Salvini replica a l'Espresso "Mi fanno solo tenerezza"

La copertina del settimanale L'Espresso "Uomini o no", che mette a confronto un sindacalista di colore e il ministro dell'Interno fa discutere. Salvini: "Omai alla sinistra rimangono bugie e insulti"

"Uomini o no". Sullo sfondo il volto di Aboubakar Soumahoro, il sindacalista di colore che difende i migranti, e quello di Matteo Salvini. Poi il sottotitolo: "Il cinismo, l'indifferenza, la caccia al consenso fondata sula paura. Oppure la ribellione morale, l'empatia, l'appello all'unità dei più deboli. Voi da che parte state?".

La copertina de L'Espresso mostrata ieri dal direttore, Marco Damilano, fa discutere per la contrapposizione tra il sindacalista - associato all'empatia e alla vicinanza ai deboli, oltre che alla parola "Uomini" - e il supposto cinismo del vicepremier, che tra i suoi primi atti al Viminale conta quello di aver impedito alle navi straniere delle Ong di attraccare nei porti italiani e scaricare i migranti.

E dopo i commenti - non proprio lusinghieri - al settimanale edito da Gedi e al suo direttore, arriva anche la risposta di Salvini: "Alla faccia del giornalismo", scrive il leader della Lega sulle sue pagine social rilanciando la copertina incriminata, "Ormai alla sinistra rimangono bugie e insulti. Mi fanno tenerezza". E conclude il post con l'emoticon del bacio. Con tanto di cuoricino.

Commenti
Ritratto di adl

adl

Sab, 16/06/2018 - 17:46

Di quale sinistra parla min. Salvini ???? La sinistra è morta, restano nostalgici e sinistrati.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Sab, 16/06/2018 - 17:53

Gli utili idioti de "l'espresso" al posto dell'ignoto africano dovevano mettere la foto dell'esimia risorsa Kabobo, o quella del noto contribuente inps Osegale...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 16/06/2018 - 17:58

Direttore Marco Damilano ma che ci fa uno come lei fuori dalla Lega e dal grillame? Non l'hanno presa al casting? Incredibile, non ci dormo la notte.

Ritratto di Gius1

Gius1

Sab, 16/06/2018 - 18:02

Be, se nella copertina chiedono " e tu da che parte stai " io non ho alcun dubbio : STO CON SALVINI e non contro gli immigrati , ma contro quelli che li sfruttano e contro gli buonisti che attaccano ma senza che gli costi nulla. LORO COSA FANNO ??? e´bello se a pagare e´lo stato (a spese del cittadino.

rise

Sab, 16/06/2018 - 18:11

Sinistrello con occhialino, perbenino, se non fosse prezzolatomagari parlerebbe dei morti per amianto dell' Olivetti, ma il padrone non vuole!

ilrompiballe

Sab, 16/06/2018 - 18:16

Bisogna smetterla con la balla della presunta "paura" degli italiani: come al solito a sinistra si prende fischi per fiaschi. La realtà è che gli italiani sanno che a furia di tirare la coperta, non ce n'è più per nessuno. Lavoro non ne abbiamo nemmeno per i nostri, i salari sono sempre più magri , l'economia cresce zero virgola. Questi sono i temi da affrontare, altro che importare miseria : ne abbiamo quanto basta!

rise

Sab, 16/06/2018 - 18:42

ilrompiballe - ha ragione! «Nun bastava 'a famma nostra, ce vuleva pur'a vosta»: Raffaele Viviani 10/01/1888 Castellammare di Stabia - 22/03/1950 Napoli.

paolinopierino

Sab, 16/06/2018 - 19:02

A Salvini fanno tenerezza a quasi tutti gli italiani onesti e lavoratori fanno solo tanto ribrezzo e schifo

Troppo@Incazzato.it

Sab, 16/06/2018 - 19:04

Sindacalista a sua insaputa! Sfruttano i morti,quelli non parlano!

Giovanmario

Sab, 16/06/2018 - 19:05

se non fa così.. marco dammilano non avrà più le necessarie credenziali per essere invitato a ottoetrequarti..

giumaz

Sab, 16/06/2018 - 19:20

Vero, la sinistra è morta. Basta guardare la faccia da funerale di Damilano.

diesonne

Sab, 16/06/2018 - 19:24

diesonne segui dante:non ti curar di loro ma guarda e passa..vuolsi cosi' cola' dove si pote ciò che si vuol e più non dimandar

Santippe

Sab, 16/06/2018 - 19:30

Il direttore dell'Espresso farebbe bene ad andare un mesetto a Fiuggi a passare le acque (consiglio gratuito estensibile a tutti gli illuminati redattori e giornalisti Espresso/Repubblica).

leopard73

Sab, 16/06/2018 - 19:34

Sono rimasti solo gli SCIACALLI che con gli immigrati clandestini ci lucravano!! i buffoni komunisti ora sono senza cibo come fanno a magnà sti porci.

Aleramo

Sab, 16/06/2018 - 19:35

A parte ogni altra considerazione, sbaglio o l'eroe esaltato da l'Espresso è stato ucciso da un malavitoso mentre andava a rubare in una proprietà del malavitoso stesso? Sarebbe questo il sindacalismo di cui parla la rivista?

Ritratto di Manigoldo55

Manigoldo55

Sab, 16/06/2018 - 20:00

QUELLI DELL’ESPRESSO VIVONO SU UN ALTRO PIANETA A VOLTE FANNO DEI BEI SERVIZI MA STAVOLTA AVETE PRESO UNA CANTONATA E’ ORA DI FARLA FINITA CON QUESTO FINTO BUONISMO DI QUESTA SINISTRA CHIC RADICAL CHIC... CHI E’ REGOLARE HA IL SACROSANTO DIRITTI DI STARE IN ITALIA MA CHI È CLANDESTINO DEVE RIENTRARE DA DOVE È VENUTO

bernardone

Sab, 16/06/2018 - 21:03

Sembra una frase intelligentissima ma l'ho già sentita. Quando? L'ha detta e scritta Hitler quando parlava degli ebrei: i non-uomini dell'epoca! Daltronde come diceva Ennio Flaiano, uno dei pochi intellettuali onesti d'Italia: ci sono 2 tipi di fascismo, i fascisti propriamente detti e gli antifascisti, come Damilano!

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Sab, 16/06/2018 - 21:48

Da milano a portogruaro

killkoms

Sab, 16/06/2018 - 22:04

la pravda!

MOSTARDELLIS

Sab, 16/06/2018 - 23:37

Che gentaglia. FAnno davvero proprio schifo.

INGVDI

Dom, 17/06/2018 - 08:09

Questo comunista da salotto merita di essere ignorato come la TV La7.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 17/06/2018 - 09:41

Il direttore de l'Espresso lo vedo sempre in prima linea nella La7, pronto al risolino di scherno e all'attacco alla Lega. Naturalmente si mantiene generalmente su un piano di finto "perbenismo" sfruttando un'ironia ammiccante. E adesso? adesso il "direttore2 manipola la realtà, inneggiando a un supposto "sindacalista-eroe" che possiede il dono dell'empatia. In realtà, a questo presunto "eroe" manca proprio l'empatia, quella che ha Salvini come dimostra il suo crescente successo nel consenso popolare. Da precisare: quello del popolo italiano.

leopard73

Dom, 17/06/2018 - 09:47

Per la copertina che hai fatto non ci sono commenti sei un ottuso komunista VERGOGNATI buffone.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 17/06/2018 - 10:30

Damilano si deve veramente vergognare. L'indecenza etica della foto è palese: si vuol raffigurare, per solleticare la fantasia dei suoi (spero pochi) lettori da una parte un individuo dalle fattezze malevole e dal volto truce e, dall'altra, il suo "contrapposto": l'eroico antagonista ha la "faccia" del "giusto e determinato", il virtuoso morale e combattente, esaltato nell'espressione di chi vede "lontano". Peggio ancora il titolo: questo direttore (diciamo "giornalista" per essere buoni) ipocritamente parla di uomini e no. Evidentemente non ha il coraggio del titolo che con una indagine deduttiva lineare, più probabilmente avrebbe preferito: l'uomo e la bestia.