Sarà Zingaretti l'anti-Renzi al prossimo congresso del Pd?

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, lancia il movimento Cambiamo.eu

Nicola Zingaretti si schiera in difesa dell’Europa. Il presidente della Regione Lazio, sul blog che cura sull’Huffington Post, lancia la petizione Cambiamo.eu per proporre l'elezione diretta del Presidente degli Stati Uniti d'Europa.

“Penso a un movimento Cambiamo.eu che – scrive Zingaretti - veda protagonisti i cittadini per difendere il proprio futuro e i propri diritti; i sindaci e gli amministratori per curare meglio le proprie comunità; gli imprenditori per rilanciare le proprie aziende; il mondo delle rappresentanze per rimettere al centro il tema dello sviluppo della persona attraverso il lavoro; e la risorsa dell'associazionismo, per continuare il percorso europeo di allargamento dei diritti sociali”. Un’invasione di campo in politica estera del tutto insolita per un presidente di Regione anche se, come ricorda al giornale.it il deputato Pd Marco Miccoli, “è normale che Zingaretti si interessi di Europa, è stato europarlamentare”. A lasciare perplessi è l’uso della parola ‘movimento’ che lascia intendere quanto meno una volontà di entrare a far parte del dibattito pubblico nazionale con una propria corrente. “Si tratta solo di una petizione, magari scendesse in campo lui per il Congresso del Pd…”, commenta Miccoli. “Da qui ai prossimi mesi ci saranno grandi rimescolamenti ma, per ora, il nostro candidato al Congresso è Roberto Speranza e contiamo di vincere con lui anche perché il Renzi di oggi non è più imbattibile come anni fa”, spiega Nico Stumpo, esponente della sinistra Pd. Speranza però non pare essere un candidato che scalda i cuori dei militanti, mentre l’altro anti-renziano, Michele Emiliano, pare troppo spostato su posizioni estreme. Zingaretti potrebbe essere “il punto di caduta tra Renzi ed Emiliano”, commenta un parlamentare di lungo corso della maggioranza.

Commenti
Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 28/06/2016 - 19:43

Noto una forte somiglianza con il "suonatore di tromba" del film "La leggenda del pianista sull'oceano", naturalmente qui si suona la tromba delle illusioni, quelle che portano sempre al mondo di Peter Pan, quell'europa che è "l'isola che non c'è".