Roma, mozione M5S: "Bimbi in aula anche senza vaccini"

I grillini capitolini hanni depositato una mozione con la quale si chiede al sindaco di Roma, Virginia Raggi, di consentire alle bambine e ai bambini non ancora vaccinati di frequentare l'anno scolastico senza interruzioni

Antivax in Campidoglio. I grillini capitolini hanni depositato una mozione con la quale si chiede al sindaco di Roma, Virginia Raggi, di “consentire alle bambine e ai bambini non ancora vaccinati, ma regolarmente iscritti, di giungere alla conclusione dell’anno scolastico 2017/2018, senza alcuna interruzione della continuità educativa e didattica”.

Nella mozione si invita a “porre in essere tutte le necessarie attività istituzionali nei confronti del Governo, della Regione, dell’Anci e degli altri Enti competenti al fine di evitare che siano allontanati dalle strutture educative e scolastiche”. Il 10 marzo, ricorda Romatoday, scade l'obbligo per i genitori dei bambini fino a sei anni di mettersi i regola con la documentazione. Una settimana dopo il voto delle Politiche. Il sindaco Raggi, anche qualora questa norma venisse approvata per cavalcare elettoralmente la battaglia antivax,non potrà per opporsi alla normativa del Governo. Al massimo potrà emanare una cicolare di indirizzo, ma non vincolante, che le consentirà di entrare in polemica con la ministra alla Salute Beatrice Lorenzin. I consiglieri pentastellati difendono, quindi, la propria posizione: “La mancata conclusione dell’anno educativo e scolastico, così come l’allontanamento forzato dal proprio gruppo di pari costituirà un grave nocumento, un trauma a livello psicologico e un danno a livello didattico ed educativo tale da potersi configurare come vera e propria violenza istituzionale nei loro confronti”.

Commenti

frabelli1

Dom, 14/01/2018 - 15:03

Sempre contro la legge.

farcare

Dom, 14/01/2018 - 15:57

State attenti a fermarvi a leggere solo il titolo...il titolo, sovente, inganna. Come in questo caso: Bimbi in aula anche senza vaccini. Leggendo invece l'articolo: "CONSENTIRE alle bambine e ai bambini NON ANCORA vaccinati, MA REGOLARMENTE ISCRITTI, di giungere alla conclusione dell’anno scolastico 2017/2018, senza alcuna interruzione della continuità educativa e didattica”. Vedete come cambia tutto?

Ritratto di cuginifabio

cuginifabio

Dom, 14/01/2018 - 18:53

Cosa ci sia di strano in Italia funziona dappertutto così, mai sentito finora che ci sono bimbi sospesi se non vaccinati. O forse perché è Roma a confermarlo? Ricordo che Roma è stata persa da Salvini e Meloni solo per colpa del Berlusca, ora come mai tutta sta rabbia verso la Raggi? A bugiardi