Salvini non esclude la crisi. Rixi: "Così si voterà a giugno"

Sfogo del viceministro: rotto il rapporto di fiducia. La partita si sposta sul destino di Siri: resta o no?

I n quasi undici mesi di governo, mai come ieri il livello di scontro tra Lega e M5s ha raggiunto picchi così pericolosamente vicini allo show down. Al punto che in tarda mattinata Matteo Salvini non esitava a far trapelare di essere «pronto alla crisi» se gli alleati avessero continuato a cannoneggiare il sottosegretario ai Trasporti Armando Siri, indagato per corruzione dalla procura di Roma. Una giornata campale, quella di ieri. Perché passata solo un’ora da quando le agenzie hanno battuto la notizia dell’inchiesta, Luigi Di Maio è già davanti ai microfoni a invocare la «questione morale» e chiedere le dimissioni di Siri. «Lo stimo e ho piena fiducia in lui», fa sapere il leader della Lega a stretto giro. A cui fa il controcanto prima un redivivo Alessandro Di Battista che ne chiede anche lui le «dimissioni all’istante» e poi il ministro Danilo Toninelli che annuncia di aver «ritirato le deleghe» al suo sottosegretario. Il timing dell’escalation non è un dettaglio, perché racconta di uno scambio frontale e senza esclusioni di colpi che si consuma nell’arco di sole quattro ore. Sono solo le 12.35, infatti, e già il clima è da guerra civile. Basta osservare i capannelli e i volti di leghisti e grillini in Transatlantico per cogliere un clima di preoccupato allarme. «Siamo al degrado totale», si limita a dire Igor Iezzi, deputato del Carroccio. Invece è decisamente più tranchant Edoardo Rixi, viceministro alle Infrastrutture. «Il rapporto di fiducia con il M5s - dice parlando fitto con due suoi colleghi - è ormai compromesso. Stanno facendo di tutto per farci votare a giugno». Insomma, anche se a taccuini aperti nessuno evoca la crisi - anzi, a Porta a Porta Salvini insiste che «il governo durerà quattro anni» - in privato si ragiona sullo scenario peggiore. Certo, che davvero si possa votare a giugno (domenica 23 o domenica 30) è sì possibile, ma improbabile. In primo luogo perché i tempi sono strettissimi. La crisi, infatti, dovrebbe consumarsi a giorni, perché le elezioni possono essere fissate solo tra i 45 e i 70 giorni dopo lo scioglimento delle Camere. Peraltro dal 1948 ad oggi si è sempre votato tra febbraio e giugno, ma solo due volte (nel 1976 e nel 1983) si è andati oltre la prima quindicina di giugno. Lo storico delle elezioni, però, dice anche che per trovare un’elezione in autunno bisogna tornare indietro fino al Regno d’Italia, al 26 ottobre 1913. Anche votare in autunno, quando si balla sulla legge di Bilancio, è una via stretta. Che l’escalation tra Lega e M5s sia ormai ai limiti del sostenibile è però un fatto. Tanto che, racconta un big di Forza Italia, Giancarlo Giorgetti avrebbe fatto recapitare agli ex alleati azzurri il seguente messaggio: siamo a un passo dall’implosione. Per dirla con le parole di Sestino Giacomoni, uno degli esponenti di Forza Italia più vicini a Silvio Berlusconi, «è una corda sempre più sfilacciata della quale resta ormai solo un sottilissimo filo». Ieri, infatti, gli alleati del governo del cambiamento hanno continuato a darsele di santa ragione su tutti i fronti. Non solo Salvini non ha esitato a chiedere le dimissioni di Virginia Raggi dopo la pubblicazione di un’intercettazione in cui la sindaca intima all’ex ad dell’Ama Lorenzo Bagnacani di «modificare il bilancio» per chiudere i conti in rosso. La guerra si è immediatamente allargata anche alla norma salva-Roma, di cui la Lega ha chiesto lo stralcio dal decreto Crescita. Insomma, l’aria è quella di un redde rationemimminente. Difficile prevedere, però, quando sarà. A sera, intanto, Siri fa sapere di non avere alcuna intenzione di dimettersi. Mentre Di Maio fa filtrare che la richiesta di dimissioni è ancora sul tavolo. Si vedrà nei prossimi giorni se e chi tra Salvini e Di Maio farà un passo indietro.

Commenti

handy13

Ven, 19/04/2019 - 10:14

...che palle..!!!...questo governo, ogni giorno un disaccordo,...ma credo Mattarella NON ci farà votare, troverà uomo di fiducia x salvare economia, forse Draghi.? capo del governo.!

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 19/04/2019 - 10:16

Votare a Giugno .. non capisco. Non sanno lor signori di Lega e M5S come funziona nell'Italia in mano ai poteri progressisti ? Non si vota un tubo, decide il presidente, che mettera' in piedi solito governo tecnico, cosi da dare modo a PD di provare e recuperarsi dalla sua posizione insignificante. Prima di un anno non si vota sicuro. Non era meglio restare in pace ?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/04/2019 - 10:19

Il 27 Maggio come data della nuova Liberazione. Dai pentastallati. Altro che 25 Aprile!

jaguar

Ven, 19/04/2019 - 10:19

Resta il fatto che queste intercettazioni e i presunti misfatti di Siri e Raggi vengono divulgati a pochi giorni dal voto europeo, sarà un caso?

FrancoM

Ven, 19/04/2019 - 10:32

L'alleanza con chi vuole la decrescita per favorire gli invasori à dato il massimo dei suoi frutti. Ora è tempo di rimandare i grillini all'inferno dei collaborazizonisti dei nemici dell'Italia, proprio da dove sono venuti.

schiacciarayban

Ven, 19/04/2019 - 10:40

Ridicoli buffoni! Salvini tanto quanto Di Maio e Conte! Ogni giorno ce n'è una, è da un anno che, un giorno sì e l'altro anche, deve saltare il governo, eppure sono ancora tutti qui a scaldare la sedia, comoda eh? Peccato che nel frattempo l'Italia sia totalmente alla deriva, senza un minimo di guida.

paolo1944

Ven, 19/04/2019 - 10:47

Salvini e il centro destra ancora una volta messi nel sacco, ma stavolta nientepopodimeno che dai 5 stalle. Hanno aspettato che le elezioni fossero quasi impossibili (subito) per sferrare l'attacco alle spalle. Altro che 5 anni, caro ex capitano, questi stanno tramando un governo col PD. Occorre far cadere comunque questo governo di m. che sta rovinando l'Italia. Poi vedremo con quale faccia il PD tenterà (senza riuscirci) di fare il governo con Di Maio. Ma c'è il pericolo governo tecnico. Uno schifo totale. Forza Meloni

APPARENZINGANNA

Ven, 19/04/2019 - 10:54

Rixi, a giugno il centrodestra avrebbe la maggioranza dei seggi alla Camera e al Senato? Se no, stai zitto!

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 19/04/2019 - 10:56

Teniamoci pronti a tirare finalmente lo scarico su questo governicchio marroncino!! :-)

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 19/04/2019 - 10:58

Tanto non si va da nessuna parte, sembra essere l'unico Governo possibile attualmente... Le Europee non devono illudere le Politiche sono altra cosa.

mzee3

Ven, 19/04/2019 - 11:09

Voi italiani vi siete fatti influenzare dagli sbarchi ma non avete pensato alla situazione economica. Voi italiani avete votato Salvini a causa degli immigrati ma non vi siete informati che Salvini in 6 sedute della commissione europea sui migranti è andato 1 sola volta e nessuno della lega ha fatto niente per modificare in Europa il trattato di Dublino e nessuno della lega ha interesse a cambiarlo perché è l'unico appiglio per restare in parlamento.Fate due conti: 1) Roma Ladrona e Padania libera,2) Basta padania libera ma Autonomia,L'ERO è una moneta ssasina a restiamo in europa, da eliminare i prefetti a i prefetti comandano sui sindaci...VI BASTA?

Mogambo

Ven, 19/04/2019 - 11:09

Per carità non si faccia saltare il governo, altrimenti interviene Mattarella e ci rifila uno sgoverno tecnico.Qualsiasi soluzione è preferibile a quest'incubo, anche a costo di nominare ministri i Muppets...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 19/04/2019 - 11:14

spectrum - 10:16 Qualcuno dovrà votarlo il possibile governo tecnico, le pare? Chi lo voterà? I 5s no, La Lega no, Fi no, Fdi, no, ergo.. Visti certi precedenti negativi mi sa che il P.d.R. non ci proverà neanche. Semmai potrebbe sorgere un altro governo, quello M5s+Pd con un programma a scartamento ridotto che non accontenterà nessuno. Personalmente vedo quest'ultima soluzione alquanto complicata, difficile, anche se in politica il "mai dire mai" è più che reale (vds Zingaretti che prima di diventare segretario ha più volte detto "Mai con i 5s", adesso mi sembra molto meno convinto).

Pluto 2012

Ven, 19/04/2019 - 11:17

e che crisi sia Non sarebbe la prima nè l'ultima Sara Poi Mattarella decidere che fare Personalmente non credo che si andra ad elezioni anticipate PS Non dimentichiamo che Siri ha alle spalle un precedente penale molto grave (bancarotta fraudolenta per circa 1 milione di euro) di cui pochi parlano. E va a demerito dei grillini averlo accettato nella compagine governativa

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 19/04/2019 - 11:18

Penso che questa quotidiana schermaglia fra Lega e 5stelle abbia veramente stufato tutti. Certo,questa guerriglia non giova al paese e non da alcuna serenità agli Italiani. Inevitabile andare a votare ,al più presto,per controllare cosa pensano gli Italiani dopo questo primo periodo di quello che è stato definito "nuovo Governo" .

STREGHETTA

Ven, 19/04/2019 - 11:22

" L'olio e l'acqua "- L'olio e l'acqua non si fondono in un unico prodotto :anche mescolandoli, tendono a tornare ognuno per conto proprio. E così è e non poteva che essere di questo innaturale Governo, di questo duumvirato schizofrenico in cui ognuno gioca per conto proprio e persegue i propri obiettivi. Salvini non doveva starci, ma l'ha fatto per desiderio di essere finalmente dalla parte di chi può incidere, e per impedire l'alternativa rossa, ossia che i grillini si gettassero nelle braccia dei loro padri e fratelli. Profittando della contrarietà di Renzi al connubio, si è potuta fare l'insana unione basata su un contratto dal sapore ridicolamente commerciale. Ora perché i grillini provocano l'alleato e gli mettono sistematicamente i bastoni fra le ruote? La risposta non è difficile : se non hanno più la fifa del crollo del governo è perché ora la prospettiva di un matrimonio con gli amici comunisti si è fatta concreta e realizzabile con Zingaretti.

QuebecAlfa

Ven, 19/04/2019 - 11:26

Come in parte riportato dall'utente "Handy13" verrà imposto da Brussels un nuovo governo tecnicissimo che non otterrà la fiducia ma intanto potrà prendere il controllo per l'ordinaria amministrazione, portando a un aumento della tassazione senza precedenti, verso una recessione robustissima. In tale scenario sarà tutto da vedere quanti altri anni lo stato della repubblica italiana potrà resistere così come uscito dalla seconda guerra mondiale. Tutto si evolve...

Duka

Ven, 19/04/2019 - 11:35

Salvini è davvero uno di scuola "Leoncavallo" di politica non capisce niente. NON doveva neppure iniziare questa avventura scellerata con i 5Stalle che finirà sicuramente male . Più il tempo passa e più la LEGA perderà una valanga di voti-

Giorgio Colomba

Ven, 19/04/2019 - 11:40

Ma il mantra di Matteo non era "dureremo cinque anni"? Ecco dove ci ha condotto da un lato l'incaponimento di Mattarella nell'aver negato a priori un governo di centro dx e dall'altro la brama di potere che ha picchiato duro in testa a Salvini.

19gig50

Ven, 19/04/2019 - 11:41

Questi, come i comunisti, sono amici dei magistrati democratici. Matteo, quanto prima al voto per ottenere una maggioranza con i Fratelli d'Italia ed eliminare queste toghe rosse con una seria riforma della Giustizia, radiandole dall'albo .

Manlio

Ven, 19/04/2019 - 11:41

Non è facile ! Tra alti e bassi il M5s oscilla, ma ci sono ancora tanti elettori che seguono le idee senza verificare chi dovrebbe portarle avanti. Questi voteranno ancora M5s. Salvini cresce, non molto, ma ha anche molti elettori che non dicono che voteranno per lui, anche se lo faranno. FI sarebbe una ameba che tutto ingoia e frenerebbe ogni azione.

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 19/04/2019 - 11:57

Ma Siri non è di proprietà della Apple Inc.?

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Ven, 19/04/2019 - 11:59

Quante volte abbiamo sentito dire dai due geni "questo governo durerà 5 anni"? Ma tanto loro sanno bene che la gente ha la memoria molto corta e quindi possono sparare le loro castronate con spavalderia tutte le volte che vogliono e la gente le beve con entusiasmo.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 19/04/2019 - 12:04

Ok, devo ammettere che mi ero sbagliato: avevo previsto che il Matteo Capitone sarebbe scoppiato esattamente come l'altro Matteo, il Bamba, dopo le elezioni europee. Questo rinnegato felpato invece, ...non ci arriva nemmeno alle europee!!! AAHAHAHH!!!

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 19/04/2019 - 12:05

Se Di Maio crede con queste uscite di rivitalizzare il m5s è sul binario sbagliato e andrà a sbattere. Sono morti e non lo sanno. Possibile che questi cialtroni del m5s non abbiano capito che sono alla fine non avendo sbocchi a sinistra, dato che il PiDiori li fagociterebbero e da soli non sono più niente dato che hanno perso l'impulso di spinta e di crescita che avevano l'anno scorso? Solo con Salvini possono ancora boccheggiare. Poi sara la loro fine. Sure!

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Ven, 19/04/2019 - 12:31

copione scritto molti mesi fa, sono solo dei quaquaraquà

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 19/04/2019 - 12:31

Purtroppo non è così automatico che, una volta caduto questo governo, si torni al voto subito! E Salvini lo sa bene, perché conosce chi abita al Quirinale, quindi non sarà certamente lui a provocare la crisi, amenoché non lo costringano a farlo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 19/04/2019 - 12:32

@handy13 A lei farebbe piacere un altro governo tecnico, dopo il grande successo di quello monti? Auguri! Se lo goda!

Antibuonisti

Ven, 19/04/2019 - 12:33

che Dio ce ne scampi da un governo posticcio di Mattarella che sicuramente darà ai nemici degli italiani (PD), altro che votazioni.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 19/04/2019 - 12:38

@Marcello.508 Lei scrive "Chi lo voterà? I 5s no, La Lega no, Fi no, Fdi, no..." Sulla Lega e Fdi ci metterei la mano sul fuoco... ma sugli altri due no di certo! Le ricordo che per FI non sarebbe una prima volta... ma neanche una seconda... e che i 5s alle prossime politiche prenderanno percentuali ridicole, quindi "questa" legislatura è l'ultima occasione che hanno per governare e, costi quel che costi, difficilmente ci rinunceranno!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/04/2019 - 12:40

Vedo i tifosi di silvio che non vedono l’ora della caduta del governo. Se cade il governo garantito che mattatella piazza draghi, con maggioranza pd 5s e traditori di fi. E per 4 anni vedranno lo disfacimento defintivo dell’italia.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 19/04/2019 - 12:46

Beh, anche se il marpione dovesse tentare la strada del governo tecnico, detto governo dovrebbe avere sempre una maggioranza e la cosa non sarà facile, anzi sarà praticamente impossibile. E allora......

gianrico45

Ven, 19/04/2019 - 12:49

Il governo arriverà alla fine della legislatura.Mettetevi l'anima in pace.

Giorgio1952

Ven, 19/04/2019 - 13:17

Sfogo di Salvini "Rotto il rapporto di fiducia", ma quale rapporto di fiducia? Il governo si è basato su uno pseudo programma che non li vede d'accordo quasi su nulla, dal reddito di cittadinanza a quota 100, dalla Tav ai migranti, dalla legittima difesa alla famiglia, etc.etc.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 19/04/2019 - 14:22

wilegio - 12:38 Se Fi votasse un governo tecnico simil Monti son convinto che Salvini avrebbe un ulteriore pretesto per non fare più alleanze con Fi. Ergo non so fino a che punto convenga a Silvio ripetere quello che è stato un errore a tutto tondo nel 2011, indi appoggiare governi di csx nel 2013 e nel 2014. Quanto ai 5s può anche darsi, però rifletta bene: finora hanno sempre aborrito governi tecnici, se ora cambiassero idea lei è convinto che potrebbero portare a termine il loro programma? Finora solo con la Lega lo hanno ottenuto e in parte. La situazione politica ,come disse Flaiano, in Italia è grave ma non è seria.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 19/04/2019 - 15:38

stenos - h12:40 - Guarda che il disfacimento dell'Italia lo stanno facendo questi incompetenti che si comportano come Totò&Peppino. Dal primo momento, la famosa stesura del roboante Programma del Cambiamento. Ma ve le ricordate le barzellette che giravano su questi due? Purtroppo erano persino benevole, rispetto a quanto si è avverato in questo tragico anno... A CASA! SUBITO! per il bene degli Italiani!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 19/04/2019 - 18:50

Crisi di Governo e poi elezioni a Giugno? Se così fosse ed io fossi Salvini, mi ci butterei a pesce. Non dubito che Salvini ne sia convinto, ma non ci credo. E poi, se così fosse, perché non facciamo cadere il governo domani o quanto meno a metà maggio? Vinceremmo sicuramente

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 19/04/2019 - 19:38

Marcello.508 Su FI non sono ottimista come lei se è vero, com'è vero, che l'errore di appoggiare governi diciamo così "ostili" lo hanno commesso non una ma almeno tre volte. Il fatto poi che i 5s aborrano (o si dice aborriscano?) è solo propaganda, come il fatto che non vogliano governare col pd. Quanto al "loro programma" è uno solo: governare e restare al potere il più a lungo possibile. Mi creda!