Salvini sbotta da Santoro "Campagna su immigrati? Damilano è squallido"

Damilano, giornalista de l'Espresso, insinua che la Lega cavalchi le tragedie del mare per la campagna elettorale. Il leader del Carroccio: "Si vergogni"

Rissa in diretta questa sera nell'ultima puntata di Servizio Pubblico. In studio si parla di immigrazione e in particolare della situazione del Veneto. Tra gli ospiti ci sono anche Marco Damilano de l'Espresso e Matteo Salvini, in collegamento video.

Ed è proprio tra i due che scoppia la lite quando il giornalista sostiene che il leader del Carroccio stia cavalcando l'emergenza immigrazione e le tragedie del Mediterraneo per vincere le prossime elezioni. La risposta del leghista non si fa attendere: "Si vergogni, sostenere che io faccia campagna elettorale su 700 morti in mare è squallido, oltre che una cazzata", sbotta Salvini, "Quando vado in Veneto io parlo di Imu, di Fornero, di pensioni, di studi di settore. Mi vanto del fatto che per tre giorni alla settimana i veneti possano andare a fare visite sanitarie alla sera, fino alle 22. Non mi preoccupo di qualche profugo, perché se sono profughi possono restare ma non si può stare in attesa per un anno della decisione. Entro un mese si deve dire se un migrante ha diritto di restare qua o meno. Altrimenti noi garantiamo vitto e alloggio a gente che non ha diritto di restare qua, mentre ci sono milioni di italiani sotto il livello di povertà. Posso dire queste cose o no?".

Commenti
Ritratto di sitten

Anonimo (non verificato)

eolo121

Gio, 14/05/2015 - 23:21

salvini salvaciiiiiiiiiiiii

Ritratto di Runasimi

Anonimo (non verificato)

Cesare46

Gio, 14/05/2015 - 23:25

Questi sxxxxxxxxxi per denigrare l'avversario usano qualsiasi mezzo o parole senza vergognarsi e come al solito non rispondono sul tema ma vanno a prendere le cose piu strampalate come risposta.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 14/05/2015 - 23:31

Caro Salvini lo sa qual'è la novità? Che la sua presenza dal ciarlatano Santoro ha permesso alla trombetta dell'Espresso, signor Damilano, di divulgare su di lei in TV le menzogne della sinistra. NON LO SA QUANTI IMBECILLOIDI PRENDONO PER ORO COLATO LE FESSERIE DI CERTI GAZZETTIERI ROSSI? CARO SALVINI NON SI PRESTI PIÙ A QUEI MISERABILI PROPAGANDISTI DEL NULLA.

montenotte

Gio, 14/05/2015 - 23:42

Marco Damilano non ha capito niente della Lega e neanche quello che ha detto Salvini. Non mi meraviglia è un'altro compagno con i paraocchi. Poveraccio mi fa pena.

istituto

Gio, 14/05/2015 - 23:49

Salvini dice solo cose di buonsenso.La sinistra con l'Immigrazione CLANDESTINA incentivata , con il GENDER (corrompendo la la gioventù), con le tasse,con i provvedimenti DISCRIMINATORI verso gli italiani e FAVOREVOLI agli STRANIERI (musulmani,rom ecc), stanno distruggendo il nostro povero Paese. Se la Lega sta salendo vertiginosamente nei sondaggi é perché si cala nella realtà quotidiana con puro BUONSENSO. Il PD invece sta fuori dalla realtà e sta portando avanti un progetto di distruzione sistematica dell'economia,della cultura,della Società Italiana.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 15/05/2015 - 00:43

Salvini, vai avanti per la tua strada; non starli ad ascoltare! Fanno sempre così! Stupidi, noiosi e tracotanti. Nullità che saranno dimenticate, un giorno! E' sempre la stessa storia della 'morale ' di Trilussa (la poesia qui non entra tutta; la trovi su internet; comincia con: "Anniscosto tra er verde d'una villa / c'è un bel laghetto, quieto com'un ojo") Ma si può velocemente riassumere: se trovi un vaso da notte 'arivoltato' in un limpido ruscello e ti viene l'idea di levarlo, 'sarvate'! Il 'contenuto' si spanderà e saranno tutti pronti a dirti che la colpa è tua che hai intorbidato l'acqua! Capita a chi dice le cose che danno fastidio!

plaunad

Ven, 15/05/2015 - 06:44

Benissimo, allora non si parli piú di migranti, clandestini e profughi e lasciamoli crepare tutti in mare

paràpadano

Ven, 15/05/2015 - 07:57

Chiamare Damilano giornalista è una parola troppo grossa , è semplicemente un servetto che lega l'asino alla pianta scelta dal suo "padrone". Questi sinistrorsi diventano ogni giorno più patetici ,lontano dalla realtà e in un mondo tutto loro......poveretti!

scarface

Ven, 15/05/2015 - 07:59

Le uniche che hanno cavalcato e continuano a cavalcare il fenomeno dei clandestini sono le coop rosse... (rendono più della droga)

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 15/05/2015 - 08:04

NOn riesco a capire se damilano asserisce che queste tragedie del mare sono una bufala o che purtroppo siano la realtà.Ed in quanto tale venga proibita la pubblicazione ed i commenti.Oppure che ad una parte politica dia fastidio la pubblicazione per motivi di pecunia e di partito.Senza fare nomi :Kompagni.

elgar

Ven, 15/05/2015 - 10:39

Salvini per nulla intimidito ha risposto per le rime dicendo cose vere anzi evidenti. Squallido e truffaldino è stato il tentativo di Damilano di usare la retorica dell'immigrazione e dei morti per colpire Salvini. Semmai è proprio la sinistra che fa campagna elettorale. Facendosi passare per buona e la Lega per cattiva. Non tutti gli immigrati sono profughi ha detto giustamente Salvini. Non prendiamoci in giro. Vengono prima gli sfrattati e i bisognosi italiani. Strano che la sinistra non difenda più queste categorie. Ma che sinistra è? Il paradosso è che lo faccia Salvini.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 15/05/2015 - 11:24

Santoro, Formigli, Damilano. Ci si potrebbe mettere su intero capitolo di un trattato di parassitologia. Quello dedicato agli elminti.

MEFEL68

Ven, 15/05/2015 - 12:17

Senza demagogia e slogans, vorrei che qualche infiltrato rosso, spiegasse CON CHIAREZZA, dov'è che Salvini sbaglia. Perchè è contro Salvini e favorevole a qualsiasi bocca che parli da sinistra. Lo dica chiaramente e non come fece la Finocchiaro quando, chiamata a dare un giudizio concreto sulla riforma Moratti, non sapendo che dire se ne uscì con questa frase: "Il mio è un giudizio politico". Aspetto interventi chiarificatori.

Giovanmario

Ven, 15/05/2015 - 17:02

damilano (ricordate la barzelletta sul duce e lano?) è ospite fisso di diego bianchi.. quella bella faccia pulita e per bene che recita, vorticando pericolosamente delle braccine da talidomide, uno strano ruolo televisivo (rigorosamente su raitre) indossando una maglietta da mare a maniche corte (forse per far vedere i suoi muscoli) e, in piena crisi di coscienza con se stesso, ai piedi un paio di scarponi da montagna per nascondere non so cosa.. ma lo immagino

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 15/05/2015 - 22:56

Non sono d'accordo con Salvini. Che ci va a fare da quel ciarlatano che vivacchia su una trasmissione di TV spazzatura? Che senso ha andare a parlare con chi ha come solo obiettivo la demonizzazione di quelli che non ha messo il cervello al servizio della sinistra? SALVINI NON FREQUENTARE QUELLA MARMAGLIA DI PECORE ROSSE. PERDI CREDITO.