Salvini incontra gli sfollati: "Se è per aiutare Genova ​chi se ne frega del deficit"

Il ministro degli Interni, Matteo Salvini a Genova incontra gli sfollati del Ponte Morandi. E rilancia la manovra al 2,4% del rapporto deficit-Pil

Il ministro degli Interni, Matteo Salvini a Genova incontra gli sfollati del Ponte Morandi. Il titolare del Viminale rivendica le scelte fatte nella manovra e le lega anche all'emergenza per il crollo del ponte Morandi: "Chi se ne frega se aumenta il deficit, chi se ne frega se aumenta il deficit se è per aiutare Genova". Poi il minsitro ha anche parlato ancora una volta di Autostrade per l'Italia e delle polemiche nate sulla concessione della società che gestisce il tratto interessato dal crollo del ponte Morandi: "Al di là delle scelte, mi parrebbe il minimo del buon gusto che Autostrade rispettasse qualunque scelta verrà presa, senza preparare ricorsi e contro ricorsi, ci sono 43 morti. Buon gusto vuole che chi è colpevole del disastro chiedesse scusa e tacesse".

Infine rilancia l'ipotesi di Claudio Gemme nel ruolo di Commissario: "Io, come molti, pensavo che un commissario direttamente coinvolto nella vicenda, con i genitori sfollati dop il crollo, fosse più motivato, non per sistemare casa sua, ma perché capisce quali sono i problemi della gente. Mi parrebbe il minimo del buon gusto che Autostrade accettasse ogni decisione senza preparare ricorsi".

Commenti

Reip

Lun, 01/10/2018 - 15:02

Grande Salvini! Nella triste storia di questo paese disastrato che e’ l’Italia, tra mafia e corruzione, finto comunismo e male affare, per la prima volta un politico mi sta simpatico...

chiara63

Lun, 01/10/2018 - 15:20

Questo individuo non perde mai l'occasione di far propaganda usando il solito linguaggio becero a cui ci ha abituati e sicuramente non consono ad un ministro. Di Genova e dell'Italia non gliene può fregar di meno ma usando il suo modo di parlare alla pancia degli italiani appare come un salvatore della patria mentre solo si compiace del proprio ego smisurato.

lorenzovan

Lun, 01/10/2018 - 15:20

@reip...posso ridere dall'alto dei miei 77 anni e dei gesti dei politici che ho visto susseguirsi dopo DE GASPERI???'

mzee3

Lun, 01/10/2018 - 16:19

Ma chi se ne fregaaaa! Tanto lui lo stipendio se lo gode in pieno! Lui alla mattina si mangia pane e spread..Il suo problema sono le due famiglie da mantenere e l'amante da soddisfare. Gira come una trottola per l'Italia a fare propaganda mentre Conte attende i pizzini.Vedremo cosa mangermo alla mattina se declassano l'Italia...Penso che sarebbe opportuna fare una class ection contro salvini , di maio e tria nel caso venissimo declassati... Ci sto pensando.

Reip

Mar, 02/10/2018 - 08:06

@ Ma si Lorenzovan! Ridiamoci pure sopra, tuttavia dovremmo piangere piuttosto!