Rutelli: "A Roma patto Pd-M5S"

L'ex sindaco della Capitale: "I grillini non potranno governare bene Roma se avranno una contrapposizione violenta col governo Renzi"

"Se i 5 Stelle vogliono riuscire, devono proporre un'alleanza con il governo nazionale di Matteo Renzi”. Francesco Rutelli, in un’intervista al Foglio, lo dice apertamente: “Non si governa Roma, in queste condizioni, stando contro il governo”.

E aggiunge: “Anche un bambino capisce che dal collasso tecnico-amministrativo in cui è sprofondata la città se ne esce soltanto chiedendo la collaborazione di tutti, specialmente del governo centrale”. È per questo motivo che, se nella Capitale vincessero i grillini e si ponessero in contrapposizione al governo Renzi “aggiungerebbe un'altra perla a quel collier di debolezze che già rendono incerto il futuro di una loro eventuale amministrazione comunale". L’ex sindaco di Roma, poi, rilancia la sua idea della “squadra di cento persone” che di cui ogni candidato si dovrebbe dotare perché Roma non ha bisogno di gente inesperta ma "ha bisogno di esperti, di idee, di manager pubblici, ha bisogno di separazione tra governo e controllo di legalità, ha bisogno di innovazione tecnologica". Un suo endorsement, sottolinea Rutelli, arriverà solo "quando sarà presentata una super squadra di governo".