Roma, i vigili lo multano. E il grillino li attacca

Enrico Stefano, consigliere comunale di Roma, attacca i vigili della Capitale: "Il bello di vivere a Roma è che questa città non ti sorprende mai, ogni giorno pensi di aver toccato il fondo e invece ogni giorno ti devi ricredere"

"Il bello di vivere a Roma è che questa città non ti sorprende mai, ogni giorno pensi di aver toccato il fondo e invece ogni giorno ti devi ricredere. Mi sono da poco beccato una bella sanzione amministrativa elevata da un funzionario del Corpo della Polizia Locale". Enrico Stefano, consigliere del Movimento Cinquestelle al Comune di Roma e presidente della commissione alla mobilità, attacca i vigili di Roma dopo una multa presa mentre andava in bicicletta.

"Per quale motivo direte voi? - scrive su Facebook il pentastellato - Ho parcheggiato in un'area pedonale? In doppia fila? Su un accesso per i disabili? In mezzo alla carreggiata? Sono passato con il rosso? Eccesso di velocità? Ho bloccato per ore un tram? Ho venduto abusivamente qualche merce? No! Purtroppo sono entrato dall'ingresso carrabile della Polizia Locale in bicicletta (!?!) dentro la sede di Circonvallazione Ostiense per andare in commissione Ambiente", conclude Stefano.