Salvini a cena da Berlusconi ma l'intesa è ancora lontana

Tra i leader c'è simpatia reciproca. Per la Lega l'appoggio di Forza Italia a Renzi rimane un ostacolo insormontabile

Berlusconi apre le porte di Arcore a Salvini. Domenica sera: il Cavaliere è appena rientrato a villa San Martino dopo aver ricevuto l'abbraccio dei suoi, riuniti a Sirmione per la tre giorni di formazione politica organizzata da Mariastella Gelmini. Il leader della Lega, invece, è fresco reduce dal bagno di folla a Cittadella, in provincia di Padova, dove ha arringato la folla in nome dell'antirenzismo. Forza Italia e Lega, così lontani così vicini. Ed eccolo il faccia a faccia, preannunciato nei giorni scorsi dall'ex premier al fine di riaprire il cantiere di centrodestra e riannodare i fili di un'alleanza futura. Trapela poco dall'incontro; soltanto che «tutto sommato è andato bene».

C'è simpatia reciproca tra il Cavaliere e il giovane condottiero leghista e la comune fede rossonera aiuta a creare un clima di umana sintonia. Ma la politica è politica e, per adesso, le posizioni dei due non collimano. Berlusconi gioca su due piani: da una parte è tentato dal soccorso azzurro a Renzi, estendendo il patto del Nazareno anche in materia di lavoro ed economia; dall'altra tesse la sua tela per aggregare le forze di centrodestra in funzione anti-Pd. Una contraddizione solo apparente perché l'obiettivo è sempre lo stesso: contribuire a fare la rivoluzione liberale. Il fine è mettere a dieta lo Stato, abbassare le tasse, riformare il mercato del lavoro, dichiarare guerra al sindacalismo reazionario, sburocratizzare il Paese. È su questo il Carroccio è in linea con il Cavaliere. Soltanto che per Salvini è il mezzo che non va. Renzi è un bluff e per centrare gli obiettivi comuni non serve far da stampella al premier ma inchiodarlo ai propri insuccessi.

Berlusconi capisce le ragioni del capo della Lega: facendo opposizione dura Salvini ha ricompattato il partito, ha portato il Carroccio dal 3 all'8 per cento e rotti e fatto breccia nell'elettorato di centrodestra. Tutto vero. Com'è vero, però - ed ecco l'obiezione più forte dell'ex premier - che «solo uniti si vince». E che con l'8 o anche il 10 per cento il Paese non si cambia. Si ragiona tra un piatto e l'altro, ci si usma ma senza diffidenza, anzi. Non c'è fretta né di siglare alcun accordo né di rompere. Salvini è pronto a ridiscutere su un futuro matrimonio di interesse senza preclusioni ma mette sul tavolo un altro elemento, ostacolo alla liasion : «Noi con Alfano non ci possiamo stare; con lei ci parlo, presidente, con il ministro dell'invasione no».

Ecco il vero scoglio del Cavaliere: tenere assieme nello stesso recinto cani e gatti. Impossibile sciogliere il nodo subito, così, con una cena. Ma tra gli azzurri si valuta positivamente che almeno s'è aperto un tavolo di discussione seria. Il Cavaliere non vuole premere sull'acceleratore e il primo orizzonte sono le elezioni regionali a primavera. Un conto è un'alleanza politica, un altro l'accordo per le amministrative dove - peraltro - in tanti casi Forza Italia, Lega e Ncd governano assieme. Berlusconi e Salvini si lasciano con l'intenzione di rivedersi e ridiscuterne. Che Salvini non sia arroccato in uno splendido (e nordico) isolamento lo dimostra pure il progetto a cui sta lavorando il senatore Raffaele Volpi su mandato del leader: una nuova formazione politica, parallela alla Lega, che raccolga le istanze autonomiste provenienti dal Sud. Pare pure che sia pronto addirittura il simbolo, dove però non comparirà Alberto da Giussano ma presumibilmente il nome «Salvini».

Berlusconi, invece, ieri ha dedicato - come tradizione - la giornata ai figli e agli amici. Ma chi lo sente lo descrive di buon umore e molto «in palla». Sul fronte partito predica l'apertura a «gente nuova» e già oggi a palazzo Grazioli a Roma incontrerà tutti i coordinatori regionali dei Club, guidati da Marcello Fiori. E per venire incontro alla necessità di far scendere in campo giovani estranei ai vecchi riti della politica, i fratelli Luca e Andrea Zappacosta, al timone di Azzurra Libertà, daranno vita a un tour in tutta Italia per reclutare altri giovanissimi come loro. Prima tappa venerdì sera a Perugia.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/09/2014 - 08:39

non è un problema! prima o poi si metteranno d'accordo :-) salvini ha delle cose che possono essere un aiuto per Berlusconi, e viceversa! difficile non andare d'accordo.... e comunque, la lega resta una alleata storica della destra! i PSICOSINISTRONZI continuino a leggere i pornogiornali ed a capire solo quello che vogliono capire!!

magnum357

Mar, 23/09/2014 - 08:52

Silvietto, Silvietto, non puoi fare il doppio gioco: decidi da che parte stare !! Tanto il Pd non farà mai un governo con i tuoi di Forza Italia perchè tu sei parte del centrodestra !! Salvini ha le idee molto molto piu' chiare di su tanti temi economico-sociali !! Saluti dallo zio Tom

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 23/09/2014 - 09:01

PERCHE' SALVINI MARONI ZAIA E TOSI CON L'AIUTO DI BERLUSCONI NON FONDONO LOMBARDIA E VENETO, CREANDO UNA SUPER REGIONE E POI CHIEDONO L'AUTODETERMINAZIONE DEL POPOLO LOMBARDO VENETO. DOBBIAMO STACCARCI DA UN'ITALIA PIENA DI COMUNISTI, TOGHE ROSSE, COOP ROSSE, CLANDESTINI, E IMMONDIZIA VARIA. CAPITALE DEL LOMBARDO VENETO PROPONGO VERONA, CITTA' BELLISSIMA O IN ALTERNATIVA UNA LOCALITA' SUL GARDA, PIU' BELLO DI COSI' COSA VOLETE. SAREBBE UN GRANDE SOGNO.

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Mar, 23/09/2014 - 09:05

F.I. e Lega fanno il pieno dei voti del centrodestra; con i traditori (Alfano, Fini, ecc...) si fa solo la figura dei vecchi politici (o, meglio, dei politici di sinistra) che, pur di (tentare di) vincere fanno patti anche col diavolo. E questa cosa l'elettorato di centrodestra non la perdona: non siamo come i sinistri che votano anche tappandosi il naso, noi siamo LIBERI di pensare e di votare!!!

glasnost

Mar, 23/09/2014 - 09:07

Premesso che nessuno onesto e di buon senso può pensare che la sx possa risolvere i problemi economici dell'Italia, è necessario fare una considerazione. Bisogna riflettere se ci proponiamo di ottenere voti in più ( ma inutili per cambiare il paese)o se abbiamo l'obiettivo di modificare questo paese che, così com'è, va velocemente verso la rovina. Il muro contro muro con la sx abbiamo visto che non porta da nessuna parte, perché la sx all'opposizione fa quadrato mettendo in campo tutte le sue risorse :Magistratura, organi di informazione, apparati burocratici, enti locali ecc. ed è in grado di impedire qualsiasi cambiamento. Quindi per ridimensionare il potere dell'apparato (potere di veto) é necessario avere un aiuto all'interno della sx. E questo il Governo Renzi ( ci piaccia o no) dà a vedere di farlo. Io gli darei ancora qualche sostegno, anche se anch'io, preso dall'emozione e dall'odio per l'Europa massonica, alle europee ho votato Salvini.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 23/09/2014 - 09:37

Cavaliere lasci stare Fonzie, è tutto tempo sprecato...

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Mar, 23/09/2014 - 09:44

poveraccio salvini ma lo sa che i suoi elettori son 4 sfigati avvinazzati che manco parlano italiano? salvini borghezio calderoli maroni i bossi.........tutti in africa per 20 anni

soldellavvenire

Mar, 23/09/2014 - 09:48

intanto salvini gli deve una cena, è pur sempre un inizio di sudditanza

Marcello.Oltolina

Mar, 23/09/2014 - 09:48

Renzi stà facendo o tenta di fare qualche miglioramento, non saremo concordi su tutto, ma per quel poco di condivisibile è preferibile aiutarlo anzichè ostacolarlo.

hectorre

Mar, 23/09/2014 - 09:49

come dare torto a salvini!...io non sono leghista ma apprezzo la coerenza del carroccio....un po meno l'atteggiamento di berlusconi che è all'opposizione ma appoggia renzi, sta corteggiando half-ano dopo quel che è successo e vuole allearsi con la lega.........perchè dovrei votare per forza italia che sta con tutti e con nessuno se dall'altra parte c'è un premier che probabilmente attuerà le riforme che il cdx non è mai riuscito a fare???.....e sono in tanti a pensarla come me.....quindi sveglia!!!.....opposizione dura e voto!....voglio un premier eletto con una connotazione politica ben precisa e senza alibi!...

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 23/09/2014 - 09:51

Se dovessi scegliere tra la posizione di Berlusconi e quella di Salvini sceglierei quella di quest'ultimo, pur con molto rammarico. Con Salvini sono d'accordo su tutto tranne qualche piccolo dettaglio (che proprio dettaglio non è..., tipo "prima il Nord", "secessione", "Repubblica Padana",...). A Berlusconi riconosco l'aver cambiato la politica italiana ed averci letteralmente salvato dal comunismo nel 1994; salvo averci poi buttato nelle sue braccia dal Novembre 2011 in poi. Rimpiango la politica coerente di qualche tempo fa, quando gli schieramenti erano chiaramente collocati in base alla loro ideologia ed al loro mandato elettorale. Quest'ultimo, a me pare, è stato ampiamente disatteso dal parte del PDL-FI nell'inseguire la bandiera dell'"opposizione responsabile". E se ne vedono (almeno agli occhi di noi elettori, chissà perché non anche a quelli di Berlusconi) le conseguenze.

giovauriem

Mar, 23/09/2014 - 09:59

io credo che Berlusconi,i conti li sa fare molto bene, l'alleanza con la lega vale il 4% il risentimento del sud a questa alleanza vale almeno il 10%, dunque ?

no beluscao

Mar, 23/09/2014 - 10:00

il caro mortimerd sta diventando preveggente , certo i compari di merende prima o poi si ritrovano sempre ..... che spettacolo

soldellavvenire

Mar, 23/09/2014 - 10:01

non è un problema, prima o poi si metteranno d'accordo. berlusconi ha delle "cose" che possono interessare a salvini: ad esempio? una bella potenza mediatica per campagne elettorali congiunte, un sacco di elettorato pronto a mollare il pregiudicato colluso coi comunisti per saltare sul carro del "nuovo profeta della patria padana"

soldellavvenire

Mar, 23/09/2014 - 10:05

perdoni, mr.dlux "Con Salvini sono d'accordo su tutto tranne qualche piccolo dettaglio" tolti i "piccoli dettagli" cosa resta, di grazia? NULLA

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 10:08

dlux-Le ricordo che l'originario progetto della Lega (Miglio) era un paese (unito) federale diviso in tre tre macroregioni (nord,cento e sud) sul tipo della Svizzera.Tale soluzione avrebbe evitato tutti i problemi odierni ed evitato le spinte separatiste che sono diventate inevitabili.

Mario Marcenaro

Mar, 23/09/2014 - 10:08

Silvio, per favore, non perdere altro tempo e sbrigati a decidere che persone come Salvini sono come tante altre che, pur leali e che tuttora di difendono a spada tratta, tu hai messo da parte, solo perché non erano e non sono "yes men". Non ti sono bastate le sbandate con individui con la vocazione al tradimento, solo perché non ti sei accorto che fingevano unicamente per salire e poi tradirti? Quanti sono ormai gli individui che tu hai sconsideratamente scelto solo perché erano bravi in una sola cosa: fingere, fingere e tradire. Per quanto riguarda i tuoi approcci con la Sinistra, visti i tuoi molto opinabili approcci con la Sinistra, tratta pure ma sappi che noi, che ancora ti stimiamo, siamo molto ma molto perplessi per i temporeggiamenti attuali, di stampo bizantino, che non fanno che lasciare che la situazione continui a peggiorare a tutto vantaggio di certe decisioni autoritarie di Sinistra che sono state e continuano ad essere solo cause di continuo deterioramento della situazione. Dunque, Silvio, tieni conto, sempre che per te sia possibile farlo, che per noi un accordo con Salvini può essere, sempre che tu ti decida, una ottima occasione per venire a capo del disastro che la Sinistra, da tre anni in particolare, sta realizzando per tutti noi, noi che aspiriamo solo alla realizzazione di uno Stato sovrano, in ordine e padrone della propria sovranità.

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 10:13

dlux-Con il sistema delle tre macroregioni federate tutte si sarebbero dovute adeguae ai sistemi della più virtuosa (é per questo che la sx e il sud si opposero come dimostra l'attuale fallimento dei costi standard) con la conseguenza che oggi avremmo una Italia virtuosa come dimostrano Lombardia e Veneto con meno parassiti e fannulloni e quindi meno problemi.

plaunad

Mar, 23/09/2014 - 10:17

In politica si sa come gli appoggi e le alleanze si stringano e si sciolgano ad ogni pié sospinto. Inviterei pertanto Berlusconi e Salvini a stringere un patto accettando per il momento l'appoggio a Renzi da parte di FI, salvo poi alle prossime elezioni rigettarlo. Non si potrebbe chiamare tradimento o ipocrisia visto che questo é sempre successo ed in ogni parte del mondo. Fa parte della politica, piaccia o non piaccia.

Ritratto di cable

cable

Mar, 23/09/2014 - 10:27

ettore muti, se i tuoi connazionali del Sudde sono laureati hanno ricevuto la laurea a Bi-tonto. Luogo dove si regala tutto a tutti in cambio di poche pummarole, caro Gnurant. Ah, attento a girare in tre senza casco: ora sparano!

KARLO-VE

Mar, 23/09/2014 - 10:34

Se la lega torna con il pregiudicato si suicida da sola e lo sa benissimo

Miraldo

Mar, 23/09/2014 - 10:40

Si Salvini della Lega può e deve essere il nuovo leader del Centro Destra e sono d'accordo con lui che gente come Alfano devono stare alla larga dalla coalizione.

KARLO-VE

Mar, 23/09/2014 - 10:41

Non è che silvietto ha rammentato a salvini di un certo aiutino che a suo tempo farsa italia fece a bossoil salvando la lega dal disastro totale, facendosi dare in pegno qualcosa? Fu un caso che da quel giorno il celodurista bossoil sempre duo e spietato con il cav si tramutò nel piu fido alleato sempre pronto a scodinzolare ed ubbidire non appena il cav schioccava le dite e ordinava di votare le porcate piu inumane? Adesso toccherà mica a Salvini?

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 10:43

In ogni caso così non può andare avanti perché il nord non pagherà più ( anche perché grazie a questi politici,sindacalisti e dipendenti PA che hanno distrutto l'economia non é più in grado di farlo) e quindi il sistema salterà con conseguenze imprevedibili anche perché oggi si é aggiunto il problema di dover provvedere agli extracomunitari i quali hanno dimostrato di ricorrere alla violenza quando l stato non rispnde alle loro esigenze.

peter46

Mar, 23/09/2014 - 10:54

dlux...ancora e sempre solo all'A'...vai più avanti c'è la 'B' e la 'C'...il linguaggio,cioè,che è più importante del 'cercato di fare'.---"A Berlusconi riconosco...di averci salvato dal comunismo nel 1994"--- di aver "contribuito" ,dlux,"c o n t r i b u i t o",dimenticando i suoi precedenti con i 'comunisti',con tutti coloro che 'tangentopoli' aveva azzerato e con tutti coloro che da dx(come te,o no?),da sempre,si erano opposti alle sxtre in genere.Col suo 20%,sto c.... ci avrebbe salvato e si avrebbe salvato.Ancora sempre all'"A",vero.....

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 23/09/2014 - 11:11

pittariso - Grazie per la dovizia di particolari sulla politica della Lega. Li conoscevo. Ma sono "datati" rispetto a quanto propugna la Lega attualmente. Piuttosto mi chiedo come faccia Berlusconi a non vedere ciò che macroscopicamente sta succedendo in Italia e continui imperterrito sulla scia dell'autodistruzione. Sembra abbia problemi alla vista,,,

Raoul Pontalti

Mar, 23/09/2014 - 11:15

Era elegante la cena? C'erano minorenni? Si sono visti i burlesques? Dal numero di minorenni e da quello delle tette al vento si può desumere la qualità politica dell'accordo....

Cippi

Mar, 23/09/2014 - 11:22

Chissà quanti crapuloni di sinistra si beano andando in Svizzera, pardon conFEDERAZIONE elvetica o magnificano la Germania, pardon Repubblica FEDERALE tedesca, STATI UNITI D' America etc etc. La madre degli ignoranti e' sempre incinta, ma sembra che abbia fatto figli anche di destra.

hectorre

Mar, 23/09/2014 - 11:30

raoul pontalti...non si tocchi prnsando alle cene del cav.!!!....pensi piuttosto a quei 4 miliardi di euro che abbiamo regalato a mps per ripianare le porcherie dei sinistri.....uuuuhhhh dimenticavo il pd non ne sapeva nulla!!!!

maurizio50

Mar, 23/09/2014 - 11:33

Oggi come oggi se c'è una speranza di arginare la deriva cattocomunista e la stupidità cronica dell'attuale governo, ebbene, questa è rappresentata dalla Lega. Grazie anche agli stupidi che scrivono idiozie pure su questo giornale, l'invasione africana pare inarrestabile. Ed insieme agli sbandati e ai morti di fame, voluti dai benpensanti cattocomunisti per incrementare le loro schiere in un vicino futuro, arrivano fior di delinquenti che giorno su giorno si appropriano dell'Italia come un paese di conquista! E' arrivato il momento che anche il Cavaliere si decida una volta per tutte : o con gli Italiani contro l'invasione dei selvaggi o con Alfano e soci, paraculi del governo cialtrone che imperversa! E la questione prescinde da Lombardia e Veneto, come qualcuno dice: la questione è ormai di tutta l'Italia come la cronaca di Roma dei giorni scorsi dice a chiare lettere!

Ritratto di cable

cable

Mar, 23/09/2014 - 11:34

Benvenuto, Pontalti. Sceso or ora dal motorino? Non hai rispettato il rosso, eh? Eppure è il tuo colore, dai...

82masso

Mar, 23/09/2014 - 11:36

Finalmente una notizia che porta una ventata di novità!

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Mar, 23/09/2014 - 11:53

Evidentemente, qualcuno, dalla sua cameretta d'ospizio dove ammira... pappagalli, ha nostalgia estrema di tette al vento, vero Pontalti?. Salvini no, è giovane e se ne frega delle tentazioni berlusconiane, perciò la vedo difficile un'intesa con chi fa da stampella al Bomba, al pifferaio fiorentino da 130.000 clandestini in sei mesi... SECESSIONE!

steali

Mar, 23/09/2014 - 11:55

Ma la notizia dell'assoluzione di b. da parte della corte di straburgo non è all'ordine dl giorno? Ahahahahahahahahah.... Questa notizia è come quella delle famose carte americane che dovevano arrivare per scagionare b.....

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Mar, 23/09/2014 - 11:59

Muti, meglio dedicarsi al buon vino che essere perennemente impasticcati come te, elemosinante straccione, abituale frequentatore di mense Caritas...

soldellavvenire

Mar, 23/09/2014 - 12:06

KARLO-VE - ed anche allora tutto iniziò con una cenetta a lume di candela...

benfed

Mar, 23/09/2014 - 12:10

Sono completamente in sintonia con Salvini. Berlusca ormai è fuori di testa, fa il mentore di Renzi, rinuole Alfano ed il suo Nuovo Centro SINISTRA ( non destra) ama i gay, sostiene gli immigrati e NON FA PIU'OPPOSIZIONE. Io NON LO VOTERO'PIU' e voterò Salvini e la Lega che spero si allei con la Meloni.

soldellavvenire

Mar, 23/09/2014 - 12:29

uè leghisti "padroni in casa vostra", una domanda: ma voi la TAV la volete o no?

Giorgio1952

Mar, 23/09/2014 - 12:32

Berlusconi rientrato ad Arcore dopo aver ricevuto l'abbraccio dei suoi, riuniti a Sirmione alla scuola di formazione politica FI organizzata da Mariastella Gelmini, il leader della Lega è reduce dal bagno di folla a Cittadella, si come quello sul Monviso alle sorgenti del Po. Così i due leader si incontrano per riaprire il cantiere del rassemblement del CDX e riannodare i fili di un'alleanza futura, pare che l'incontro «tutto sommato è andato bene».C'è simpatia reciproca tra il Cavaliere e il giovane condottiero leghista e la comune fede rossonera aiuta, beh certo il calcio e la politica vanno a nozze, ma per adesso le posizioni dei due non collimano. Salvini ha capito che Berlusconi come sempre “gioca su due piani”, da una parte è tentato dia estendere il patto del Nazareno anche in materia di lavoro ed economia; dall'altra tesse la tela in funzione anti Pd. Cramer scrive “Una contraddizione solo apparente perché l'obiettivo è sempre lo stesso: contribuire a fare la rivoluzione liberale. Il fine è mettere a dieta lo Stato, abbassare le tasse, riformare il mercato del lavoro, dichiarare guerra al sindacalismo reazionario, sburocratizzare il Paese. È su questo il Carroccio è in linea con il Cavaliere. Soltanto che per Salvini è il mezzo che non va. Renzi è un bluff e per centrare gli obiettivi comuni non serve far da stampella al premier ma inchiodarlo ai propri insuccessi”, bene Salvini ci dica in 10 anni di governo quali sono stati i successi dell’asse Berlusconi/Bossi, il “senatur” un signore con il quale nel 1994 dopo il ribaltone, il Cav disse non si sarebbe mai più seduto ad un tavolo e non avrebbe mai più fatto un governo perché era “totalmente inaffidabile”! L’articolo continua con “Berlusconi capisce le ragioni del capo della Lega: facendo opposizione dura Salvini ha ricompattato il partito, ha portato il Carroccio dal 3 all'8 per cento e rotti e fatto breccia nell'elettorato di centrodestra”! Ma come Salvini ha portato il partito alle europee del 2014 al 6,3%, quando alle precedenti aveva avuto il 10,2% dimezzando i voti da 3,2 a 1,6 milioni, non c'è che dire un successo! “Salvini è pronto a ridiscutere su un futuro matrimonio di interesse”, come quello che ha portato Maroni alla presidenza in regione Lombardia a scapito di un galantuomo come Ambrosoli, “senza preclusioni ma mette sul tavolo un altro elemento” mai con Alfano; “ecco il vero scoglio del Cavaliere: tenere assieme nello stesso recinto cani e gatti”, siamo scaduti a cani e gatti dopo un zoo di pitonesse, falchi, falchetti, colombe, giaguari e gattopardi, però c’è una new entry leghista le volpi, nel senso di senatore Raffaele Volpi che su mandato di Salvini sta organizzando una formazione parallela alla Lega, che raccolga le istanze autonomiste provenienti dal Sud; ma non fate ridere ci ha già provato Miccichè con il Grande Sud, Lombardo con l’MPA per allargare il bacino dei voti di destra. “Berlusconi, invece, ieri ha dedicato - come tradizione - la giornata ai figli e agli amici”, il Cav uno che ha sempre pensato alla famiglia, al paese che ama e “chi lo sente lo descrive di buon umore e molto «in palla». Sul fronte partito predica l'apertura a «gente nuova» e già oggi a palazzo Grazioli a Roma incontrerà tutti i coordinatori regionali dei Club, guidati da Marcello Fiori. E per venire incontro alla necessità di far scendere in campo giovani estranei ai vecchi riti della politica, i fratelli Luca e Andrea Zappacosta, al timone di Azzurra Libertà, daranno vita a un tour in tutta Italia per reclutare altri giovanissimi come loro”! Ecco ci mancavano proprio solo i fratelli Zappacosta, quattro braccia sottratte all’agricoltura come dice il cognome, ma mandateli a lavorare questi quattro fighetti, che sembrano i sanbabilini degli anni ’70, che io ho vissuto essendo nato nel 1952.

insubres

Mar, 23/09/2014 - 12:52

Per Ettore Muti: Abbiamo ancora nelle orecchie l'italiano usato dal Suo conterraneo De Mita, quando parlava, per noi della Brianza, era indispensabile il traduttore simultaneo poi abbiamo avuto Di Pietro e i suoi congiuntivi e passati remoti (noi usiamo imperfetto) poi ci fu colui che stravolse la geometria con le CONVERGENZE PARALLELE. a cà mia i binari del tram sa tucan mai; per PONTALTI che GODE scrivere dove c'è SESSO E SANGUE, mi sa che sto tizio ha avuto dei problemi col gentil sesso. timidezza? Pontalti vada all'antica, un bel mazzo di fiori e mai fare il saccente con le donne . Lasci stare il cane DELLA BIBBIA e i meticciamenti(laurea anche in veterinaria e genetica) anche qua una altra legnata sui denti, e poi disquisire del PAPILLOMA virus delle donne, ma scusi Lei non c'ha proprio una mazza da fare? Venga da me fra poco ho 1390 mq da vangare, vitto e alloggio garantito, sul quid orario discuteremo dopo i 30 mq di prova sulla vangatura. Caro, ex camerata, poi pacifista ora compagnero, hasta la vista. Come va ai semafori?

fiorentinodoc

Mar, 23/09/2014 - 12:53

salvini tieni duro,non ti fare infinocchiare un tuo elettore [ex forza italia]

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/09/2014 - 13:07

ma quanti ridicoli cretini :-) tutti che credono che Berlusconi abbia sbagliato a fare questo, a fare quello... tutti addosso a Berlusconi! come se a loro non gliene fregasse se suo padre fosse un pedofilo, oppure un fratello che ruba, o uno zio che truffa.... che gente di merda: STEALI, KARLO-VE, PONTALTI, GIORGIO1952, SOLDELLAVVENIRE, 82MASSO, ecc....

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 23/09/2014 - 13:19

Ha ragione Salvini: con l'appoggio a renzi non si va da nessuna parte. Le riforme tanto decantate sono prese in giro, a partire da quella delle province (ne parlate voi stessi del Giornale in un altro articolo), proseguendo su quella finta e inutile del senato (che costa come prima, solo che non è più elettivo), per arrivare alle tento millantate riforme di giustizia e lavoro, che si areneranno o, se mai giungeranno a compimento, saranno del tutto svuotate di significati durante l'iter parlamentare, quindi inutili. L'opposizione responsabile (o costruttiva... la chiami un po' come vuole) non porta a niente, perchè lascia di fatto in piedi tutti i condizionamenti da parte del pd e non riesce a cambiare niente verso il pensiero liberale.

insubres

Mar, 23/09/2014 - 13:24

il problema vero sta nel fatto che una grossa fetta di politici del PDL/ForzaItalia sono di origine Centro- Meridionale e come ha messo a fuoco tempo fa il Dott. Feltri in un articolo x Maroni non potranno mai votare leggi che modifichino gli assetti attuali e che faranno star meno bene il proprio elettorato del centro sud. Al di là delle Alpi dove stanno i concorrenti delle ns imprese gli stati mettono le passatoie ai piedi di chi produce ricchezza xchè portano anche posti di lavoro, qui da noi lo stato mette i ceppi ai piedi degli imprenditori. L'italia deve crescere tutta insieme disse il pane e cicoria o sindaco dei vescovi e per far han bloccato il nord. La macro regione padano alpina è l'unica soluzione.

Raoul Pontalti

Mar, 23/09/2014 - 13:27

insubres accolgo al volo l'invito! raoul.pontalti@brennercom.net 3386605091

James Cook

Mar, 23/09/2014 - 13:31

MORTIMERMAUSE, nessun commento sul ricorso alla corte Europea di Strasburgo? eppure il presidente di FI, da Cesano Boscone tutto ringalluzito aveva dato per certo l'accettazione del ricorso! Ora è notizia fresca fresca che la Corte Europea non ne sa nulla! BOCCALONE sempre pronto a bere qualsiasi cosa dica il nano, almeno noi sinistronzi,non risparmiamo le critiche a Renzi! non siamo prostati a pecora come te!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 23/09/2014 - 13:32

Che piglio Salvini, novello Alberto da Fuffano

giottin

Mar, 23/09/2014 - 13:33

Togliete il passaporto a quegli impiegati statali troppo pagati e mai paganti e ridatelo al Sen. Cav. Dott. Silvio Berlusconi Magnum!!!

giottin

Mar, 23/09/2014 - 13:35

ettore...muto!!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/09/2014 - 13:42

pontalti.... ma lei soffre di solitudine? :-) per forza! è di sinistra... :-)

steali

Mar, 23/09/2014 - 13:43

x mortimermouse Lei è sempre gentile ed educato per questo fa parte del partito dell'amore. Mi appello al moderatore come può permettere un linguaggio simile? Ogni tanto, caro morti, prenda un camomilla e si rilassi che tutta questa rabbia potrebbe compromettergli la pompetta!!!

steali

Mar, 23/09/2014 - 14:01

ROMA - La Guardia di finanza (Gdf) ha sequestrato l'abitazione dell'ex segretario generale della Ugl, Giovanni Centrella. Il provvedimento, spiegano le Fiamme gialle in una nota, è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari di Roma su richiesta del procuratore aggiunto Nello Rossi e del sostituto procuratore Stefano Pesci. Gli inquirenti ritengono che Centrella, abusando del suo ruolo di segretario generale, si sia appropriato di ingenti somme di denaro dell'Ugl. Per i destrorsi è un vizietto.......

Giorgio1952

Mar, 23/09/2014 - 14:13

mortimermouse sono d'accordo con steali ed oltre che a titolo personale, a nome STEALI, KARLO-VE, PONTALTI, 82MASSO, SOLDELLAVVENIRE, le dico visto che se ne intende di pedofili, ladri, truffatori e gente di merda deve averne esperienza diretta in famiglia!

peter46

Mar, 23/09/2014 - 14:15

insubres...prima che ti risponda ---ettore muti--- perchè non ti fai una passeggiata cliccando "discorso deputato Isidori" sulla tastiera...poi torna quà e ne riparliamo.Almeno per De Mita bastava 'saper' usare il traduttore simultaneo e si aveva la traduzione nella lingua desiderata...prova con Isidori è vedrai se lo stesso traduttore non và anche in tilt....ha parlato il 'prof' della cattedra 'parauniversitaria' in lingue della 'Bosina'....

Vero_liberista

Mar, 23/09/2014 - 14:21

Leggo con una certa tristezza gran parte dei commenti su questo blog, da destra e da sinistra, che si focalizzano sempre e solo su battutine, pregiudizi, insulti e polemichette sterili da osteria anzichè cercare di dibattere su questioni sostanziali. Ripropongo in proposito un mio post precedente: Mi dispiace dirlo ma la logica strategica e il posizionamento nel panorama politici scelto da Forza Italia (cioè da Berlusconi) sono totalmente fuori linea rispetto alle richieste dell’elettorato a cui si rivolgono. In sintesi: 1) Questione leadership: Berlusconi, al di la dei suoi meriti e le sue buone ragioni, è percepito ormai un leader del passato, e deve giocoforza farsene una ragione; Inoltre è venuta meno per molti l’idea che la leadership possa essere affidata ad un ricco imprenditore, figura troppo vulnerabile in un Italia con un popolo ancora in larga parte civicamente immaturo e orientato più allo stato che alla (piccola) impresa, impregnato com’è di ideologia conservatrice (democristiani) o reazionaria (sinistra). Al centrodestra servo una tipologia di leader che rompa tutti gli schemi (esattamente come ha fatto Renzi che, da sinistra, si è appropriato di molti valori del centrodestra attraendone a se l’elettorato). Io credo che un’idea spiazzante sarebbe quella di candidare un ex magistrato di fama, ovviamente di ispirazione liberale, quindi un magistrato vero e non politicizzato, in grado di frantumare a priori i pregiudizi della sinistra sul centrodestra anti-istituzionale, propenso all’illegalità, orientato a tutelare gli interessi privati (conflitto di interessi) ecc.; 2) Questione di cultura politica fondante: bisogna tornare all’ideale liberale di Forza Italia del ’94 che si ispirava ai Coletti, ai Pera, ai Martino, ai Mennitti, ai Don Baget Bozzo e non certo alla veterodemocristianeria degli Alfano, dei Casini, dei Monti e…dei Renzi! 3) Questione programma: Forza Italia deve qualificarsi come partito non “alternativamente renziano”, ma , in quanto liberale (e non veterodemocristiano), come “totalmente antirenziano” con un programma sviluppato sulla base dei seguenti orientamenti programmatici: a) contrasto totale e frontale a questa Europa germanizzata antidemocratica, antiliberale e distruttrice di popoli e sovranità nazionali; b) Il sistema istituzionale e politico italiano non va semplicemente revisionato ma completamente rifatto riformando alla radice la Costituzione e le istituzioni secondo un modello federalista e neoliberale (e non democristiano), realmente democratico ed equilibrato e dove non esistano caste non elette e basate su privilegi pagati dalla collettività e con poteri di veto (vedi magistratura, sindacati, burocrazia, ordini professionali ecc.); c) gestione dell’economia e del paese secondo il principio in base al quale il cittadino e l’impresa vengono prima dello stato che ne è al servizio, e non viceversa. d) totale revisione del sistema bancario e finanziario (controlli e governance su azioni degli istituti finanziari, istituzioni e politica monetaria ecc.) che operi effettivamente come cinghia di trasmissione tra volontà politica, definita a beneficio del popolo, e azione nel mondo reale e non come casta che tutela solo i propri interessi, profitti e privilegi; e) revisione del sistema della comunicazione e della sua governance (tv, stampa, internet ecc.), in quanto cardine per la formazione della pubblica opinione, che ne garantisca la reale indipendenza ed il ruolo di cane da guardia dei cittadini verso il potere, e non viceversa. Qualcuno crede che questi orientamenti possano essere promossi da Berlusconi da una parte e da Renzi (messo li dal PD di Napoletano, ricordiamolo) dall’altra? Il dibattito è aperto…

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/09/2014 - 14:21

JAMES COOK - STEALI vi do un consiglio puramente gratuito (non sono cosi venale): revisionate i cervelli! quelli che avete hanno troppi buchi e ormai cola la merda da tutti i buchi :-) oppure, se non siete troppo vigliacchi, sparatevi alla tempia! 2 PSICOSINISTRONZI in meno fanno sempre molto comodo....

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mar, 23/09/2014 - 14:31

Ieri mi son gustata,la puntata dell'ottimo DEL DEBBIO...con un SALVINI...strepitoso, che da tempo gode della mia totale stima...basta con eloqui forbiti, privi di contenuto...ma, pane al pane vino al vino, parla d'ordine semplicità e veracità!!PRO SALVINI...GRAZIE!!0RE 14;31.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mar, 23/09/2014 - 14:52

chido venia;per la velocità...intendevo parola d'ordine.GRAZIE!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/09/2014 - 15:06

LUIGIPISOOOO 13e32 Non ne ha una NUOVA di stupidata da scrivere??? Questa l'ha gia scritta UNA SETTIMANA FA CHE NOIA CHE BARBA!!!! Saludos dal Leghista Monzese

peter46

Mar, 23/09/2014 - 16:21

steali...""per i destrorsi è un vizietto"".E un vizietto per tutti coloro che lo avevano già 'innato'(il vizietto) e che non potendolo esercitare(o continuare ad esercitare)a sx dato che ""tutti i posti erano occupati"",e neanche a centro ,dato che "tangentopoli li aveva tutti 'preoccupati'""...sono arrivati a 'inquinare' e ritrovarsi con 'certi' 'destrorsi di nome' non di fatto...non,dunque con la dx.I dx-dx...le 'pugnette' se le son fatte ed hanno continuato a farsele,da soli:senza bisogno di alcun aiutino.E facendolo da soli,al massimo hanno dato 'fastidio'(o hanno fatto 'danni')solamente a se stessi,eventualmente...e non come 'tutti gli altri'.TU,dx o sx o meno,da che parte vuoi stare?'Pugnette' con aiutino o senza aiutino?Altro che 'inciucio' Salvini-Berlusconi....

peter46

Mar, 23/09/2014 - 16:50

Marina58...è sempre un piacere 'risentirla'...nuovo 'Innamoramento'?Beata lei...a me,il 'rischio' d'incontrare' o di farmi 'venire incontro',non capita più.Che non mi sappia più 'accontentare'? Non fraintendiamoci,niente politica con lei...solo il solito 'appagante' saluto,dato il 'disinteressamento' dei suoi 'passati' ed 'irriconoscenti'"amici di commento".Carissima....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 23/09/2014 - 17:56

I due Mattei sono stati scout entrambi e hanno cancellato la sillaba "im" dalla parola "impossibile", come raccomandava il mitico Baden Powell. Aspettiamoci di tutto.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mar, 23/09/2014 - 20:21

@PETER46...il piacere e tutto mio...(la leggo ora 20;13...) nuovo innamoramento...SIII! e lo dico, con tutta l'onestà che mi è propria.Amici di commento dice???? svaniti, sciolti, come neve al sole......non sono mai esistiti, troll, solo troll...che lasciano il tempo che trovano... io son vera, compreso capellino, che non mi manca mai...adoro i capelli!! disinteressato commento, ma gioioso...solo per LEI!! CARISSIMO...a risentirci!!ore 20,21.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mar, 23/09/2014 - 21:10

CAPPILLI...come nella foto!!HOLA.

Gioa

Mer, 24/09/2014 - 10:29

intesa lontana?....intesa super vicina!!

soldellavvenire

Mer, 24/09/2014 - 12:22

certo che berloscone "dài, facciamo un partito insieme? dài, ti nomino ministro" dopo dipietro, ci ha provato veramente con tutti: renzi, ora salvini, manca solo grillo