Ruby, il giorno della sentenza Scontro sulle intercettazioni

A breve la sentenza d'appello sul caso Ruby: in primo grado Berlusconi era stato condannato a 7 anni

Alle 13 si conoscerà il destino di Silvio Berlusconi per il caso Ruby. Pochi minuti fa la Corte d'appello di Milano si è ritirata in camera di consiglio per decidere la sentenza a carico dell'ex presidente del consiglio, condannato in primo grado a sette anni di carcere per concussione e utilizzo della prostituzione minorile. In apertura di udienza l'ultimo scontro tra accusa e difesa ha riguardato la utilizzabilità delle intercettazioni telefoniche realizzate dalla procura nel corso dell'inchiesta.

A carico del Cavaliere la procura generale nella sua requisitoria della scorsa settimana aveva chiesto la conferma integrale della sentenza di primo grado che aveva giudicato l'imputato colpevole sia del reato di concussione, per la telefonata alla questura di Milano del 27 maggio 2010 che portò al rilascio di Ruby e alla sua consegna a Nicole Minetti; e sia del reato di utilizzo della prostituzione minorile, per i presunti incontri ravvicinati a pagamento che il Cavaliere avrebbe avuto con la ragazza. Nelle loro arringhe, i difensori Filippo Dinacci e Franco Coppi avevano accusato la sentenza di primo grado di avere effettuato un "gravissimo travisamento dei fatti" e avevano chiesto l'assoluzione di Berlusconi da entrambe le accuse "perché il fatto non sussiste".

Questa mattina in apertura di udienza il procuratore generale Pietro de Petris ha preso nuovamente la parola per replicare su un solo punto alle tesi degli avvocati di Berlusconi: quello secondo cui una sentenza della corte di giustizia europea renderebbe inutilizzabili i tabulati telefonici acquisiti dalla procura di Milano nel corso dell'inchiesta. Se così fosse, uno degli elementi che nella sentenza dimostravano in modo incontrovertibile la presenza di una serie di persone ad Arcore in occasione delle serate, e che avevano un ruolo importante anche nel ricostruire i fatti avvenuti nella questura di Milano la sera del 27 maggio, sparirebbe dal processo. Ma secondo de Petris la sentenza europea non si applica all'Italia, perché nel nostro paese la acquisizione dei tabulati non è opera della polizia ma è un atto motivato del pubblico ministero, la cui legittimità è soggetta al controllo del giudice.

Il presidente Enrico Tranfa a quel punto ha dichiarato chiusa l'udienza e ha dato appuntamento a tutti per la lettura della sentenza alle 13. Un tempo singolarmente breve, meno di tre ore, davanti ad un processo indubbiamente complesso: evidentemente nei giorni scorsi i magistrati si sono già portati avanti col lavoro iniziando una serie di riflessioni al loro interno.

Commenti

cast49

Ven, 18/07/2014 - 10:23

CHE SIANO MALEDETTI TUTTI I MAGISTRATI KOMUNISTI...

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 18/07/2014 - 10:30

Forse adesso sarà più chiaro a tutti, che NON è importante la verità che dovesse venire fuori dalle intercettazioni, ma IMPORTA se le intercettazioni siano ammissibili o meno........

Introverso.1967

Ven, 18/07/2014 - 10:38

viva la magistratura libera ed indipendente

Ritratto di panteranera

panteranera

Ven, 18/07/2014 - 10:38

Registrazioni telefoniche come prove valide per molti ma non per tutti,Napolitano docet...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 18/07/2014 - 10:43

cast49: vedere cosa combina il suo kapo è uno spasso.

syntronik

Ven, 18/07/2014 - 10:43

Non ci sono vie di fuga, o altro, oramai hanno deciso di metterlo a tacere per sempre, l'unico modo é uasare il solo sistema possibile, non ne conoscono altri.

Gioa

Ven, 18/07/2014 - 10:44

CANZONCINA MATTUTINA DEDICATA AI MAGISTRATI KOMUNISTI: LA VERITA' VI FA MALE LO SO....QUELLA DI CARONTE?...

roberto78

Ven, 18/07/2014 - 10:46

certo che ripercorrere la strada di una difesa basata sulle procedure (che si è già dimostrata fallimentare nel primo grado) invece di controbattere e difendersi nel merito delle accuse non credo che giustifichi le parcelle stratosferiche degli avvocati di berlusconi....

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 18/07/2014 - 10:48

Forse adesso sarà più chiaro a tutti, che NON è importante la verità che dovesse venire fuori dalle intercettazioni, ma IMPORTA se le intercettazioni siano ammissibili o meno........

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 18/07/2014 - 10:53

Ma a quale scopo invalidare le intercettazioni, tanto non provano nulla... lo avete ripetuto fino ad oggi! Giusto???

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 18/07/2014 - 10:56

Già, le intercettazioni. Sempre le intercettazioni. Quelle stramaledette intercettazioni la cui abolizione ha costituito, per oltre vent'anni, l'unico obiettivo politico da perseguire...per il bene degli Italiani tutti, beninteso.

Massìno

Ven, 18/07/2014 - 11:07

300 morti in ucraina? No la prima notizia è quella relativa alla sentenza su un anziano ex politico

redy_t

Ven, 18/07/2014 - 11:08

Io sono un berlusconiano della prima ora,tuttavia trovo che sia una cosa gravissima, che rasenta la stupidità, che SB, sapendo di essere un "sorvegliato speciale" della magistratura,si sia ficcato in questa situazione.E mi chiedo criticamente se egli sia affidabile e credibile come uomo politico cui affidare la guida di una nazione.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 18/07/2014 - 11:11

berlusconi si è distrutto da solo,il puttanaio organizzato in casa e senza la minima attenzione alla sua stessa immagine non poteva che finire in uno sputtanamento pubblico proporzionale alla sua fama.La cosa che più fa riflettere non è tanto la colpevolezza e gli anni di condanna,quanto il fatto che i pochi elettori rimasti si ostinino a difendere un uomo che ha mostrato con questi ed altri episodi d non saper nemmeno tutelare se stesso,figuriamoci un paese.Oggi berlusconi è stato sconfitto politicamente dal voto,è un uomo marginale nell'equilibrio politico al punto che deve ingoiare tutto ciò che altri,renzi in primis,gli dicono di ingoiare.Il centrodestra berlusconiano è finito e fallito,sconfitto nelle urne e nella politica in cui non ha saputo rigenerarsi ne produrre una nuova classe dirigente,solo macerie.Adesso tocca resettare tutto e ricominciare da zero per non morire renziani,intanto gli ultimi "giapponesi" difendono l'indifendibile nell'indifferenza del paese che di berlusconi e delle sue vicende ne ha piene le scatole.

mister_B

Ven, 18/07/2014 - 11:11

sentenza alle 13. giusto giusto per sentire la difesa di ufficio di Andrea Pamparana, l'indignato speciale a senso unico

Settimio.De.Lillo

Ven, 18/07/2014 - 11:14

Introverso 1967: Magistratura libera e indipendente? Su che pianeta vivi? Io un'idea l'avrei; MARTE Oppure PIANETA ROSSO PARTITO. Che indecenza!

gian paolo cardelli

Ven, 18/07/2014 - 11:19

Agrippina, ovvero la ripetizione a pappagallo del "credo antiberlusconiano": avesse scritto qualcosa parto del suo cervello...

meverix

Ven, 18/07/2014 - 11:21

Le intercettazioni non mi interessano. Non sono pro Berlusconi, però ci sono cose strane. Pare che il Berlusca, ascoltando le testimonianze dei funzionari che avevano in custodia Ruby, non abbia fatto pressione alcuna per il suo rilascio. Inoltre, per quanto attiene ai rapporti sessuali con minorenni, stando a i testimoni non avrebbe consumato. Possibile che dicano tutti il falso. Magari quelli intervenuti ai bagordi di Hardcore non sono testimoni affidabili, ma funzionari della questura...mi sembra molto strano!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 18/07/2014 - 11:24

Agrippina, bentornata, è da un po' che non ti leggo, forse per mia carenza. Noi liberali non berlusconiani, su questo sito siamo pochi, ma buoni ...

Settimio.De.Lillo

Ven, 18/07/2014 - 11:25

AGRIPPINA; Che CASO(con 2 zeta) dici?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 18/07/2014 - 11:26

C'è aria di sconto, speriamo di no.

82masso

Ven, 18/07/2014 - 11:42

Scommetto che finirà tutto all'italiana e cioè a tarallucci e vino; dopotutto c'è o non c'è da difendere lo "storico" trattato del Nazareno? E poi bananas sempre a criticare sempre sti comunisti che son sempre lì pronti a salvar dal paltano in Cav.

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Ven, 18/07/2014 - 11:43

toc toc . chi e'? aprite carabinieri !! belin veder il berluscaz in manette non ha prezzo....per tutto il resto c'e' renzi (detto il bomba)

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 18/07/2014 - 11:47

Beati i comunisti che sanno tutto!

MenteLibera65

Ven, 18/07/2014 - 11:53

Come molti sanno esiste una verità reale e una processuale. Con la verità processuale ci si condanna la gente , ma la verità reale serve per dare giudizi sulle persone. E la verità reale che emerge dalle intercettazioni (che siano utilizzabili o meno ai fini del processo) è chiara a tutte le persone di buon senso e intelletualmente oneste : Silvio Berlusconi, mentre era presidente del consiglio in carica, aveva un comportamento personale assolutamente incompatibile con un premier in un paese occidentale. Non esiste nessuno in Europa o negli Stati Uniti che resterebbe Capo di Governo dopo che fossero emersi questi comportamenti. Lo stesso Clinton , per molto molto meno , ha dovuto comparire davanti alla corte suprema ed ha dovuto chiedere pubblicamente perdono alla nazione, per il fatto di aver detto una bugia (non per aver avuto una relazione extra-coniugale, ma per aver mentito quando glielo hanno chiesto). Quindi la difesa ostinata di tante persone, che si arrampicano sugli specchi di cavilli processuali, è semplicemente patetica, e come sempre serve a coprire psicologicamente se stessi, non potendo ammettere di aver per 20 anni sostenuto in tutti i modi una persona che fa della bugia il proprio modus vivendi , e che nel tempo ha applicato questo suo modo di essere sia alla vita personale che alla politica che al suo modo di governare, con tutte le conseguenza che in 20 anni questo ha prodotto per il nostro paese. primo invio

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Ven, 18/07/2014 - 11:55

il berluscaz padre della patria..........genni a carogna madre!

cast49

Ven, 18/07/2014 - 12:04

Massìno, e noi ci sorbiamo napolitano il golpista fanfarone che ha 10 anni meno di Berlusconi...

gian paolo cardelli

Ven, 18/07/2014 - 12:07

MenteLibera65, e quindi per combattere un "libertino" è giusto fare strame della Giustizia, delle Leggi e del buon senso?

gian paolo cardelli

Ven, 18/07/2014 - 12:10

Sempre per MenteLibera65: Clinton ebbe una "relazione impropria" usando un'immobile DELLO STATO, mentre non ci risulta che Berlusconi abbia fatto la stessa cosa, e per giunta lei ricorda male; Clinton si scusò PER AVERLO NEGATO, non per averlo fatto (proprio come a Nixon, vero?). Ultima cosa: è stato proprio per la "ricerca della moralità in politica" che Hitler salì al potere, non se lo scordi...

soldellavvenire

Ven, 18/07/2014 - 12:13

MenteLibera65 - una verità più offensiva di questa non potevi scriverla: è proprio vero che voi comunisti scrivete qui solo per offendere

Lele53

Ven, 18/07/2014 - 12:13

Sentenza già scritta. Non so come, non so quanto influiranno gli accordi con Renzi, ma è già tutto deciso al di fuori del processo. Purtroppo qualunque sia il verdetto, questo spaventa terribilmente. Nessuno si scandalizzi o faccia l'ipocrita. Ne parlavano tranquillamente anche ieri su Sky.

LOUITALY

Ven, 18/07/2014 - 12:14

Con due guerre in atto nel mondo mettete questa notizia come prima un giornalismo davvero pietoso. Uno schifo totale

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 18/07/2014 - 12:16

redy_t 11:08 - Un punto di vista interessante il suo. In altre parole Berlusconi e` stato stupido a delinquere, sapendo di essere super-sorvegliato. Se non fosse stato sorvegliato invece, andava bene...Ecco le radici del Berlusconismo. Va ammesso: Berlusconi e` stato davvero un grande ad identificare e catturare questa vena di delinquenza cronica e latente in un certo gruppo sociale, e ad aggregarla intorno ad un partito politico di successo.

Ritratto di no_malagiustizia

no_malagiustizia

Ven, 18/07/2014 - 12:23

qualcuno mi sa dire a che ora si trovano quelli dell'Esercito di Silvio? Se dovessero mai annullare la sentenza, vorrei essere li a vederli saltare e schiamazzare. Chi viene? Portate le arachidi!

Fab73

Ven, 18/07/2014 - 12:26

gian paolo cardelli, la supplico: scriva più spesso! Lei è l'esempio perfetto del perchè siamo e saremo sempre un paese di serie B! Su gente come lei dovrebbero fare delle tesi di antropologia e sociologia...

El Chapo Isidro

Ven, 18/07/2014 - 12:26

Intercettazioni a parte la difesa provi a spiegare perchè berlusconi ha mandato la minetti in questura spacciandola come consigliere ministeriale per ingannare i funzionari e perchè la minore sia stata portata via nonostante il giudice avesse deciso che dovesse rimanere in custodia. E dovrebbe spiegare perchè la minetti scarica la minorenne in casa di una prostituta, ma non era la nipote di mubarak e berlusconi si è attivato per evitare un incidente diplomatico? Eppure la minetti sà bene che ruby è solo una sgualdrina per quello l'abbandona al suo destino.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 18/07/2014 - 12:48

Liberopensiero77,bentrovato anche a lei,effettivamente mi sono assentata per un pò di tempo,sicura di non mancare a chi come g.p.cardelli non fa altro che ragionare per slogan,gli stessi slogan che non solo non funzionano più,ma che hanno affossato il loro idolo e la sua cortigianeria nelle ultime elezioni.Purtroppo sappiam bene caro Liberopensiero77 che c'è una sparuta minoranza che insiste in maniera nostalgica e distruttiva a sostenere quello che è ormai solo una sagoma della politica,e di certo non userò con loro quanto loro hanno fatto con noi in tutti questi anni,quando ervamo marchiati come infiltrati,stupidi che favorivano la sinistra,falsi o incapaci di non comprendere la magnificenza dello "statista",rompiballe e altre carinerie simili.In sostanza dovevamo tacere perchè la destra ed il cdx era silvio berlusconi che aveva i voti.Ebbene i voti non ci sono più,o sono troppo pochi per poter ancora ergersi a leader e rappresentante di un'area che in teoria riamne maggioranza nel paese,per cui la pagina adesso andrebbe girata,ed io da liberale non mi permetterò di insultare come è stato fatto nei nostri confronti,chi vorrà ancora proseguire nella posizione dei soldati giapponesi,pur facendo presente che adesso è proprio questa posizione che impedisce una rinascita ed un ricambio radicale del cdx.Come sempre è nella sostanza che c'è la grande differenza tra Liberali e berlusconiani.

maubol@libero.it

Ven, 18/07/2014 - 12:57

una farsa messa in piedi da chi doveva occuparsi d'altro... che si faccia pulizia una volta per tutte. questi signori, dovrebbero rappresentare la giustizia, la legalità! Quale... ?

rocco antonio artuso

Ven, 18/07/2014 - 13:18

ASSOLTOOOOOOOOOOOOOO SILVIO. FINALMENTE UN GIUDICE A BERLINO. E ADESSO CHI PAGHERA' TUTTI I DANNI MORALI E CIVILI SIA A SILVIO CHE A TUTTI I CITTADINI ITALIANI CHE LO HANNO VOTATO E A QUELLI CHE PUR VOLENDOLO VOTARE NON LO HANNO VOTATO PER QUESTA ACCUSA INFAMANTE? CHISSA' FORSE SE QUESTA ASSOLUZIONE FOSSE ARRIVATA IN 1° GRADO F.I. AVREBBE PRESO IL 29% DI CONSENSI ALLE EUROPEI. COMUNQUE E' UN'OTTIMA NOTIZIA PER RIPARTIRE CON F.I.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/07/2014 - 13:18

STO PIANGENDO. E penso subito a questa nostra Italia violentata, straziata, assassinata nei suoi nobilissimi valori da una categoria del Male vistosissimamente attiva. Viva e sempre viva Silvio Berlusconi, il migliore degli italiani. -Riproduzione riservata- 13,19 - 18.7.2014

agosvac

Ven, 18/07/2014 - 13:25

Il solo pensare che ci possano essere dei magistrati che vadano contro quanto fatto da altri magistrati è pura follia!!! Anche in appello Berlusconi sarà condannato, ma non perchè colpevole ma perchè "nemico" della magistratura! E sarà condannato anche in Cassazione perchè faranno in modo di fare discutere la causa da qualche sezione feriale o meno presieduta da un giudice come esposito. In pratica Berlusconi sarà condannato non per quello che possa avere fatto o no, solo perchè è Berlusconi. Potrei essere smentito, ma temo proprio di no.

giottin

Ven, 18/07/2014 - 13:26

...e adesso dovrebbero dimettere tutti i m... uh stavo per scrivere una cosa indicibile, meglio tutti gli impiegati statali troppo pagati e mai paganti, fargli pagare tutte le spese sostenute o in subordine ripartirle tra tutti i siniSTRONZISSIMI!!! Siano costoro tutti stramaledetti!!! W Silvio Magnum!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 18/07/2014 - 14:26

@Agosvac,egregio,le è appena stato dimostrato l'esatto contrario,come vede non è per nulla vero che a milano ci sia un complotto,un disegno o altre sciocchezze simili nei confronti di berlusconi.