Sassoli: "Affiancare nazismo e comunismo è un'operazione scorretta"

Secondo David Sassoli, presidente del Parlamento Ue, affiancare nazismo e comunismo "rischia di mettere sullo stesso piano vittime e carnefici”

“Affiancare nazismo e comunismo è una operazione intellettualmente confusa e politicamente scorretta. E se riferita alla seconda guerra mondiale rischia di mettere sullo stesso piano vittime e carnefici”. A dirlo è il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, nel corso di un'intervista rilasciata a la ‘Patria Indipendente’, organo di riferimento dell'Anpi.

Secondo il democratico Sassoli "riferirsi allo scoppio della seconda guerra mondiale per ribadire un atto di fede nei sistemi democratici era sembrato ai gruppi politici un modo per ribadire la volontà dell’Unione europea di battersi contro ogni forma di totalitarismo", soprattutto in un momento in cui il neofascismo "ha ripreso ad alzare la testa". “Il problema nasce quando si entra nello specifico di passaggi storici che non possono essere sintetizzati, a equiparazioni inappropriate, a riferimenti che andrebbero accuratamente verificati. Dai parlamenti ci si aspetta valutazioni politiche e non certo di scrivere la storia”, aggiunge Sassoli.

"Credo che presentarsi con quattro risoluzioni molto diverse cercando una sintesi abbia prodotto un testo che in alcuni passaggi avrebbe meritato ben altro approfondimento", dice parlando della polemica nata dopo l'approvazione della risoluzione del Parlamento sull’importanza della memoria europea. Sassoli, infine, ribadisce che senza l'impegno delle formazioni partigiane comuniste "non avremmo avuto la possibilità di dare vita alla più straordinaria avventura di pace e democrazia che si chiama Unione Europea”.

Commenti

linogoli33

Lun, 30/09/2019 - 22:25

i partigiani comunisti nella seconda guerra mondiale hanno creato solo danni alla popolazione civile, provocando le rappresaglie dei barbari tedeschi,senza provocare danni seri all'esercito. se avessero curato di attentare ai ponti, alle stazioni e centri di rifornimento molto probabilmente gli alleati non avrebbero bombardato le città.

killkoms

Lun, 30/09/2019 - 22:31

altro ipocrita!

uberalles

Lun, 30/09/2019 - 22:37

quindi, bla bla bla...Perché, in effetti, effettivamente....Pagato per fare "IL NULLA", vuoto assoluto! Che cosa significa avere parenti importanti, nevvero?

stefi84

Lun, 30/09/2019 - 22:39

Al contrario, è corretto.

ilrompiballe

Lun, 30/09/2019 - 22:46

Caro Sassoli, le valutazioni politiche non possono prescindere dalla storia, e che il comunismo, come il nazismo, abbia utilizzato gli stessi metodi nazisti per sterminare milioni di persone è storia. Tentare di sminuire è penoso e fuorviante. I crimini contro l'umanità restano al di là di ogni valutazione di comodo (politica).

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 30/09/2019 - 22:58

Convinto lui,convinti tutti!

Ritratto di giubra63

giubra63

Lun, 30/09/2019 - 23:05

Islam 270 milioni di vittime, comunismo 150 milioni di vittime, nazionalsocialismo 21 milioni di vittime. Vanno banditi tutte e tre le ideologie

maxxena

Lun, 30/09/2019 - 23:15

"ospiti" degli accoglientissimi "Gulag" : dal 1929 al '32, vennero repressi i kulaki e i subkulaki, deportati con mogli e figli: si parla di 15.000.000 persone tra il 1937 e il 1950 altre 2.525.146 persone.. il dissidente Solzenycin e altri hanno ipotizzato un numero complessivo di 60.000.000 di persone. domanda : vittime e carnefici, ma in che contesto? E le povere vittime "autoctone" russe non contano? conta solo quello che si faceva sul fronte occidentale combattendo contro il cattivo nazista ? ma allora a parità di gestione criminale interna,se La russia avesse invaso l'europa e Hitler si fosse alleato agli inglesi, sarebbe stato un buono? una vittima o un carnefice?mi sa che in generale è meglio non fidarsi dei "buoni".

nunavut

Lun, 30/09/2019 - 23:17

Che strano individuo,vada a chiedere ai discendenti degli Ebrei russi e ascolti il racconto del loro trattamento da parte dei comunisti russi, specialmente sotto Stalin,s'informi sul numero dei morti causati dal suo stimato comunismo nel mondo.

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 30/09/2019 - 23:36

Assolutamente vero: Affiancare nazismo e comunismo è una operazione intellettualmente confusa e politicamente scorretta...Il comunismo, infatti, ha provocato nel mondo oltre cento milioni di morti...I regimi comunisti, nel mondo, hanno portato e portano miseria,fame, polizia politica; incarcerano o ammazzano gli oppositori politici...Solo i criminali comunisti non vedono ció che é evidente al resto dell'umanitá...Barbari assassini! E.A.

GGuerrieri

Lun, 30/09/2019 - 23:37

Come ho già detto in un forum precedente, i nazisti non hanno inventato metodi quali la persecuzione, spoliazione e deportazione in campi di sterminio di intere categorie politiche, etniche e religiose, ritenute indesiderabili, ma li hanno mutuati dall'Urss bolscevica e stalinista. Difatti la tradizione è poi proseguita nella Cina maoista e nella Cambogia dei khmer rossi... E questo è il grande equivoco che caratterizza la repubblica italiana, cioè i comunisti che si spacciano per campioni di democrazia, in quanto antifascisti per eccellenza, mentre combattevano il fascismo non certo per la democrazia e libertà, ma per farci diventare come la Ddr...

corto lirazza

Mar, 01/10/2019 - 00:04

questo genio tiene famiglia e vuole continuare la cuccagna...

ex d.c.

Mar, 01/10/2019 - 00:04

In effetti il comunismo ha fatto molto più danni ed un numero esorbitante di vittime rispetto al fascismo

morello

Mar, 01/10/2019 - 00:15

In confusione completa ma piu' ancora nella peggiore ignoranza storica naviga Sassoli. La seconda guerra è nata anche grazie all'accordo tra nazisti e comunisti (ribbentrop -molotov ).""senza l'impegno delle formazioni partigiane comuniste"...e basta con queste ca....e A salvare la nostra democrazia sono stati solo gli ALLEATI punto e finito. Se fossimo caduti sotto la sfera comunista sappiamo tutti cosa sarebbe stato della NOSTRA democrazia ! Ricordo anche a Sassoli che i nazisti sono finiti con la fine della guerra mentre l'assassino Stalin è andato avanti con il suo "terrore" finchè è morto 1953 !

vottorio

Mar, 01/10/2019 - 00:35

Sassoli cerca di sdoganare il comunismo per gratitudine di carriera. Ma gli sfugge che la Storia lo ha già condannato alle peggiori dittature da paragonare al fascismo e al nazismo.

Destra Delusa

Mar, 01/10/2019 - 00:53

Concordo, il comunismo di Stalin ha molti morti sulla coscienza ma la brutalità animalesca del Nazismo che usava esseri umani come cavie ed è stato capace di organizzare scientificamente lo sterminio di un intero popolo non verrà mai superata.

Cesare007

Mar, 01/10/2019 - 06:45

Se nel passato il comunismo non è stato condannato alla pari del nazismo, lo dobbiamo al fatto che Stalin era con i paesi alleati contro Hitler. I comunisti hanno commesso i crimini contro umanità non meno dei nazisti. Per sua fortuna Sassoli proviene da un paese che non ha provato queste barbarie, ma almeno dovrebbe informarsi.

schivalenza

Mar, 01/10/2019 - 07:22

E’ scorretto piuttosto non accettare l’idea che ambedue i sistemi politici, totalitari e sanguinari, ciascuno con le sue caratteristiche, abbiano attuato un politica ferocemente aggressiva verso l’esterno, vedi spartizione concordata della Polonia e stragi conseguenti, e verso l’interno (purghe, persecuzione degli oppositori e delle minoranze, a cominciare dagli ebrei). Socialismo e nazional-socialismo. E dopo 70-80 anni siamo qua a dover ancora verificare? Mi sembra un po’ la storia dell’albero di Bertoldo.

dagoleo

Mar, 01/10/2019 - 07:24

è vero è corretto non affiancarli. il Comunismo è stato molto più subdolo del nazismo.

schivalenza

Mar, 01/10/2019 - 07:26

Questo damerino televisivo ricorderà che proprio i comunisti italiani, fino allo stesso Berlinguer, foraggiati da Mosca, per decenni si opposero pervicacemente all’Unione Europea, anche se poi, in fretta e furia, dopo aver abiurato dal comunismo stesso, si trasformarono inopinatamente, misteri della storia, nei paladini più indefessi della stessa UE. Le formazioni partigiane comuniste più che per l’Unione Europea, che non era ancora nata, si batterono (e non stiamo a vedere come) per l’Unione Sovietica, altrochè! O sintetizzo troppo?

giovanni61

Mar, 01/10/2019 - 07:32

Hanno nel DNA la mistificazione della Storia. La seconda guerra mondiale è iniziata con l'invasione della Polonia ad ovest dalla Germania e ad est, per difendere i fratelli, dalla Russia comunista. Sassoli dimentica il patto firmato da Ribbentrop e Molotov con cui si sono spartiti la Polonia. Inoltre dovrebbe ricordare che i partigiani erano di diverse estrazioni politiche con la differenza che a fine guerra le formazioni comuniste in silenzio combattevano le altre formazioni con l'intento di portare l'Italia sotto la "protezione" della madre Russia tirando peraltro per i titini occupati a liberarsi degli italiani e occupando Trieste.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mar, 01/10/2019 - 07:40

Il neofascismo l'hanno inventato i suoi colleghi di ideologia che dopo i guai combinati e la distruzione di quella Unione Europea diversamente concepita dai suoi fondatori lo usano come SCUSA. Il neofascismo non esiste ma gente stufa ed in____ta ce n'e' tanta e voi sinistri in tutti i sensi non avete soluzioni. Vivete in un'altra galassia privilegiata.

ruggerobarretti

Mar, 01/10/2019 - 07:45

e questo sarebbe il presidente del parlamento europeo??? capite bene che istituzione!!!!

Franco Ruggieri

Mar, 01/10/2019 - 08:06

Sono ASSOLUTAMENTE d'accordo con Sassoli. Pensiamo che il nazismo ha fatto tra i 6 gli 8 milioni di vittime, mentre il comunismo, tra Russia, Cina, Cambogia, Viet Nam, Germania Est, Ungheria, ecc. ne ha fatti parecchie decine di milioni. Insomma: non c'è paragone: lo dicono i numeri.

amicomuffo

Mar, 01/10/2019 - 08:11

parla sapendo di mentire. Hanno molti punti in comune: estremismo,dittatura,gulag\campi di concentramento e vessazione del popolo!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 01/10/2019 - 08:20

Semplicemente ignorante questo comunista patetico

il veniero

Mar, 01/10/2019 - 08:25

se l'armata rossa avesse liberato tutta l'europa oggi saremmo esattamente come nelle condizioni di romania e ed ex colonie urss . Gli usa non sono santi ma hanno consentito crescita e libertà in europa . Se nell'inverno succeduto alla caduta del fascismo gli usa non avessero fornito cibo , medicinali ,mezzi soprattutto nel freddo nord sarebbe stata una ecatombe .

PassatorCorteseFVG

Mar, 01/10/2019 - 08:27

penso sia scorretto non affiancare due ideologie rivelatesi fallimentari nonche antidemocratiche . non condannare chiunque in nome di una ideologia sia rossa o sia nera ha commesso crimini contro l"umanita, e da irresponsabili, sopratutto se chi lo dice e un importante esponente del governo europeo.

VittorioMar

Mar, 01/10/2019 - 08:37

..CHE DELUSIONE !!..tutta una vita sprecata inseguendo IDEALI SBAGLIATI...cosa RIMANE ??

routier

Mar, 01/10/2019 - 08:38

Le dittature (rosse o nere che siano) hanno sulla coscienza milioni di morti, tuttavia è storicamente accertato che numericamente, in fatto di vittime il comunismo staliniano è imbattibile.

RolfSteiner

Mar, 01/10/2019 - 08:38

Eh gia'. Io ingenuamente pensavo che la guerra l'avessero vinte le armate sul campo.

bruco52

Mar, 01/10/2019 - 08:40

le atrocità commesse dai nazisti fanno il pari con quelle dei comunisti, dei sovietici in particolare, che non esitarono a sterminare intere popolazioni, fuori e dentro dell'Unione Sovietica....i nazisti si accanirono in particolare contro gli Ebrei, i zingari e altre categorie di popoli ed etnie, i comunisti li emularono, facendo di peggio accanendosi anche contro i loro stessi concittadini e poi a seguire ci furono altri paesi comunisti che non esitarono a sterminare gli oppositori o semplicemente chi non era considerato degno di vivere, Tito e Pol Pot insegnano...Sassoli blatera stupidaggini e pensa che la gente ha la sveglia al collo e che creda a tutto quello che dicono lui e i suoi compagni di merende....il più fazioso dei compagni al parlamento europeo vuol darci lezioni di storia e di morale....

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 01/10/2019 - 10:57

ccià raggione ccià,infatti il comunismo ha fatto milioni di morti in più con il silenzio del mondo libero!!!