l’emergenza profughi che un anno fa riguardò Tor Sapienza e ora ha riguardato il quartiere di Casale San Nicola dove è scoppiata la protesta dei residenti contro l’apertura di un centro d’accoglienza. In queste ore, invece, è montata la rabbia dei cittadini del Pigneto che sono letteralmente assediati dagli spacciatori nordafricani che fanno il bello e cattivo tempo dentro il quartiere. Ieri notte due carabinieri che cercavano di arrestare due pusher sono stati accerchiati e picchiati da una quarantina di stranieri del Gambia. Anche il vicino quartiere di Tor Pignattara è a forte concentrazione di immigrati e la tensione con i romani è sempre molto alta, mentre le stazioni, da Termini a Tiburtina, sono il regno dei rom. Solo pochi giorni fa una guardia giurata è stata aggredita alla metro Ottaviano, non lontano da San Pietro, e un mesetto fa nella centralissima Termini è stato scoperto un giro di prostituzione minorile gestito nelle vicinanze dei binari. E intanto il bussiness d’affari dei campi rom non è ancora stato smantellato tanto è vero che il Comune ha messo in bilancio altri 27 milioni di euro per la loro gestione, alla faccia del piano di rientro dai debiti…

Commenti

antonioball73

Gio, 30/07/2015 - 19:47

ormai gli attacchi a marino sono bipartizan e,soprattutto,quotidiani.sia gli organi di informazione di renzi(rai e repubblica),che quelli di berlusconi non perdono occasione x denigrarlo al fine cacciarlo. la conclusione puo' essere una sola: x essere cosi' inviso a due intrallazzatori del genere deve necessariamente essere una bravissima persona. chissa' quale losco affare sta cercando di ostacolre. forza marino,chi non e' vittima di questa pseudo-informazione per decerebrati e' dalla tua parte

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 30/07/2015 - 19:47

maaaa..... dove stanno i famosi idioti di sinistra? li abbiamo sempre visti quando le porcate venivano attribuite (erroneamente) ad alemanno o a berlusconi, o comunque uno di destra! com'è che non ci sono gli idioti di sinistra in questo articolo? :-) dove sono i cre.tini XGERICO, TOTONNO58, DREAMER_66, SNIPER, ERSOLA, LUIGI-TI-PISCIO, ANDREA SEGAIOLO, LORENZOVANLOLOLOLOLOLOLOLLO IL PORTOGHESUCCIO, GZORZI, TZIGHELTA, MARCOTTO73, PONTALTI, BERLINGHIERI, ZUCCA100, SCHIZZO, UBIDOC, ecc? :-) come mai si vergognano di dover leggere verità che sui pornogiornali non vengono neanche scritte? :-)

altair1956

Gio, 30/07/2015 - 19:50

Embè ? E' una città modello, modello sinistro ma sempre modello. Copiata in tutta Italia, vedi Milano, Torino, Genova ecc. e pure nel mondo, basta guardare le migliori città del quarto mondo. Grazie PD, mortadella et similia.

Giovanmario

Gio, 30/07/2015 - 20:13

possono stare tranquilli renzi e alfano.. noi il male ce lo facciamo da soli.. e neppure i terroristi avrebbero il coraggio di affrontare metrò con le portiere aperte o gli incendi vicino agli aeroporti o gli scioperi nei musei.. e inoltre dove potrebbero scappare.. visto che il mare è invaso dai barconi? ah.. renzi.. tutte le fortune.. come con mike.. e se fosse davvero il cugino fortunato di paperino??

Ritratto di ...wiwaliTaglia...

...wiwaliTaglia...

Gio, 30/07/2015 - 20:33

roma, in due parole MAFIA CAPITALE

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 30/07/2015 - 21:10

ma se a Roma ci sono i Rom a Torino ci sono i Tor? E a Bari ci sono i Bar?

gianrico45

Ven, 31/07/2015 - 11:36

La seconda e definitiva caduta di Roma sta iniziando.Tolto marini ne arriverà un altro che completerà il suo lavoro.