Ruby, assalto giudiziario infinito: Berlusconi rinviato a giudizio

Le toghe tornano all'assalto. Il gup di Milano rinvia a giudizio Berlusconi nell'ambito del procedimento Ruby Ter. Il processo inizierà il 5 aprile

Le toghe tornano all'attacco. Il gup di Milano, Carlo Ottone De Marchi, ha rinviato a giudizio Silvio Berlusconi al termine dell'udenza preliminare in cui era accusato di corruzione in atti giudiziari nell'ambito della vicenda Ruby Ter. Riprende così un assalto giudiziario che è iniziato appena il Cavaliere è sceso in campo e non sembra accennare a finire. Il processo comincerà il prossimo 5 aprile davanti ai giudici della quarta sezione penale.

Quello disposto dal gup di Milano è, per l'ex presidente del Consiglio, il secondo giudizio scaturito dalle rivelazioni della giovane marocchina Karima El Marough dopo che nel primo era stato assolto nel marzo del 2015 in via definitiva dalle accuse di concussione e prostituzione minorile. Adesso a Berlusconi viene contestato di avere versato circa 10 milioni di euro, oltre a regali di grande valore, a una ventina di testimoni che, dopo avere partecipato alla cene ad Arcore, erano chiamati a dire la verità davanti ai giudici. Alla sola Ruby, che nel 2010 trascorse tre serate a Villa San Martino, sarebbero andati circa 7 milioni di euro per "negare falsamente che aveva avuto rapporti sessuali con Berlusconi" tra contanti e soldi usati dalla ragazza per aprire attività all'estero, tra cui un ristorante in Messico.

L'udienza preliminare per Berlusconi era in sostanza ripartita da zero dopo che il gup Laura Marchiondelli, nell'ottobre scorso, aveva stralciato la posizione del leader di Forza Italia per motivi di salute. Già il 29 aprile del 2015 i pm Luca Gaglio e Tiziana Siciliano avevano chiesto di mandare a processo il Cavaliere e gli altri ventidue indagati, ma poi la posizione di Berlusconi era stata separata per il legittimo impedimento legato ai problemi cardiaci. Su richiesta della difesa, il gup Marchiondelli aveva poi "spacchettato" il procedimento stralciando e trasmettendo gli atti relativi a sette posizioni in altre sei diverse procure sparse per la Italia in base alla competenza territoriale.

"Il rischio concreto è che per la prima volta si proceda a processare Berlusconi per il reato di generosità", ha detto l'avvocato Federico Cecconi che difende il Cavaliere insieme a Franco Coppi e che confida di "riuscire a dimostrarne l'estraneità". Per Berlusconi potrebbe addirittura aprirsi un quarto capitolo nel nome di Ruby, dopo che nei giorni scorsi i giudici lo hanno nuovamente indacato con l'accusa di "corruzione in atti giudiziari" dopo aver presentato nuove accuse di altri presunti "pagamenti illeciti". Stando agli accertamenti presentati nei giorni scorsi e alle dichiarazioni del ragioniere Giuseppe Spinelli, che secondo l'accusa sarebbe stato l'addetto ai versamenti, il Cavaliere avrebbe continuato a pagare tredici ragazze tra la primavera e la fine del 2015.

Commenti

Libero 38

Sab, 28/01/2017 - 14:46

Cosa si apettava Berlusconi dalle toghe rosse che finalmente lo lasciassero in pace.Lui all'accozzaglia komunista ancora mette paura.E' come tale va' elinminato.

Ritratto di josephgrease

josephgrease

Sab, 28/01/2017 - 14:55

Con tutto il lavoro che hanno a Milano, si perde tempo ancora con quest'uomo. Le toghe tornano all'assalto... Ma mi facciano il piacere. Non sono stati capaci di metterlo in galera allora e ancora oggi gli corrono dietro. Io non sono suo sostenitore e tanto meno di Forza Italia, e a volte mi chiedo se da quelle parti non ci sia gente peggiore a cui dedicarsi. Boh, sarò io a sbagliarmi o sono fuori tempo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 28/01/2017 - 15:05

I giudici ROSSI non mollano l'osso,come dei cani ARRABBIATI!!! AMEN.

Barbadifrate

Sab, 28/01/2017 - 15:11

Si sta avvicinando di nuovo il tempo di elezioni e i "giudici" riaprono il tormentone.

Lucaferro

Sab, 28/01/2017 - 15:20

Berlusconi, con la maggioranza bulgara che si ritrovava nel 2008, ha omesso colpevolmente di eliminare l'azione penale obbligatoria e dividere le carriere dei magistrati. Ora paga le conseguenze e doverosamente!

agosvac

Sab, 28/01/2017 - 15:20

Questa barzelletta, che dura da decine di anni, diventa sempre meno divertente. Ma la nostra magistratura si rende conto che la maggiorana degli italiani la vede come una persecuzione belle a buona??? Cosa temono, che Berlusconi vada, finalmente, dove dovrebbe essere se non ci fossero stati gli interventi della magistratura??? Se ne facciano una ragione, i nostri poco cari, da un certo punto di vista, ma molto, molto cari dal punto di vista finanziario, magistrati: se non sarà Berlusconi sarà un altro, ma la loro pacchia sta finendo e sta finendo perché lo vuole il popolo italiano che è stanco di tutti questi soprusi!!!

Ivstitia

Sab, 28/01/2017 - 15:21

I comunisti italiani, hanno paura delle persone che pensano con il proprio cervello.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 28/01/2017 - 15:22

Berlusconi ha 8 vite, una in più dei gatti. Chiunque altro al suo posto, con questa incessabile persecuzione giudiziaria che dura da 20 anni, sarebbe già morto e sepolto. A parte le considerazioni prettamente politiche (si può essere più o meno d'accordo sulle sue scelte), questo dimostra che tra Silvio ed i suoi avversari (giudici, giornalisti, politici, traditori, comici e vermi vari) non c'è paragone, non c'è storia, non c'è partita. Vale più lui di tutta quella gentaglia messa insieme.

Giorgio Colomba

Sab, 28/01/2017 - 15:24

Terremoto, Isis, criminalità, povertà, disoccupazione e mille altre sventure incombono su questo sciagurato Paese e le nostre ineffabili toghe sono sempre ed ancora alle prese con l'ormone del Cavaliere... Più che una riforma, alla Giustizia serve una catarsi.

cameo44

Sab, 28/01/2017 - 15:24

Con l'approssimarsi delle elezioni la solita magistratura rossa scende in campo a gamba tesa e nonstante le tante assoluzioni per la quarta volta vuol processare Berlusconi per il caso Ruby quando finirà questa sporca storia che tanti milioni è costata a Berlusconi e ai cittadini Italiani? quando faremo pagare ai Giudici così come sancito dal referendum? quando si dice che è òo Stato a pagare siamo noi cittadini a pagare devono essere i Giudici a pagare di persona i loro errori così come i medici e tutti i normali cittadini

Totonno58

Sab, 28/01/2017 - 15:30

Silvio, cosa v che sia?leggo che c'è già il Ruby quater in partenza!:)

unz

Sab, 28/01/2017 - 15:32

e basta...

nino49

Sab, 28/01/2017 - 15:39

"la casta dei dominiddio" rappresenta il vero cancro della società italiana! Sono loro a determinare le vicende e gli orientamenti della politica italiana. Chissà quando la Provvidenza invierà un santo castigamatti!!!

m.nanni

Sab, 28/01/2017 - 15:39

ancoraaaaaaaaaaaaa!!signore pietà, basta Ruby! mi attendo l'ammutinamento di tutti i parlamentari e gli europarlamentari di FI e l'avvio di un lungo digiuno gandhiano da parte di Berlusconi. questo è stalking non solo per Berlusconi, Ruby e le Olgettine ma per milioni di italiani di buon senso.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Sab, 28/01/2017 - 15:46

E' veramente lotta aperta, senza alcun ritegno!!! Ti costringono a votare o ad essere dalla sua parte anche se non vorresti!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 28/01/2017 - 15:54

Ma... vi aspettavate forse qualcosa di diverso? Pensavate che fosse tutto finito? In che mondo vivete? Lo sapevano anche i somari che, di fronte alla sia pur remota possibilità che la corte di strasburgo si pronunci prima delle elezioni, la sinistra giustizialista sarebbe dovuta correre ai ripari... e così ha fatto. Niente di nuovo.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 28/01/2017 - 16:00

Eccoli. Come ha adombrato al rientro in politica...zakkete, sono partite le bordate della corazzata Potemkin. Fanno tenerezza per tanto tenaci che sono. Con i problemi di giustizia che ci sono, i processi infinitamente lunghi, cittadini che muoiono prima di veder riconociute le loro ragioni, questi qui pensano a rubi ter. Siamo al fondo del barile.

semprecontrario

Sab, 28/01/2017 - 16:00

un po di notorietà ai pm e cosî faranno carriera

MOSTARDELLIS

Sab, 28/01/2017 - 16:01

Siamo all'ennesima follia giudiziaria italiana. Sia modiventati la barzelletta del mondo, ma non per Berlusconi, bensí per l'accanimento senza fine della magistratura. Molto probabilmente anche la Corte di Strasburgo dará ragione a Berlusconi, ma i magistrati rossi continuano l'accanimento, lo vogliono morto, come con Craxi e Andreotti. Purtroppo Berlusconi é colpevole di una cosa, che quando ha avuto la possibilitá non ha approfittato per fare una seria riforma della giustizia (giustizia?).

giovanni PERINCIOLO

Sab, 28/01/2017 - 16:03

E basta, non hanno proprio nulla di meglio da fare i signori magistrati?? Continuare a definire "giustizia" questa telenovela stomachevole é semplicemte un insulto al buon senso e alla vera giustizia!

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Sab, 28/01/2017 - 16:04

Pignatone ha fatto un discorso onesto,non politico ne'partitico,ma da magistrato imparziale e coerente con i dettami della costituzione. Lui dovrebbe essere nominato procuratore capo a Milano e indirizzare la locale magistratura sul versante della onesta'intellettuale e dimissionare il covo politico di sinistra che li si e' formato e consolidato e che vuole influire,come va sempre fatto,sulla sovranita'del popolo quando ,grazie a Dio,si avvicina il VOTO.

Antonio43

Sab, 28/01/2017 - 16:04

Sembrano, dal nome, magistrati poco noti. Hanno visto come si fà a far carriera e quindi sanno dove andare a bussare. Vuoi mettere, un processo ad un delinquente della 'ndrangheta che a Milano fà come in calabria ed uno a Berlusconi? Con i titoli su tutti giornali? Al csm prendono nota e sanno così chi è già pronto per il guinzaglio, ma già un fischio sarebbe sufficiente.

eugenio.n

Sab, 28/01/2017 - 16:04

Soltanto una magistratura con mentalità stalinista può continuare a massacrare un politico con accuse assurde allo scopo di metterlo fuori gioco.A tutta la sinistra sembra sia stato praticato un efficacissimo lavaggio del cervello per almeno una decina d'anni.Lavaggio del cervello che non si e'limitato agli italiani visto che tutti i politici germanici hanno un timore folle di Berlusconi.Questo perche'non sono in grado di capire come stanno effettivamente le cose in Italia e copiano pedesicquamente quello che scrivono i giornaloni italiani tipo repubblica e c.

coccolino

Sab, 28/01/2017 - 16:04

Questo dimostra quanto i pdioti siano idioti.....ormai si fanno deridere da tutti, anche da loro stessi.....non hanno più nessuna credibilità.....peccato solo che, con questo comportamento, continuano a sprecare soldini pubblici.

Ritratto di gammasan

gammasan

Sab, 28/01/2017 - 16:15

INCREDIBBBBBBBILE!!!!!!!!!!!! Per non impazzire ci vuole una forza d'animo che io, a Silvio, gli invidio.

prop3

Sab, 28/01/2017 - 16:16

Quante decine o centinaia di milioni è finora costato il processo per le escort? Siamo un paese ormai povero ed i dipedenti statali utilizzano soldi pubblici come se le banconote crescessero sugli alberi. Ricordo sempre la frase di una giudice americana, eletta dal popolo di un paese che ha a disposizione molte più risorse dell'Italia. La giudice americana si riferiva ad uno spacciatore e disse "Secondo me quel tizio è colpevole. Ma non ho abbastanza prove ed il processo non reggerebbe. Non lo accuso perchè non posso sprecare il denaro dei contribuenti". In Italia abbiamo giudici fresconi, dipendenti statali, che buttano via decine di milioni per scoprire gli affari di letto e indagare sulle escort.

sale.nero

Sab, 28/01/2017 - 16:16

Non c'è che dire: fa sempre paura quando si affaccia alla politica. Fino a ottobre c'è ancora la Bocassini, lungo braccio della giustizia milanese. Mi chiedo perché dare denaro ai mendicanti non è considerato favoreggiamento all'accattonaggio oppure non viene perseguito il reato di favoreggiamento alla prostituzione per chi paga una .... ancora una volta si guarda in tasca a chi da fastidio e così via processi alle intenzioni ... lì tempo e soldi ci sono ... ma per gli amici si fa questo e altro ... in fondo è solo un aiutino.

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 28/01/2017 - 16:23

il problema è che il Cav non è la mafia o la camorra , n'drangheta e sacra corona unita, quindi criminalità pronta a far uso proprio dell'omicidio per risolvere i problemi. Se Berlusconi avesse un esercito di picciotti dal grilletto facile ed economico, non si sognerebbero di toccarlo, le "loro toghe" perché il rischio di veder l'erba crescere da sotto, sarebbe concreto, viste le sciocchezze che tirano in ballo. Provate a fare di conto quanto le assoluzioni (giuste e dovute) siano costate al contribuente ed all'immagine dell'Italia e poi, presentate il conto alle "loro toghe"....... e la relativa durata della cessione del "quinto" per rimborsare l'indebito.....

settemillo

Sab, 28/01/2017 - 16:26

E' proprio vero; NON hanno un tubo da fare e si divertono come i bimbi quando giocano a nascondino. POVERA nostra PATRIA che brutta fine sta facendo. Nemmeno gli ZULU' si sarebbero comportati in questa maniera. Lavorare un pochino per far sopravvivere questo ormai misero paese NON ci pensa mai NESSUNO.

batpas

Sab, 28/01/2017 - 16:27

Vuol dire che i rumor della Corte Europea parlano di assoluzione per Berlusconi. Se si candidasse, renzi non vincerebbe !!!!!!

steacanessa

Sab, 28/01/2017 - 16:32

vergogna magistrale infinita.

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 28/01/2017 - 16:35

E dire che si lagnano di mancare di personale.

paolonardi

Sab, 28/01/2017 - 16:38

Wuesta magistratura e' gravemente malata e andrebbe riformata dal profondo ripristinando concorsi e meritocrazia dopo aver azzerato l'attuale organico.

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 28/01/2017 - 16:40

I condannati si lamenteranno sempre della giustizia e i "politici criminali" non faranno mai nulla affinchè ci sia vera giustizia, a parte questo, mi sembra che parlare di giustizia, nel senso più ampio, sia quasi una assurdità vista "l'interpretabilità", in negativo, delle leggi e la durata dei processi. Delle Carceri non parla più nessuno? l'edilizia carceraria che fine ha fatto?

VESPA50

Sab, 28/01/2017 - 16:44

Non hanno più vergogna questi giudici milanesi. Vengono strapagati solo per rendere la vita difficile al Cavaliere, visto che per lo stesso reato di processi ne ha subito più di uno. Ecco perchè la giustizia in Italia è marcia, perchè invece di occuparsi di cose serie, tipo corruzione, cooperative rosse, vitalizi esagerati perdono tempo dietro a queste cxxxxxe che finiranno come sempre in una bolla di sapone

wrights

Sab, 28/01/2017 - 16:48

Nuova legge elettorale, nuove prospettive per il PD e suoi vecchi sistemi. Ora che Berlusconi "potrebbe" diventare determinante, gli si fa capire, che determinanti sono solo i suoi voti, il suo elettorato, forse anche i suoi colonnelli, ma non la sua persona. Lui ora è fuori dai giochi, o meglio ai margine dei giochi di potere, può solo "aiutare".

coccolino

Sab, 28/01/2017 - 16:56

@batpas: renzi non vincerebbe...i suoi degni compari lo illudono solo per farlo cadere e dargli il colpo di grazia...

emilio ceriani

Sab, 28/01/2017 - 16:58

@Lucaferro: Se ben ricordo fu parte della coalizione di centrodestra che si oppose al cambiamento. Ricordo senza dubbio le confidenze tra un procuratore e Fini in un fuori onda di diversi anni fa.

giuseppe1951

Sab, 28/01/2017 - 17:01

Sigg. Giudici di Milano, cercate di occuparvi di cose serie, non fate più ridere nessuno, fate solo piangere.

Iacobellig

Sab, 28/01/2017 - 17:02

GIUDICI DI MILANO: GENTAGLIA!

giuseppe1951

Sab, 28/01/2017 - 17:06

Sarebbe bene ora, che Berlusconi, come alleato di Renzi, non andasse al governo, ma voi giudici non togliete mai il vizio di fermare così i politici!

Paolo Perticaroli

Sab, 28/01/2017 - 17:06

L'odio ottenebra la mente e gli ottusangoli togati non si rendono ancora conto dell'immenso servizio che hanno reso a Mister B: sono riusciti a riportarlo al centro dell'attenzione - lui che era destinato all'oblio - e quindi a far rinascere nella gente il desiderio - ormai spento - di votarlo. Nessuna strategia politico-mediatica avrebbe mai potuto tanto. Del resto, l'autolesionismo della sx è fenomeno arcinoto, ben documentato e soprattutto collaudato: hanno sempre fatto tutto da soli. L'unica accortezza consigliabile stavolta - proprio per impedire il perpetuarsi del ciclo - sarebbe quella di intervenire un attimo prima della fine. Per il colpo di grazia. Amen.

Atlantico

Sab, 28/01/2017 - 17:06

Indagato sulla base delle rivelazioni di Ruby ? Certo che questa qui ha una bella faccia tosta ! Invece di ringraziare per gli investimenti in immobili ed in attività a Dubai ed in Messico 'rivela' ?

diesonne

Sab, 28/01/2017 - 17:06

diesonne il procuratore di milano afferma che il tribunale di milano è al collasso per mancanza di personale e intanto si continua con la telenovella contro Berlusconi quasi fosse il peggiore criminale di tutti i tempi-cari giudici un consiglio:gli italiani sono stufi di sentire sempre le stesse storielle a sfondo sessuale -sono altri i problemi della giustizia che gli italiani si aspettano e mai arrivano-stiamo aspettando godod

Agev

Sab, 28/01/2017 - 17:07

I Miserabili , gli impotenti ... Tutti i giudici femmina o maschi che siano continuano nella loro stessa impotenza impossibilità e miserabile Idiozia.. E il capo del CSM .. Il Presidente della Repubblica dov'è.. I soliti alti prelati che moralizzano su tutto e tutti dove sono.. Non una parola per fermare questi miserabili umani .. Troppo umani che continuano nella stessa loro miseria e peste emozionale .. Altro che caccia alle streghe .. Altro che caccia all'untore .. Altro che inquisizione..Sono da incriminare per Crimini verso l'uomo e l'Umanità. Gaetano

Eraitalia

Sab, 28/01/2017 - 17:09

COLPA SUA DOVEVA ESSERE GAY SAREBBE STATO UN EROE

Ritratto di WSilvioW

WSilvioW

Sab, 28/01/2017 - 17:11

Basta, basta, basta! Leave Silvio alone, comunisti toghe rosse! Sapendo che la corte di Bruxelles e' pronta a super-riabilitare Silvio, sapendo che il popolo italiano si fida solo di esso, sapendo che egli vincerebbe a man bassa le elezioni con percentuali enormi, ecco che i comunisti si rimettono all'opera con i subdoli spread e i processi gossipici. Basta! Il popolo si sollevera' come un sol uomo in difesa di Silvio, e voi comunisti toghe rosse ne patirete le conseguenze, vergogna e abominio a voi! Comunisti! W Silvio.

paolonardi

Sab, 28/01/2017 - 17:13

Toh, che combinazione. Poi i nostri inutili magistrati si lamentano del supposto attentato, scusa sempre buona e a portata di mano, alla loro arrogante indipendenza che assomiglia tanto alla licenza di fare cio' che piu' aggrada loro.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 28/01/2017 - 17:17

Qualsiasi Italiano puo pagarsi le PUTTANE che vuole, MENO Berlusconi!!! AMEN.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 28/01/2017 - 17:18

Sostenuto il pd per salvarsi dalle toghe? Ecco il risultato, gli presentano il conto. Poi considerando che il pd è in difficoltà arriva soccorso rosso.

emilio ceriani

Sab, 28/01/2017 - 17:21

Ecco perché nel 2016 sono stati depenalizzati una serie di reati per i quali non si trovano i mezzi per procedere e parte di quelli disponibili vengono utilizzati per perseguitare Berlusconi. Qualche anno fa risultavano circa 2500 udienze dedicate allo scopo. Anche ammettendo 200 giorni lavorativi/anno è come se una corte avesse lavorato 12/13 anni per perseguitare l'ultimo Presidente del Consiglio nominato a seguito di elezioni politiche. Sempre qualche anno fa risultavano prescritti oltre 150.000 reati all'anno. Faccio riferimento a qualche anno fa perché poi mi è venuta la nausea.

giovanni235

Sab, 28/01/2017 - 17:25

Anno 2037.Mentre Berlusconi festeggia i cento anni un colonnello dei carabinieri gli consegna un avviso di garanzia emesso dalla ottantenne rossa,e non solo di capelli,Boccassini.Detta rossa è stata nominata PM a vita per inquisire con qualsiasi motivo il cattivone che non l'ha mai invitata ad Arcore.

kayak65

Sab, 28/01/2017 - 17:26

mentre gente muore sotto valanghe gli inutili togati si inventano un nuovo processo spendendo ancora soldi nostri.basta con questi sperperatori statali

Giampaolo Ferrari

Sab, 28/01/2017 - 17:28

VERGOGNOSO--La politica di Silvio non mi piace piu,resta il fatto che continuare a sperperare soldi e tempo a processarlo rende la magistratura ridicola difronte al mondo,neanche in paesi sudamericani succedono cose del genere.siete pietosi cari magistrati.

acam

Sab, 28/01/2017 - 17:43

mi sono preso la briga di leggere i primi articoli on line delle seguenti testate, dopo lo SCOOP su Silvio: Le monde Le Figaro, Frankfurter Rundschau, Frankfurter Algemeine Zeitung, The New York Times, The Guardian, Mirror, El Pais, Neu Zurcher Zeitung, The Telegraph, The Indipendent, BBC Nwes, France 24, Die Presse, Kurier, jornal de noticias, Diario de noticias, La Capitale, die questa notizia sembra non interessarsi mimimamente nessuno non un trafiletto eppure tempo fa erano tutti sull'allerta tutti ridevano, forse si sono stufati. Se il popolo italiano volesse farsi rispettare andrebbe davanti al tribunale di milano a fischiare e far capire che tutto ciò é gia costato qualche centianio ni milardi e di questi tempi non dico poco.

Ritratto di VEROPartigianonero

VEROPartigianonero

Sab, 28/01/2017 - 17:46

...Non sono mai stato Berlusconiano sfegatato,ma percheè non lo battono alle urne questi PUSILLANIMI di politici invece di ricorrere agli AMICI GIUDICI OPPORTUNISTI per sbarazzarsi di SICURI concorrenti e VINCENTI nemici. Dimenticavo,VIVA TRUMP!! E qualcuno si ricordi la republica di Weimar!

il sorpasso

Sab, 28/01/2017 - 17:49

Sono ridicoli solo i pidioti ci credono!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Sab, 28/01/2017 - 17:49

Adesso quanti altri soldi dobbiamo cacciare prima si finisca con questa ulteriore ricerca della "verità"? Chi ci crede più quando dicono che sono oberati dal lavoro e perciò autorizzati alla prescrizione? Vorrei vedere quante ore di straordinario si sprecheranno su questa faccenda?

lavieenrose

Sab, 28/01/2017 - 17:58

e alè si riparte. Ma non si vergognano questi magistrati? Ma pensino piuttosto all'expò che hanno coperto in tutti i modi e la smettano con le mutande di Ruby che a noi italiani non ce ne frega un c@zz@ e si mettano a fare i veri magistrati non i magistrati pon pon

gigi0000

Sab, 28/01/2017 - 17:58

I magistrati stanno tirando eccessivamente la corda, che prima o poi si spezzerà. Temo che in quel momento qualche corda potrebbe avvolgersi attorno ai loro colli.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 28/01/2017 - 17:58

In una nazione dove ci sono giudici schierati,è normale.Mettiamoli fuorilegge.

timoty martin

Sab, 28/01/2017 - 18:00

Le toghe di sinistra non si arrendono. In questo caso la giustizia NON è uguale per tutti. Questo loro accanimento è ormai ridicolo e non fa loro onore. Uno non puo' fare quel che vuole dei propri denari? si dice che manca personale e che hanno troppo lavoro. Si occupino di cose serie, non sprechino denaro pubblico e perdano tempo con queste sciocchezze.

Ritratto di kopenscott47

kopenscott47

Sab, 28/01/2017 - 18:06

Tutto il mondo della politica è rimasto stupito e ha reagito con messaggi di solidarietà.Il presidente della repubblica ha sollecitato l'invio di ispettori.NO niente di tutto questo.Fan tutti orecchie da mercante indaffarati a saccheggiare vedono la procura di Milano che lamenta una spaventosa carenza di uomini e mezzi che impiega quel poco che ha per inguaiare Berlusconi prodigo verso alcune ragazze convinto di aver loro procurato guai.Quest'Italia merita di finire col califato

Cheyenne

Sab, 28/01/2017 - 18:07

questi delinquenti di magistrati potrebbero pensare a condannare tutti i criminali che infestano l'italia sicuri dell'impunità assoluta. Assassini, stupratori, rapinatori, ladri tutti in libertà

Libero 38

Sab, 28/01/2017 - 18:12

E' poi si vantano che in ítalia esiste la democrazia.La giustizia italiana e' peggio di quella della Corea del Nord.

frabelli1

Sab, 28/01/2017 - 18:19

È bastata l'idea che Berlusconi tornasse in politica che subito a Milano le toghe rosse si sono messe in moto

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 28/01/2017 - 18:22

scommetto che se @hernando45 entrasse in politica e vincesse, gli troverebbero anche a lui qualche marachella, che poi fosse infondata, ma solo per rompergli l'anima. Non scappa nessuno, basta che sia di dx, è considerato colpevole di qualcosa a prescindere.

nopolcorrect

Sab, 28/01/2017 - 22:48

Non sarebbe ora di piantarla impegnando le scarse risorse della magistratura in indagini diverse e assai più importanti per la società da quelle sul pelo?

pilandi

Sab, 28/01/2017 - 23:43

@Lucaferro vedi che di porcate pro domo sua ne ha fatte di innumerevoli e bastevoli per almeno 3 vite...

pilandi

Sab, 28/01/2017 - 23:44

@Giano intanto sotto processo ci va lui

pilandi

Sab, 28/01/2017 - 23:47

WSilvioW sapendo che hai bevuto a sufficienza, posa la bottiglia

pilandi

Sab, 28/01/2017 - 23:49

@timoty martin non è accanimento se l'imputato continua a delinquere... si continua a processarlo.

TonyGiampy

Dom, 29/01/2017 - 00:04

Continua lo schifoso accanimento politico contro quest'uomo la cui unica colpa e' quella di non esser comunista.Soldi pubblici e tempo spesi inutilmente per allestire processi che hanno dimostrato una sola cosa:al Cavaliere piacciono le donne!!!Se proprio hanno voglia di sbattere qualcuno al fresco,la mia opinione e' che i signori magistrati dovrebbero andare a ficcare il naso nei fondi stanziati per gestire l'accoglienza degli immigrati.E' dove c'e' l'odore del sangue che si riuniscono gli squali!!!Ma non ci andranno mai perche', sempre per mia opinione, correrebbero il rischio di mettere al fresco alcuni dei loro amici rossi!!!

unz

Dom, 29/01/2017 - 00:12

un paese con in ministro come orlando che pensa e realizza la legge sulla tenuita del fatto ( niente ggalera pwr furto, teuffa, percosse) vorrebbe mandare in galera Beuaconi per cosa?????

fft

Dom, 29/01/2017 - 01:03

Bravo signor Rame.

acam

Dom, 29/01/2017 - 05:17

Mi faccio una domanda, perché chi commenta questo caso, pensa solo ai milioni, che ha speso l'erario in prima battuta, pagati con i soldi vivi degli italiani ma si parla di decine di milioni, il danno enorme sono state, le perdite indirette quantificabili in centinaia di miliardi, per la perdita di immagine e conseguentemente finanziaria di tutto il paese. Soldi che sarebbero bastati a rimettere in sesto tutti i punti deboli dell'Italia sia strutturali sia finanziari, x es. sistemazione del territorio, scuole infrastrutture varie, adeguamento pensioni e sanità. Non so se sia massoneria o combutta delittuosa, o latra associazione similare a combinare tutto questo (l'intelligence dove è?) sicuramente le MAFIE non trarrebbero profitto da un paese rovinato, considerano che qui le droghe vengono consumate e non prodotte. Se non produciamo ricchezza queste, non si comprano. Da noi si va assolutamente a caccia di poteri che poi renderanno solo ai pochi.

Popi46

Dom, 29/01/2017 - 07:05

@Giano, per quel che vale, la penso in modo identico al suo.

leopard73

Dom, 29/01/2017 - 08:03

UNO SCHIFO DI GIUSTIZIA DA FARTI VENIRE IL VOLTASTOMACO!! PERSEGUITO DA UNA GIUSTIZIA MARCIA SCHIFOSA ABBIAMO AVUTO UN DEMERITO PRESIDENTE CHE NON SI E PRESENTATO DAI GIUDICI DI PALERMO NESSUNO A OSATO PIU DI TANTO! HA FATTO 4 COLPI DI STATO REATO PIU GRAVE IN ASSOLUTO VIOLANDO LA COSTITUZIONE NESSUNO SE PERMESSO DI METTERLO IN GALERA! BERLUSCONI NON PUO FARE NULLA NEANCHE CON I PROPRI SOLDI PERCHE E SUBITO INDAGATO!! SE QUESTO PER VOI E UN PAESE NORMALE!! IO NE DUBITO. W. SILVIO BERLUSCONI GRANDE.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 29/01/2017 - 08:40

Ma se si vota l'anno prossimo o forse più! Ah, non vogliono farsi trovare impreparati. Preparano la strada...per una migliore riuscita.

Giorgio1952

Dom, 29/01/2017 - 09:31

"Il rischio concreto è che per la prima volta si proceda a processare Berlusconi per il reato di generosità", ha detto l'avvocato Federico Cecconi che difende il Cavaliere! Questa non l’avevano ancora sentita, chissà come mai la generosità del Cav va a personaggi come Dell’Utri, Lavitola, Tarantini, la Minetti, Ruby, la Polanco, etc.etc. tutti testimoni a suo favore nei processi e non a persone effettivamente bisognose. Dopo l’ultimo giorno ai servizi sociali di Cesano Boscone, che sono stati solo una farsa, aveva detto “Continuerò questa esperienza toccante”; non ho mai letto nulla a riguardo ma forse perché la beneficenza si fa senza renderla pubblica.

emilio ceriani

Lun, 30/01/2017 - 16:02

@Giorgio 1952. Vero, la beneficenza si fa senza renderla pubblica. Diversamente si verrebbe considerati degli esibizionisti. Sono convinto che molti giornalisti sono a conoscenza di atti di generosità compiuti da Berlusconi ma non li raccontano perché rischierebbero di magnificare Berlusconi. Gli altri lo fanno per denigrarlo.