Salvini d'accordo con Mattarella: "Ha ragione, prima viene Paese"

Matteo Salvini accoglie l'invito del Presidente della Repubblica a seguire la strada che impone "senso di responsabilità"

Matteo Salvini accoglie l'invito del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che interevendo alla cerimonia per la Festa della donna ha sottolineato l'esigenza di affermare il "senso di responsabilità" in questo momento così delicato per il Paese. "Ha ragione il presidente Mattarella, gli interessi del Paese e degli italiani vengono prima di qualsiasi altro calcolo politico", ha affermato il leader della Lega.

Salvini ha poi parlato della festa della donna e dello sciopero che si sta svolgendo oggi sul fronte dei trasporti: "Un abbraccio a tutte voi Amiche. Io lavoro per un futuro di lavoro, sicurezza, diritti e speranza per tutte, con l’obiettivo che non ci sia più bisogno di una ’festa della donnà un giorno all’anno. Le donne chiedono fatti, non scioperi o parole! Sbaglio?". Infine ha anche commentato l'iscrizione del ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, al Partito Democratico: "Mi fa tristezza. Non lo vedo proprio, non ha avuto nemmeno il coraggio di candidarsi e sottoporsi al giudizio degli elettori", ha risposto il segretario leghista. "Rispetto di più quei ministri che si solo candidati e magari hanno perso ma ci hanno messo la faccia», ha continuato, durante un volantinaggio in un mercato milanese. Comodo fare le lezioncine da fuori, del resto lui è abituato a fare così".

Commenti

cicciosenzaluce

Gio, 08/03/2018 - 14:45

mi sembra che costui è già cambiato,tradirà presto tutte le promesse fatte,la sete del potere lo ha già preso,continua così,che sparirari prima del previsto

Nick2

Gio, 08/03/2018 - 14:54

Non c’è bisogno della Festa della Donna, non c’è bisogno della Festa della Liberazione, non c’è bisogno del Giorno della Memoria, non c’è bisogno della Festa del Lavoro. Salvini, cosa dobbiamo ricordare della nostra storia, oltre alle foibe?

dagoleo

Gio, 08/03/2018 - 15:26

Forza Salvini. Salvini Premier per mettere a posto questa nazione sfasciata dai catto comunisti al caviale.

Giorgio1952

Gio, 08/03/2018 - 15:30

Salvini provi a confrontare il suo curriculum con quello di Calenda, poi vedrà chi fa tristezza.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Gio, 08/03/2018 - 15:38

Dai leoncavallino ora che ti proclami vincitore fai il governo. Dai fallo cosa aspetti.

Libertà75

Gio, 08/03/2018 - 15:43

@nick2, tu invece cosa ne pensi delle foibe?

VittorioMar

Gio, 08/03/2018 - 15:46

FORZA SALVINI !!..CON UNA COALIZIONE AL 52% POTREMMO ESSERE IL PILASTRO ..IL FARO DELLA NUOVA VERA UNIONE EUROPEA !!

AndyFay

Gio, 08/03/2018 - 16:26

Salvini sei un carciofo, ti hanno già trombato! Ed è tutta colpa tua, se tu avessi fatto meno il provocatore con il brindisi alla faccia di chi ha perso saresti stato più credibile. E poi non eri tu che dicevi: Mattarella non è il mio presidente?

Libertà75

Gio, 08/03/2018 - 16:59

@giorgio52, non hai votato, quindi ti va bene questo voto. C'erano anche gli ex montiani di sciolta civica, erano con la Lorenzin, non pervenuti. Quando un politico tradisce i suoi elettori non è mai premiato. Rammentalo

jaguar

Gio, 08/03/2018 - 17:03

Nick2, della nostra storia ricorderemo anche gli ultimi anni di buon governo della sinistra.

Malacoda

Gio, 08/03/2018 - 17:08

Salvini è furbo, e fa bene.

VittorioMar

Gio, 08/03/2018 - 17:15

..MA CI PENSATE QUANTO SAREBBE BELLO INTERROMPERE L'ASSE PARIGI-BERLINO E COSTITUIRE IL RAPPORTO.:BRUXELLES-ROMA ...ANCORA "CAPUT MUNDI" ???

billyjane

Gio, 08/03/2018 - 17:40

Salvini non è furbo: è intelligente e vuole meritare la fiducia che gli han dato i suoi fedeli insieme agli altri 4 milioni di Italiani che lo hanno sostenuto. Poi le strategie politiche per avere la facoltà di governare, non gli mancano di certo.

MEFEL68

Gio, 08/03/2018 - 17:53

All'interesse del Paese ci si doveva pensare prima e non promulgare questa assurda legge elettorare. Il PD, conscio della sua imminente disfatta, ha fatto in modo che alle elezioni non potesse vincere nessuno. "SE NON VINCO IO, NON VINCE NESSUNO". Questa la sintesi del discorso. Al PD non è FREGATO nulla che uno stallo politico ci portasse ancora più a fondo. Che le nostre imprese andassero in malora o scappassero all'estero. Non gli è FREGATO nulla che con questa legge la disoccupazione riprendesse a galoppare. L'importante, per il PD e la sinistra tutta, è che nessun altro al di fuori di loro possa andare al governo.

MEFEL68

Gio, 08/03/2018 - 18:00

@@@ cicciosenzaluce - NO! Costui non è cambiato. Ormai la campagna elettorale è finita e si è entrati nella fase politica o meglio diplomatica. Alla più piccola alzata di voce di Salvini tutti i media più o meno prezzolati, sono pronti a gridare al mancato rispetto delle Istituzioni. "Salvini usa toni fascisti" sarebbe il titolo di testa dei giornali. Salvini è solo più cauto.; non vuole offrire agli avversari il minimo appiglio.

Romolo48

Gio, 08/03/2018 - 18:02

@ Nick2 .... perché tu ti ricordi delle Foibe?

giangar

Gio, 08/03/2018 - 18:23

@MEFEL68 17:53 - Veramente il PD aveva proposto per lo meno altre due leggi elettorali prima di questa. Questa è stata l'unica su cui si è riusciti ad avere il voto di FI e Lega.

Anonimo (non verificato)

Giuseppe45

Gio, 08/03/2018 - 18:27

I titoli di studio hanno mero valore legale. Talvolta il "titolato" che tenta di mettere in pratica la sua preparazione specifica attinente al titolo conseguito, combina danni spaventosi. Vedi il gufo e la degna comare, la scorfana cosa hanno combinato agli Italiani. Historia docet!

Ritratto di Loudness

Anonimo (non verificato)

parmenide

Gio, 08/03/2018 - 18:32

prima viene il paese : banale stolida retorica. Il paese mai è stato onorato dalle varie cricche di psicodelinquenti che hanno occupato da decenni il parlamento italiano

Duka

Ven, 09/03/2018 - 09:42

Sicuro che il colle la pensa così?????

blackbird2013

Sab, 10/03/2018 - 08:20

meno ciance. Lega e M5s hanno vinto le elezioni. Ultraottantenni in pensione e governo per governare. O siete solo capaci di bla-bla????? Ps:Le foibe ci sono state. Cosï come ci sono stati Marzabotto e le fosse ardeatine:ricordiamoci di tutta la storia per favore!