Sblocca-cantieri, i dubbi di Cantone: "Ci sono norme pericolose"

Il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, esprime perplessità sul decreto: "La norma sui subappalti è problematica e a rischio mafia"

L'altolà di Raffaele Catone sullo Sblocca-cantieri. Già, perché il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, ha espresso più che un dubbio sul discusso decreto che disciplina le opere e gli appalti.

Ecco, è proprio in merito alla legislazione sui subappalti che il magistrato pone l'accento, lanciando l'allarme: "La norma sui subappalti ha una serie di rischi collegati alle infiltrazioni mafiose ed è pericolosa sul piano della qualità delle opere: è noto che i subappaltatori operano in regime di ulteriore risparmio. Più che al far bene si pensa al 'fare comunque'".

Dunque, Cantone, intervenuto a Sky, ha dichiarato: "Lo Sblocca-cantieri ha vari aspetti problematici: semplifica gli affidamenti sotto i 200mila euro, che sono tantissimi negli enti locali, e questa è una norma pericolosa. Prevede eccessive deroghe ai commissari di governo".

E in merito al fatto che l'Anac non sia stata sentita per un parare dall’esecutivo giallo-verde circa la stesura dello Sblocca-cantieri stesso, Cantone ha così commentato la mancanza di comunicazione con il governo: "Il Parlamento non ha ritenuto in questa fare opportuno sentirmi: è una scelta, non fa nulla. Si vede che non ritenevano utili le cose che avrei avuto da dire. Noi, comunque, faremo uno studio e lo metteremo a disposizione".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/05/2019 - 17:57

ah se ne accorge pure cantone, che sotto renzi neanche una parola diceva, stava zitto perchè gli faceva comodo lo stipendio, praticamente regalato, eh... :-) ora si ricorda che le norme sono diventate pericolose anche per lui stesso ! wow! ma quando lo diceva berlusconi, nessuno a credergli, vero? :-) buffoni !!

steacanessa

Mar, 14/05/2019 - 18:07

Si dia da fare per individuare le aziende sospette e smetta di rompere. Le “norme” distruggono l’economia. Gli organi di controllo facciano il loro dovere invece di mandare allarmi!

carpa1

Mar, 14/05/2019 - 18:27

Già, il pericolo che l'Italia si svegli e cominci a produrre reddito; meglo il "reddito di nullafacenza". Ma vai a ranare.

carlottacharlie

Mar, 14/05/2019 - 18:38

Il Cantone? Ma daii, accantoniamolo ed amen.

sparviero51

Mar, 14/05/2019 - 18:40

ANDANDO DI QUESTO PASSO NON LAVORERÀ PIÙ NESSUNO . SAREMO INGOLFATI DA UNA MASSA DI MILIONI DI LEGISLATORI,CONTROLLORI ,GIUDICI ,BUROCRATI E GIORNALISTI CHE PRODURRANNO SOLO CARTA DA CESSO . FORSE LA ESPORTEREMO IN VENEZUELA DOVE MANCA ED È RICHIESTISSIMA !!!

glasnost

Mar, 14/05/2019 - 18:50

Ma perché quest'altro uomo del PD Renziano (che remerà sempre contro) non viene sostituito?

MOSTARDELLIS

Mar, 14/05/2019 - 18:56

E ti pareva che la magistratura, di qualunque natura essa sia (ormai non si contano più le "specializzazioni") non avrebbe bloccato una delle poche cose utili che ha fatto questo governo? Eh certo, in Italia deve restare tutto fermo, l'Italia deve andare in miseria, gli italiani devono crepare.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 14/05/2019 - 18:57

E' il solito ragionamento grillin-comunista secondo il quale bisognerebbe chiudere tutte le strade e vietare la vendita di qualsiasi veicolo, così si evitano gli incidenti stradali. Anche il blocco di tutti i cantieri, se ci pensate, ha una sua logica: niente cantieri = niente incidenti sul lavoro. E tutti vivranno felici e contenti... di che cosa non si sa... ma vivranno, almeno finché non moriranno di fame.

Giorgio5819

Mar, 14/05/2019 - 19:00

...ponte sul polcevera, già dubbi, SVEGLIAAAA !!!! Meno parole...FATTI !

colomparo

Mar, 14/05/2019 - 20:03

Se fosse per questi signori sarebbe sempre tutto bloccato....un disastro totale. Nessuno vuole più investire in Italia !!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 14/05/2019 - 20:06

Vuole la stecca per mettere la firma. Il mafioso.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 14/05/2019 - 20:18

Ma chi crede di prendere in giro? Forse i PDoti? Se gli paghi la tangente estero su estero sblocca subito tutti i cantieri. La Camorra comunista fa così: Non gli basta il doppio super stipendio, pretende la stecca, il cinghialone.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 14/05/2019 - 20:28

"Ci sono norme pericolose". Allora occorrerebbe occuparsi sibito di rivedere le norme non di tenere bloccati i cantieri.

sibieski

Mar, 14/05/2019 - 20:35

ma non rompere i co

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 14/05/2019 - 20:56

Cantone chi? e cosa ha fatto lui finora per risolvere i problemi di mafia?

brunog

Mar, 14/05/2019 - 21:04

Ma non e' compito della magistratura assicurare che la mafia non interferisca negli appalti o forse e' meglio fermare il paese? Viste l'incapacita' e la negligenza della magistratura ordinaria e' meglio usare quella militare.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mar, 14/05/2019 - 21:13

Piu' che un decreto sblocca-cantieri sarebbe urgentissimo un decreto blocca-Cantone, che da solo varrebbe uno o due punti di PIL: da Mani Pulite in avanti, la magistratura comunista ha irretito per trent'anni l'Italia con lo "storytelling" delle "infiltrazioni mafiose" -nel cui filone iscriverei anche la fiaba dello "stalliere di Arcore"- per bloccare qualunque opera pubblica, almeno finche' l'appalto non fosse assegnato (ovviamente) a qualche cooperativa esentasse e politicamente corretta. Giusto per fare un esempio: la diga di Ravedis, sul torrente Cellina in provincia di Pordenone, essenziale per evitare alluvioni nella campagna sottostante, fu ritardata per moltissimi anni a causa della necessita' di indagare su presunte "infiltrazioni mafiose". Si tenga presente che Pordenone dista dalla Sicilia quasi un migliaio di chilometri, e quindi sarebbero state piu' probabili "infiltrazioni" della mafia russa, o della Yakuza giapponese, o della setta degli "hashishin" dell'antico Iran.

killkoms

Mar, 14/05/2019 - 21:59

cantone parla solo quando ci sono gli altri!

Ritratto di AntonellaV

AntonellaV

Mer, 15/05/2019 - 00:02

Deduco dai vostri commenti che la maggior parte di voi non sa nemmeno di cosa sta parlando. Cantone ha ragione al 100%. Non sono sicuramente simpatizzante renziana ma lavoro con le pubbliche amministrazioni da oltre 30 anni.

paràpadano

Mer, 15/05/2019 - 07:22

"noi comunque faremo uno studio e lo metteremo a disposizione" sorgono delle domande spontanee , quanto ci costerà questo studio, quanto tempo bloccherà i cantieri , chi poi lo farà questo benedetto studio? Occhio Cantone che hai la fama di un superburocrate peggio di quelli Europei e nessuno ti crede più.

lappola

Mer, 15/05/2019 - 08:11

Ma stai pure tranquillo Dott. Cantone, ma lo conosci il ministro? Da quell'orecchio non ci sente, non aprirà mai niente, lo sblocca-cantieri avrebbe dovuto chiamarsi più propriamente "sblocca-chiacchiere" Non vedremo mai un cantiere aperto finché questi distruttori dell'Italia non saranno spazzati via. Speriamo nel voto del 26.

VittorioMar

Mer, 15/05/2019 - 08:22

..un altro ,ben retribuito,che HA COMPLICATO LE REGOLE INVECE DI SEMPLIFICARLE ...!!

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Mer, 15/05/2019 - 09:48

Vedo che qualcuno del forum pensa che le gare per gli appalti siano una perdita di tempo. Semplificando le gare, però, significa che i requisiti per l'affidamento di un lavoro non saranno più il prezzo basso o la qualità del lavoro, ma solo l'amicizia con il politico di turno. Siccome i lavori pubblici vengono fatti anche con i miei soldi (le tasse), spero che questa "semplificazione" venga presto eliminata.