Sartori attacca Bergoglio: "Non sconfini nella politica"

Infiamma la polemica per l'appello all'amnistia nell'anno del Giubileo. Il politologo: "Il Papa si occupi di ciò che gli compete..."

"Penso che il Papa debba occuparsi di ciò che più gli compete...". Giovanni Sartori attacca duramente papa Francesco all'indomani della richiesta di amnistia in vista del Giubileo straordinario. Secondo il politologo, il Santo Padre deve preoccuparsi di "salvare i cristiani nel mondo dalle stragi che subiscono dappertutto" e "non sconfinare nella politica".

In una intervista al Messaggero Sartori critica apertamente l'idea lanciata da Bergoglio per un’amnistia nell’anno del Giubileo. "Bergoglio è sempre vago e generico - sottolinea - Amnistia perchè? E di chi? E a che titolo? Sono solo formule evasive quelle usate, anche in questa occasione, dal Papa". "L’amnistia sana i reati - precisa il politologo - il Papa dovrebbe occuparsi dei peccati. E poi ripeto e lo ripeterò fino alla noia: perché non fiata sugli eccidi dei cristiani nel mondo? Lo sa che ne vengono compiuti ogni giorno? Non lo informa nessuno? Non vede i telegiornali? Non legge i giornali? E Internet?". Secondo Sartori, il Pontefice "continua ad evadere tutti i problemi relativi alla cristianità e interviene su tutte le questioni concernenti lo Stato laico. Ingerisce troppo su tutti i problemi che competono alla politica. E così facendo li complica".

Commenti

buri

Mer, 02/09/2015 - 10:31

concordo con quanto affermato da Sartori, il Paoa si iccupi dei cristiani perseguitati e massacrati e non dei delinquenti ib galera

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 02/09/2015 - 10:32

putroppo Sartori non sarà ascoltato e , d'altra parte, il papa, gli interventi più sporchi li fa fare dai vari Galantino di cui dispone: del loro parlare non deve rendere conto a nessuno e nemmeno scusarsi! prendiamolo ed accettiamolo per quello che vale quando non parla di politica!

beowulfagate

Mer, 02/09/2015 - 10:48

Ed ecco l'eroico compagno Sartori che un bel mattino si alza,scatarra un po',si cambia il pannolone,mette la dentiera e rilascia una dura intervista al "Messaggero" in cui si permette di criticare il pontefice icona della sx.Bravo ! Vedete che la senilità non sempre va intesa in senso negativo? Ora però torna a cuccia,altrimenti potrebbe arrivare una pattuglia di partigiani sulle sedie a rotelle i quali,spietatamente,potrebbero ucciderti a colpi di pitale.

elgar

Mer, 02/09/2015 - 10:49

Non spetta al Papa parlare di amnistia. Non gli compete.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 02/09/2015 - 11:00

Io non sono stato e non sono un fan di Sartori, ma devo dire che mai forse è stato tanto giusto nei pensieri come lo è stato adesso esprimendo quelle opinioni sul papa. E poi un papa che perde il rispetto per gli altri, questi ultimi perdono il rispetto per lui, ciò che si deve insomma ad un papa che sia tale. Per quanto riguarda la difesa della cristianità e dei cristiani nel mondo, Sartori è impareggiabile. Complimenti! Vade retro, papa!

blackbird

Mer, 02/09/2015 - 11:07

Il Papa parla al mondo. Si riferisce alle carceri cubane, nord coreane, argentine (che conosce benissimo), brasiliane, colombiane, messicane, ecc. ecc. Certo anche a quelle italiane, ma sta ai governanti rispondere, non certo a un politologo.

egi

Mer, 02/09/2015 - 11:09

Questo qui allontana i cattolici italiani onesti e aprirà le porte a bestie ancora più pericolose l'apocalisse non ci voleva uno così mi chiedo se il tagliarle ddell'isola si pente lo perdona? Mai più preti a casa mia

roberto.morici

Mer, 02/09/2015 - 11:16

Un pò di sobrietà, Santo Padre! Non s'allarghi troppo.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 02/09/2015 - 11:21

Domande da 2 euro Se la misericordia svuotacarceri è universale vale anche per Riina e gli altri mafiosi al 41 bis ? Se sì, è prevista anche la misericordia verso le future vittime dei rimessi in libertà ? Le opposte misericordie, quella verso i delinquenti e quella verso le loro vittime, non si annullano a vicenda riportando il giro dell'oca alla porta di partenza ?

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mer, 02/09/2015 - 11:22

Tranquilli, tanto il giubileo dara' il colpo di grazia a questa citta' martoriata che 2000 anni fa era il centro del mondo. Certo, avevamo proprio bisogno di un papafrancesco qualsiasi che venisse dalla fine del mondo per devastare definitivamente quel poco che restava della civilta' in Italia, vero?

Cheyenne

Mer, 02/09/2015 - 11:27

SARTORI SEI UN GRANDE. Vuoi vedere che questa bestia sedicente papa nell'occasione del giubileo farà un appello per incitare tutta l'africa ad invaderci. E' un criminale pericoloso abbia il coraggio di dimettersi

gurgone giuseppe

Mer, 02/09/2015 - 11:27

Come fa a non far politica? E'a capo di una potenza economica mondiale, i soldi del Vaticano sono investiti in tutti i settori produttivi: estrazioni di petrolio, prodotti chimici, beni di consumo, armi. La politica serve a trattare e difendere questioni economiche. Il Papa è come il presidente di una grande multinazionale.

Fradi

Mer, 02/09/2015 - 11:36

La giustizia divina e quella umana sono due cose diverse. Quella divina conosce la misericordia, quella umana no. Qualcuno glielo dica a questo papa, o lo faccia scrivere su Repubblica.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 02/09/2015 - 11:40

Bravo Sartori, ha perfettamente ragione. Ma dove sono finiti i "No Vat", quelli che scendevano in piazza a protestare contro le ingerenze del Vaticano? Scomparsi in Libia? Toccati dalla grazia e convertiti sulla via di Damasco? Mistero.

Ritratto di kikina69

kikina69

Mer, 02/09/2015 - 11:41

Sartori santo subito. Sa perchè Bergoglio non si occupa dei cristiani massacrati ma di politica? Perchè non è lui il Papa. Sartori l'unico vero Papa per noi cattolici è Joseph Ratzinger.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 02/09/2015 - 11:42

VIA DALL'ITALIA E DALL'EUROPA IL CLANDESTINO VESTITO DI BIANCO

macchiapam

Mer, 02/09/2015 - 11:45

Il papa ha usato il termine "amnistia", poco comune nel linguaggio ecclesiastico e inequivocabile invece in quello civile. Alle proteste laiche la Santa Sede si è affrettata a rispondere che l'amnistia invocata dal papa aveva carattere religioso, e non civile; ma è evidentemente una pecetta già predisposta. La verità è che il papa ha voluto parlare alla nuora perchè la suocera intenda; e allora è davvero ora di finirla con codesto personaggio grossolano e invadente.

capitanuncino

Mer, 02/09/2015 - 11:49

Il sedicente politologo non ha l'esclusiva della politica. La politica è "scelta di sistema di vita" e come tale competenza di tutti, specialmente di chi è rappresentante del mondo cattolico e, tra l'altro, capo di Stato. Detto ciò, alcune cose, anche importanti, che dice questo Papa non mi trovano d'accordo, ma è questione d'opinione.

Ritratto di COCUZZA85

COCUZZA85

Mer, 02/09/2015 - 11:50

Con tutto il rispetto per la Chiesa di cui faccio parte, imploro il Pontefice di tacere sulle questioni parlamentari nazionali. Pensi invece esclusivamente ad annunciare il Vangelo, invitando ad una sincera conversione ogni cristiano e ad adoperarsi senza sosta per la realizzazione (finalmente) dell'unità di tutte le chiese cristiane sotto l'insegna di un ecumenismo pratico e di un unico Capo che è il Cristo e non tanti ducetti porporati locali. Ma, soprattutto, se vuol apparire tuttavia credibile ai nostri occhi di fedeli osservanti dopo l'omelia a Lampedusa nel 2013,di fermamente invitare gli islamici alla conversione alla vera Fede, altro che benedirli in occasione del Ramadan, come fece allora! Tutto ciò per tranquillizzarci sul fatto che sia ancora Papa Francesco e non l'imam Francesco!

Totonno58

Mer, 02/09/2015 - 11:58

Un personaggio davvero bizzarro questo Sartori...finalmente abbiamo un Papa che si tiene fuori dalla politica e soprattutto invita la Chiesa tutta a non intromettersi e lui se ne viene con questa amenità...troppo simpatico, comunque!::)

Lucky52

Mer, 02/09/2015 - 12:00

Già non c'è la certezza della pena ed i delinquenti usufruiscono di sconti pena impensabili in altre nazioni 75 giorni ogni 6 mesi. A sto punto mettiamo in galera le vittime, se non sono già morte, e premiamo i colpevoli. Che paese di fuori di testa siamo diventato grazie alla DC - CL e sinistra.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 02/09/2015 - 12:10

Papa inBroglio si occupi di ciò che gli compete !

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Mer, 02/09/2015 - 12:10

Non per niente è Papa Furbesco... Ma "si può essere più furbo di un altro, ma non più furbo di tutti gli altri" (François de La Rochefoucauld).

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 02/09/2015 - 12:12

Che illusione! "Il Papa parla al mondo"! Quando non ci si vuol spiegare quello che dice chiaramente, allora il buon cattolico sostiene che il papa parla al mondo. E tutto rientra nell'ordine delle cose.

ziobeppe1951

Mer, 02/09/2015 - 12:17

@blackbird....in un paese democratico(???)anche il prof. Sartori può esprimere la sua opinione (da me condivisa)

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 02/09/2015 - 12:22

Ancora una volta concordo in pieno con Sartori, che non amo, ma di cui apprezzo la professionalità e la rude chiarezza. E' evidente che il papa con i suoi ragionamenti incide sulla società civile, ma il fatto grave è che così fa politica. "Amnistia"? Ma cosa vuol dire, sa cosa dice il nostro papino? Perché come sostiene Sartori, non si occupa della sua Chiesa? Perché non interviene PERSONALMENTE dove ci sono eccidi e stragi di cristiani? Eppure, quanti cristiani glielo hanno detto, quanti vescovi locali, sottoposti a torture, l'hanno invocato? Perché non si muove? Lascia che il suo popolo sia fatto martire, ma lui no! E' tragico, temo che non sia un papa!

RobertRolla

Mer, 02/09/2015 - 12:25

Amnistia generale, ovvero una seconda ondata di manovalanza criminale. Dopo quella clandestina arriva qualla papalina.

filder

Mer, 02/09/2015 - 12:28

Sartori non è stato mai il mio idolo ma adesso debbo ammettere che comincia a piacermi sempre di più

Renee59

Mer, 02/09/2015 - 12:35

Bravo Sartori, ha centrato il problema. Il fatto è, che non si occupa dei cristiani massacrati, perchè non gliene importa nulla. Se gliene importava avrebbe fatto fuoco e fiamme. Ma lui, è un amico degli islamici, e si è visto. Si sta comportando esattamente come Obama, fa una doppia politica: quella di facciata e quella nascosta, che è quella vera.

MEFEL68

Mer, 02/09/2015 - 12:44

Il Papa può solo parlare di indulgenza più o meno plenaria e non di aministia. E poi perchè solo italiana e non di tutte le nazioni cattoliche? Inoltre, che senso ha parlare di assoluzione per l'aborto durante il periodo del giubileo? Applicare un periodo di applicabiltà "dal al" come per il condono edilizio è molto terreno e poco divino.

claudio faleri

Mer, 02/09/2015 - 13:35

è un gesuita il franceschino, peggio dei serpenti, i gesuiti rapresentano il super potere della chiesa, sono degli schifosi

claudio faleri

Mer, 02/09/2015 - 13:39

il giubileo è solo un affare e come se marchionne facesse il giubileo della fiat, franceschino è un papa, insidioso, una serpe, fa il popolare e si occupa di cose che non gli competono ma nessuno lo mette in riga di quelli del governo perchè? alle elezioni la sinistra chiede l'appoggio al clero e tutto il gregge dc vota dove gli viene ordinato

Prameri

Mer, 02/09/2015 - 13:55

Il papa ha cominciato troppo presto a scantonare. Per chi crede di aver commesso peccati e va a confessarli da un prete per avere l'assoluzione, può farlo e poteva farlo da mille e più anni. Poteva confessare di aver ucciso donne e bambini, sterminato eserciti, derubato catene di banche, bestemmiato per intercalare e aver sgozzato i propri genitori. Oppure aver fatto 16 aborti e aver avuto 23 rapporti contro natura. E ancora aver derubato i propri operai etc. Nonostante la frase del Vangelo "I peccati contro natura non saranno perdonati", facendo prevalere la Misericordia, (continua)

Romolo48

Mer, 02/09/2015 - 13:59

@ Totonno58 … che Papa Francesco si tenga fuori dalla politica pare solo a te! @ beowulfagate … bella satira, sembra copiata da quell'animale di Vauro.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 02/09/2015 - 13:59

Biglietto di sola andata per l'argentina !!!!!Il nostro papa è Ratzinger non il kompagno francesco.

km_fbi

Mer, 02/09/2015 - 14:12

E'la prima volta che condivido parola per parola ciò che Sartori afferma, in quanto fino ad ora non è stato tra i miei personaggi di riferimento. Spero che le sue parole, insieme con quelle di tanti altri, costituiscano un richiamo forte al ritorno all'Evangelizzazione umile e pura, seguendo le parole del Cristo: "Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato."

OttavioM.

Mer, 02/09/2015 - 14:17

Il papa non si rende conto dei danni che fa ogni volta che apre bocca,le sue parole vengono prese alla lettera dalla sinistra.Dopo che hanno aperte lo frontiere a tutta l'Africa con i disastri che vediamo,la sinistra potrebbe pensare di fare pure l'amnistia,siccome di delinquenti in libertà ne abbiamo troppi per colpa degli svuotacarceri del PD,non mi pare proprio il caso di aggravare la situazione.Ha ragione Sartori il papa si occupi dei cristiani perseguitati piuttosto che dei delinquenti pericolosi o dei clandestini che certe volte vengono in Italia a commettere reati.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 02/09/2015 - 14:18

Il problema non è Sartori, che si fa portavoce di una perplessità diffusa. Il problema è il Vescovo argentino eletto al vertice della Chiesa, sorprendente non tanto per alcune iniziative di carattere commerciale (le 15 “misericordine” da lui pubblicizzate sulla stampa quotidiana e in TV), fatti suoi, ma soprattutto per una certa sua elasticità in ordine morale, tale da intaccare la dottrina improntata agli insegnamenti dei suoi predecessori, da Paolo VI a GPII. Da cittadino di Roma, poi, penso che prima di annunciare una anno santo straordinario Egli avrebbe fatto bene ad interpellare preliminarmente il Governo Italiano, senza metterlo di fronte ad una decisione da lui presa e direttamente comunicata al mondo intero, quasi che lo Stato Italiano sia al suo servizio. Quanto alla sua richiesta di amnistia la reazione di Sartori ed il silenzio del governicchio italiano sono espressione di una giustificata meraviglia di fronte ad un’indebita invasione di campo.

Fjr

Mer, 02/09/2015 - 14:31

Come se il PdR dicesse al Papa di far sposare preti e suore, Santo Padre si occupi di cose sue e lasci perdere il resto, la politica ai politici, che già' fanno abbastanza danni,e i moralismi, facili, ai preti.

beowulfagate

Mer, 02/09/2015 - 14:32

Mai visto Vauro.E neanche lo voglio vedere.

Fjr

Mer, 02/09/2015 - 14:34

@gianniverde, non ho mai pensato tanto a Papa Wojtila come in questi ultimi mesi, Bergoglio non vale la decima parte di Giovanni Paolo II

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 02/09/2015 - 14:56

Esimio Giovanni Sartori, Lei ha ragione, ma il Pope verrà senz'altro informato di TUTTO. NON SI E' NEANCHE SCOMODATO A CONDANNARE PUBBLICAMENTE QUESTE BESTIE CHE VIOLENTANO,UCCIDONO E RUBANO.QUESTA E' CARITA' CRISTIANA?????????????????

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 02/09/2015 - 15:01

Che, un Papa si immischia in politica non é una Cosa nuova, vedendo che questo Papa legge solo il giornale di una persona che ha ammazzato a Vado Ligure 450 Persone é rovinato la Olivetti che dava lavoro a 70,000 Italiani. Per, me questo Papa ha superato ogni limite della vergogna se pensiamo che la Chiesa da lui diretta ha bastonato Silvio Berlusconi per le innocenti feste di Arcore, é taciuto sulle violenze subite Dai minorenni Handicappati stuprati dai dirigenti del PDPCI nel "Il Forteto"; questa non é la Chiesa libera e indipendente che critica le ingiustizie della Societá, Ma é un Ente politico al servizio dei Comunisti Italiani.

HenryTammy

Mer, 02/09/2015 - 15:16

Siccome il Papa dice cose gradite alla sinistra (ed ai radicali) state sicuri che nessuno lo toccherà nè lo criticherà. Chi siamo noi per giudicare??

Razdecaz

Mer, 02/09/2015 - 15:36

papa bergoglio, l’amnistia comprende anche i preti, i vescovi e i cardinali pedofili che sono nelle carceri? Vergognatevi e chiedete scusa alla signora Rosita Solano per la perdita dei suoi cari, per mano dell’ivoriano, vostro protettore e amico. “NON C'E' PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE" e mai detto fu più appropriato in questo momento.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 02/09/2015 - 16:57

Il sig. "Romolo48" pare non abbia compreso che quanto affermato dal sig. "Totonno58" è solo ironia.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 02/09/2015 - 17:11

SARTORI HA PIENAMENTE RAGIONE SU TUTTO.

Bellator

Mer, 02/09/2015 - 17:12

Io consiglierei al Papa di noleggiare navi da Crociera e portare in Argentina i delinquenti che vuol far liberare, insieme a tutti i clandestini, africani e negri di fede Islamica e di non tornare più in Italia, che sta diventando l'immondezzaio Africano !!.Avevamo un Papa Eccellente Benedetto XVI,ORA ABBIAMO UN DON ABBONDIO !!!.

geronimo1

Mer, 02/09/2015 - 17:20

Sartori esprime saggezza a corrente alternata!!!!!! Prendiamolo per le parti buone!!!! D' altra parte e' gia' in castigo da parte dei kompagni da quando ha pensato (e scritto...) troppo sulla immigrazione!!!!! La scomunica e' sempre pronta!!!!!

anna.53

Mer, 02/09/2015 - 17:48

Sartori ha ragione sul punto dell'ingerenza politica, specie in Italia. Ma non è affatto vero e mi pare impietoso affermare che il Papa non si sia pronunciato chiaramente sulle stragi dei cristiani e non ( magari potrebbe farlo ogni giorno , ma che cosa cambia?); oppure che tramite i suoi prelati che le vivono da vicino , che non si informi di quanto succede nei paesi dove si svolgono vicende di terrore e morte nei confronti di innocenti ; magari sull'ONU di cui fa parte, il Vaticano potrebbe essere più "tuonante" ... che Ban ki moon ad esempio si svegli dopo mesi di vacanza "inorridito" dai morti in mare pare davvero scandaloso : i chiacchieroni del Vaticano non si pronunciano col loro rappresentante ONU?

DIAPASON

Mer, 02/09/2015 - 17:52

Oramai è tutto un disordine, tutto un puttanaio, il papa che fa i comizi, la beata boldrini che fa le omelie, i comici che fanno i politici e viceversa gli idioti e i rubagalline al governo,i criminali e i matti a piede. Rimane solo un salutare e deciso colpo di stato per ripristinare ordine in questa latrina.

jacoper

Mer, 02/09/2015 - 17:58

Sartori, vista l'età, ha seri problemi di demenza senile evidentemente, ma vedo che qui molti lo segueono senza neanche leggere quello che ha detto il Papa. In nessun modo il Papa ha chiesto allo stato un'amnistia "giuridica", ma parlava di una "grande amnistia, destinata a coinvolgere tante persone che, pur meritevoli di pena, hanno tuttavia preso coscienza dell’ingiustizia compiuta [...] A tutti costoro giunga concretamente la misericordia del Padre [...]Nelle cappelle delle carceri potranno ottenere l’indulgenza, e ogni volta che passeranno per la porta della loro cella, rivolgendo il pensiero e la preghiera al Padre, possa questo gesto significare per loro il passaggio della Porta Santa, perché la misericordia di Dio, capace di trasformare i cuori, è anche in grado di trasformare le sbarre in esperienza di libertà." Questa è l'amnistia del Papa che nulla c'entra, se sapete leggere, con quella dello stato

Santippe

Mer, 02/09/2015 - 18:17

Invece di chiacchiere, quando il papa compare in TV, cambiamo canale, anche se è difficile trovare un canale in cui lui non compaia.

Torakiki36

Mer, 02/09/2015 - 19:16

Basta con le ingerenze del Vaticano negli affari interni italiani. Immigrazione, matrimony gay e carcerati sono solo alcuni dei temi in cui il Papa si e' intromesso. L'Italia dimostri di avere la propria sovranita' rispetto allo stato del Vaticano. Con i suoi continui interventi i vescovi hanno gia' fatto abbastanza disastri in Italia.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 02/09/2015 - 19:48

Liquidare Sartori dandogli del deficiente, anche se per età, mi sembra un modo di ragionare inaccettabile. Che poi dietro a questa analisi si mostri un'anima pia ed illuminata mi lascia addirittura basito. Forse sono io vittima di demenza senile, ma ritengo tale difesa del Vescovo di Roma un autentico autogol.

Accademico

Mer, 02/09/2015 - 19:58

E chi è Sartori Giovanni? Sartori chi?

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 02/09/2015 - 20:25

@jacoper- Liquidare Sartori dandogli del deficiente, tanto più se per età, mi sembra un modo di ragionare inaccettabile. Che poi dietro a questa analisi si mostri un'anima apparentemente pia ed illuminata mi lascia addirittura basito. Forse sono io vittima di demenza senile, ma in coscienza ritengo tale difesa del Vescovo di Roma un autentico autogol.

giovanni951

Mer, 02/09/2015 - 20:33

ottimo prof Sartori, sempre lucido e conciso. Come quella volta di galantino.

giovanni951

Mer, 02/09/2015 - 20:36

@jacoper: vedo che solo tu hai capito il papa. Sartori ed altri no. Siamo tutti fessi o vecchi con l'alzheimer Resta il fatto che avrebbe potuto usare il termine assoluzione anziché amnistia che, mi pare, abbia un solo significato. Quello che abbiamo capito in tanti, a partire da Sartori

Borbone

Mer, 02/09/2015 - 20:43

Ma io non capisco, il Papa sta nel suo stato del Vaticano, perché non pensa ai suoi problemi con tutti i preti e vescovi P........i in giro x il mondo, pensi alle anime delle persone non entri sempre a gamba tesa, non stia dietro a Pannella che per lui ci vorrebbe un giubileo ogni giorno x tutti i delinquenti che ci stanno in giro altrimenti che lo chiudessero del tutto i carceri, io x me mi trovo subito un buonissimo lavoro specialmente in questi giorni va alla grande agenzia di Pompe Funebre, farò i miliardi onestamente xchè c'è ne sara per tante persone.

Cheyenne

Mer, 02/09/2015 - 21:19

il tanghero è la dimostrazione vivente di quanto l'immigrazione sia deleteria

robertofo

Mer, 02/09/2015 - 21:29

Karol Wojtyla, quanto mi manchi!!!!!!

opinione-critica

Mer, 02/09/2015 - 22:25

Questo papa ha una simpatia particolare per i criminali, li va ha trovare in carcere, chiede la loro liberazione. Come il solito le vittime devono chiedere scusa e perdonare. Io sono disposto a perdonare chi gli tira un martello in testa, tanto la testa è sua, che me frega? Cavolo, sto diventando stupido come il papa...dovrò farmi controllare per non diventare come lui, peggio sarà difficile.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 03/09/2015 - 01:41

Sartori dovrebbe sapere che un Papa che legge solo Repubblica non può essere informato su quanto accade nel mondo. Un giornale pieno di trombette della sinistra non può che fornire una visione alterata e parziale dell'attualità. Se va avanti così tra non molto IL PAPA METTERÀ NEL MIRINO ANCHE BERLUSCONI, tanto per essere coerente con i gazzettieri di Repubblica stuoini del PD.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Gio, 03/09/2015 - 08:25

@jacoper tu invece sei la dimostrazione che quando si hanno le fette di prosciutto sugli occhi, non ci si rende neanche conto di quanto ridicoli ci si rende, credendo magari di essere molto profondi. Primo, se Sartori ha l'Alzheimer perche' e' vecchio come tu con grande finezza affermi, prova a pensare quanto ne possa avere il tuo amato vescovo di Roma, che per eta' non e' troppo lontano da Sartori. Secondo, belle parole, certo. E naturalmente lo stato andra' li' a scegliere uno per uno quei carcerati che si sono amaramente pentiti dei loro peccati per organizzare l'amnistia chiesta da Bergoglio, giusto? Che commento presuntuoso.

Pitocco

Gio, 03/09/2015 - 09:37

Bravissimo Sartori, le stesse considerazioni che ho sempre pensato anch'io, ma il papa tace, si silenzia quasi acconsentisse che le sanguinarie stragi e le mattanze in corso in medioriente non fossero fatte ai cristiani, il suo gregge. Così come silenzio per le chiese distrutte più antiche, silenzio assordante!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 03/09/2015 - 10:09

Il Papa deve smettere una volta per tutte di ficcanasare nello Stato Italiano. Già fare un Giubileo straordinario in un momento di tregenda come quello attuale è una follia, ma che ora voglia fare uscire di galera i delinquenti quando già ne abbiamo a migliaia in libertà, questo no. Non si potrebbe trasferire lo Stato Vaticano in Africa o in Sud America ??

jacoper

Gio, 03/09/2015 - 11:08

@02121940 vedo che anche qui siamo nel mondo del politically-correct, bene allora mi adeguo e mi scuso con Sartori e con tutti voi per l'eccessiva irruenza del mio commento, detto questo se Sartori è lucido allora o non ha letto l'intera lettera o è in malafede come tutti quelli che commentano una parola od una frase estrapolandola dal contesto... tant'è siamo abituati e vaccinati a iniziare da quel "chi sono io per giudicare" (tanto caro agli LGTB) passando per il discorso di Ratisbona di Benedetto XVI... qualcuno mi accusa di avere le fette di prosciutto negli occhi, ma la maggior parte dei commenti dimostra solo che piace sparare "sul mucchio" senza nemmeno leggere quello che si commenta. Ah, se il Papa voleva chiedere una amnistia "svuotacarceri" credo avrebbe usato la formula dell'appello ai governanti... non avrebbe parlato della "misericordia di Dio" in una lettera a Fisichella...

Ritratto di kikina69

kikina69

Gio, 03/09/2015 - 11:26

ContessaCv: gentile signora, non sa quante volte ho avuto il suo stesso pensiero! Nel mio caso al pensiero si lega anche una forte paura. Non ritengo infatti fosse questo il periodo giusto con l'invasione alla quale siamo sottoposti per indire una "kermesse" (passatemi il termine ma avendo partecipato ad altri eventi del genere posso permettermi il termine) di tale impatto su una italia allo stremo, calpestata da migliaia di musulmani. Io comunque, come già fatto con l'Expo, non andrò sicuramente a Roma in quel periodo, troppa paura di furti, scippi e infiltrati isis che potrebbero approfittarsi della confusione per fare delle stragi, non ci penso nemmeno!! E a parte questo visto che lui si è fatto chiamare FRANCESCO, invece di indire una kermesse che richiederà denari su denari poteva vivere la povertà che tanto decanta e dice di volere proteggere, risparmiando allo stato italiano di sobbarcarsi un peso così grande!!

Ritratto di kikina69

kikina69

Gio, 03/09/2015 - 12:21

giubileo della MISERICORDIA? La decisione unilaterale – di fatto un’imposizione – del giubileo ad una città in gravi difficoltà come è Roma a me è parso un atto molto poco misericordioso