Ruby, la strana puntualità dei pm: arriva il ricorso contro l'assoluzione

Altro sgambetto delle toghe nel giorno della manifestazione milanese: depositato di sabato il fascicolo in Cassazione

Milano - Non è finita fino a quando non è finita. E così, anche per il processo Ruby, Silvio Berlusconi dovrà aspettare i tempi supplementari. Com'era prevedibile, infatti, la procura generale di Milano ha presentato il ricorso - circa sessanta pagine depositate ieri mattina nella cancelleria centrale penale della Corte d'Appello - con cui chiede alla Cassazione di annullare l'assoluzione dell'ex premier decisa dai giudici di secondo grado il 18 luglio scorso. «Credo fosse ampiamente atteso, e ampiamente ingiusto», ha commentato Giovanni Toti, consigliere politico di Forza Italia presente ieri al «No Tax Day» organizzato dal partito nel capoluogo lombardo. E proprio la coincidenza con la manifestazione di piazza non è passata inosservata nel popolo degli azzurri.

È lo stesso Berlusconi a interpretarla come l'ennesimo sgambetto tentato dalle toghe, fatto proprio nel giorno in cui il leader del partito torna tra i suoi elettori. «Appena dò un segno di vita - sibila infatti dal palco milanese - dopo averne messi sotto 10 e l'undicesimo è Grillo, subito arriva l'uso politico...». Non fa in tempo a concludere, interrotto dall'applauso del suo pubblico. Ma il senso è chiaro: uso. Politico. Della giustizia. «Ancora una volta - commenta da Roma il parlamentare azzurro Gianfranco Rotondi - il presidente Berlusconi è vittima di un paradosso, di un accanimento e di uno sfregio che non merita». Che il ricorso fosse un passaggio inevitabile era stato chiaro fin dalla lettura della sentenza d'appello. Il sostituto procuratore generale Piero De Petris, infatti, non aveva fatto proclami di fronte all'assoluzione dell'imputato. «Prima bisogna leggere le motivazioni», si era limitato a dire fuori dall'aula del palazzaccio milanese. Ma era chiaro che - avendo concluso la propria requisitoria chiedendo la condanna di Berlusconi a 7 anni di reclusione - difficilmente avrebbe archiviato la partita processuale senza l'ultima mossa a disposizione.ELag

Commenti

cicero08

Dom, 30/11/2014 - 09:41

Certo puntualità: quella imposta dal rispetto dei termini di legge. ...

nino47

Dom, 30/11/2014 - 09:46

finirà mai questa saga??????

aaantonio5555

Dom, 30/11/2014 - 09:50

Questi signori PM non vogliono capire quanto ci costano come stipendi ? Fate altro ,invece di pensare a Berlusconi .Una colpa ha Silvio che ha alzato l'età pensionistica dei magistrati, invece di diminuire sia gli stipendi e sia l'età della pensione.Spesso chi va nei tribunali e come se andasse in un museo egiziano.

vigpi

Dom, 30/11/2014 - 10:10

Io non mi stupisco della puntualità e dei tempi (alla faccia dei morti per amianto). Il problema è che i giudici fanno SEMPRE ricorso alle sentenze (a volte anche quando vincono) perchè tanto non pagano loro.....

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 30/11/2014 - 10:20

Ora il Tribunale di Milano doveva far decadere il ricorso in Cassazione???? Ma sa il giornalista che c'è un limite massimo per fare ricorso? Lo ignora? Si chieda innanzitutto perchè non è stato il pregiudicato a fare ricorso, visto che nella sentenza di secondo grado c'è scritto che Arcore era un postribolo e lui invece ha sempre parlato di cene eleganti!!!!!!

obiettore

Dom, 30/11/2014 - 10:20

cicero08: IDIOTA !

giovanni PERINCIOLO

Dom, 30/11/2014 - 10:23

Giustizia??? no! arena per lo sfogo delle frustrazioni politche e non di certa magistratura. Le prove?? vecchio arnese inutile secondo certa magistratura, per gli esegeti bastano le "logiche deduzioni" e i "teoremi". E io che credevo che per condannare qualcuno servissero delle prove "certe al di là di ogni ragionevole dubbio"!!!

st.it

Dom, 30/11/2014 - 10:24

I CECCHINI SONO SEMPRE APPOSTATI E VIGILI........

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 30/11/2014 - 10:27

Credo che pochi aspettassero che i rossi della procura di Milano non agissero ancora.Si sta anche svolgendo l'altro processo che vede testimone la D'Allario che poverina la verginella, per i giudici è una vittima di Berlusconi, è stata costretta a andare sul letto e violentata, non importa se è stata pagata, per loro rossi giudici e una VITTIMA DELL?ORCO. MA ESCORT SE NON VADO ERRATO SI E' DICHIARATA LEI, E COSA VUOLE DIRE OGGI LA PAROLA ESCORT...Erano nell'antica Roma quelle che intrattenevano i signori, poi si passo alla parola più volgare Prostituzione,ma questi rossi si fermeranno solo quando il loro odiato nemico andrà in pensione. I processi per Berlusconi sono rapidi, ma poi si tiene in galera un sospettato,senza prove certe di avere ucciso una bambina, si scava nella vita famigliare mettendo in piazza faccende che con l'accusa non hanno niente a che fare. Queste sono barbarie di una magistratura inefficace, politicizzata

linoalo1

Dom, 30/11/2014 - 10:36

Berlusconi è tornato?E,puntualmente,si sono tornati all'attacco anche i Magistrati Sinistrati!O è solo una coincidenza casuale?Io,la chiamo Persecuzione!E voi?Lino.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 30/11/2014 - 10:36

siamo in mano al partito delle toghe che non solo aspirano alla morte giuridica di Berlusconi ma anche a quella dell' italia che lavora e che produce

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 30/11/2014 - 10:44

LA SEZIONE DEL PARTITO COMUNISTA DEL PALAZZO DI GIUSTIZIA HA COLPITO ANCORA...FANNO SCHIFO E NON SI RENDONO CONTO.

Ritratto di kinowa

kinowa

Dom, 30/11/2014 - 10:58

perchè questa super casta super pagata ed irresponsabile , non applica la stessa solerzia e celerità con tutti gli altri mortali? Ma Berlusconi è speciale????

m.nanni

Dom, 30/11/2014 - 10:59

gli stalinisti anche di questi spazi sempre a leccare il culo delle toghe. senza neppure un minimo di pudore. senza toghe non vincono partite. chi non ammette la violenta persecuzione sofferta da Berlusconi e dalla democrazia italiana da vent'anni a questa parte è cieco sin dalla nascita. come in ogni angolo del pianeta; prendono il potere mandando in manicomio grazie alle toghe amiche gli avversari più tosti. dico che gli stalinisti dal potere non si schiodano se non con le cattive maniere. il Popolo delle Libertà che czz intende fare?

jakc67

Dom, 30/11/2014 - 11:07

mah... penso che l italia sia l unico paese dove i procuratori fanno ricorso, accusando così facendo i colleghi giudicanti di inettitudine, ogni qual volta perdono una causa...

pc64

Dom, 30/11/2014 - 11:08

Che l'accusa presentasse ricorso in Cassazione era scontato. Del resto, lo stesso avrebbe fatto il Berlusca in caso di condanna. Il problema è un altro: quasi sempre la "giustizia" e' puntuale e attenta con Berlusconi, svogliata e distratta con altri. Il caso Eternit grida vendetta...

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 30/11/2014 - 11:09

Da quando in qua, lavorano anche di sabato ??? Ma è propio vero che l`ODIO verso Berlusconi li fà lavorare extra e gratuitamente. Perciò METTIAMO BERLUSCONI A CAPO DI STATO E I MAGISTRATI LAVORERANO ANCHE IL FINE SETTIMANA E TUTTO GRATIUTAMENTE I ZOCCOLONI!!!!!!!!!

Ritratto di perigo

perigo

Dom, 30/11/2014 - 11:18

La "giustizia" per taluni percorre sentieri privilegiati, per talatri sentieri infernali.

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 30/11/2014 - 11:18

Cosa bolle nel pentolone della giustizia italiana è sotto gli occhi di tutti. Lo dimostra la grande perdita di fiducia nei suoi confronti da parte dei cittadini. Né c’è d’aspettarsi che il partito dei pm… «rivoluzionari» rinuncino alla loro ideologia e ai metodi che essa ha sempre usato nel mondo. Poco importa che la storia, dove vige lo stato di diritto, l’abbia buttata fuori dalle procure e dai tribunali. Ci si sarebbe aspettato che il PdL facesse quadrato, non per difendere Berlusconi, ma per garantire a tutti noi di vivere in uno stato veramente, non solo sulla carta, fondato sul diritto. Troppi «amici» del Cavaliere sperano di dividersi le sue spoglie: un corroborante per i soliti pm e, oggi, anche per gli atteggiamenti da bullo (debole con i forti e infido con i deboli e gli amici) del presidente del consiglio.

Mobius

Dom, 30/11/2014 - 11:19

Alla faccia dell'imparzialità della giustizia. Questi giudici devono avere con Berlusconi un fatto personale.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 30/11/2014 - 11:19

m.nanni "chi non ammette la violenta persecuzione sofferta da Berlusconi e dalla democrazia italiana da vent'anni a questa parte e cieco fin dalla nascita"..caro m.nanni permettimi di dissentire...imbecilli come AndreaPugnetta sono ciechi a prescindere dai loro deliri a favore della magistratura kommmmunista!!!!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 30/11/2014 - 11:21

@cicero08@ - Egregio signore, lei conferma la veridicità del detto secondo il quale non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire! Se lei, giustificando la magistratura con la dovuta puntualità dei termini di legge (Sic!), non solo è sordo, ma è anche ceco, anzi cecato! C'è solo un motivo per negare la persecuzione (a spese nostre) di Berlusconi da parte dei magistrati "rossi" (o "democratici", come desidera) ed è quello di essere "rossi" essi stessi! Su via @cicero08@ ammetta di odiare anche lei Berlusconi solo perché ha distrutto il comunismo in Italia! Infatti oggi i comunisti non si chiamano più cosi ma si sono camuffati da "democratici" e con questo appellativo continuano a far danni!

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Dom, 30/11/2014 - 11:26

Sono vergognosi questi giudici , questi magistrati sinistri. E' uno scandalo e gli italioti non se ne rendono conto. LORO CAPISCONO SOLO IL BUNGA BUNGA!!

Antonio43

Dom, 30/11/2014 - 11:33

Non è puntualità, è accanimento. Per un reato come quella della induzione alla prostituzione non basterebbero tutti i tribunali italiani per star dietro a tutti quelli che vi incorrono. Ma vuoi mettere.... mandare a processo il Berlusca ci si guadagna in carriera, in notorietà, si può diventare senatore o deputato. Che giustizia di cacca che abbiamo!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 30/11/2014 - 11:40

E poi dicono che non lavorano,ma questi per il cav rinuncerebbero pure alle ferie.Toghe rosse ......................

Ritratto di orcocan

orcocan

Dom, 30/11/2014 - 11:41

Tutto regolare. La Cassazione cassa l'appello, si riparte con un'altra corte che condanna e si fa un nuovo ricorso. Se non interviene la prescrizione o se il soggetto non sara' deceduto, tra 10 anni se ne parlera' ancora.

buri

Dom, 30/11/2014 - 11:42

untuale come un cronografo svizzero la procura di Milano si muove, Berlusconi ha avuto la sfaccuatagine di tenere un comizio in piazza e subito la reazione, non cè niente da fare, finché la magistratura rimarrà senza controllo non vambierà niente, i magistrati faranno il bel ed il brutto tempo, bisogna cambiare la costituzione ed avolire l'indipendenza dalla magistrature, sono 8impiegati dello Stato e vanno posti alle dipendenze del ministro della giustizia, ef abolire il CSM e renderli responsabili civilmente deo pro errpri

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 30/11/2014 - 11:48

Il Popolo delle Libertà, caro m.nanni, è abituato a subire imprecando. Neanche se gli massacrano un figlio comincia a pensare di reagire. Con tutto quello che è accaduto negli ultimi 20 anni si sarebbe dovuto letteralmente buttare all'aria il Paese, cavando l'asfalto con le unghie.

marinaio

Dom, 30/11/2014 - 11:48

per ANDREA626390: Un postribolo? e lei come fa a dirlo con tanta certezza? forse c'era anche lei o qualche sua parente? E se anche fosse vero, non crede che ognuno a casa sua possa fare quel che gli pare? secondo lei, fra tutti quelli che siedono in Parlamento,non c'è qualcuno, di destra o sinistra, che nella sua vita, a casa sua, abbia fatto "quel che gli pare"? Chi non è mai andato a putt....ne? Scendiamo dal pulpito e le lezioni di morale lasciamole ad altri.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Dom, 30/11/2014 - 11:48

Andrè..... sempre cretinate dici? Non lo ha detto solo lui che erano solo cene eleganti, lo hanno detto numerosi testimoni. Per aver smentito le tesi della procura sono stati inquisiti. Penza che c'erano altre decine di testimoni, circa 170, pronti a dichiarare che si trattava di cene eleganti Le uniche a sostenere qualcosa di diverso sono state tre o quattro signorine che forse qualche interesse ad apparire sui media ce lo avevano. Quali erano i limiti della presentazione del ricorso? Sarà per non incorrere nella scadenza dei termini che contro Berlusconi, dei giudici, hanno scritto le motivazioni della condanna prima che il processo fosse finito? Non s'era mai visto prima, ma non in Italia: in tutto il mondo, che alla lettura della sentenza un giudice depositasse, contestualmente, le sue motivazioni. Qualche dubbio no?

scipione

Dom, 30/11/2014 - 11:50

Era certamente prevedibile : la persecuzione continua . Ma non fermeranno il grande statista,anzi lo renderanno piu' forte e piu' amato dagli italiani.

Ritratto di wtrading

wtrading

Dom, 30/11/2014 - 11:53

@cicero08, E' sicuro che la puntualità dovesse scadere proprio ieri !! Vaà ciapà i ratt baluba !!! e cerchi di pensare con il suo cervello ( sempre che ce l'abbia ). @andrea626390 Il Cav Sen Belrlusconi non ha fatto ricorso per il semplice fatto che "postribolo" è una parola usata da un tizio che fa il giudice che non è "al di sopra di ogni sospetto" appartenendo ad una cricca ben precisa di Magistrati. E lei sa benissimo che è cosi. Ma, essendo un ipocrita di razza, come tutti quelli che la rappresentano al Governo, è impossibile per lei ammetterlo. E' la parola di un cittadino ( che fa il Giudice di parte e a tempo pieno ) contro quella di moltissimi altri. E allora, di che stiamo parlando.? Le consiglio una buona sniffata e....a letto che è meglio per tutti noi che evitiamo d leggere le sue cretinate e anche per lei, cosi non si sforza inutilmente che le fa anche male !

Anonimo (non verificato)

Valvo Vittorio

Dom, 30/11/2014 - 11:56

Occorre avere molta pazienza: umiliare i magistrati e nel contempo aprire la strada dell'azione politica! Impantanarsi contro l'ingiustizia della magistratura significa prestarsi al loro gioco! Non dimentichiamoci che la magistratura è uno dei tre poteri dello stato! Inasprire ulteriormente gli animi non producono nulla di buono. La vita è intrisa di ostacoli che rallentano il percorso prefissato, ma la meta non bisogna mai abbandonarla. Il detto che la politica è l'arte del possibile non è fantasia! In altri termini se i magistrati si schierassero tutti contro l'inefficienza dei politici, sarebbe la paralisi dell'intero sistema.

Ritratto di depil

depil

Dom, 30/11/2014 - 12:03

non ci badate per loro pm sta per pezzi di merda o per pezzi di mafia

agosvac

Dom, 30/11/2014 - 12:11

Mi sembra che abbiano avuto un po' troppa fretta. Sarà difficile aspettare fino ad una sezione feriale della Corte di Cassazione presieduta da un novello esposito, visto che il "vecchio" esposito se non è già in galera ci potrebbe arrivare ben presto!!!

cicero08

Dom, 30/11/2014 - 12:29

X Obiettore: Toh! Ora scrivono anche i c..zi pieni di piscio...

vince50_19

Dom, 30/11/2014 - 12:29

Uè.. sabato lavorano più alacremente..

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 30/11/2014 - 12:38

Non capisco. Ci sono migliaia di italiani in attesa di processo che maledicono la lentezza della giustiziae e quando i giudici vogliono favorire un ricchissimo politico anticipandogli le udienze....c'è chi si lamenta. Certo,se tutto cadesse in prescrizione chi si lamenta sarebbe contento !

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 30/11/2014 - 12:40

@lino. Ma che c..zo dici ? Fai parte degli ultimi 500 italiani che credono in un delinquente ?

Ritratto di RENZI

RENZI

Dom, 30/11/2014 - 12:57

Il Giudiziario KGB Rosso per B. e' sempre attivo , per il resto gli altri possono aspettare anche decenni.

HeyJo99

Dom, 30/11/2014 - 13:03

Il problema si risolve solo con una bella rivoluzione alla Robespierre.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 30/11/2014 - 13:18

La ridicola giustizia ha milioni di processi di estrema gravità in sospeso, ma con chi volete che se la prenda? .....

paci.augusto

Dom, 30/11/2014 - 13:22

E' l'ulteriore, ennesima, conferma della vergognosa persecuzione delle toghe politicizzate contro Berlusconi!! Da questa magistratura che lascia libero Kabobo che ha assassinato 3 persone e persegue un NEMICO POLITICO ( del PCI sic???!!! ) per rapporti, MAI PROVATI, con una ragazza straniera!! Ma il CSM cosa fa contro questa grave irregolarità COSTITUZIONALE di toghe che svolgono sfrontata azione politica, VIETATA dalla nostra Carta! E, ai fresconi che negano, mi spieghino il comportamento di Finocchiaro, De Magistris e tutti gli ex giudici che subito dopo essere usciti dalla magistratura sono entrati in Parlamento con l'estrema sinistra!! Sono stati TUTTI fulminati sulla via di Damasco???!!

Masuccio

Dom, 30/11/2014 - 13:26

@cicero08 I termini scadevano, quanto meno, il 15 dicembre.

cicero08

Dom, 30/11/2014 - 13:31

X Wtrading: ma un cogl..naccio come lei parla di cervello? ??

Holmert

Dom, 30/11/2014 - 13:42

E' una questione di vitale importanza per le sorti dell'Italia, per questo i PM hanno fatto ricorso, ne va della salute della nazione, suprema lex. Ma fatemi il piacere, pensate alle cose serie, alle rapine al far west che imperversa in Italia, tra omicidi, occupazioni e quant'altro. E questi pensano alle brachette di Berlusconi. Che vergogna. E poi dicono che non sono comunisti e per di pù vetero, con un disegno ben preciso per ordini ricevuti.

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Dom, 30/11/2014 - 14:01

Povera Giustizia ... in quali mani è finita.

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Dom, 30/11/2014 - 14:09

aaantonio5555 - Caro antonio, loro lo sanno benissimo quanto ci costano, ma in Italia ci sono ancora troppi idioti che li spalleggiano. Conta quanti ce ne sono qui, su questo sito e poi moltiplicali per tutto il Paese.

marco46

Dom, 30/11/2014 - 14:11

Per Berlusconi questi giudici lavorano anche nelle sezioni FERIALI e cioè senza sosta alcuna. E poi dicono che non sia una persecuzione ad personam.

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Dom, 30/11/2014 - 14:22

Ubidoc -Se non ti pagano per le fesserie che scrivi, vuol dire che sei molto malato. Ti consiglio di farti visitare da uno bravo, ma molto bravo. Tu e qulche altro "Culorosso" sareste la gioia di parecchi psichiatri.

killkoms

Dom, 30/11/2014 - 14:22

@aaantonio555,già prima della riforma pensionistica i magistrati potevano (e restano) al lavoro fino a 75 anni!tanto il lavoro è leggero,il rischio è minimo,e non sbagliano mai!

giottin

Dom, 30/11/2014 - 14:30

Tagliare gli stipendi a codesti marcioni!!!

mariano

Dom, 30/11/2014 - 14:39

@cicero98 E' vero che la puntuaità è quella imposta dai termini di legge, però la senenza è stata depositata il 16 ottobre u,s,,Volendo far coincidere il termne di notifica con quello del deposito, i 6o gg. per l'eventuale ricorso scadeva l 15 dicembre 1914. Diceva Andreotti a pensar male si fa peccao, ma qualche vlola si azzecca!

marco46

Dom, 30/11/2014 - 14:42

Auguro a tu tutti gli anti Berlusconiani di entrare al più presto negli ingranaggi di questa siffatta,e poi ne riparliamo. Intanto gli svizzeri dell'amianto se la ridono alla faccia dei morti di tumore. Per voi c'è solo Berlusconi da condannare, mentre altri pluri assassini gongolano. W sempre questa giustizia e il suo capo. Amen

unosolo

Dom, 30/11/2014 - 14:50

Praticamente vogliono andare in pensione con il solo processo su Berlusconi , e noi li paghiamo fior di euro per insistere su teorie e teoremi mentre i Criminali insistono ma a proposito il babbo del capo ? tutto tace , li quei giudici segretano o aspettano la scadenza o prescrizione , due binari , cosi si viaggia con il comunismo.

eureka

Dom, 30/11/2014 - 14:52

Se vogliono far vedere ai media che certa magistratura agisce per cercare di bloccare un leader politico e dirigere le sorti della politica stessa ebbene penso che l'abbiamo capita in molti. In molti però non siamo necessariamente d'accordo con questo potere che si muove quando qualcosa non va a loro genio.

rossono

Dom, 30/11/2014 - 15:00

Bellissimo!! Ecco diamo di nuovo Berlusconi in bocca,ai sinistrati ammaestrati che nel frattempo noi gli riempiremo il C..O pieno di tasse..

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 30/11/2014 - 15:04

A questo punto penso che non siano proprio i PM a muoversi di propria iniziativa ma di "ORDINI" dati dall'alto per poter tenere a freno tutte le iniziative politiche di Berlusconi. E, tutte queste iniziative di questa strana Magistratura, guarda caso, appaiono quando la eterna guerra mediatica contro Berlusconi si acuisce nei momenti più particolari della Politica Italiana. L' Italia alla "ROVESCIA PER I REGOLARI CITTADINI BENPENSANTI" ma NON per quelli che vogliono in ogni modo il POTERE.

opinione-critica

Dom, 30/11/2014 - 15:16

Questi P.M. (acronimo di Pezzi di Merda) non indagano sulle infiltrazioni dei terroristi islamici nelle strutture della società italiana, sui mandanti delle occupazioni delle case popolari, sulle angherie che devono sopportare i poliziotti quando fanno il loro lavoro. Pensano solo al cxxxo di Berlusconi; quindi fanno straordinari basati sulle esigenze del cxxxo. Freud direbbe che si tratta di invidia del pene. Si facciano curare...

Maura S.

Dom, 30/11/2014 - 15:49

Attenzione, il popolo italiano non e' solamente arrabbiato ma incazzato!!! tutti in generale, specialmente le toghe, dovrebbero allentare la cinghia.

82masso

Dom, 30/11/2014 - 15:57

Hanno proprio aspettato la coincidenza con un'importantissima manifestazione che, su per giù, avrà contato 50 persone. Siete il mio spasso quotidiano.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 30/11/2014 - 16:32

@Dicosolocagate. Ti sei superato!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Dom, 30/11/2014 - 16:51

Che brutta bestia l'invidia. Essa non muore mai anzi genera rancore odioso che rende la vita ridicola di chi lo serba e impossibile di chi lo subisce.... Alla prossima puntata. - saluti

cicero08

Dom, 30/11/2014 - 17:28

X Masuccio e X Mariano: per quanto da voi affermato saremmo fisiologicamente nei tempi. Per una volta che qualcuno in Italia non si riduce all'ultimo momento ecco partire una dietrologia che davvero non ha ragione di essere. A meno che non si vuolee sostenere che la Procura il ricodso non avrebbe dovuto proporlo. Ma sui tempi. ..